Jump to content
IGNORED

Nuovo nominale in vendita su Ebay.


numitoria
 Share

Recommended Posts

Ciao,

vagando su ebay Francia ho notato queste aste dove si vendono due aurelianus rispettivamente di Carino e Diocleziano.

Io conoscevo gli antoniniani, mi sfugge qualcosa che non sapevo?

Saluti Numitoria

http://cgi.ebay.it/FLAN-LARGE-AURELIANUS-D...1QQcmdZViewItem

http://cgi.ebay.it/FLAN-LARGE-AURELIANUS-D...1QQcmdZViewItem

Link to comment
Share on other sites


Ciao,

io lo so che sono antoniniani.

Ho aperto il post per far notare la "competenza" che c'è su Ebay da parte di qualche venditore.

Come può garantire l'originalità di ciò che vende se non sa neanche cosa vende.

Prima che qualcuno puntualizzi, le monete in questione a mio parere sono buone, un poco sopravvalutate.

Saluti numitoria

P.S. ovviamente potrebbe essere stato vittima di un lapsus. Ripetuto due volte.

Link to comment
Share on other sites


Personalmente ritengo il termine "aureliano" una inutile suddivisione degli antoniniani, ma non mi sembra scorretto. Entrambi i termini (antoniniano e aureliano), d'altronde, sono invenzioni moderne e non il nome reale di quel tipo di monete (che ignoriamo).

Luigi

Link to comment
Share on other sites


Dalla riforma monetaria di Caracalla ( aveva cambiato il suo nome di Bastiano con quello di Antoninus... e qualche volta Pius) in poi, il doppio denario (che poi non era doppio) con l'imperatore radiato al dritto prese il nome dall'imperatore... appunto "antoninianus".

L'antoninianus con il tempo perse tutto l'argento e divenne una moneta di bronzo ..ma si continuò a chiamarlo "antoninianus"...

Aureliano, dopo le schifezze monetarie di Gallieno , Claudio II e tirannelli vari, ripristinò una moneta degna di essere chiamata tale... e molti riconoscenti chiamano questo tipo di moneta "aurelianus" ma è evidente a tutti che i due termini intendono la stessa cosa..

agrì

Link to comment
Share on other sites


Come hanno già sufficientemente spiegato Tacrolimus ed Agrippa, l'antoniniano, ovvero la moneta in argento con testa radiata, coniata dopo la riforma di Antonino Caracalla, prese il nome da questo imperatore. Con la riforma di Aureliano, l'antoniniano viene ponderalmente modificato, portando al suo rovescio il segno del valore XXI accompagnato dai simboli di zecca ecc. Convenzionalmente oggi gli studiosi, per distinguere il radiato di Caracalla da quelli successivi ad Aureliano (fino a Diocleziano) chiamano tutti i radiati riconducibili al vecchio antoniniano, aureliani.

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.