Jump to content
IGNORED

Spedizione negli Stati Uniti


Guest Fid
 Share

Recommended Posts

Recentemente un collezionista americano col quale mi sento mi ha chiesto di acquistare una moneta siciliana doppione della mia collezione

Se dovessi decidere di vendergliela però mi troveri in difficoltà per il pagamento e per la spedizione

Probabilmente utilizzando il paypal eliminerei la prima problematica

ma per la spedizione?

quale scegliere per gli stati uniti?
che cifra dovrei chiedere come spese di spedizione?
Link to comment
Share on other sites

E' un po' che non spedisco negli Stati Uniti; comunque mi ricordo che facevo delle assicurate e i prezzi erano poco superiori a quelle nazionali. Sentiamo anche altri amici del forum, che dovrebbero confermare la cosa.
Link to comment
Share on other sites


Premetto che non ho mai venduto monete all'estero ma solo libri.
Il metodo che ho utilizzato è quello della raccomandata, nel caso delle spedizioni sopratutto verso paesi non europei bisogna ricordare che sia in entrata per l'Italia, sia in uscita dall'Italia ci possono essere problemi doganali , se poi la cosa che si vende è una moneta antica i problemi diventano seri.
Detto questo ricevo da 15 anni monete dalla Svizzera e dagli USA senza alcun problema. ;)
Link to comment
Share on other sites


considerato che una raccomandata può costare anche 6 euro a qst punto potrei chiederne 10? e posso chiedere anche la ricevuta di ritorno e l'assicurazione?
Link to comment
Share on other sites

Ciao Fid,
mi sembra non sia possibile assicurare per gli USA. Penso quidi tu debba fare una raccomandata. Se ti fai pagare con PayPal è una scelta quasi obbligata, perché Paypal xchiede al venditore spedizioni che possano in qualche modo essere controllate per via informatica. Direi che con la raccomandata il rischio è accettabile per valori non troppo elevati. Per valori più elevati sarebbe un problema...
Se chiedi 10 euro ci rientri sicuramente nelle spese.
Salutoni,
Link to comment
Share on other sites


Le assicurate verso gli USA dopo i noti eventi del 2001,sono diventate una cosa indicibile.
Io con una confezione di monete in versione Proof della zecca italiana,se non ricordo male 530 grammi di peso,li ho spediti tramite EMS (express mail service) sempre dall'ufficio postale,costo con assicurata fino a 500 dollari,costo totale € 18 e problemi zero...dopo 5 giorni è arrivata a destinazione.
Stesso giorno raccomandata al vaticano (400 Km da casa mia) 4 giorni... <_<
Link to comment
Share on other sites


PayPal in effetti, è il modo migliore per farti pagare dagli Stati Uniti, ma tieni conto del fatto che chi riceve i soldi paga una percentuale a PayPal per il servizio, percentuale che dovrebbe essere del 3,5% sulla somma ricevuta.
Non è possibile l'assicurata verso gli Stati Uniti; se vuoi assicurare la spedizione devi scegliere l'invio mezzo pacco (servizio EMS ad esempio) e questo si che lo puoi assicurare, ma tieniti pronto a spendere diversi euro. Altrimenti c'è la raccomandata ordinaria, che non è dispendiosa perchè mi pare costi 3,55 euro fino a 50 grammi di spedizione ed euro 3,75 dai 50 ai 100 grammi. Ti consiglio di consultare il sito delle poste italiane per avere ragguagli sulle varie modalità di spedizione all'estero e sui relativi costi. Io normalmente uso quelle buste con all'interno il bulpack (non so come si scrive :unsure: ) cioè imbottite. Ho spedito più volte negli Stati Uniti mezzo raccomandata ordinaria e non ho mai avuto problemi. Se scegli il pacco assicurato è probabile che il destinatario debba pagare tasse e dazi, perchè assicurare il pacco vuol dire dichiarare l'importo ed il contenuto, e sul dichiarato il destinatario potrebbe vedersi richiedere una certa percentuale corrispondente appunto, a tasse e dazi; io compero negli Stati Uniti e quando mi inviano con raccomandata ordinaria (registered shipping) non pago alcunchè di tasse e dazi perchè non è dichiarato il valore ed il contenuto, ma quando mi spediscono mezzo assicurata (registered&insured shipping) pago una percentuale che corrisponde all'IVA e alle tasse di sdoganamento, percentuale che si aggira intorno al 30% del valore dichiarato, ma questa percentuale varia in ragione della categoria merceologica del contenuto.
Ciao,
fabio
Link to comment
Share on other sites


grazie per le informazioni,vi confesso scherzosamente che preferirei che la mia moneta in vendita su ebay non fosse aggiudicata dal tizio americano :D Edited by Fid
Link to comment
Share on other sites

Ciao,
perfettamente d'accordo con i post precedenti, confermo che anche io preferisco la raccomandata ordinaria quando devo inviare oggetti negli USA.

Aggiungo solo una cosa: se vuoi evitare al 100% problemi doganali in USA non dimenticare di [b]apporre all'esterno della busta la dichiarazione doganale[/b]: in pratica è una etichetta verde (modello CN22) usata a livello internazionale, dove si riporta la descrizione del contenuto (puoi scrivere "numismatic item"), il valore doganale (io riporto sempre 3 USD) e se si tratta di un regalo o di un campione commerciale (marca la casella regalo), la dichiarazione va quindi firmata.

DOve aito (prov. Venezia) ho avuto qualche difficoltà a trovare le etichette negli uffici postali, ma alla fine ci sono riuscito e me ne sono fatte dare un pacchettino... allego scansione (le dimensioni sono circa 8 x 5 cm)

Ciao
R
Link to comment
Share on other sites


Ti posso assicurare che per non avere problemi in USA basta non averci a che fare( scherzo) basta usare fedex. In italia puoi andare ad un ufficio di SDA che fa anche invii fedex. le loro buste sono gia stampate con la dichiarazione doganele che va compilata come suggerito nel post precedente
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.