Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
criceta

identificazione moneta romana: gordiano III?

Risposte migliori

criceta

Salve a tutti,

vi propongo una moneta che mio padre sostiene essere una patacca, mentre un mio zio afferma sia stata ritrovata nelle campagne del centro Sardegna.

Potete aiutarci a sanare questa grave faida interfamiliare? :)

post-25626-0-98884000-1304865585_thumb.j

post-25626-0-89528300-1304865632_thumb.j

scritte leggibili (dopo confronti sul sito gordieniii.1fr1.net)

FRONTE: IMP CAES MANT GORDI(ANVS AVG?)

RETRO:(VICTO) RIA AV(G) S C

DIMENSIONI: diametro orizzontale: 3,6 cm / diam. vert.: 3,6 cm / diam.obl. di 45° rispetto a diam.vert. : 3,8 cm

- non ho strumenti adatti per determinare il peso

CARATTERISTICA: margine presenta ovunque evidenti segni di graffi o grossolane limature

vi ringrazio

carla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Ciao, benvenuta nel Forum. A me sembra autentica, anche se deve averne passate di tutti i colori...

Si tratta di un sesterzio di Gordiano III, anche se la foto del verso è minuscola, credo di poterti dare un riferimento preciso:

RIC (the Roman Imperial Coinage) IVc 262a, zecca di Roma, databile fine luglio 238 - fine luglio 239 d.C.

Dritto: IMP CAES M ANT GORDIANVS AVG, busto laureato con drappeggio e corazza, rivolto a destra

Verso: VICTORIA AVG, Vittoria avanza a destra con ghirlanda e palma, S C ai lati della figura.

post-18735-0-96421900-1304871145_thumb.j

qui trovi il passaggio d'asta di questo esemplare, il prezzo deriva dall'eccellente conservazione.

In ogni caso, è sempre una moneta di 1.800 anni fa.

Ciao, Exergus :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

criceta

ti ringrazio davvero tanto. riuscire a smontare mio padre una volta ogni tanto è una grossa soddisfazione.

ho ancora una domanda: sai forse di che metallo si tratti? e secondo te è possibile che le limature sul bordo (ma ci sono di questi "graffi" anche su entrambe le facce) siano state provocate da qualcuno che, prendendolo per oro, ne abbia grattugiato della polverina per rivenderla? avevo letto che un tempo si faceva così...

e ti allego la foto del retro, un po' più grande.

ciao

carla

post-25626-0-71825400-1304874723_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MassyGiovy7577

Sulla Tua Moneta non saprei, però le limatine ai bordi si davano appunto per vedere se era oro......ho visto parecchi pesi monetari con limate.....Ciao Massy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

ho ancora una domanda: sai forse di che metallo si tratti?

I sesterzi venivano coniati in oricalco (oricalcum "con l'aspetto dell'oro") una lega molto vicina all'odierno ottone, il nome di questo metallo deriva dal fatto che da nuovi erano lucenti e sembravano d'oro.

Ciao, Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×