Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
2006augustod

Carlino 1833 - PARERE

34 risposte in questa discussione

VORREI SOTTOPORRE AGLI AMICI DEL FORUM IL MIO ULTIMO ACQUISTO PER UN PARERE SU RARITA' E CONSERVAZIONE. A TUTTI GRAZIE IN ANTICIPO.

1zzhrmc.jpg

vq2w42.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Augustod, la moneta da te acquistata è un Carlino (10 Grana) di Ferdinando II di Borbone

Testa nuda ed Imberbe del sovrano ( legenda continua) -

classificata dal P.R. al n.144, Gigante al n. 133 e Montenegro al n.919;

Moneta riportata dal Gigante come R (rara) colpetto a ore 8:00, stato di conservazione, da un mio punto di vista sembra un MB;

Comunque altri esperti in questa sezione, per la conservazione, sapranno dirti di meglio.

Ciao ;) ;)

Modificato da peter1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Moneta rara,bella

al R/ presenta dei graffietti impercettibili accanto allo stemma,ad ore 3.Al D/la patina presenta delle porosità che le foto accentiano ma che dal vivo non si notano,forse.

--odjob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Moneta rara,bella

al R/ presenta dei graffietti impercettibili accanto allo stemma,ad ore 3.Al D/la patina presenta delle porosità che le foto accentiano ma che dal vivo non si notano,forse.

--odjob

Dal vivo non si evidenziano imperfezioni al dritto - al rovescio si notano graffietti (nel complesso a occhio nudo si direbbe q/spl) ritengo che l'ingrandimento la penalizzi molto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao augusto,il tuo carlino direi che è in buona conservazione,BB+ per il dritto penalizzato da quel colpo ad ore 8 abbastanza pesante e quei segni sul collo e dietro la nuca del Re,il rovescio si presenta leggermente migliore con una leggera patina chiara,almeno così la vedo dal monitor del mio PC,i campi presentano qualche difetto probabilmente dovuto alla coniazione mà tutto sommato sembrano abbastanza puliti,piccola ecrescenza di metallo a sinistra ad altezza centrale dello stemma,in conclusione direi qSPL,mà potrebbe anche essere migliore guardandola dal vivo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...io a ore otto del diritto vedo più una schiacciatura di conio che un colpo....

nel complesso direi che è una moneta abbastanza gradevole che si avvicina molto allo splendido nonostante qualche piccolo colpettino in altre zone ed i soliti graffi tipici per questa monetazione...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti Augusto un buon tondello........

Mi pare di aver scorto una ribattitura per la data, da valutare più attentamente.... ;)

Per la tipologia direi un ottimo acquisto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Moneta in ottimo grado di conservazione,direi un bel SPL.

Si nota sia al D/ che nel R/ il conio dell'altra faccia,scitte in legenda sopratutto. Questo per via delle piccole dimensioni della moneta,cosi come la schiacciatura sul bordo.

Moneta particolare testimonianza di come erano battute le monete dell'epoca e del territorio nello specifico.

Mi piace! ;)

F.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

C'era qualcosa che non mi quadrava.................. G.10 Manca il punto dopo la G e questo credo sia dipeso dal salto del tondello cosi che l'1 è andato a finire sul punto,si nota anche la maggiore distanza dall'1 allo 0

Diventa anche una variante RARA

Complimenti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

C'era qualcosa che non mi quadrava.................. G.10 Manca il punto dopo la G e questo credo sia dipeso dal salto del tondello cosi che l'1 è andato a finire sul punto,si nota anche la maggiore distanza dall'1 allo 0

Diventa anche una variante RARA

Complimenti

Scuami favaldar, ma a me sembra che il punto ci sia (magari sbaglio); lo ritengo più un conio stanco (issimo) ma secondo me c'è !! (nel senso che intravedo qlc)

Ciao

Modificato da peter1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Augustod, la moneta da te acquistata è un Carlino (10 Grana) di Ferdinando II di Borbone –

Testa nuda ed Imberbe del sovrano ( legenda continua) -

classificata dal P.R. al n.144, Gigante al n. 133 e Montenegro al n.919;

Moneta riportata dal Gigante come R (rara) – colpetto a ore 8:00, stato di conservazione, da un mio punto di vista sembra un MB;

Comunque altri esperti in questa sezione, per la conservazione, sapranno dirti di meglio.

Ciao ;) ;)

Potresti motivare la conservazione MB, che non sta ne' in cielo ne' in terra?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

In effetti qualcosa ma proprio qualcosa si vede. Sicuramente il salto ha spostato il conio quel tanto da non batterlo bene.

Da visionare meglio....... in mano!

Modificato da favaldar

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In effetti qualcosa ma proprio qualcosa si vede. Sicuramente il salto ha spostato il conio quel tanto da non batterlo bene.

Da visionare meglio....... in mano!

Ciao Favaldar - grazie per l'interesse alla monetina e per avere rilevato la "probabile" mancanza del punto. A tal proposito allego una foto che potrebbe essere d'aiuto.

2dqv6oi.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Moneta riportata dal Gigante come R (rara) – colpetto a ore 8:00, stato di conservazione, da un mio punto di vista sembra un MB;

Comunque altri esperti in questa sezione, per la conservazione, sapranno dirti di meglio.

Ciao ;) ;)

Potresti motivare la conservazione MB, che non sta ne' in cielo ne' in terra?

marchet77 sei hai letto bene il mio post, ho detto dal mio punto di vista; (soggettivo tra l'altro)

Riporto testuali parole > "altri esperti in questa sezione, per la conservazione, sapranno dirti di meglio"

Non sono esperto nel giudicare lo stato di conservazione di una moneta, non avendole in mano, non lo faccio mai;

Ti dirò di più, credimi > è la prima volta che lo faccio e visto il tuo intervento non lo farò più;

Le monete (di Napoli) mi piacciono, in quanto le osservo e le studio e no dò giudizi. :) ;) Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In effetti il punto c'è ma è talmente appena visibile e parliamo in foto ad alta risoluzione e su di una moneta in buona conservazione,che potrebbe essere considerato "assente". Parliamoci chiaro molte varianti catalogate sono solo difetti di conio sopratutto nelle lettere o nella punteggiatura quindi potrebbe entrarci benissimo. Come ho scritto bisognerebbe vederla dal vivo per giudicare meglio,se più o meno visibile.

Chi "determina" se sia una variante o meno non sono io,purtroppo! Dovresti farla periziare da chi si occupa di queste cose.

Un esempio è il mezzo carlino 1853 FERD! invece di FERDI , ne ho viste alcune in alta conservazione e in alcune,non tutte,si nota che il ! non è altro che una frattura di conio ma messa cosi bene e pulita da cambiare la I in ! ma come ha giustamente scritto il Gigante la valutazione è identica sia in rarità che in valore economico,quest'ultimo solo la richiesta del mercato può farlo e che giustamente non è fatto solo di .......... stolti ma anche di veri Numismatici che danno da soli il giusto valore ad una moneta. Purtroppo non è sempre cosi ma questo è un'altro argomento. :P

Io la metterei con molta avidità nella mia collezione,se ne avessi una,di monete napoletane.

:rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In effetti il punto c'è ma è talmente appena visibile e parliamo in foto ad alta risoluzione e su di una moneta in buona conservazione,che potrebbe essere considerato "assente". Parliamoci chiaro molte varianti catalogate sono solo difetti di conio sopratutto nelle lettere o nella punteggiatura quindi potrebbe entrarci benissimo. Come ho scritto bisognerebbe vederla dal vivo per giudicare meglio,se più o meno visibile.

Chi "determina" se sia una variante o meno non sono io,purtroppo! Dovresti farla periziare da chi si occupa di queste cose.

Un esempio è il mezzo carlino 1853 FERD! invece di FERDI , ne ho viste alcune in alta conservazione e in alcune,non tutte,si nota che il ! non è altro che una frattura di conio ma messa cosi bene e pulita da cambiare la I in ! ma come ha giustamente scritto il Gigante la valutazione è identica sia in rarità che in valore economico,quest'ultimo solo la richiesta del mercato può farlo e che giustamente non è fatto solo di .......... stolti ma anche di veri Numismatici che danno da soli il giusto valore ad una moneta. Purtroppo non è sempre cosi ma questo è un'altro argomento. :P

Io la metterei con molta avidità nella mia collezione,se ne avessi una,di monete napoletane.

:rolleyes:

L'interesse suscitato da questa monetina mi ha fatto pensare a quanto seguito abbia la monetazione borbonica di Napoli, così rimpiango di avere dovuto circoscrivere la mia collezione alla borbonica palermitana. Ti ringrazio per il tuo apporto a questa discussione e per l'attenzione che in passato hai dato anche alle mie palermitane.

Non sono esperto di queste coniazioni ottocentesche, fatte da una zecca molto moderna come quella di Napoli, e perciò mi ipiacerebbe chiarire se sitratti di un errore o di una variante.

Di una cosa sono sicuro: l'esistenza del punto "appena visibile" può essere acclarata solo da un'immagine fortemente ingrandita come quella da me postata ( la moneta è talmente piccola che a occhio nudo si fa fatica a percepire i contorni delle lettere).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se era mia l'avrei fatta periziare da Tevere! Chiaramente specificando tutto quello che per te risulta "anomalo"su lettera di accompagno o tramite email nel suo sito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Augusto, penso che il carlino sia una ottima new entry, le piccole mancanza di metallo superficiali che vedi al dritto sono comuni in moltissimi esemplari "testa giovanile" (1832 e 1833). La conservazione sembrerebbe q.SPL, sul bordo vedo una leggera mancanza di metallo, anch'essa presente in molti esemplari di questo tipo, e al rovescio s'intravede il punto dopo la G di G.10 che, come dice Pietro, potrebbe essere una debolezza di conio in quel punto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Augusto, penso che il carlino sia una ottima new entry, le piccole mancanza di metallo superficiali che vedi al dritto sono comuni in moltissimi esemplari "testa giovanile" (1832 e 1833). La conservazione sembrerebbe q.SPL, sul bordo vedo una leggera mancanza di metallo, anch'essa presente in molti esemplari di questo tipo, e al rovescio s'intravede il punto dopo la G di G.10 che, come dice Pietro, potrebbe essere una debolezza di conio in quel punto.

sarà come dite ......... ma io non vedo nulla, neppure con la lente.........., o devo comprare un microscopio ?

post-13664-0-81689000-1305575699_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Augusto, penso che il carlino sia una ottima new entry, le piccole mancanza di metallo superficiali che vedi al dritto sono comuni in moltissimi esemplari "testa giovanile" (1832 e 1833). La conservazione sembrerebbe q.SPL, sul bordo vedo una leggera mancanza di metallo, anch'essa presente in molti esemplari di questo tipo, e al rovescio s'intravede il punto dopo la G di G.10 che, come dice Pietro, potrebbe essere una debolezza di conio in quel punto.

sarà come dite ......... ma io non vedo nulla, neppure con la lente.........., o devo comprare un microscopio ?

post-13664-0-81689000-1305575699_thumb.j

Secondo me c'è il puntino, se vedi tra G e 10 ce n'è uno attaccato alla perlinatura del bordo. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti Augusto un buon tondello........

Mi pare di aver scorto una ribattitura per la data, da valutare più attentamente.... ;)

Per la tipologia direi un ottimo acquisto.

QUOTO ERACLE E POSTO IL DETTAGLIO DELLA RIBATTITURA SUL DRITTO -

PENSO ANCH'IO CHE LA MONETA SIA RIBATTUTA, E QUESTA POTREBBE ESSERE LA CAUSA DI QUALCHE IMPERFEZIONE AL ROVESCIO, ALL'ALTEZZA DEL G 1 0 -

CHE NE DICI CUMPA' ?

post-13664-0-68039900-1305577043_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao augusto,il punto è molto evanescente mà c'è...

post-4931-0-56658700-1305578094_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Augusto, penso che il carlino sia una ottima new entry, le piccole mancanza di metallo superficiali che vedi al dritto sono comuni in moltissimi esemplari "testa giovanile" (1832 e 1833). La conservazione sembrerebbe q.SPL, sul bordo vedo una leggera mancanza di metallo, anch'essa presente in molti esemplari di questo tipo, e al rovescio s'intravede il punto dopo la G di G.10 che, come dice Pietro, potrebbe essere una debolezza di conio in quel punto.

sarà come dite ......... ma io non vedo nulla, neppure con la lente.........., o devo comprare un microscopio ?

post-13664-0-81689000-1305575699_thumb.j

Secondo me c'è il puntino, se vedi tra G e 10 ce n'è uno attaccato alla perlinatura del bordo. ;)

GUARDA QUESTA ........... SECONDO ME QUELLO CHE VEDI PUO' ESSERE QUALCOS'ALTRO: LA MONETA E' RIBATTUTA.............

post-13664-0-76303600-1305578884_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti Augusto un buon tondello........

Mi pare di aver scorto una ribattitura per la data, da valutare più attentamente.... ;)

Per la tipologia direi un ottimo acquisto.

QUOTO ERACLE E POSTO IL DETTAGLIO DELLA RIBATTITURA SUL DRITTO -

PENSO ANCH'IO CHE LA MONETA SIA RIBATTUTA, E QUESTA POTREBBE ESSERE LA CAUSA DI QUALCHE IMPERFEZIONE AL ROVESCIO, ALL'ALTEZZA DEL G 1 0 -

CHE NE DICI CUMPA' ?

post-13664-0-68039900-1305577043_thumb.j

Cumpà mi sa che ci azzeccastiiii.......... :lol: :lol: :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti Augusto un buon tondello........

Mi pare di aver scorto una ribattitura per la data, da valutare più attentamente.... ;)

Per la tipologia direi un ottimo acquisto.

QUOTO ERACLE E POSTO IL DETTAGLIO DELLA RIBATTITURA SUL DRITTO -

PENSO ANCH'IO CHE LA MONETA SIA RIBATTUTA, E QUESTA POTREBBE ESSERE LA CAUSA DI QUALCHE IMPERFEZIONE AL ROVESCIO, ALL'ALTEZZA DEL G 1 0 -

CHE NE DICI CUMPA' ?

post-13664-0-68039900-1305577043_thumb.j

Ciao cumpà :lol: , è probabile che il punto sia stato punzonato con poca pressione sul conio, ecco perchè sia venuto poco nitido. C'è da dire che il conio del dritto veniva lavorato separatamente da quello del rovescio, la ribattitura che vedi sulla data riguarda la doppia punzonatura diretta sul conio di acciaio, non vedo la connesione con il punto di G . 10.

Aggiungo che molte volte i rilievi erano poco nitidi anche a causa di sedimenti di metallo nelle incanalature delle figure dei conii, ad esempio, se nelle incisioni di un conio vi era qualche pezzetto o polvere di metallo è chiaro che i particolari, come ad esempio il punto in questione (che era in rilievo), poteva risultare quasi assente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?