Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
fulvius

monete vs cartamonete

Risposte migliori

fulvius
salve a tutti, apro una discussione che scatenerà qualche polemica tra appassionati della moneta e della cartamoneta :D però mi serve un buon consiglio per decidere a quale delle due dedicarmi con maggiore serietà (non ho soldi e tempo x ambedue).

Premetto che in questi giorni ho avuto la fortuna di vedere un'importante collezione mista quindi ho capito che il fortunato erede effettivamente ha qualcosa il cui valore è aumentato nel tempo dunque sono ancora più convinto però non so decidermi tra cartamoneta italiana e marenghi.

A vantaggio della prima credo la conservazione poichè le monete temo che nel tempo si possano ossidare ecc..., a vantaggio delle seconde indubbiamente l'oro che non possiamo mica metterlo con la carta... dico bene?
Un vantaggio significativo della cartamoneta però è che ho notato prezzi più abbordabili (rispetto alle quotazioni) mentre i marenghi spesso vengono venduti sui massimi.

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sadomenico
be come si fa a decidere cosa e' meglio ?
c'e' chi pensa sia meglio collezionare francobolli ad esempio ,
secondo me dovresti fare mente locale e vedere cosa ti affascina di piu ' , in fondo e questo lo spirito del collezionista , essere rapito dalla collezione che fai , quindi dovresti chiederti : cosa mi da maggior emozione ? :) cosa ti appassiona ? , poi magari decidi che le fai entrambe :D


ciao



Domenico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins
Ciao fulvius. Francamente è difficile che un collezionista concepisca la sua passione come un puro e semplice investimento di denaro. Il consiglio di chi si dedica alla numismatica sarà quindi di collezionare ciò che ti dà un piacere maggiore. Scendendo però a livello del solo investimento economico, ho l'impressione che la cartamoneta venga offerta a prezzi inferiori perchè inferiore è la sua richiesta, ossia i collezionisti di cartamoneta sono numericamente meno di quelli di monete metalliche. Perciò attualmente le monete, soprattutto quelle di maggior pregio, si rivalutano molto più in fretta della cartamoneta. La mia impressione non è però quella di un esperto.
Spero che qualunque sia la tua scelta, tu possa ricavare dalla tua collezione una gioia maggiore di quella che deriverebbe dal solo guadagno di denaro.
Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro
ciao fulvius, capisco le tue titubanze. :(
Io ho scelto le monete principalmente per tre ragioni:
- le banconote sono comparse qualche secolo fa, mentre le monete abbracciano quasi tutta la storia dell'umanità, hanno da raccontare più fatti storici.
- nell'album le banconote occupano molto più spazio.
- le monete hanno attraversato i secoli subendo guerre, innondazioni, incendi, seppellimenti. Le banconote sono più vulnerabili.
Detto questo, sia le monete, le medaglie e le banconote, a prescindere dalla rarità, spesso sono opere d'arte degne di essere raccolte.
Qualunque soggetto scegli, ti auguro che la tua passione resti una passione e non diventi un tormentone ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fulvius
vedete non è questione solo di money però è giusto assicurarsi di creare valore anche per avere una collezione di maggior pregio nel tempo.
Voglio dire, io stesso non venderei mai la mia futura collezione tra 40 anni però se i miei figli o un giorno i miei nipoti dovessero averne bisogno o non dovessero condividere tale passione, bene in tal caso con gioia dopo decenni di ricerche, catalogazioni et similia gli lascio un qualcosa che a prescindere dall'attaccamento collezionistico del sottoscritto, almeno sia servito anche da investimento, non ci vedo nulla di male insomma.

Onestamente sono molto combattuto, sono bellissimi sia i marenghi sia le banconote del regno quindi se ne avessi la possibilità farei ambedue ma non mi è possibile anche xkè mi conosco e preferisco farne bene una piuttosto che male due.

Per la cartamoneta riflettevo sul fatto che evidentemente x adesso vi è meno domanda però proprio la maggiore offerta rende i prezzi più appetibili, poi conservarle in buono stato credo sia più semplice rispetto ai marenghi... boh chissà se sto scrivendo una serie di cavolate e qualche serio collezionista si sta facendo due risate :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dimitrios
[quote name='fulvius' date='12 dicembre 2005, 10:12']...però non so decidermi tra cartamoneta italiana e marenghi.
A vantaggio della prima credo la conservazione poichè le monete temo che nel tempo si possano ossidare ecc...
[/quote]
Da quando la cartamoneta si considera più resistente come materiali rispetto alle monete? :o
E poi se consideriamo che vuoi collezionare monete auree, conoscendo la nota resistenza del biondo metallo, sono sicuro che vale il contrario.

In ogni caso riguardo la tua scelta non ho molto da aggiungere a quanto hanno detto gli altri amici prima di me.Devi considerare però il parametro rarità indipendentemente dal tipo di collezione(cartamoneta o monete). Di solito sono le monete o banconote rare che si rivalutano e aumentano nel tempo.
Se per esempio compri una banconota rara e molto ricercata, è molto probabile che il suo valore aumenti dopo alcuni anni.steso discorso con un marengo raro.Se invece compri un marengo comune e di tiratura alta, il tempo non farà grande differenza sulla sua quotazione futura.Essendo comune il suo valore rimarrà quello del contenuto in oro.
Io essendo collezionista di monete, ti suggerisco di collezionare monete ma probabilmente sono di parte.La scelta deve essere tua e secondo le tue passioni.
Comunque tieni in mente che prima di comminciare a comprare sarebbe meglio dedicare prima un pò di tempo allo studio della bibliografia relativa e alla documentazione.Questo ti aiuterà a fare degli acquisti più intelligenti e mirati per il tuo budget e perché no ti potrebbe aiutare a chiarire le idee riguardo che cosa collezionare. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

max65
Ciao Amici,

a me piacciono entrambe le tematiche,ci sono delle banconote,mi riferisco a quelle italiane in particolare,che sono degli autentici capolavori tipo quelle emesse nel dopoguerra,come le 1000 "grande M",le 10.000 delle "Repubbliche marinare" o in tempi più recenti,le 10.000 di Michelangelo e via dicendo.Certo, non ho un gran budget a disposizione,ma una volta ogni tanto me ne compro qualcuna e con un pò di pazienza... :P

Saluti da Max65 ;) Modificato da max65

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Reboldi
In questo caso ti consiglio di unire entrambe le cose e non ci vedo nulla di male, collezione come investimento futuro, ch'esso si trasformi in una passione per nipoti o figli o rivenduto per farsi una bella vacanza, costituisce comunque una passione che lascierà sicuramente dentro di te ricordi e passione (forse tanto da decidere di non separartene più?!) :lol: chi lo sà?
el frattempo il mio consiglio è di volgere le tue attenzioni verso le monete, la cartamoneta in per sè non costituisce una forma di investimento elevata, in confronot alle monete, non è così ricercata sul mercato, mentre le monete oramai sono un ancora di possibilità future, a meno che il mercato cambi e volga verso la cartamoneta in futuro, cosa che credo poco possibile

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aleroit2000
Cia,
permettimi di fare qualche considerazione:

tu dici:
[quote]...però non so decidermi tra cartamoneta italiana e marenghi.
[/quote]
ma attenzione, collezionare monete non vuol dire collezionare marenghi, o sterline, o ltre monete d'oro. O comunque non solo. Non farti ingannare da certi operatori, come negozianti & C., che cercheranno di convincerti che una collezione numismatica per essere tale deve essere di ori e argenti... Loro lo dicono per vendere, ma non è così, o non solo.

Questo per dire che puoi anche non collezionare marenghi, ma altre monete del Regno, preunitarie, medievali, bizantine, romane, greche, fino a mondiali o euro.
Io stesso colleziono monete inglesi dal Regno della Regina Vuittoria in pioi, e di ori non ne ho neanche uno, pur avendoci dedicato, tempo, fatica e denaro...

In un altro punto tu dici:
[quote]Voglio dire, io stesso non venderei mai la mia futura collezione tra 40 anni però se i miei figli o un giorno i miei nipoti dovessero averne bisogno o non dovessero condividere tale passione, bene in tal caso con gioia dopo decenni di ricerche, catalogazioni et similia gli lascio un qualcosa che a prescindere dall'attaccamento collezionistico del sottoscritto, almeno sia servito anche da investimento, non ci vedo nulla di male insomma.
[/quote]
No, non c'è nulla di male, ma allora ti consiglio altri investimenti, più o meno a lungo termine, ma comunque più sicuri e redditizi. Daccordo, se compri ori, avrai sempre dell'oro, ma nulla e nessuno ti assicura che fra 40 anni ci avrai guadagnato veramente. Allora sarebbe meglio puntare direttamente solo sull'oro, sic et simpliciter, che storicamente è un bene rifugio. Perchè come ricordavano altri, oggi è diverso comprare un marengo "comune", che trovi volendo anche dall'orefice al prezzo dell'oro, e un marengo raro che trovi solo nei negozi di numisamtica magari a 4/5 volte il valore intrinseco dell'oro.
Però dal punto di vista del'investimento e della sicurezza, entrambe le monete sono uguali, hanno entrambe lo stesso valore intrinseco d'oro. Quello che fa costare la moneta "rara" di più è perchè ha una domanda diversa. Ma come gli economisti mi insegnano, la domanda non è costante nel tempo, e varia, in questo caso a seconda anche delle mode. Chi ti garantisce che fra 40 anni, o 50, quando tu o chi per te vorrà "realizzare", non sarà un momento di fiacca per i marenghi?
Non è la prima volta di sentire di monete d'oro (vedi ori moderni di San Marino) comprati a costo alto e poi rivenduti a peso.
Peso, per peso, se proprio vuoi essere sicuro, allora compra anche a peso.

In definitiva, dopo tutto questo lungo e incasinato discorso, ti consiglio di non guardare troppo al caso del tuo conoscente che, bontà sua, ha ereditato una bella collezione.
Se vuoi collezionare, fallo, e colleziona quello che ti piace di più, quello che ti soddisfa. Senza pensare all'investimento.
Se d'altro canto vuoi investire per il futuro (cosa che credo alla fine facciamo tutti) forse ci sono cose migliori delle monete, sicuramente migliori delle banconote.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fulvius
grazie a tutti, mi state dando molti spunti di riflessione.
Vedete, x dirla tutta io mi sono avvicinato alla numismatica da piccolino, ho acquistato alcune monete e qualche banconota ma vivendo in un piccolo contesto non ho mai avuto la possibilità di approfondire veramente, cosa che oggi invece grazie ad internet e ad utilissimi siti come questo, è possibile fare.
Ho acquistato solo spazzatura, non ho badato alla qualità, alla rarità e peggio ancora, le ho conservate malissimo... mea culpa a parte, vedere una collezione seria mi è servito, mi ha fatto capire come conservarle, catalogarle ed alla fine di tanto lavoro il giusto premio: l'aumento del loro valore, anche solo per soddisfazione personale.

Alla fine credo che punterò sui marenghi rari fdc, la lezione mi è servita e mi accontento di acquistare un solo pezzo ogni tanto però buono.
Le banconote sono pure meravigliose e forse accaparrarne qualcuna a questi prezzi sarebbe una buona cosa ma personalmente non posso permettermi ambedue :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fulvius
mi sono appena imbattuto in un sito con le quotazioni e gli scambi in tempo reale dei marenghi ecc... sapreste dirmi di cosa si tratta?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

talpa
Caro Fulvius

Comprendo bene il tuo dilemma, i tuoi dubbi su cosa collezionare
tra monete e cartamoneta e soprattutto su come collezionare.
Ecco l'ultimo punto credo sia decisivo in quanto qualunque scelta
tu faccia sul "cosa" collezionare è nel "come" che sta la differenza
tra energie e denari investiti in maniera confusa senza un progetto
solido, magari solo per passatempo e il gusto di un impegno serio
,come tu stesso affermi, che magari abbia buone possibilità di rivalutarsi
in futuro.

Mi sembra che tu abbia scelto i marenghi, credo sia un'ottima scelta,
si tratta di monete che hanno ad un tempo fascino storico ed estetico
ed un solido mercato alle spalle, tuttavia se vuoi ottimizzare la tua collezione
come studio appagante e come investimento ti consiglierei di prestare
molta attenzione a "come" impostarla.
Una collezione seria è quasi come un progetto di ricerca scientifica,
deve essere accuratamente ristretta e specializzata nel tema in modo
da renderla organica e completa.
Un ottimo esempio per i marenghi potrebbe costituirsi in una collezione
completa di pezzi aurei dell'epoca napoleonica, una tale scelta possiede
sia un immenso fascino storico sia il prestigio di una collezione di
respiro internazionale che indubbiamente aumenta le probabilità
di un investimento redditizio.
Certamente il costo degli esemplari può costringere a diradare gli
acquisti, ma io penso che una collezione con questo tipo di impostazione
sia un progetto per la vita e che ogni acquisto vada gustato a fondo
come un bicchiere di vino rosso d'annata.

Qualunque scelta tu faccia ti esprimo un augurio di buona moneta :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Newton
Io ti consiglio senza dubbio i marenghi, non risentono di alcuna ingiuria del tempo, sono d'oro, quindi mal che vada si recupera il valore dell'intrinseco, prova ne è che sono anche quotati sul giornale.

Poi anche nei marenghi ci sono delle notevoli differenze di prezzo che permettono di distribuire le spese, infatti vanno dai 90-100 euro di quelli comuni ai 1500-2000 euro di quelli rari.

Inoltre come già è stato detto in precedenza i marenghi, come le monete in generale, hanno un mercato più ampio.

Auguri per la tua collezione! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Horben Tumblebelly
Io da bambino collezionavo di tutto:
monete banconote francobolli oggetti militari cartoline stampe libri documenti d'epoca fossili e manuffatti lignei ma poi nel tempo mi è rimasta una sola cosa seriamente:
le monete.
Saluti e in bocca al lupo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dimitrios
[quote name='Newton' date='12 dicembre 2005, 19:53']Poi anche nei marenghi ci sono delle notevoli differenze di prezzo che permettono di distribuire le spese, infatti vanno dai 90-100 euro di quelli comuni ai 1500-2000 euro di quelli rari.
[/quote]
Magari se bastassero 2000€ per i più rari. Purtroppo ci sono tante tipologie che costino parecchio di più

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giuseppe
La collezione dei marenghi, intendendo con questo l'oro in generale del'700-'900 mi sembra sia abbastanza comune fra i collezionisti ed è interessante, anche perchè "trasversale" nel senso che in genere comprende diversi paesi e ti consente di conoscerne ed apprezzarne la produzione numismatica e magari non solo quello.
Relativamente al discorso della cartamoneta inquadrei le cose in modo non antitetico alle monete metalliche: diciamo che se la collezione (e per collezione intendo un qualcosa di prestabilito prima di iniziare acquisti in modo esteso) fosse impostata ad esempio come raccolta di "moneta" in senso generale per un determinato periodo non vedo perchè limitarsi al metallo: ad esempio se collezionassi V.E.III, anche in modo semplicemente tipologico, non vedo perchè non completarlo con almeno un esemplare per tipo della cartamoneta in modo da avere un quadro più completo del circolante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciccio 86
Io ad esempio di cartamoneta non mi interesso proprio , non so perchè però le monete mi affascinano tantissimo a differenza delle banconote.
Questo è il mio punto di vista
Ciccio 86 B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dimitrios
[u]MARENGHI - Alcune osservazioni[/u]
Mi sono appena ricordato di una discussione che ho fatto insieme a picchio qualche mese fa.Il tema del discorso era questo:
[quote name='Dimitrios' date='04 ottobre 2005, 00:00']Parlando della mia collezione di marenghi con alcuni numismatici e commercianti mi sono sentito dire il termine “robaccia”! :angry:
[/quote]
Evidentemente il numismatico "professionista" in questione, intendeva sottovalutare il valore di una collezione di marenghi come non prestigiosa rispetto ad una collezione di monete papali,sabaude o antiche.Ma ecco la risposta dell'amico picchio:
[quote name='picchio' date='04 ottobre 2005, 14:08']Direi che in virtù della Lega Latina e del sistema decimale; il marengo presenta uno spaccato artistico e storico dell'Europa dell'ottocento abbracciando moltissime culture e perioci storici differenti.
Certo se per marengo si limita la comprensione solo alle monete trattate in borsa è un conto, ma il concetto è ben più ampio. Partiamo dalla Repubblica Subalpina, la dominazione napoleonica e l'introduzione del sistema decimale, la restaurazione del 1815 in Piemonte, tutto il risorgimento con il poeriodo di mutamento del Regno di Sardegna, i Plebisciti per l'unificazione d'Italia, ed infine tre re d'Italia sino all'avvento del fascismo. In ognuno di questi momenti più o meno fortunati della storia Patria c'era un marengo. No, definirla robaccia è da idioti.
In Europa il marengo ha seguito l'evolversi dell'economia, tra l'altro con monete di altissimo valore storico (basti vedere le rarissime coniazioni con l'oro svizzero).
Ha ragione, anche senza badare alla qualità ci sono delle tipologie o date di grandissima rarità, Vittorio Emanuele 1821, Regie Provincie a Bologna 1860 (una robaccia da 100.000.000 di lire!), solo per citarne due tra i più conosciuti.
[right][snapback]55768[/snapback][/right]
[/quote]
Non sarei capace di dare una risposta più azzeccata. :)
Quoto in pieno e non ho niente da aggiungere.Grazie picchio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fulvius
[quote name='Dimitrios' date='13 dicembre 2005, 13:50']
Evidentemente il numismatico "professionista" in questione, intendeva sottovalutare il valore di una collezione di marenghi come non prestigiosa rispetto ad una collezione di monete papali,sabaude o antiche. [/quote]

ma le monete papali sono dunque prestigiose? Chiedo xkè come sapete sto decidendo che tipo di collezione iniziare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
Guarda il mercato, osserva le varie tipologie, e scegli quello che più ti piace visivamente. Tutto è prestigioso, non c'è un filone sicuro e uno meno sicuro. Il collezionismo va visto come un hobby in perdita, se si parte pensando di investire a tutti i costi si è completamente sbagliato bersaglio, perchè ciò che si è davvero rivalutato nel tempo è veramente poca roba, specificatamente le grandi rarità in alta conservazione. Il bello è che non è nemmeno così sicuro che queste cose continuino a rivalutarsi proporzionalmente a quello che hanno fatto in passato... pertanto collezioniamo per il piacere di farlo, poi se tra 40 anni ciò che si è raccolto è aumentato di valore tanto meglio, ma non bisogna farsene una priorità.
Una collezione prestigiosa, rivalutazione o meno, avrà cmq sempre il suo bel valore, che esso sia superiore o inferiore a quanto speso originariamente lo sapranno solo i posteri.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dimitrios
[quote name='fulvius' date='13 dicembre 2005, 14:12']ma le monete papali sono dunque prestigiose? Chiedo xkè come sapete sto decidendo che tipo di collezione iniziare
[/quote]
Guarda fulvius,
le collezioni diventano prestigiose quando contengono monete rare e/o in alta conservazione. Non importa tanto se siano marenghi, sabaude, estere o papali. Il fatto che una collezione papale si consideri prestigiosa si spiega perché coprendo molti secoli, zecche e tipologie monetali, è facile capire che esistano molti tipi di monete rare. A patto naturalmente che uno abbia la fortuna e i soldi per comprarle! Se invece compri monete comuni e/o mal conservate la collezione non diventerà mai “prestigiosa” indipendentemente dal tema scelto (papali o altro).
Comunque la mia opinione è quella di seguire il consiglio di Paolino. Prima di cominciare informati sui vari tipi di monetazioni che esistano, valuti la collezione che puoi obbiettivamente fare in relazione al tuo budget e poi ...segui il tuo cuore! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fid

Fulvius puoi provare a collezionare sia le una sia le altre, quando ti renderai conto che destinerai più risorse per una delle due eventualmente potrai decidere di abbandonare un percorso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Ieronimoy arrivi in ritardo con il consiglio e' dal lontano 2005 che Fulvius non si collega piu' al forum :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fid

c'era qualcuno che era collegato a questa discussione e mi sono fiondato subito per dire la mia,speriamo che Fulvius nel frattempo non sia finito sul lastrico a forza di comprare monete e banconote. :D

Modificato da Ieronimoy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×