Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gionni980

Piastra 1825 FDC

Risposte migliori

gionni980

Salve a tutti,

mi rivolgo soprattutto ai più esperti : mi rendo conto che senza immagini è complicato, ma mi è stata proposta (e vorrei acquistare) una piastra 1825 patinata FDC con i soliti graffi di conio.

Personalmente è il più bell' esemplare che ho visto dal vivo e in questa conservazione è ovviamente una moneta PIU' che RARA.

Confermate ciò che penso?

Non vorrei però strapagarla e visto che a questa monetazione mi sono avvicinato da non tantissimo tempo vi chiedo : quanto lo paghereste voi un esemplare così descritto?

Grazie infinite!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Caro Gionni, la piastra 1825 è comune come data ma molto particolare come conservazione media, in effetti gli esemplari in FDC che ho visto in passato presentano quasi sempre graffietti superficiali di conio, per una in conservazione eccezionale ma con graffi lievi e non deturpanti per lo stemma o l'effigie direi sui 1500-2000. Se i graffl sono deturpanti e profondi allora diciamo anche sui 1000-1200 massimo. Se la moneta dovesse essere perfetta e senza difetti direi intorno ai 2500-2800. Ma sappi che deve essere davvero eclatante per raggiungere questa cifra. L'esemplare più bello che abbia mai visto venne aggiudicato alla NAC 16 dell'ottobre 1999, si trattava di un esemplare di presentazione con rilievi nitidi, affiancato alla serie completa dei nominali in argento di Francesco I di Borbone e tutti PERFETTI.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest fabrizio.gla

Ciao Giovanni,

come sai stai parlando di una moneta che vederla FDC vero non è proprio da tutti i giorni...

e personalmente poi, parlare di FDC su una monetazione come quella napoletana, è sempre un po azzardato.

Personalmente senza foto posso dirti ben poco...

Graffi di conio... vabbè, ma in che entità si presentano? dove? (periferici, centrali, poco, molto assai deturpanti).

Poi c'è la patina... bisogna pur vedere come è... genuina e naturale, o artefatta.

I fondi sono lucenti?

colpetti al bordo? hai guardato bene? (ma proprio BENE??)

Insomma... senza foto per darci una vaga idea.... la vedo dura!

Certo che se VERO FDC il prezzo è sicuro di tutto rispetto, però tieni presente le variabili che t'ho evidenziato.

Sicuramente altri più esperti poi potranno darti più ragguagli di me.

ciao!!

F.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MARCO B

Caro Gionni, la piastra 1825 è comune come data ma molto particolare come conservazione media, in effetti gli esemplari in FDC che ho visto in passato presentano quasi sempre graffietti superficiali di conio, per una in conservazione eccezionale ma con graffi lievi e non deturpanti per lo stemma o l'effigie direi sui 1500-2000. Se i graffl sono deturpanti e profondi allora diciamo anche sui 1000-1200 massimo. Se la moneta dovesse essere perfetta e senza difetti direi intorno ai 2500-2800. Ma sappi che deve essere davvero eclatante per raggiungere questa cifra. L'esemplare più bello che abbia mai visto venne aggiudicato alla NAC 16 dell'ottobre 1999, si trattava di un esemplare di presentazione con rilievi nitidi, affiancato alla serie completa dei nominali in argento di Francesco I di Borbone e tutti PERFETTI.

Chissa che spettacolo !!!

Saluti

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gionni980

Ragazzi grazie davvero dei preziosi suggerimenti. :)

Cercherò di fotografarla prima di acquistarla di modo da postare le foto e farmi consigliare sul da farsi (o meglio, sul da spendere!) ;)

Non ho avuto modo di analizzarla con calma, ma è oggettivamente un esemplare che mi ha colpito.

Francesco mi rivolgo a te in particolare che sei forse colui che ha maggiore esperienza : negli ultimi dieci anni, quanti esemplari FDC (commerciale, non parlo di esemplari eccezzionali) ti è capitato di vedere di questa moneta?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Caro Gionni, la piastra 1825 è comune come data ma molto particolare come conservazione media, in effetti gli esemplari in FDC che ho visto in passato presentano quasi sempre graffietti superficiali di conio, per una in conservazione eccezionale ma con graffi lievi e non deturpanti per lo stemma o l'effigie direi sui 1500-2000. Se i graffl sono deturpanti e profondi allora diciamo anche sui 1000-1200 massimo. Se la moneta dovesse essere perfetta e senza difetti direi intorno ai 2500-2800. Ma sappi che deve essere davvero eclatante per raggiungere questa cifra. L'esemplare più bello che abbia mai visto venne aggiudicato alla NAC 16 dell'ottobre 1999, si trattava di un esemplare di presentazione con rilievi nitidi, affiancato alla serie completa dei nominali in argento di Francesco I di Borbone e tutti PERFETTI.

Chissa che spettacolo !!!

Saluti

Marco

Eccole.

post-8333-0-90969600-1299779249_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Ragazzi grazie davvero dei preziosi suggerimenti. :)

Cercherò di fotografarla prima di acquistarla di modo da postare le foto e farmi consigliare sul da farsi (o meglio, sul da spendere!) ;)

Non ho avuto modo di analizzarla con calma, ma è oggettivamente un esemplare che mi ha colpito.

Francesco mi rivolgo a te in particolare che sei forse colui che ha maggiore esperienza : negli ultimi dieci anni, quanti esemplari FDC (commerciale, non parlo di esemplari eccezzionali) ti è capitato di vedere di questa moneta?

La 1825 davvero eccezionale ma con i soliti graffi o debolezze di conio, direi ad occhio e croce una quarantina. Una volta vidi a casa di un imprenditore edile un ritrovamento proveniente da una soffitta di un casolare antico che consisteva in circa 500 pezzi composto per il 50% di sole 1825, poi c'erano molte 1818 e 1805 (bruttine), pochissime le 1826 e le 1831, 1832 e 1833. In questo ripostiglio le 1825 davvero eccezionali erano una ventina. Considerando che le piastre dei primi anni di Ferdinando II erano poche ma belle direi che il baule venne nascosto proprio in quell'epoca, cioè 1833-1834.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MARCO B

Ragazzi grazie davvero dei preziosi suggerimenti. :)

Cercherò di fotografarla prima di acquistarla di modo da postare le foto e farmi consigliare sul da farsi (o meglio, sul da spendere!) ;)

Non ho avuto modo di analizzarla con calma, ma è oggettivamente un esemplare che mi ha colpito.

Francesco mi rivolgo a te in particolare che sei forse colui che ha maggiore esperienza : negli ultimi dieci anni, quanti esemplari FDC (commerciale, non parlo di esemplari eccezzionali) ti è capitato di vedere di questa moneta?

La 1825 davvero eccezionale ma con i soliti graffi o debolezze di conio, direi ad occhio e croce una quarantina. Una volta vidi a casa di un imprenditore edile un ritrovamento proveniente da una soffitta di un casolare antico che consisteva in circa 500 pezzi composto per il 50% di sole 1825, poi c'erano molte 1818 e 1805 (bruttine), pochissime le 1826 e le 1831, 1832 e 1833. In questo ripostiglio le 1825 davvero eccezionali erano una ventina. Considerando che le piastre dei primi anni di Ferdinando II erano poche ma belle direi che il baule venne nascosto proprio in quell'epoca, cioè 1833-1834.

non te ne sei fatta cedere qualcuna ?

Saluti

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gionni980

Ragazzi grazie davvero dei preziosi suggerimenti. :)

Cercherò di fotografarla prima di acquistarla di modo da postare le foto e farmi consigliare sul da farsi (o meglio, sul da spendere!) ;)

Non ho avuto modo di analizzarla con calma, ma è oggettivamente un esemplare che mi ha colpito.

Francesco mi rivolgo a te in particolare che sei forse colui che ha maggiore esperienza : negli ultimi dieci anni, quanti esemplari FDC (commerciale, non parlo di esemplari eccezzionali) ti è capitato di vedere di questa moneta?

La 1825 davvero eccezionale ma con i soliti graffi o debolezze di conio, direi ad occhio e croce una quarantina. Una volta vidi a casa di un imprenditore edile un ritrovamento proveniente da una soffitta di un casolare antico che consisteva in circa 500 pezzi composto per il 50% di sole 1825, poi c'erano molte 1818 e 1805 (bruttine), pochissime le 1826 e le 1831, 1832 e 1833. In questo ripostiglio le 1825 davvero eccezionali erano una ventina. Considerando che le piastre dei primi anni di Ferdinando II erano poche ma belle direi che il baule venne nascosto proprio in quell'epoca, cioè 1833-1834.

Pensavo fosse più rara in questa conservazione :(

Che fine ha fatto questo simpatico baule???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gionni980

Avete notizia di quali siano i realizzi fatti da esemplari in FDC o Q.FDC battuti in aste nel corso degli ultimi cinque anni?

Sul catalogo del forum praticamente non c è nulla e non so se il motivo è che non ne girano oppure che non sono stati inseriti.

Grazieee

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest fabrizio.gla

Avete notizia di quali siano i realizzi fatti da esemplari in FDC o Q.FDC battuti in aste nel corso degli ultimi cinque anni?

Sul catalogo del forum praticamente non c è nulla e non so se il motivo è che non ne girano oppure che non sono stati inseriti.

Grazieee

Ciao Giovanni,

purtroppo ho solo il riferimento dell'asta Varesi 42 (Civitas Neapolis) che essendo troppo indietro nel tempo ha un risultato non proprio aggiornato con le valutazioni attuali, se non sbaglio fece 500 euro, e la conservazione dichiarata era SPL/qFDC (ma un gran bel pezzo...!!!!).

Un saluto,

F.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gionni980

Ecco le foto (per tutti i gusti) : le prime due con luce fredda, la seconda coppia con neon, e infine (per Francesco77) con lo scanner.

Foto anche del contorno.

Scatenatevi nei giudizi e nei pareri sulla moneta : graditissimo sapere il vostro parere sulla conservazione (dal vivo come sempre è più bella, con una patina stupenda) , graditissimo sapere quanto bisognerebbe pagarla in questa conservazione (visto che ancora ho molta strada da fare riguardo al mercato delle borboniche, non vorrei spendere più del dovuto) e infine ditemi anche quali immagini secondo voi sono migliori.

Grazie a tutti come sempre!!!! :)

p3121992.jpg

p3121991.jpg

p3121987.jpg

p3121988.jpg

piastra1825d.jpg

piastra1825.jpg

p3121983.jpg

p3121984.jpg

p3121982.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Avete notizia di quali siano i realizzi fatti da esemplari in FDC o Q.FDC battuti in aste nel corso degli ultimi cinque anni?

Sul catalogo del forum praticamente non c è nulla e non so se il motivo è che non ne girano oppure che non sono stati inseriti.

Grazieee

Ciao Giovanni,

purtroppo ho solo il riferimento dell'asta Varesi 42 (Civitas Neapolis) che essendo troppo indietro nel tempo ha un risultato non proprio aggiornato con le valutazioni attuali, se non sbaglio fece 500 euro, e la conservazione dichiarata era SPL/qFDC (ma un gran bel pezzo...!!!!).

Un saluto,

F.

Ciao Fabrizio, la piastra della Civitas Neapolis che venne aggiudicata/regalata a 500 euro è questa in allegato, ricordo che aveva una colorazione biancolatte satinato, oggi varrebbe sui 1800 euro. Era q.FDC ma per colpa di alcuni insignificanti segnetti al rovescio venne dichiarata come spl/q.fdc, in questa immagine si vede meglio ma in quel catalogo del 2003 le immagini erano estremamente peggiorative. Questa di gionni980 è altrettanto eccezionale ed è più di SPL.

Considerando i graffi di conio e il bordo con diverse debolezze di conio direi intorno ai 900 euro. Se i fondi sono brillanti meglio ancora.

post-8333-0-85381100-1299929820_thumb.jp

post-8333-0-41868100-1299929838_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest fabrizio.gla

bella sicuramente, con campi che sembrano molto puliti e brillanti.

La scansione secondo me, è migliore. Le foto sono troppo buie.

Il bordo è un po "sofferente".

Se il prezzo lo reputi conveniente...

Francè... per il prezzo realizzato :cry: io per te

un saluto,

F.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gionni980

Grazie a Francesco e Fabrizio!

Foto fatte a luce naturale, secondo me le migliori, adesso la moneta è riprodotta QUASI fedelmente

Cambiano i giudizi? :)

p3121995sb.jpg

p3121996.jpg

p3121997.jpg

p3121998.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest fabrizio.gla

Preferisco la prima coppia di foto. Rimango più o meno dello stesso parere.

Il bordo un po schiacciato non fa impazzire. Nota la differenza con quella di Francesco.

Poi, de gustibus :) se ti piace, e c'è il prezzone... oo)

Un salutone! :)

F.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gionni980

Si sicuramente il bordo non è il pezzo forte della moneta, ma essendo un difetto proprio del conio potremmo finire per non dargli troppa importanza!?

Rispetto a quella postata da Francesco, per quanto mi riguarda, da profano quale sono e potendo solo valutare delle foto più o meno belle, penso che la differenza in termini di conservazione e di estetica sia tutta nel bordo.

Onestamente i rilievi mi sembrano assolutamente uguali (di monete NON circolate!) con quella di Francesco che presenta graffi di conio al rovescio, e con la mia che ne presenta alcuni sulla basetta del sovrano.

I fondi sono entrambi pulitissimi, e le patine sono molto belle, con la mia che è un pò più intensa.

Adesso, se come dice Francesco oggi la sua potrebbe essere stimata attorno ai 1800 euro, penso che la mia non dovrebbe discostarsi poi tanto da una valutazione simile....o sbaglio?

Ribadendo che per me non hanno circolato, se dovessi chiuderle io scriverei per entrambe : Q.FDC - "comprende i difetti di conio" e magari per la mia sottolinierei "debolezze o schiacciature al bordo"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gennydbmoney

ciao gionni,in genere cerco di evitare di dare un parere quando ci sono in ballo due belle monete come la tua e quella di francesco,mà a questo punto vorrei dire anch'io la mia,prima di tutto ti faccio i miei complimenti per il 1825 che hai postato perchè è veramente bello(il mio è un canonico BB,forse)insieme ad altre monete che hai postato il che mi fà pensare che tu abbia l'occhio fino e che sicuramente hai una bella collezione di monete borboniche,però non sono d'accordo quando dici che la differenza tra la tua e quella di francesco stia tutta nel bordo,che non è poco, per quanto riguarda i graffi ,quelli al rovescio della piastra di francesco sono graffi da conio,e come ben saprai sulla quasi totalità delle monete borboniche sono la regola,mentre quelli al dritto del tuo esemplare non li definerei tali,anzi,non saranno deturpanti mà ci sono,e credimi che proprio questa tipologia di graffi è molto fastidiosa per molti collezionisti che in alcuni casi tendono addirittura a scartare queste monete ,ci tengo a precisare che personalmente non sono quel tipo di collezionista,anzi,una moneta come la tua per me sarebbe già il massimo,quindi in definitiva credo che l'esemplare postato da Francesco sia,anche sè di poco,di conservazione superiore.

questa è la mia personale impressione,comunque ti faccio i miei complimenti....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gionni980

ciao gionni,in genere cerco di evitare di dare un parere quando ci sono in ballo due belle monete come la tua e quella di francesco,mà a questo punto vorrei dire anch'io la mia,prima di tutto ti faccio i miei complimenti per il 1825 che hai postato perchè è veramente bello(il mio è un canonico BB,forse)insieme ad altre monete che hai postato il che mi fà pensare che tu abbia l'occhio fino e che sicuramente hai una bella collezione di monete borboniche,però non sono d'accordo quando dici che la differenza tra la tua e quella di francesco stia tutta nel bordo,che non è poco, per quanto riguarda i graffi ,quelli al rovescio della piastra di francesco sono graffi da conio,e come ben saprai sulla quasi totalità delle monete borboniche sono la regola,mentre quelli al dritto del tuo esemplare non li definerei tali,anzi,non saranno deturpanti mà ci sono,e credimi che proprio questa tipologia di graffi è molto fastidiosa per molti collezionisti che in alcuni casi tendono addirittura a scartare queste monete ,ci tengo a precisare che personalmente non sono quel tipo di collezionista,anzi,una moneta come la tua per me sarebbe già il massimo,quindi in definitiva credo che l'esemplare postato da Francesco sia,anche sè di poco,di conservazione superiore.

questa è la mia personale impressione,comunque ti faccio i miei complimenti....

E' possibilissimo che quella di Francesco sia, anche se di poco, migliore della mia ; tenendole in mano entrambe potrebbe tranquillamente essere come dici.

Non credo però (e posso sbagliare, quindi attendo volentieri correzzioni) che i graffi sulla basetta di Francesco I siano NON di conio.

Grazie per i complimenti :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eracle62

Complimenti gionni980 se può servirti come confronto per i classici deturpamenti, sciacciature, graffi, etc. etc. questa è la mia modesta piastra del 1825.

Ciao Eros

2lniv52.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gionni980

Complimenti gionni980 se può servirti come confronto per i classici deturpamenti, sciacciature, graffi, etc. etc. questa è la mia modesta piastra del 1825.

Ciao Eros

2lniv52.jpg

Non mi sembra per niente modesta ;)

Complimenti anche a te e grazie per le immagini postate!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MARCO B

Complimenti gionni980 se può servirti come confronto per i classici deturpamenti, sciacciature, graffi, etc. etc. questa è la mia modesta piastra del 1825.

Ciao Eros

2lniv52.jpg

Non mi sembra per niente modesta ;)

Complimenti anche a te e grazie per le immagini postate!

Neanche io la trovo modesta !!! Cmq 2 esemplari notevoli !!!

Saluti

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gionni980

Anche per questo 120 grana inserisco un' immagine migliore...

piastra1825d.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×