Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
jagd

una francese a classificare

Risposte migliori

jagd

salve.....una moneta di 22mm,per 2.86grs di bronzo,o rame.....il re .... :D post-22197-0-90470000-1296499180_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

jagd

l'altru versu.....qui mi puo dare la zecca?a ringraziavi...a prestu... ;) post-22197-0-43074800-1296499293_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Liard di Luigi XV, zecca di Parigi (la A al R sotto lo scudo) ora cerco anche lo zecchiere perché non mi ricordo più il nome di chi aveva l'airone.

Modificato da fra crasellame
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

jagd

grazie fra,ti devo un punto.....la macineta e scarica....saluti...a prestu..... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Trovato

Maître d'Atelier: Héron à gauche sous la tête = Jean Dupeiron (1757-1764) puis (1765-1781).

Maître Graveur - Croix fleuronnée en début de légende = Charles Norbert Röettiers (1759-1772).

Graveur Genéral: Charles Norbert Röettiers (1768-1772).

Graveur: Joseph Charles Röettiers (1720-1772).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Tra l'altro è interessante perché - se ricordo bene... il 1769 è l'anno dell'annessione della Corsica alla Francia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

jagd

justo fra.....cambiavano i soldi di paoli,al peso di rame....contro queste li.oggi i 4 soldi ed altri di rame o biglione,valgono molti piu cari in collezione che quelle li....cosi e la ruota della storia :lol: :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

justo fra.....cambiavano i soldi di paoli,al peso di rame....contro queste li.oggi i 4 soldi ed altri di rame o biglione,valgono molti piu cari in collezione che quelle li....cosi e la ruota della storia :lol: :lol:

Però non ho trovato né su CGB né su Inumis un liard del 1769 di Parigi. Sul Gadoury c'è scritto solo 1° semestre. Ne deduco che sia rara.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

jagd

qui mi metti in dubito.... :blink: non so che cosa dirti di piu.....monete coniate specialamente per l'anezione della corsica.... :blink: senza scriti non si puo dire niente....ma chi sa??? :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

qui mi metti in dubito.... :blink: non so che cosa dirti di piu.....monete coniate specialamente per l'anezione della corsica.... :blink: senza scriti non si puo dire niente....ma chi sa??? :lol:

Non credo le abbiano coniate apposta. Vedo che Reims ne ha coniate parecchie. Forse Parigi aveva altri ordini... boh. Se trovo qualcosa lo posto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

jagd

mille grazie fra pa l'interressu......salutoni...ciao.... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

confermo liard parigi 1769 A

moneta comune

la trovi sul krause

non e` stata emessa per la corsica , in francia c erano una ventina di zecche locali che fabbricavano monete per uso locale , in corsica non c e` mai stata zecca francese.

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

jagd

ma che piu va ,piu sei bella.... :lol: :lol: :lol: ti ringrazio...saluti........

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

confermo liard parigi 1769 A

moneta comune

la trovi sul krause

non e` stata emessa per la corsica , in francia c erano una ventina di zecche locali che fabbricavano monete per uso locale , in corsica non c e` mai stata zecca francese.

ciao

Moneta comune in base a cosa ?

Non ci sono, che io sappia, i numeri degli esemplari coniati...

Se è stata coniata solo nel primo semestre ho i miei dubbi che sia comune.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alainrib

Salve a tutti. Come vai,Jagd? Moneta comune, pero molto più scarsa in buono stato. La tua, penso è MB, TB per noi francese.

Pace e salute.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Sono curioso di sapere da dove prendete i dati per scrivere che è una moneta comune...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

Moneta comune in base a cosa ?

Non ci sono, che io sappia, i numeri degli esemplari coniati...

Se è stata coniata solo nel primo semestre ho i miei dubbi che sia comune.

in base a quello che vedo sul mercato

le monete di rame poi erano coniate in numeri molto alti , spesso in milioni di pezzi

certo che non ci sono dati di zecca ma e` molto piu` comune di altri tipi di questa monetazione

come per esempio gli argenti del periodo 1732-1737 per esempio

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Mercato quale ? La baia ? E stiamo parlando del 1769, zecca di Parigi ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

fra !

stiamo parlando di monete emesse per 20 anni dal 1768 al 1791 in 20 zecche diverse !

poi parigi e` quella che emetteva il maggior numero di monete , fosse stata D o K o N o & allora qualcosa cambiava , ma e` parigi

inoltre la francia ha da sempre emesso molte monete di rame.

questa e` comune , come lo sono tutte le date di questa emissione , se la vendi non ci ricavi piu` di 5 euro !

quelle rare sono quelle au buste enfantin del 1720 e i sol d aix e i sol de mines , non queste

credimi questa e` comune

ciao

x jagc e un liard a la vieille tete , testa vecchia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Ma guarda che non è proprio così.... dipende dalle annate. Se a Parigi è stata coniata solo nel primo semestre come questa (assenza del punto sotto la D di LUD) magari ce ne sono meno che quelle per Reims o altre zecche....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

credimi e` comune

non sono queste le monete rare francesi

mi baso sulla conoscenza di questa monetazione

ciao

Modificato da rick2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

credimi e` comune

non sono queste le monete rare francesi

mi baso sulla conoscenza di questa monetazione

ciao

Sarà ma 1769 A non ne ho viste in giro né B, né MB, né BB... solo in un sito che però riporta la nota del Krause dandola come comune basandosi su... non si sa.

Non sto insistendo che sia rarissima ma che il 1769 A sia comune ho i miei dubbi.

1768, août. Compiègne.

ðEdit du roi qui ordonne la fabrication de gros sous, de demi-sous et liards en cuivre...- Paris : Impr. royale, 1768

1769, 5 avril. Versailles.

ðArrest du Conseil d'Etat… et lettres patentes sur icelui… qui ordonnent la fabrication de huit cents mille marcs d'espèces de cuivre pareilles à celles désignées dans l'édit du mois d'août dernier, et renouvellent les défenses d'exposer dans le royaume, en payement, des monnoies de billon et de cuivre de fabriques étrangères…- Paris : Impr. royale, 1769 ; Paris : P.-G. Simon, 1769 ; Lille : N.-J.-B. Peterinck-Cramé, s.d.

Nel secondo documento a pagina due c'è qualcosa di interessante:

post-1677-0-83403700-1296565280_thumb.jp

Riassumo per i non francofoni. Il Re ordina che per le zecche di Lione, Tolosa, Montpellier, Reims, Mets, Besançon e Lille siano incessantemente coniati pezzi di rame per 800.000 marchi. Centocinquantamila in ciascuna delle zecche di Tolosa e Montpellier, centomila a Lione, Reims, Metz, Besançon e Lille. Che la fabbricazione iniziata a Parigi, continuerà fino al raggiungimento di duecento mila marchi.

Quindi se avevano già iniziato nel 1768 a Parigi (i liards del 1768 parigini sono solo del secondo semestre), potrebbe essere un motivo per cui c'è solo il primo semestre nel 1769.

Se avessero coniato solo liards a 80 pezzi al marco (come da editto del 1768) ne sarebbero usciti 8.000.000 di pezzi, ma siccome ci si riferisce genericamente ai pezzi di rame (soldi, mezzi soldi e liards...)

Senza contare che molti pezzi potrebbero essere stati rifusi da Luigi XVI.

Ma visto che sei conoscitore di questa monetazione fidiamoci...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

come dici tu 8.000.000 pezzi significa che facendo le dovute proporzioni la tiratura di questa il 1/2 e il sol e` di circa 1 milione di pezzi

1 milione di pezzi di tiratura rende la moneta comune.

ci sono tantissime varieta` di monete d argento con tiratura di 20-50.000 pezzi , quelle sono rare.

non una moneta di rame battuta in 1.000.000 di pezzi.

per quanto riguarda la rifusione, credo che quelle di argento siano state oggetto di rifusione molto piu` consistente di quelle di rame.

visto che periodicamente si ricorreva alla fusione delle monete , e questo secondo me e` stato il caso quando si e` passati al sistema decimale nel 1795-1798 e successivi.

se poi tu questa non l hai mai vista non puoi dire che e` rara , solo che non ti e` capitata.

e` impossibile terminare una collezione francese di questo periodo per zecche e date ! perche sono troppe , c erano 20 zecche e ogni anno si battevano 10-20 tagli di monete diverse , quindi per ogni anno ci sono dalle 200 alle 400 monete diverse (data e zecca) moltiplica per 100 anni e hai 40.000 monete diverse !.

ripeto le rarita` di questa monetazione sono altre, non questa.

inoltre ogni tanto salta fuori qualche moneta inedita , io stesso ne ho trovata una un paio di anni fa.

la numismatica francese e` bella per questo. perche` se conosci l ambiente trovi delle belle monete rare che costano poco , visto che le varianti sono quasi infinite.

inoltre per capire le rarita` devi conoscere il contesto storico con le varie svalutazioni e nuove emissioni che si sono succedute dal 1692 al 1815

ps hai mai visto il 2 sol di biglione del 1740-1750 ?

il 1/2 ecu 1734 V?

1/20 ecu 1727 C ?

e tralascio il periodo 1692-1725 che anche se i dati di zecca indicano una produzione forte la reperibilta` e` molto piu` limitata

tante monete sono riportate perche` ci sono i dati della zecca ma secondo me parecchie di queste non sono censite

se questa e rara quelle con tiratura di 20.000 cosa sono ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alainrib

Cerca con google,www.twenga.fr/prix-vieille tete.html. Troverai la stessa,stato: bellissima, aste inumis: 35euros.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

come dici tu 8.000.000 pezzi significa che facendo le dovute proporzioni la tiratura di questa il 1/2 e il sol e` di circa 1 milione di pezzi

1 milione di pezzi di tiratura rende la moneta comune.

ci sono tantissime varieta` di monete d argento con tiratura di 20-50.000 pezzi , quelle sono rare.

non una moneta di rame battuta in 1.000.000 di pezzi.

per quanto riguarda la rifusione, credo che quelle di argento siano state oggetto di rifusione molto piu` consistente di quelle di rame.

visto che periodicamente si ricorreva alla fusione delle monete , e questo secondo me e` stato il caso quando si e` passati al sistema decimale nel 1795-1798 e successivi.

se poi tu questa non l hai mai vista non puoi dire che e` rara , solo che non ti e` capitata.

e` impossibile terminare una collezione francese di questo periodo per zecche e date ! perche sono troppe , c erano 20 zecche e ogni anno si battevano 10-20 tagli di monete diverse , quindi per ogni anno ci sono dalle 200 alle 400 monete diverse (data e zecca) moltiplica per 100 anni e hai 40.000 monete diverse !.

ripeto le rarita` di questa monetazione sono altre, non questa.

inoltre ogni tanto salta fuori qualche moneta inedita , io stesso ne ho trovata una un paio di anni fa.

la numismatica francese e` bella per questo. perche` se conosci l ambiente trovi delle belle monete rare che costano poco , visto che le varianti sono quasi infinite.

inoltre per capire le rarita` devi conoscere il contesto storico con le varie svalutazioni e nuove emissioni che si sono succedute dal 1692 al 1815

ps hai mai visto il 2 sol di biglione del 1740-1750 ?

il 1/2 ecu 1734 V?

1/20 ecu 1727 C ?

e tralascio il periodo 1692-1725 che anche se i dati di zecca indicano una produzione forte la reperibilta` e` molto piu` limitata

tante monete sono riportate perche` ci sono i dati della zecca ma secondo me parecchie di queste non sono censite

se questa e rara quelle con tiratura di 20.000 cosa sono ?

Vabbé se vuoi avere ragione sulla fiducia... che vuoi che ti dica ?

Io rimango scettico, se per Reims 1769 sono state stimate 560.000 monete coniate e cercando su google Reims è quella che esce fuori più spesso... e a Reims hanno coniato nei due semestri.

Ripeto, non sto dicendo che sia una moneta R2 o più rara. Probabilmente è solo NC, ma non è così comune come tu ed alainrib (che mi segnala un solo passaggio in asta di UNA moneta) mi dite SENZA citare manco una fonte se non il Krause.

M'aveste citato qualche studio, come quello di Stéphan Sombart per Reims, o di chessò Arnaud Clairand...

Comunque UBI MAIOR MINOR CESSAT

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×