Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
DanPao

il falso bottone

Salve a tutti/e

ho sentito parlare della prova del falso bottone... (ho sentito che è descritta anche dal Pagani e dal Lanfranco).

ma di che cosa si tratta precisamente?

grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

stiamo parlando della colonia italiana dell'Eritrea dove gli indigeni per i loro scambi commerciali erano soliti utilizzare il tallero d'argento di Maria Teresa. Per capirne l'usura e quindi il reale valore del metallo contenuto nella moneta "strofinavano" le dita in un punto specifico avvero il bottone della mantella sotto il volto dell'imperatrice (più era in rilievo più argento c'era). Nel 1918 il regno d'Italia coniò un proprio tallero (TALLERO ITALICUM) che nelle intenzioni governative avrebbe dovuto sostituire quello austriaco. La popolazione tuttavia non accetto di buon grado questa nuova moneta per la mancanza di un punto di prova dell'usura:proprio di questo c'è la descrizione del Lanfranco nel suo I PROGETTI E LE PROVE DI MONETE DEL REGNO D'ITALIA in "rassegna di numismatica" Roma 1934 ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tallero Italicum 1918 zecca di Roma argento 835/1000 diametro 40mm peso 28,06 gr come si può notare il vestito è completamente ""liscio""

Tallero Maria Teresa coniato da numerose zecche 1780 argento 835/1000 diametro 42,5mm peso 28,07 gr sulla spalla dell'imperatrice si può notare il bottone "prova logorio".

DOPO L'INSUCCESSO DEL 18 L'ITALIA PRESE ACCORDI CON VIENNA E OTTENNE L'AUTORIZZAZIONE A CONIARE DAL 1935 E PER 25 ANNI IL TALLERO DI MARIA TERESA (quest'ultimo si differenzia per il titolo del metallo 833 anzichè 835 e per il diametro 40mm invece di 42,5)

post-23720-0-54224700-1306580164_thumb.j

post-23720-0-96982600-1306580617_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

COLONIA ERITREA

VITTORIO EMANUELE III

COLONIA ERITREA

TALLERO D'ITALIA

1918

(ESECUZIONE DI UN FALSO BOTTONE)

PRESENTE NEI TALLERI DI MARIA TERESA

IN SOSTANZA COME CITA IL PAGANI ED IL LANFRANCO, GLI INDIGENI CREAVANO UN "FALSO BOTTONE" CHE FERMAVA IL VESTITO PER POTER MISURARE L'USURA DELLA STESSA MONETA COSI' DA GIUDICARE IL SUO CALO CHE NON POTEVA SUPERARE CERTI LIMITI NON UTILI AL LORO COMMERCIO .

post-23720-0-63471700-1306581395_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ora mi è più chiara la storia!!!

grazie!

ma quindi, cosa facevano? rifacevano il bottone e quindi facevano credere che la moneta era meno usurata e quindi con più argento?

la foto che hai messo si vede la moneta graffiata... cioè?

il falso bottone riprodotto, dopo la prova si staccava dalla moneta?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

no gli indigeni nella terza foto non hanno fatto altro che ricreare scalfendo la moneta un finto bottone

post-23720-0-75621500-1306596808_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cioè?

facevano una specie di solco? e poi dalla profondità del solco percepivano quanto fosse usurata la moneta?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?