Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
mat.teo

Nerone Tetradramma Antiochia

Risposte migliori

mat.teo

Ciao a tutti,

in allegato le immagini di una (per me) splendida moneta romana recentemente acquistata.

Sono alle primissime armi per cui perdonerete se alcune domande potranno sembrarvi fin troppo scontate :blink:

Sarei curioso nel capire alcuni elementi e sono certo di essere nel posto giusto per trovare risposte alle mie curiosità:

Fronte:

Testa laureata. Questo è Nerone vero?

C'era evidentemente una scritta ora molto consunta tanto da non essere più riconoscibile. Qualcuno mi sa dire cosa c'era scritto in origine?

Retro:

Aquila stante ad ali spiegate, rivolta a sinistra con fulmine tra gli artigli. Credo che la simbologia dell'aquila e del fulmine richiami Giove.

Ma cosa rappresenta quella specie di pallino tra gli artigli?

Inoltre il simbolo a sinistra cos'è? una palma? Cosa indica?

Grazie mille

post-25539-0-76632000-1306412332_thumb.g

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

La legenda di dritto dovrebbe essere:

ΝΕΡΩΝΟΣ ΚΑΙΣΑΡΟΣ ΣΕΒΑΣΤΟΥ (Nerone Cesare Augusto)

Anche al rovescio è presente una legenda che indica l'anno di emissione (e per questo esistono diverse catalogazioni possibili); purtroppo non leggo cosa c'è sul tuo esemplare (a destra dell'aquila). Tra le varie ipotesi cito:

Ϛ HP = anno 6 (108) = 59/60 d.C. (RPC 4180)

Z ΘP = anno 7 (109) = 60/61 d.C. (RPC 4181)

H IP = anno 8 (110) = 61/62 d.C. (RPC 4182)

Secondo il Prieur il ramo di palma compare nel campo delle monete di Antiochia per la prima volta proprio sulle sulle emissioni di Nerone ed esattamente nel 59 d.C.

Sempre secondo questo autore, si tratta di un simbolo religioso, collegato probabilmente con i riti dell'aspersione.

Originariamente il ramo di palma era raffigurato tenuto dalla Tyche della città, ma con la soppressione della tipologia ne viene mantenuto l'uso in modo autonomo e svincolato dalla divinità.

Per quanto riguarda il pallino sotto gli artigli dell'aquila, credo sia solo una forma grafica per raffigurare il punto di sovrapposizione del fascio di fulmini, ma non ne sono certo.

Luigi

Edit: l'anno di emissione è espresso in duplice notazione, ossia anno di regno di Nerone e anno dell'era Cesariana; ecco il motivo di due valori.

Modificato da tacrolimus2000

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mat.teo

Complimenti! Impressionante.... :)

Grazie mille, non potevo sperare in una spiegazione più esaustiva.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×