Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
roberto1982

bronzo romano repubblicano

Risposte migliori

roberto1982

qualcuno riuscirebbe a classificare questo bronzo romano repubblicano

peso g 27,02

diametro mm 28,5

grazie a tutti anticipatamente

Scansiona 3.tiff

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

massikx
Supporter

anche questo un asse

testa di giano bifronte e prua di nave

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

roberto1982

ma il peso non è anomalo?

ho postato la discussione perchè è questo che mi insospettiva un pò...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numizmo

ma il peso non è anomalo?

ho postato la discussione perchè è questo che mi insospettiva un pò...

ma perché ti insospettiva : tu lo sai quali sono i pesi "giusti"?

prima di fare domande senza senso, perché non vi prendete la briga di leggere qualche testo di numismatica? si eviterebbero tante domande e risposte inutili,dato che il 99% delle informazioni richieste sono già facilmente reperibili sui testi....

Modificato da numizmo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

Eh già, così poi chiudiamo il forum :P

Scherzi a parte, quello che scrive numizmo è condivisibile, ma è normale che si arrivi a pensare in questo modo nel corso di una crescita culturale cui il forum può contribuire tramite un'opera costante e paziente di divulgazione e possibilmente non di brutalizzazione ;)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

roberto1982

complimenti per la cortesia!

non è obbligatorio rispondere e non mi sembrava di aver posto una domanda senza senso

comunque mi sono informato sui testi che possiedo (banti e babelon)

e se il babelon indica in 27 grammi il peso dell'asse del secondo periodo repubblicano, io non essendo troppo pratico della monetazione del periodo, posso pensare che sia un asse con piccola eccedenza di peso, oppure per conferma, chiedere a qualcuno più esperto di me.

evita di rispondere alle mie domande la prossima volta, visto il tuo buon carattere e l'ottima educazione

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numizmo

complimenti per la cortesia!

non è obbligatorio rispondere e non mi sembrava di aver posto una domanda senza senso

comunque mi sono informato sui testi che possiedo (banti e babelon)

e se il babelon indica in 27 grammi il peso dell'asse del secondo periodo repubblicano, io non essendo troppo pratico della monetazione del periodo, posso pensare che sia un asse con piccola eccedenza di peso, oppure per conferma, chiedere a qualcuno più esperto di me.

evita di rispondere alle mie domande la prossima volta, visto il tuo buon carattere e l'ottima educazione

Ma magari non è un'asse del secondo periodo repubblicano?

o forse quello che il Babelon indica è solo l'addensamento ponderale, ovvero il peso medio, e non gli estremi( c'è scritto)?

Ma perchè è sempre più facile chiedere che leggere?

E poi non è la domanda che mi ha irritato, è il modo con cui l'hai posta. Se tu avessi chiesto : ho un'asse per cui il Babelon indica un peso di 27 grammi, il mio ne pesa 28 e spicci, come mai? Ecco, questa è una domanda da fare.

Non "ma il peso non è anomalo?

ho postato la discussione perchè è questo che mi insospettiva un pò..." Se non sai neanche quali possono essere gli slittamenti ponderali, su cosa basi una affermazione come la tua?

E' come se io andassi da un antiquario e, dato che non sono un profondo conoscitore di quadri, mi soffermssi davanti ad uno e gli dicessi : secondo me ,la sua attribuzione è sbagliata, secondo me è un falso o e di un'altro pittore. Ma su che cosa baso la mia estemporanea uscita? Sul niente.

Guarda roberto, non è che ce l'ho con te personalmente, ma mi comiciano a venire a noia tutti quelli che invece di cercare di informarsi prima di fare domande (e poi , se proprio non trovi la risposta, allora chiedi,) la prima cosa ( o la seconda) che fanno è scrivere quì. Comincia a venirmi a noia la sicumera con cui gente che non distingue una sterlina da un sesterzio si mette a disquisire di patine, autenticità e stili sul forum, usando sempre posizionarsi in maniera dubitativa ( perché , di solito, chi dubita lo fa a ragion veduta) e con questo credono di darsi una vernice di autorevolezza.

Mi è venuto a noia questo punto di vista troppo arrogante e superbo, di gente che ha comprato e visto dieci monete e adesso è convinta di essere in grado di dire la sua, troppa pappa ancora devono mangiare e troppe monete hanno ancora da maneggiare, prima di potersi ergere a giudice esperto. Allora, poniamo le domande nel modo giusto, come una richiesta di informazioni, non come una affermazione da confutare e cominciamo a giustificare quello che diciamo con argomentazioni che non siano il solito " a me sembra" o " ve lo dico io che le conosco" sono ragioni che non valgono neanche il tempo perso per leggerle.

Vediamo di riportare la numismatica nel suo solco: è una scienza e una materia di studio ,pertanto, prima di comprare monete, studiamo, o facciamolo contemporaneamente, ma facciamolo. Dal 90% delle domade che i forumisti pongono, si legge chiaramente che di aprire un libro per capire qualcosa di una materia difficilissima, prima di comiciare a pasticciare con le monete, non se ne parla nella maggioranza dei casi. E a me questo considerare la numismatica come una cosa a cui ci si possa dedicare senza alcun altro obbligo che comprare le monete, mi da noia. Chi ha intenzione di avere questo tipo di approccio, che si dedichi alle collezioni delle sorpresine Kinder o delle capsule dello spumante, per favore. La numismatica ha bisogno, ora più che mai, di gente seria che la affronti in modo serio e approfondito, non è uno sport domenicale, è una vocazione casomai.

E ora, rinnovo le mie scuse a roberto che è stato inconsapevole e incolpevole scintilla per accendermi,ripeto non è una rampogna indirizzata a te , stai tarnquillo, ma è indirizzata a tutti quelli che considerano la numismatica e il collezionismo delle monete come un allegro trastullo da non prendere troppo sul serio...

Saluti a tutti

Modificato da numizmo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

roberto1982

ci tengo solo a precisare che il campo a cui mi dedico maggiormente è quello romano imperiale.

ultimamente mi è capitato di ricevere da un amico qualche bronzo repubblicano (sui denarii me la cavo meglio perchè utilizzo testi di facile consultazione quale il varesi)

che purtroppo, benchè prima di mettermi a postare domande sul forum, mi sia dedicato attraverso i riferimenti che ho nella mia biblioteca (a dire il vero ancora scarsi visto che assommano al babelon, al banti e al catalogo alfa più qualche libro"antico" tipo ambrosoli e gnecchi che però non aiutano in una classificazione) non sono riuscito a classificare, o meglio l'ho classificato ma con una serie di dubbi che non trovano risposte nè nella mia conoscenza (mi reputo ancora un neofita acnhe se è qualche anno che STUDIO) nè sui testi da me consultati.

si fosse trattato di bronzi con iscrizioni familiari, avrei risolto quasi certamente, ma per gli anonimi sono ancora davvero alle prime armi.

è un mio limite, ne sono conscio, conto col tempo di poter colmare questa mia lacuna.

un saluto a tutti

specie a numizmo...senza rancore! :)

alla prossima!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Caro Numizmo, la formula dubitativa è d'obbligo trattandosi di fotografie... Con la moneta in mano il discorso cambia. ;)

Per quanto riguarda le domande, non tutti hanno la capacità di porle in modo corretto. A me personalmente danno molto più fastidio coloro che chiedono solo quanto vale il loro ''tesoro''. Come vedi ognuno di noi ha le sue simpatie e antipatie. Ma ha ragione Paleologo: ci vuole pazienza... :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numizmo

Caro Numizmo, la formula dubitativa è d'obbligo trattandosi di fotografie... Con la moneta in mano il discorso cambia. ;)

Per quanto riguarda le domande, non tutti hanno la capacità di porle in modo corretto. A me personalmente danno molto più fastidio coloro che chiedono solo quanto vale il loro ''tesoro''. Come vedi ognuno di noi ha le sue simpatie e antipatie. Ma ha ragione Paleologo: ci vuole pazienza... :rolleyes:

quelli del "quanto vale" e poi spariscono non li ho neanche presi in considerazione...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numizmo

ci tengo solo a precisare che il campo a cui mi dedico maggiormente è quello romano imperiale.

ultimamente mi è capitato di ricevere da un amico qualche bronzo repubblicano (sui denarii me la cavo meglio perchè utilizzo testi di facile consultazione quale il varesi)

che purtroppo, benchè prima di mettermi a postare domande sul forum, mi sia dedicato attraverso i riferimenti che ho nella mia biblioteca (a dire il vero ancora scarsi visto che assommano al babelon, al banti e al catalogo alfa più qualche libro"antico" tipo ambrosoli e gnecchi che però non aiutano in una classificazione) non sono riuscito a classificare, o meglio l'ho classificato ma con una serie di dubbi che non trovano risposte nè nella mia conoscenza (mi reputo ancora un neofita acnhe se è qualche anno che STUDIO) nè sui testi da me consultati.

si fosse trattato di bronzi con iscrizioni familiari, avrei risolto quasi certamente, ma per gli anonimi sono ancora davvero alle prime armi.

è un mio limite, ne sono conscio, conto col tempo di poter colmare questa mia lacuna.

un saluto a tutti

specie a numizmo...senza rancore! :)

alla prossima!

assolutamente senza alcun rancore... :beerchug:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cometronio

Caro Numizmo, la formula dubitativa è d'obbligo trattandosi di fotografie... Con la moneta in mano il discorso cambia. ;)

Per quanto riguarda le domande, non tutti hanno la capacità di porle in modo corretto. A me personalmente danno molto più fastidio coloro che chiedono solo quanto vale il loro ''tesoro''. Come vedi ognuno di noi ha le sue simpatie e antipatie. Ma ha ragione Paleologo: ci vuole pazienza... :rolleyes:

Anche io condivido questa opinione. Invece di chiedere notizie sulla STORIA della moneta, sul periodo, sulla provenienza, chiedono solo se vale qualcosa e poi se ne vanno (a volte senza ringraziare). Invece apprezzo coloro che si affezzionano ad una moneta, magari regalata dal nonno, anche se ha un bassissimo valore (la moneta, non il nonno :lol: ), e soprattutto, dopo che scoprono di avere fra le mani una riproduzione non la buttano. Io non butterei mai neanche una riproduzione, sporattutto se ha un valore affettivo. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×