Jump to content
IGNORED

Una crocetta non fa Teodosio II


yafet_rasnal
 Share

Recommended Posts

Grazie Yafet!!!
E' quello che volevo intendere quando ho postato la mia, in effetti la croce sul rovescio non mi sembrava proprio un Teodosio.
Mi farebbe piacere sentire anche il tuo parere .)

Su questa dico la mia: Valentiniano III
Link to comment
Share on other sites


...piano, piano, le caratteristiche del nummo di Claudius sono diverse da quelle del nummo qui presente che è di posteriore (vedi nell'altra moneta la "t" nella legenda, la corona che non è spigata, il ritratto... )
Link to comment
Share on other sites


[quote name='apostata72' date='20 dicembre 2005, 21:25']...piano, piano, le caratteristiche del nummo di Claudius sono diverse da quelle del nummo qui presente che è  posteriore (vedi nell'altra moneta la "t" nella legenda,  la corona che non è spigata, il ritratto... )
[right][snapback]80034[/snapback][/right]
[/quote]
Link to comment
Share on other sites


Un aiuto che vi rende la vita facile

Valentiniano III era il nonno del personaggio in questione.

Comunque sia questo tipo di monete da mal di testa capiteranno a chiunque si cimenti colle monete di fine impero...
Link to comment
Share on other sites


Comunque poi ci devi fare un corso approfondito su come riconoscere questo tipo di monete, perchè giustamente sono da "mal di testa"

Al di la del X del Ric quali altri testi suggerisci per questo tipo di monetazione.

In giro si trova molto di "orientale" e poco di "occidentale", tutto ciò è dovuto all'impoverimento della nostra parte di impero, con la conseguenza di una minore diffusione della moneta?

Grazie
Link to comment
Share on other sites


Questo giochino, parecchio cattivo, l'ho fatto per tutti quelli che hanno intenzione di avvicinarsi al collezionismo di monete di fine impero. Che moneta e' ?
E' un nummo di Ilderico, HILDIRIX in latino ...re dei vandali. Ilderico infatti era figlio di Eudossia, figlia a sua volta di Valentiniano III.
Non ho messo la moneta a caso ma perche' nel V-VI secolo la circolazione di monete comprendeva sia monete romane che bizantine, ostrogote e vandale. Come dire che l'importante era l'intrinseco.
Link to comment
Share on other sites


Cacchio sono arrivato in ritardo....onestamente avrei detto che si trattava di un'imitazione vandala della crocetta di valentiniano III, tempo fa ne vidi una con le stesse caratteristiche e patina deserto attribuita a vale III
La crocetta postata da Claudius comunque, secondo me, è anteriore di almeno 60 anni

Questa invece è roba succulenta per alto-medievalisti :-)
DOMANDA : cosa permette di attribuirla con certezza a Hilderic?
Mi Rispondo: Sul diritto leggo "IX" che è il finale di HILDERIX
Anche La presenza della croce è indiziaria visto che Hilderic fu il re Vandalo amico dei cattolici e di Giustino a costantinopoli Edited by apostata72
Link to comment
Share on other sites


[quote name='apostata72' date='21 dicembre 2005, 19:26']Cacchio sono arrivato in ritardo....onestamente avrei detto che si trattava di un'imitazione vandala della crocetta di valentiniano III
[/quote]

Mi spiace aver dato la soluzione allora :( L' ho fatto perche' prima che dessi l'aiuto ti avevo visto piu' volte online senza che tu dessi alcuna risposta. L'avevo quindi preso per un chiaro "non so che pesci prendere"

[quote]DOMANDA : cosa permette di attribuirla con certezza a Hilderic?
Mi Rispondo: Sul diritto leggo "IX"  che è il finale di HILDERIX
                        Anche La presenza della croce è indiziaria visto che Hilderic fu il re Vandalo amico dei cattolici e di Giustino a costantinopoli
[right][snapback]80301[/snapback][/right]
[/quote]

La certezza di Ilderico la si ha grazie alle lettere IR. Inoltre anche il tipo di corono d'alloro indica Cartagine.
Per quanto riguarda la tipologia si andavano semplicemente ad imitare quelle piu' comuni dei pezzi in circolazione e cioe'
VOT PUB di Valentiniano III
VICTORIA AVG e la crocetta in corona d'alloro dei vari imperatori.
Link to comment
Share on other sites


[quote name='yafet_rasnal' date='21 dicembre 2005, 17:20']
Non ho messo la moneta a  caso ma perche' nel V-VI secolo la circolazione di monete comprendeva sia monete romane che bizantine, ostrogote e vandale. Come dire che l'importante era l'intrinseco.
[right][snapback]80275[/snapback][/right]
[/quote]

Le romane ritagliate... :)
Link to comment
Share on other sites


Ciao a tutti
continuando questa appassionante vicenda della crocette mi permetto di postarne una seconda anch'essa per me misteriosa.
Le foto sono purtroppo di scarsa qualità poichè la moneta è veramente piccolissima (circa 7 mm). Ho alzato la luminosità ed il contrasto.
Esiste anche una traccia di leggenda in cui mi sembra di ravvisare VS PI
Potete darmi un parere?

Grazie a tutti :D
Link to comment
Share on other sites


[quote name='apostata72' date='21 dicembre 2005, 20:17']Il dubbio che mi viene adesso è che comunque la moneta sia stata emessa in nome di Giustino I. Il capo è diademato...
[right][snapback]80318[/snapback][/right]
[/quote]

No, i Vandali emettevano a nome proprio a differenza degli ostrogoti. Questo perche' mentre i re ostrogoti si consideravano emissari del potere imperiale, i re vandali era indipendenti dal potere di Bisanzio; quindi sulle loro monete, anche sugli argenti, usavano forme tipo HILDIRIX REX
Link to comment
Share on other sites


Per Yafet:
Si, si i vandali ci tennero molto a ritenersi svincolati dal potere imperiale (soprattutto Genserico).... ila presenza del diadema dipende sicuramente dal solito fatto: i Vandali battevano monete soprattutto a imitazione delle tardo -romane; il dubbio sull'effigie (dove cmq la leggenda allude a Hilderic) mi sorgeva solo perchè da un punto di vista politico Hilderic si avvicinò molto alla corte costantinopolitana... ipotizzavo al punto di tornare a riconoscere Giustino come massima autorità emittente. Un gesto simile, non solo si valore simbolico, avrebbe riassestato gli equilibri strategici dei Vandali nei confronti delle altre nazioni barbariche, come Ostrogoti e Franchi "riconosciuti" da Costantinopoli.

Per Claudius:
A un rapido sguardo L'impressione è che il primo nummo appartenga alle emissioni di Teo II,
il secondo invece potrebbe inserirsi in ambito vandalico
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.