Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
markfol

Vendita sterline / marenghi

Risposte migliori

markfol

Salve a tutti, nonostante abbia letto vari interventi del vostro forum (e di altri) ed aver "sfogliato" varie pagine del sito in cui ho trovato notizie davvero interessanti devo dire che non mi trovo molto lontano dal punto di partenza e cioè la mia totale ignoranza su quale sia il canale migliore per vendere le proprie monete:

- ebay? consigliato da molti per spuntare un prezzo intermedio fra offerta e vendita ma sinceramente non percorrerei questa strada in quanto tenendo conto delle fee da pagare ad ebay ed eventualmente a paypal (che molti preferiscono non usare ma fornisce maggiori garanzie) il prezzo finale rischia di essere inferiore a quello di domanda; oltretutto va bene se ne devi vendere 1 o 2 ma non per quantitativi significativi

- banche? le grandi banche non le acquistano, mi è stato detto che alcune piccole forse le acquistano ma bisogna trovarle e sperare che offrano il prezzo domanda

- banco metalli? non tutti possono accedervi ed offrono comunque il contenuto in oro della moneta (sempre inferiore al prezzo di domanda) per squagliare ed utilizzarle come oro "normale"

- negozi di numismatica? la maggior parte intontendoti di parole ti fanno un'<offertaccia> poco più che ridicola

- isituti specializzati quali Confinvest? sulla carta sembrano essere gli unici o quasi che offrono cifre peri(o non inferiori) a quelle di mercato (e quindi allettanti) ma se non sei di milano ti chiedono di recarti lì da loro per effettuare la transazione. Chi si farebbe però un viaggio in treno con varie monete con i relativi rischi? questi istituti si spostano solo per ingenti quantità, quindi il "piccolo risparmiatore" è tagliato fuori

- scambio tra privati? è quello che dovrebbe rendere il massimo rendimento ma il rischio di incontrare gente poco seria cresce esponenzialmente con "danni incalcolabili".

Alla luce di tutto ciò mi sento di dire che, nonostante molti esperti sui forum consigliano caldamente di vendere le proprie monete a cifre non inferiori a quelle di mercato, è davvero arduo riuscire a collocarle al prezzo di mercato e quindi si rischia fortemente di doversi accollare una sensibile riduzione del prezzo di mercato; chi incolpa una famosa legge del 2000, chi le fluttuazioni del mercato, chi altro ma la sostanza è questa.

Con ciò non voglio dire che i veri esperti non sappiano trarre il giusto ricavo dalle proprie monete (sempre che intendano liquidarle) transitando magari per aste di numismatica o conoscendo i canali idonei, ma per il piccolo risparmiatore la strada è davvero tutta in salita e si rischia di cedere per lo "sfinimento".

Nonostante ciò ritengo che comunque le monete d'oro siano un bene rifugio eccezionale che nel medio-lungo termine portano a tutti i loro frutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Il discorso è sempre lo stesso...... nessuno ti regala nulla e tutti vogliono fare l'affare perciò non esiste un qualcosa dove se non è per merito tuo e della tua esperienza puoi guadagnare più di tanto ansi di questi tempi che il rispetto per il prossimo è ai minimi storici è molto facile rimetterci.

Se vai in Banca e chiedi di poter investire dei soldi il sicuro è quasi irrisorio e quel poco di allettante non è sicuro e puoi anche perdere tutto.

Aiutati che solo Dio ti aiuta!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand
Supporter

Ti consiglio di provare a vendere in uno dei grandi convegni numismatici come Riccione o Verona, vista la grande quantità di operatori potresti trovare qualcuno che ti fa un'offerta equa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numizmo

ma , alla fin fine, per i tuoi marenghi e sterline che offerte hai avuto?

Escluso che chicchessia ti paghi il valore di fixing senza detrarne una percentuale piu' o meno ampia per compensare il suo lavoro, qual'è la quotazione migliore che sei riuscito a farti fare e, soprattutto, qual'è la quotazione che ,secondo te, sarebbe congrua , sempre tenendo i piedi in terra e accettando il fatto che il prezzo di vendita sarà sempre, per ovvie leggi di mercato e remunerazione, inferiore di qualche puno a quello di acquisto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

superbubu

Pazienza, pazienza e...pazienza.

chi ha fretta, non conclude nulla o meglio: conclude poco.

Ti faccio un esempio:

un mio collega é stato trasferito dall'oggi all'indomani da Ginevra a Bogotà. Ora casa sua é in Italia, quindi qui non aveva proprietà, altro non fosse che la Sua macchina, una bellissima Peugeot 307 NUOVA (aveva 6 mesi e 3200 Km...visto che qui a Ginevra, non si fa molta strada in macchina causa imgorghi ecc.....) con targa di qui...che ovviamente NON POTEVA portarsi a Santa fé de Bogotà.

ha avuto qualcosa come 3 settimane per partire...ha iniziato a regalare TUTTO ciò che aveva a casa (o a vendere per quattro soldi...) finché gli é rimasta la macchina questa splendida 307 grigia full optional che aveva pagato 22.000 Franchi.

non trovava nessuno che gliela comprasse...il mercato é stagnante anche qui...e non poteva venderla all'estero perché targata CH (a meno di non avere il TEMPO materiale per fare i documenti d'esporto...) alla fine mi ha proposto d'acquistarla per 8000 (e ripeto OTTOMILA) Franchi...in € sono più o meno 6600 € al cambio attuale...

io avevo già la mia auto...(con un pò di Km ma stava bene come stava visto che qui ci si sposta solo con i Mezzi pubblici...la mia compagna aveva la sua stava pur quella bene come stava...) alla fine anche se l'affare era incredibile...non la volevo comprare perché non ne avevo bisogno.

più lui scendeva di prezzo, e più tutti non ne volevano sapere, poiché pensavano che un'auto NUOVA a quel prezzo, dovesse nascondere dei vizi occulti...anche se lui cercava di speigare a tutti che si trattava di un OBBLIGO di Vendita, causa trasferimento d'urgenza.

morale della favola io non ci ho giocato proprio sul prezzo...NON LA VOLAVO ACQUISTARE PERCHE' NON MI SERVIVA....ma alla fine me l'ha proposta a 5000 Franchi.

Ora: a quel punto ho detto OK anche se non ne avevo bisogno!

morale, alla fine della fira:...ho venduto la mia vecchia auto (una Hyunday coupé con 150000 km...) per 7000 Franchi....ho acquistato un'auto NUOVA per 5000...ne ho guadagnato 2000 e un'auto NUOVA!

perché questo? ..bhe...

perché il mio collega aveva FRETTA DI PARTIRE e di disfarsi di ciò che aveva per non perderci TUTTO.

perché Ti racconto questo?

bhe, se avesse avuto qualche mese, ci avrebbe spuntato sicuramente almeno 18/19 mila Franchi (la macchina li vale TUTTI...é PERFETTA, Garantita 5 anni, non ha nemmeno 4 mila Km!...)

ma la fretta gli ha fatto perdere praticamente un mezzo capitale.

che Ti consiglio di fare dunque?

bhe, NON VENDERE TUTTO IN BLOCCO...

usa la Baya...vendi poco e piano piano...segui il mercato....

su una moneta ci guadagnerai qualcosa, su un'altra ci perderai qualcosa...ma alla fine a mio parere, sarà più conveniente che non darle in mano ad un "grossista".

alla fine si sa, il commercio al dettaglio é quello in cui i margini sono più ALTI (se non si é un produttore o grosso commerciante)....

questa - lo ribadisco - é solo una MIA IDEA...ma magari prova a farci un pensierino!

S.B.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

markfol

Grazie mille delle risposte e per aver dato seguito alla mia discussione che ritengo sia un "dilemma" che come me hanno tante altre persone. I vostri consigli sono certamente utili e sensati ma sinceramente da totale ignorante (o quasi) della numismatica non mi ci vedo a spostarmi da Roma per andare ad una fiera a Verona in cui sarei un pesce fuor d'acqua....ho letto che il valore delle monete si differenzia anche dal luogo in cui sono state coniate (Londra, Sideny, Perth, Melbourne, ecc.) ma credo che questo, salvo che per gli esperti, sia irrilevante visto che delle varie persone interpellate NESSUNO mi ha chiesto di visionare le monete per capire se qualcuna avesse un diverso valore numismatico (anche alcuni numismatici che ho interpellato); leggendo poi queste info su internet ed avendo capito (bene o male) come leggere le diverse origini delle mie monete (londra, sidney, perth, melbourne ed una forse di ottawa) mi sono detto magari di tenerne qualcuna che forse sarebbe un peccato "far squagliare". Da Superbubu mi è stato consigliato di seguire il vento della Baia ma come ho detto nel mio primo intervento secondo me è una strada da percorrere se hai poche unità e/o moltissimo tempo, oltretutto come ho detto fra le varie fee da pagare e la possibilità di incontrare persone poco serie on-line è una scelta che ho scartato; non da ultimo, economicamente parlando, ritengo che trovandomi nella "parte bassa" della forbice fra domanda e offerta, vendendo diverse unità insieme dovrei sperare di poter spuntare un prezzo migliore che vendendone solo una (il ragionamento è che se il prezzo di domanda è 90 e di offerta 100, l'eventuale compratore se ne acquista solo una a 90 aspira a guadagnare al massimo 10, se ne compra 20 può anche sblianciarsi a pagarle 92 in quanto la transazione gli garantirebbe comunqne un introito molto maggiore => 100-92=8x20=160). Ammetto inoltre il fatto che non sono giorni ma varie settimane che cerco di prendere informazioni e rimango purtroppo ancora molto dubbioso pertanto non è la questione della fretta che mi porta a queste perplessità, ho intenzione di vendere ma non di farmi "derubare".

Rispondendo invece a numizmo dico che la scorsa settimana (con sterline e marenghi che valevano circa 235-260 e 184-204) mi sono stati offerti da un numismatico del centro di Roma 230 e 180; la quotazione secondo me congrua? in uno scambio tra privati sarebbe una cifra intermedia fra domanda ed offerta che dovrebbe soddisfare entrambi; in una vendita a professionisti ammetto che si deve essere più "flessibili".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto
Supporter

Io penso che la cifra offerta di 230 per le sterline e 180 per i marenghi sia "ragionevolmente" accettabile.

http://www.sterlina-oro.com/sterlina_oro/regina_elisabetta_seconda_queen_elizabeth_2/sterlina_oro_1980.php

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Si parlava di questo oggi pomeriggio al Circolo fil-num con un importante commerciante.

Anche lui comprerebbe sterline a 230 euro, forse in una trattativa con un privato si può spuntare qualcosa in più, ma non mi sembra una quotazione da disprezzare.

petronius oo)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Confermo, 230 per sterlina e 180 per marengo è una cifra onesta (parliamo sempre di monete borsistiche, senza plusvalore numismatico). Credo che per un privato senza troppi canali di vendita sia pressoché impossibile ottenere di più. Personalmente dai commercianti non ho mai pagato più di 190 per i marenghi di borsa (vabbè, in effetti una volta mi è capitato di pagare 193 :D ), con quotazioni dell'oro simili a quelle attuali (33/34 €/gr).

Ti dico pure che io, da acquirente privato, ad un altro privato non pagherei mai più di 180 Euro per marengo (sempre con l'oro sui 33,5).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

markfol

Ma infatti mi sono reso ben conto che le offerte di 230 e 180 sono accettabili, ma vi ho citato le migliori in quanto mi sono sentito offrire anche 210 e 155, non vi pare questo un tentativo di furto? a parte gli scherzi il mio intervento era solo per sottolineare le difficoltà che ho incontrato nel cercare di monetizzare le monete e certo di non essere l'unico era un qualcosa che ho pensato fosse utile proporre (o riproporre) come discussione con la speranza che un parere di esperti potesse confermare le mie sensazioni.

Grazie ancora a tutti della vostra disponibilità e dei vostri consigli

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79

Attenzione: c'è anche da considerare che un operatore autorizzato dall'ex Ufficio Cambi a trattare l'oro è esente da IVA, mentre un qualsiasi negozio numismatico non autorizzato è costretto a trattarlo come un qualsiasi altro bene da collezione (pur essendo oro da investimento) versando quindi l'IVA (20%) all'Erario.

Da qui le differenze, anche notevoli, sui prezzi: non sono tutti ladri e delinquenti ;)

Modificato da heineken79

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

markfol

Salve a tutti, vi disturbo di nuovo in merito alla discussione da me aperta alcuni giorni fa in quanto sono stato colpito dall'ulteriore aumento dell'oro di questi giorni e navigando in internet mi è capitato di imbattermi nel sito della società Pronto Gold che sembra promettere prezzi di acquisto più alti della media...al riguardo vi chiedo se sapete nulla di questa operatore, della sua serietà e se sapete fornire consigli validi per vendere con "margini di sicurezza".

Secondo voi è preferibile farsi liquidare in contanti o con assegno circolare lasciando traccia della transazione?

Grazie ancora delle vostre risposte

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Escogitando

Ciao markfol

E' possibile mettersi in contatto con te in qualche modo?

Grazie

Valerio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Escogitando

Comunque

Se fossi io l'acquirente dopo aver verificato l'autenticita' delle monete ti porterei nella mia banca dove in base al valore della vendita potrei ritirare e consegnarti il contante

O per garantirti una maggiore sicurezza per il tuo ritorno disporrei un bonifico o ti consegnerei un assegno circolare

Valerio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

KrugerrandII

Credo che il miglior sito internet per vendere le monete sia golddirect.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×