Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
Paleologo

Baiocco Pio VI anno XXIII

Risposte migliori

Paleologo
Salve a tutti, prendo spunto da una recente [url="http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=7084"]DISCUSSIONE[/url] sulle monete in mistura, che in effetti a volte sono nient'altro che monete di rame bagnate in argento.

In allegato un baiocco romano di Papa Pio VI emesso nell'anno XXIII di Pontificato (1797). La moneta ha tutta l'aria di essere in rame (che ti aspetti da un baiocco?) non fosse che il buon Krause la riporta al numero KM#1225 come "billon" cioè mistura. Si tratta di uno dei tanti errori del World Coins oppure si tratta veramente di una moneta che ha perso ogni traccia del bagno d'argento? Chiunque avesse riferimenti più affidabili è benvenuto (posto che di baiocchi in mistura non ho mai sentito parlare). La moneta ha un diametro di 30,3 mm e pesa 8,1 grammi.

Grazie, P. :)

[attachment=9038:attachment]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maffeo
Sì, è uno dei tanti errori del WC...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil
Ciao Paleologo, se il riferimento del Krause è alla moneta che citi, allora è di certo una svista, si tratta di rame, e non era previsto bagnare i baiocchi nell'argento, anche perchè ormai l'argento era solo un ricordo nei tumulti del periodo 1796-1797 :rolleyes:

Quanto ai baiocchi in mistura erano la regola nel '500, ma non c'è bisogno di spingersi tanto indietro, anche lo stesso Pio VI ne ha coniati, nel 1780 (anche 1782 e 1783), detto anche [i][b]baiocchella[/b][/i], del diametro di 17 mm e assai sottile, facente parte della serie in mistura che comprendeva anche i 2, 4, 8 e 12 baiocchi :)

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
Grazie rcamil, maffeo, la vostra competenza e gentilezza è sempre impagabile :)

Sì, il riferimento del Krause è alla moneta da me postata, probabilmente hanno scambiato l'informazione sul metallo tra questa e quella postata da rcamil, che mi pare fosse indicata come rame.

Urge ormai procurarsi il Muntoni... sapete dare qualche indicazione su dove trovarlo? (sperando nella prossima uscita del catalogo Alfa sulle papali)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giovenaledavetralla
E' sicuramente rame come dicono gli altri, quindi un errore del libro. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil
[quote name='Paleologo' date='27 dicembre 2005, 17:57']Urge ormai procurarsi il Muntoni... sapete dare qualche indicazione su dove trovarlo? (sperando nella prossima uscita del catalogo Alfa sulle papali)
[right][snapback]81962[/snapback][/right]
[/quote]

Ciao, il Muntoni puoi trovarlo alla maggior parte dei convegni e qualche volta capita pure su Ebay (e si rischia di pagarlo un pò meno di 200 Euro ;) ).

Quanto all'Alfa spero facciano un buon lavoro, dato che in 2 settimane non hanno trovato tempo di rispondere alla mia mail in merito alla pubblicazione, devono essere super impegnati per portarla a termine :lol:

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
Attendiamo... e speriamo in un convegno decente prossimamente a Roma (o almeno nel raggio di 200 Km!)

Ciao, P. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
Esiste solo questa prima edizione : F. Muntoni, Le Monete dei Papi e degli Stati Pontifici, Roma 1972-1973, 4 voll. Urania o altre + recenti ?
In negozio mi hanno chiesto + di 400 euro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
[quote name='rcamil' date='27 dicembre 2005, 18:09']
Quanto all'Alfa spero facciano un buon lavoro, dato che in 2 settimane non hanno trovato tempo di rispondere alla mia mail in merito alla pubblicazione, devono essere super impegnati per portarla a termine  :lol:

[right][snapback]81966[/snapback][/right]
[/quote]

Stesso augurio per i volumi sulla monetazione imperiale romana in lavorazione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maffeo
[quote name='piergi00' date='27 dicembre 2005, 19:11']Esiste solo questa prima edizione :  F. Muntoni, Le Monete dei Papi e degli Stati Pontifici, Roma 1972-1973, 4 voll. Urania o altre + recenti ?
In negozio mi hanno chiesto + di 400 euro
[right][snapback]82003[/snapback][/right]
[/quote]

Ci sono due edizioni del Muntoni:
1: P. & P. Santamaria, 1972-1974, quasi introvabile, prezzo elevato anche per esemplari usati (1000 eu +)
2: Ristampa anastatica, Urania 1996 - prezzo intorno ai 290e, la qualità delle immagini è un po' inferiore all'edizione orginale, ma adeguata.

Io acquistai il mio da Santamaria fine anni '70 e comincia a mostrare i suoi anni... penso di acquistarmi una copia della ristampa per utilizzo di ogni giorno :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
Grazie Maffeo per l' informazione sui volumi del Muntoni.
A Gennaio vado a far una visita a questo negoziante , sperando che sia la prima edizione Santamaria .
Le ristampe anastatiche purtroppo sono sempre di qualita' inferiore , vedi il CNI.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giuseppe
Ho acquistato un mesetto fa la ristampa (260 E.); il venditore aveva però anche l'edizione originale (1050 Euro), tuttora in listino.
Lo dovresti trovare in rete, è un negoziante di Roma (o mandami un MP se non lo trovi).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio
[color=blue]P. & P. Santamaria, 1972-1974, quasi introvabile, prezzo elevato anche per esemplari usati (1000 eu +). [/color]
Di recente in asta ha fatto 1.500 euro + diritti.
L'ho comprai nel 1981 pagato ai tempi ottocento mila lire, scontato (ne comprai due copie). Trovarlo oggi a 400 euro sarebbe una vera sorpresa, praticamente vale 200 euro minimo minimo di rilegatura. Tutto è possibile a Natale.

Ho comprato una copia da lavoro di recente e l'ho pagata in asta nuova intonsa 200 euro, edita da Urania.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dimitrios
A titolo informativo vi dico che io ho pagato la ristampa (Urania) 250 euro circa 1 anno e mezzo fa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×