Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gianmacioce

2 Lire 1940, per mè R5!

Risposte migliori

gianmacioce

E’ ovviamente una Lire 2 del 1940, dò per certo che è autentica, ma ha di particolare che sia il Dritto che il Rovescio sono entrambi “CONCAVI” ed il contorno è LISCIO. Aggiungo che il peso è di 10 grammi e il diametro, di mm. 27,8 e lo spessore del contorno è di 3 mm. e questo deriva sicuramente dalla doppia concavità delle facciate. Sapete dirmi qualcosa e se ne conoscete altre?

post-14275-0-06995100-1308566864_thumb.j

post-14275-0-76369000-1308566870_thumb.j

post-14275-0-67086900-1308566874_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

euenigma

ciao

a me sembra manomesa.

se hai un altra moneta da 2 lire 1940 avicinale e fai le foto.

prima di dire R5 devi pesare la moneta misurare.

esempio bordo moneta qui in foto.

2823yb8.jpg

Modificato da euenigma

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

A prima vista direi che si tratta di una manipolazione, con arrotolamento dei bordi.

R5? Io andrei cauto con queste gradazioni...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
perceval

L'ha pesata e misurata.

Strano che pesi comunque 10 gr ma il minor diamentro,potrebbe essere compensato dal maggior spessore.

Falsi per questa moneta non ne conosco ma solo gli esperti di questa monetazione possono confermarlo.A me sembra troppo anomala ma poi chi può dirlo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sesino974

A prima vista direi che si tratta di una manipolazione, con arrotolamento dei bordi.

R5? Io andrei cauto con queste gradazioni...

Manipolazione di qualche buontempone

Sergio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Sono propenso a credere ad una manipolazione dell' esemplare postato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

min_ver

I gradi di rarità delle varianti (e qui si tratta anche a mio parere di una moneta manomessa) per avere un senso ed un valore di mercato debbono essere riconosciuti dalla comunità numismatica; non possono a mio modesto parere essere enunciati indiscriminatamente solo perchè si trova un pezzo che mostra una particolarità, altrimenti ci vorrebbe solo un catalogo di R5! :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

I gradi di rarità delle varianti (e qui si tratta anche a mio parere di una moneta manomessa) per avere un senso ed un valore di mercato debbono essere riconosciuti dalla comunità numismatica; non possono a mio modesto parere essere enunciati indiscriminatamente solo perchè si trova un pezzo che mostra una particolarità, altrimenti ci vorrebbe solo un catalogo di R5! :P

Non solo. Basta avere un amico esperto al tornio e sai quanti R5 ti sforno? ma questa non è numismatica.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gianmacioce

Parlate di manipolazione. Ma vi pare facile rendere concava una moneta su ENTRAMBE le facce senza deturpare le figure interne. Vi immaginate che pressione debba essere fatta artificialmente per fare questo lavoro!!! Per arrontodare una moneta poi bisogna togliere del materiale ed il materiale pesa e questa moneta pesa 10 grammi. Non affrettateVi a dare considerazioni senza averci penato bene; tutto quello che avete detto io già lo avevo pensato inizialmente ma poi sono cadute una ad una................

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

Si può fare eccome....

E se te lo dico, significa che parlo con cognizione di causa.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
favaldar

Anche se fosse originale per acquistare valore sul mercato ha bisogno dei seguenti passaggi:

Perizia di un Numismatico riconosciuto dalla comunità numismatica,dalle case d'asta e dai Periti. Tipo un Emilio Tevere

Questo solo per verifica l'originalità ed un certo grado di Rarità

Poi c'è il valore commerciale e per questo dovresti provare a metterla in vendita,possibilmente in case d'asta

Purtroppo oggi di artefatti sopratutto su monete che normalmente sono comunissime ne è pieno il mercato ma periziati e riconosciuti originali sono molto pochi.

Se sei convinto della tua moneta con una modica spesa di 20/30 euro (per un R5 io ne spenderei anche il triplo) gli fai fare una buona perizia e tagli la testa al toro.

;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gianmacioce

Non voglio per forza sostenere la tesi della moneta RARA", anzi, è stato solo un modo per prendere attenzione, ma vorrei avere più dati certi, per capire questa moneta. Posso essere d'accordo con la martellatura a freddo ma per rendere il contorno liscio c'è bisogno o di togliere del materiale (voglio ricordare che la moneta pesa 10 gr.) o per martellarla fino a questo punto sarebbe deformata ad un ipotetico punto di fissaggio.

Modificato da gianmacioce

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Concordo: artefatta o no, non si possono dare gradi di rarità su varianti e/o errori di conio. Tutto è relativo in questa branca e la moneta potrebbe addirittura non essere interessante per molti collezionisti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Io quando vedo queste "stranezze" parto sempre da un presupposto inverso, ossia, non "ma come avrebbe fatto un privato a produrre questa moneta come artefatto?" bensì "ma come avrebbero fatto in zecca a produrre una cosa del genere?". Avendo le attrezzature idonee si può fare davvero di tutto, volendolo, mentre ci ho pensato e ci sto ripensando ancora, ma non ho trovato un valido motivo per cui una moneta del genere possa essere un genuino prodotto di zecca...... per fare una cosa del genere bisogna farla apposta, non esiste a mio avviso alcuna possibilità che possa uscire un tondello così sagomato/deformato per un semplice incidente di zecca.

Questa moneta non è stata tornita o lisciata, ma è stata semplicemente compressa finchè i bordi si sono rialzati e la zigrinatura è completamente scomparsa.

Modificato da Paolino67

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

Tra l'altro, scusate la franchezza, ho forti dubbi che un perito possa certificare la autenticità dell'errore o difetto di conio, almeno in un caso come questo. In questo caso occorre un tecnico, non un numismatico.

Anni fa mi hanno fatto visionare una moneta da lire 50 vulcano a due teste: avevano svuotato un esemplare e vi avevano infilato un altro dentro. Bellissima, ma con un microscopio e altri sistemi, abbiamo scoperto l'arcano. La moneta era stata periziata ma non chiedetemi da chi :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest utente3487

Tra l'altro, scusate la franchezza, ho forti dubbi che un perito possa certificare la autenticità dell'errore o difetto di conio, almeno in un caso come questo. In questo caso occorre un tecnico, non un numismatico.

Anni fa mi hanno fatto visionare una moneta da lire 50 vulcano a due teste: avevano svuotato un esemplare e vi avevano infilato un altro dentro. Bellissima, ma con un microscopio e altri sistemi, abbiamo scoperto l'arcano. La moneta era stata periziata ma non chiedetemi da chi :P

Diciamo che prima delle indagini, artefazioni varie venivano con troppa disinvoltura definiti errori di zecca....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
perceval

Tra l'altro, scusate la franchezza, ho forti dubbi che un perito possa certificare la autenticità dell'errore o difetto di conio, almeno in un caso come questo. In questo caso occorre un tecnico, non un numismatico.

Anni fa mi hanno fatto visionare una moneta da lire 50 vulcano a due teste: avevano svuotato un esemplare e vi avevano infilato un altro dentro. Bellissima, ma con un microscopio e altri sistemi, abbiamo scoperto l'arcano. La moneta era stata periziata ma non chiedetemi da chi :P

Diciamo che prima delle indagini, artefazioni varie venivano con troppa disinvoltura definiti errori di zecca....

Sulle prime,leggendo,avevo pensato a qualcosa tipo Giano bifronte,roba da altissima tecnologia,molto più che svuotarla e farne entrare un'altra,cosa peraltro difficile!

Però l'obiezione del nostro amico non è del tutto sbagliata.E' chiaro che è stata effettuata una pressione notevole,sicuramente non una martellata che sennò i rilievi si sarebbero spalmati.Ma anche applicata sotto una morsa gradualmente,non riesco a spiegrmi l'integrità dei rilievi.Che sia un'artefatto antelitteram di zecca?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Io quando vedo queste "stranezze" parto sempre da un presupposto inverso, ossia, non "ma come avrebbe fatto un privato a produrre questa moneta come artefatto?" bensì "ma come avrebbero fatto in zecca a produrre una cosa del genere?". Avendo le attrezzature idonee si può fare davvero di tutto, volendolo, mentre ci ho pensato e ci sto ripensando ancora, ma non ho trovato un valido motivo per cui una moneta del genere possa essere un genuino prodotto di zecca...... per fare una cosa del genere bisogna farla apposta, non esiste a mio avviso alcuna possibilità che possa uscire un tondello così sagomato/deformato per un semplice incidente di zecca.

Questa moneta non è stata tornita o lisciata, ma è stata semplicemente compressa finchè i bordi si sono rialzati e la zigrinatura è completamente scomparsa.

Ecco questo è l'unico punto da studiare. Puo uscire dai macchinari della zecca un errore del genere?

Come con il cent d'euro con il retro il 2 cent d'euro (o viceversa) andarano tutti sotto inchiesta perche era un'errore casuale impossibile ma espressamente valuto.

Basta conoscere il funzionamento dei macchinari.

Per i periti.........ho sottolineato apposta" riconosciuto" non basta il foglio di carta "Perito Numismatico ecc.ecc." per essere rispettato. Come tutto nella vita.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

Io quando vedo queste "stranezze" parto sempre da un presupposto inverso, ossia, non "ma come avrebbe fatto un privato a produrre questa moneta come artefatto?" bensì "ma come avrebbero fatto in zecca a produrre una cosa del genere?". Avendo le attrezzature idonee si può fare davvero di tutto, volendolo, mentre ci ho pensato e ci sto ripensando ancora, ma non ho trovato un valido motivo per cui una moneta del genere possa essere un genuino prodotto di zecca...... per fare una cosa del genere bisogna farla apposta, non esiste a mio avviso alcuna possibilità che possa uscire un tondello così sagomato/deformato per un semplice incidente di zecca.

Questa moneta non è stata tornita o lisciata, ma è stata semplicemente compressa finchè i bordi si sono rialzati e la zigrinatura è completamente scomparsa.

Ecco questo è l'unico punto da studiare. Puo uscire dai macchinari della zecca un errore del genere?

Come con il cent d'euro con il retro il 2 cent d'euro (o viceversa) andarano tutti sotto inchiesta perche era un'errore casuale impossibile ma espressamente valuto.

Basta conoscere il funzionamento dei macchinari.

Per i periti.........ho sottolineato apposta" riconosciuto" non basta il foglio di carta "Perito Numismatico ecc.ecc." per essere rispettato. Come tutto nella vita.

La mia opinione è che non si tratta di parto di zecca....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
min_ver

Ribadisco,non inquiniamo gli R5, qualsiasi sia il processo che ha condotto una moneta comune ad una deformazione simile, fosse anche nata così

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danieles1981

Ho seguito velocemente la discussione e penso che:

- Non ho mai sentito classificare con un grado di rarità un difetto di conio, seppur riconosciuto. Una moneta C con assi ruotati resta tale.

- Dire che la moneta è R5 solo per attirare l'attenzione (l'autore del topic) ha scritto così, è forzare le cose. Se dica solo "che ne dite", avrebbe ricevuto ugualmente risposte.

Basta girare qualsiasi bancarella dei mercatini per trovare monete deformate, deturpate, anche a regola d'arte. Alcuni sono veri gioiellini...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

poeta

per me che colleziono errori e curiosita...credo che sia artefatto:bordi con lieve ondulatura quasi come testimonianza di manomissione...contorno liscio? un'altro dubbio...quasi voluto l'effetto l'iscio x cancellare segni presenti di qualche pressione ricevuti sulla moneta...per un'attimo ho fantasticato coniazione su un'altro tondello :huh: ovviamente mi sono ricreduto...e' un'artefatto :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

allarmerosso

vi dico io cosa è successo, è un tentativo di farsi un bel anello.

questo è solo uno dei tanti esempi: http://www.instructables.com/id/Make-a-silver-ring-for-25-cents/

qui trovate anche un pò di filmati: http://www.youtube.com/results?search_query=coin+ring&aq=f

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lgmoris

Sembra un tipo di compressione come avviene talvolta alla prima od ultima moneta del rotolino. Quello che e' strano che sembra che la moneta (o monete) sottostante fosse stata di diametro inferiore.....Forse si e' trovata "erroneamente" sopra 1 rotolino da 1 Lira?:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×