Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
campaz

or As: che cosa significa?

Risposte migliori

campaz

Ma qual'è esattamente la tipologia di moneta che sul RIC viene descritta come "or As"? E' un asse in oricalco? Grazie a chi mi saprà aiutare.

d

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggpp The Top

Gli assi in oricalco non esistono, quelli sono dupondi(dal valore di due assi). Non sò dirti in quanto non conosco bene il RIC...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

"or As" di solito è "Dp or As", significa che la moneta può essere un dupondio oppure un asse

Queste sono le sigle usate dal RIC:

Au = aureo (oro)

Ant = antoniniano (argento)

D = denario (argento)

Q (o ArQ) = quinario (argento)

S = sesterzio (oricalco)

Dp = dupondio (oricalco)

As = asse (rame)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico

Non è propriamente corretto dire che non esistono assi di oricalco; nella storia dell'impero infatti esistono alcune emissioni considerate assi dal punto di vista del peso e del diametro ma coniate in oricalco.

I primi assi di oricalco si vedono sotto Nerone per diventare poi molto rari salvo sotto Traiano dove compare un esemplare radiato di oricalco che equivale all'asse di rame.

Sul RIC la moneta 644 di Traiano (come quella sotto) è denominata Asse di oricalco. Nella nota è poi scritto che non si conosce la precisa utilità di queste emissioni e si suppone fossero riservate alla circolazione orientale.

post-66-0-53171600-1309438835_thumb.jpg post-66-0-02486900-1309438850_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

campaz

Sto classificando (vabbeh, sto copiando :P ) le monete di Julia Domna (come ad esempio la RIC 872) che sono all'origine del mio dubbio. A quanto ho capito l'oricalco era utilizzato per i sesterzi ed i dupondi ed era una lega di rame e zinco. Gli assi invece erano in rame. Se leggo bene il RIC sembrerebbe che la moneta RIC 872 sia stata coniata sia come dupondio che come asse (le colonne sono due e sono ben distinte)... Ma secondo il Cohen si tratterebbe di una moneta sola.

L'interpretazione che la moneta in questione sia stata coniata in una sola tipologia appare rafforzata da questa segnalazione (che non posso indicare in quanto per poter segnalare link nelle discussioni bisogna avere più di 30 post all'attivo) dove effettivamente viene presentata come "AE dupondius or As".

Può centrare qualcosa il fatto che sotto i severi la percentuale di zinco nell'oricalco sia diminuita?

Grazie per l'aiuto

d

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

Alcune tipologie che il RIC riporta dal n. 844 in poi per Giulia Domna sono state emesse sia in oricalco che in bronzo.

Poichè i due nominali utilizzano il medesimo busto, per portere distinguere i due nominali ci si deve basare sul peso, ma sopratutto sul colore del metallo.

Se la lega che traspare sotto la patina è giallastra si tratta di oricalco e la moneta è un dupondio.

Se la lega è invece rossastra, si tratta di bronzo e quindi si è in presenza di un asse.

A volte la differenza può essere difficile da apprezzare, quando il contenuto di zinco della lega è particolarmente basso (ad esempio se il tondello è stato ottenuto rifondendo vecchi sesterzi o dupondii) ed è necessario fare dei confronti.

Le emissioni di Domna non sono una eccezione; dal periodo Severo almeno fino a Alessandro Severo esistono altri casi in cui è la lega a indicare per i medi bronzi di quale nominale si tratta, ossia dupondio o asse.

In calce alle emissioni di Giulia Domna, David Sear scrive: "Some of the above types (n. 6636-6650) occur both as dupondii and asses, differentiation being dependent on the weight and metal colour (when visible) of individual specimens." (RCV II pag. 500).

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

campaz

Grazie Luigi, risposta davvero esauriente... la utilizzerò come nota per le monete classificate dal RIC come "AE dupondius or As" ;) (anche per quelle di Settimio Severo mi ero imbattuto in quella tipologia). Ringrazio anche gli altri amici che sono intervenuti.

d

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggpp The Top

Mi scuso per l'errata informazione. :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×