Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
favaldar

Kopeki zecca di Avesta

Risposte migliori

favaldar

Ho visto su alcune aste dei Kopeki della zecca di Avesta ,Svezia, molto rari.

Apparentemente mi sembrano identici ad altri EM,sapreste spiegarmi dove sta la differenza?

Grazie F.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

questi kopeki sono stati emessi dagli svedesi a seguito della guerra tra russia e svezia del 1788-1790 per pagare i soldati.

gli svedesi dissero` che avevano catturato navi russe cariche di queste monete.

in realta la svezia ricca di miniere di rame le aveva battute nella zecca di avesta.

si riconoscono per dettagli stilistici

1 la corona regale invece di quella imperiale russa

2 l ultima lettera di KOPEKI e scritta con una b latina (svedese) e non una b cirillica (beta)

3 il 7 nella data e diritto per la copia svedese e curvo per quella genuina russa

devo dire che non sono poi particolarmente rari , perche` se ne sono visti alle aste , tutte pero` con prezzi assurdi

http://www.mcsearch.info/search.html?search=avesta+1787&view_mode=1&en=1&de=1&fr=1&it=1&es=1&ol=1&sort=&c=&a=&l=#0

20 passaggi d asta !

ciao

Modificato da rick2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Grazie Rick

avevo notato la differenza nella corona ma spesso è rovinata e non si vede bene cosi come la scritta,del 7 non l'avevo notato ed è interessante.

Che non siano rari non mi sembra,forse quelli con data sotto 1788?! Ce ne uno su l'ultima di Kunker del 1764 a 75.000 euro di partenza!!!!!! Lotto 6715

L'asta prima ne aveva un'altra a 4.000 euro 178.....e non ricordo,forse 1786.

La B mi sembra identica,la corona è leggermente differente ma con l'usura.........il 7 si vede meglio.

Anche quelli tuo link non vanno sotto i 1200 dollari!!!!!!!

questo a 80.000 euro

http://www.mcsearch.info/search.html?search=avesta+1787&view_mode=1&en=1&de=1&fr=1&it=1&es=1&ol=1&sort=&c=&a=&l=#7

Modificato da favaldar

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Queste sono le due diverse,Avesta è la prima in alto!

post-25-0-02533300-1297439077_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

:lol:

io ho detto che non sono rari , non che non valgono.

20 passaggi d asta sono tanti

avessi 1000 dollari per ogni moneta che ho in collezione con meno di 20 passaggi d asta sarei milionario !

purtroppo come sai valore e rarita` non vanno di pari passo.

questa mi pare una moneta con alto interesse commerciale , come per esempio le 100 lire d oro di vittorio emanuele 3 , comuni ma costano un pacco di soldi.

la russia poi e salita tanto questi anni

i rubli di pietro I che trovavi con 50 100 euro 10 anni fa adesso vanno dai 500 euro in su e se vedi ogni 2 mesi ne passano almeno 50 in varie aste.

la svezia poi e` molto alta come prezzi

misteri della numismatica.

speriamo che si sveglino e inizino a collegare il prezzo alla rarita` :D

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

orlando10

Ciao, sembra che sia una moneta che destra gli interessi di molti.

Da fonti on-line e sul Krause ho letto che queste monete sono state coniate tutte nel 1788 con le date 1764, 1778, 1787 e 1787/77. Le date 1764 e 1778 sono sicuramente più rare della data 1787.

Per quanto riguarda le differenze, faccio notare, a scanso di equivoci, che la lettera finale non è una "B" o una "b", ma una "Ъ" che nella moneta svedese è sostituito da una "Ь". Entrambe queste lettere appartengono ovviamente all'alfabeto cirillico.

Modificato da orlando10

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

Non avevevo trovato il carattere, gli svedesi non conoscevano il cirillico e hanno commesso l'errore.

EDIT orlando10... ho commesso un errore, scrivendo sul messaggio di rick, anziché rispondere con uno mio... scusate

Modificato da orlando10

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Si vero la rarità è minore.

Anche le iniziali mi sembrano leggermente diverse,in alto sono scendenti invece che orizzontali ed un po più arrotondate?!?!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

orlando10

Non avevevo trovato il carattere, gli svedesi non conoscevano il cirillico e hanno commesso l'errore.

EDIT orlando10... ho commesso un errore, scrivendo sul messaggio di rick, anziché rispondere con uno mio... scusate

Dicevo... magari non avevano a disposizione il punzone e comunque contavano sul fatto che chi avrebbe utilizzato queste monete non desse importanza alla differenza. Il cirillico, tutto sommato, non penso fosse del tutto estraneo ai funzionari svedesi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

orlando10

Si vero la rarità è minore.

Anche le iniziali mi sembrano leggermente diverse,in alto sono scendenti invece che orizzontali ed un po più arrotondate?!?!

Ci sono tante piccole differenze, ma queste non riguardano solo il confronto tra monete svedesi e russe, ma - immagino - possono essere riscontrate, tra le stesse monete russe, a seconda dei conii usati.

Dunque, bisogna innanzitutto considerare quelle differenze che sembrano più discriminanti come appunto la non conformità del carattere "Ъ".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

tutte le monete pre 1800 hanno differenze di conio

il conio infatti veniva rifatto in modo differente ogni volta.

per cui il numero delle varianti si puo` usare per stimare la tiratura

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

orlando10

Mi sembra ovvio, ma credo sia bene andarci piano con gli atteggiamenti e le risposte "ex-cathedra".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Opterei per le corone diverse,anche le due sulle teste dell'aquila,molto ben visibili più della b diversa.

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

orlando10

Naturale, ti capisco. A me invece rimane più facile leggere la lettera errata che, in mancanza di una conoscenza approfondita di questi esemplari, mi dà una informazione più immediata rispetto alla corona.

Grazie a te per aver posto l'interessante questione e a rick per i suoi interventi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fufieno

Buongiorno, mi aggiungo anche io alla discussione. Ho notato un 5 copechi di Avesta 1787 nell' asta Kunker 161, del primo ottobre 2009. Era in conservazione BB, offerto a 2'000 Euro. E' interessante la descrizione che se ne dà , ma non riesco ad allegarla. Comunque, con il mio tedesco stentato, dice che sono state coniate per pagare i lavoratori (Arbeiter) russi nelle zone di confine durante la guerra 1788-1790. Queste monete erano state coniate tutte nel 1788.

Un' altra differenza tra le coniazioni ufficiali russe e quelle svedese è, a mio vedere, lo stemma che l' aquila in pectore. Nelle emissioni russe ha una forma abbastanza ogivale, con qualche "colpetto". In quelle svedesi invece lo stemma è quasi rettangolare, con una punta alla fine (come se fosse uno scudo).

Insomma, le coniazioni svedesi erano quasi migliori di quelle russe di monete russe, come nelle banconote inglesi falsificate dai tedeschi nella II guerra mondiale :D ..

Saluti,

Fuf.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×