Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
numitoria

Asta Ponterio del 7 gennaio 1° sessione.

Risposte migliori

numitoria

Buonasera,

vi racconto la mia esperienza con questa casa d'aste per ricevere un consiglio sul da farsi.

Spiego l'accaduto in poche righe.

Invio tramite Sixbid un offerta, superiore alla stima di 255$, per l'unica moneta che mi interessava, il testone con i buoi di Alessandro VIII, lotto 1141 link.

Ottengo l'email di conferma da Sixbid, quindi tutto a posto come tante altre volte.

Quando vengono resi noti i risultati, sorpresa!!!! Il lotto 1141 risulta invenduto, come mai???? Mi domando....

Scrivo due email per ottenere spiegazioni e guardate che risposte ottengo:

Prima email che chiaramente viene interpretata come una richiesta di acquisto per la moneta invenduta:

Thank you for your e-mail.

Unfortunately, 1141 lot is no longer available as it has been returned to the consignor.

Seconda email a cui allego la convalida di Sixbid a scanzo di nuove incomprenzioni, e guardate cosa mi viene risposto:

Hello Sir,

Lot 1141 had a higher reserve than the bid you submitted that is why it didn’t sell.

Tradotto: Il venditore non vende perchè la mia offerta non è sufficiente per il venditore, c'era la riserva.

Due precisazioni, non mi pare che nella descrizione della moneta vi era indicata alcuna riserva di prezzo, ma rileggendo le condizioni tradotte con un traduttore sembra che la casa d'aste potesse avere dei prezzi di riserva sui lotti, ma non era meglio segnalare?

Comunque non mi pare corretto, o si parte dalla base oppure niente.

Ora chiedo, per cortesia, se qualcuno che conosce bene l'inglese mi potesse tradurre la parte delle condizioni relativa alla riserva di prezzo e indicarmi se c'è la possibilità di insistere oppure no.

Scusate il lungo sfogo.

Saluti, Numitoria

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

A me è successo per l'unica moneta vinta. Ho fatto diverse offerte nella pre-asta direttamente dal sito di Bowers and Merena.

Per quella moneta la mail di conferma recitava che non ero vincente perché la riserva era 5$ sopra la mia offerta.

Mi dico vabbé xché mi interessava di più un'altra moneta che però è salita troppo.

Sorpresa... risulta che ho vinto la moneta che aveva la riserva... chiedo numi e mi viene risposto di guardare i risultati che sarebbero stati disponibili l'indomani...

mah... comunque aspetto e guardando i risultati vedo una somma superiore, mi metto in pace ma poi leggo che i risultati (credo unico caso nel mondo delle aste) sono comprensivi dei diritti. Facendo due conti era la mia offerta...

non c'è che dire...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

blaze

Il prezzo di riserva è inserito in ogni lotto, ovvero l'"estimated value" in basso dopo la descrizione, nel tuo caso 500 USD, circa il doppio della tua offerta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numitoria
Il prezzo di riserva è inserito in ogni lotto, ovvero l'"estimated value" in basso dopo la descrizione, nel tuo caso 500 USD, circa il doppio della tua offerta.

Ciao, grazie per la spiegazione.

Però non mi sembra che "l'estimated value" possa ritenersi la stessa cosa di "reserve", in ogni caso non è logico.

moneta aggiudicata ad un prezzo inferiore alla riserva

Altro lotto aggiudicato ad un prezzo inferiore alla riserva

Moneta con prezzo di riserva inferiore alla base

E mi fermo qui perchè non ho la voglia ne il tempo di cercarne altri.

Considerando che ho guardato solo una decina di schede d'asta, qualche anomalia c'è. :)

Sono sicuro che tutte queste aggiudicazioni rientrano nella discrezionalità del battitore, ma non mi sembra comunque corretto e lineare.

Saluti, Numitoria

P.S. Non ho offerto il prezzo base di 255$, ma di più.

Modificato da numitoria

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

e` una cosa normale

il venditore puo inserire una riserva che normalmente non viene dichiarata.

l asta propone il prezzo base che vuole , e se durante l asta non si raggiunge la riserva il lotto va invenduto.

non ci vedo niente di strano , chi vendeva voleva una certa cifra che non e` stata raggiunta, non vedo perche` scandalizzarsi.

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numitoria

Io oramai non mi scandalizzo più di niente, casomai mi rammaricavo.

E poichè sono un amante delle regole chiare, gli esempi che ho riportato volevano testimoniare una certa difformità di applicazione delle suddette regole, per quel che conto come acquirente, cioè niente, la prossima volta terrò bene a mente il modo di fare di costoro e mi regolerò di conseguenza.

Grazie per la tua risposta, prendo atto che è prassi normale.

Un ultima considerazione: non era neanche una moneta molto importante.

Ciao, Numitoria

Modificato da numitoria

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

non so perche` ti scandalizzi

il venditore ha messo un prezzo di riserva sotto il quale non voleva scendere.

la casa d aste la pensava diversamente ed e` partita con un base piu` bassa

il prezzo non e` stato raggiunto

basta

non vedo cosa c `e` di strano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

C'è di strano che di solito si avverte che la riserva non è stata raggiunta. Nel mio caso facendo l'offerta dal sito sono stato avvertito via email, anche se poi alla fine per 5$ me l'hanno aggiudicata, ma non è un comportamento corretto.

Anche perché se me ne stavo al testo della email, che cito:"Your bid of $XXX is less than the seller's reserve price. The current bid is now $XXX+5." potevo fare la follia sul lotto che mi interessava di più contando sul fatto di non aver vinto altre monete e mi sarei ritrovato a pagare due monete...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numitoria
non so perche` ti scandalizzi

il venditore ha messo un prezzo di riserva sotto il quale non voleva scendere.

la casa d aste la pensava diversamente ed e` partita con un base piu` bassa

il prezzo non e` stato raggiunto

basta

non vedo cosa c `e` di strano

Se permetti, per me è un modo strano di agire, e trovo strano che la casa d'aste la pensi diversamente dal conferitore sul prezzo, in genere queste cose si concordano prima.

Perchè non mi hanno comunicato per tempo il prezzo minimo, usando una email di risposta, visto che avrei voluto acquistare comunque la moneta, magari offrivo una cifra congrua.

Ma non sarebbe più semplice scrivere "offerte inferiori alla base non vengono accettate" oppure "la moneta parte al 70% del prezzo di stima"?

Ringrazio tutte le persone che hanno risposto a questo mio tread, non ne scrivo tanti, non amo molto scrivere, ma leggo e seguo tutti voi da 5 anni quasi.

Mi scuso se a qualcuno sono sembrato eccessivo ma la vicenda mi è sembrata strana e non facilmente comprensibile, cercavo conforto e l'ho trovato.

Rimango amareggiato ma mai scandalizzato, sono altre le cose che mi suscitano questo sentimento.

Saluti, Numitoria.

Modificato da numitoria

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

Sono pasticci che una casa d'aste internazionale dovrebbe evitare.

Per Rik2: un'asta seria non è e-bay, ci dovrebbe essere una certa differenza....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

Sono pasticci che una casa d'aste internazionale dovrebbe evitare.

Per Rik2: un'asta seria non è e-bay, ci dovrebbe essere una certa differenza....

Ponterio e` un asta seria !

allora sul fatto che non ti abbiano scritto per dirti che non era stato raggiunto la riserva ti do ragione , han sbagliato

sull altro ti confermo che e` una pratica normale, ho addirittura visto case (immobili) all asta che partendo da una base bassa non han raggiunto la riserva e non sono state vendute, delle volte anche per importi superiori al 1.000.000 di sterline.

a me sono capitate ancora situazioni come queste in aste numismatiche e in questi casi ho chiesto all astiere il prezzo di riserva per decidere se alzare l offerta o meno.

ripeto su quello un e-mail non costava niente e li ti do ragione.

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Ponterio e` un asta seria !

Ponterio - Bowers and Merena, pensavo anche io fossero seri. Fino a quest'asta... a parte la cosa strana che è successa anche a me... devo dire che come cortesia lasciano molto a desiderare. Già ero infastidito alla risposta secca di guardare i risultati per sapere se avevo vinto o no il lotto...

Ora che ho mandato due email per sapere le eventuali procedure di restituzione ho avuto 0 risposte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×