Jump to content
IGNORED

Tagli


Reboldi
 Share

Recommended Posts

Ciao amici, scrivo dalla scuola, volevo chiedervi di riportarmi una lista di tutti i tagli esistiti in epoca imperiale, la mia lista và a tentoni:

Denario

Antoniniano (doppio denario)

Sesterzio

Asse

Dupondio

Follis

Ho sentito spesso nomi come "doppio follis" o "maiornina" magari ho anche queste monete ma non sò di averle, vi prego finire la mia lista e descriverne ogni caratteristica, in questo campo io non me la cavo molto, ho solamente idee confuse :(

Link to comment
Share on other sites


volevo chiedervi di riportarmi una lista di tutti i tagli esistiti in epoca imperiale, la mia lista và a tentoni:

90371[/snapback]

con "tagli" intendi la denomiazione delle monete...

se è così

posso aggiungere

-Aureo e quinario aureo

-denario e quinario (argento)

-Cristophori = 3 denari emissioni (efeso o pergamo ) emesse da Augusto e alcuni dei suoi sucessori

-sesterzio (doppio sesterzio introdotto x prova da T.Decio)

-dupondio

-asse

-quadrante

ovviamente esistono altri "tagli" come

- solidi ,silique e 1/2 sil ,antoniniani ( e billon antonininianus) follis e billon follis; Miliarensis,centenionalis e 1/2 cent. maiorine ,semissi e tremissi

ma qui mi perdo ... :ph34r:

Link to comment
Share on other sites


Ciao senti qua:

AU Aureo

AU Solido

AU Semisse

AU Quinario

AU Tremisse

AR Miliarense

AR-AE Antoniniano

AR denario

AR argenteo

AR Siliqua

AR Quinario

AR Sesterzio

AE Dupondio

AE Asse

AE Follis

AE Maiorina

AE Semisse

AE Quadrante

AE Centennionale

Link to comment
Share on other sites


Non dimentichiamoci dei "doppi sesterzi" di Traiano Decio e famiglia, degli scripulum nel periodo costantiniano, delle doppie Maiorine da Giuliano II in avanti per fermarsi alle monete che crircolavano (anche se per gli scrpulum ci sono dubbi...). Eppoi gli aurei pesanti del periodo di Gallieno, Aureliano e Probo (che probabilmente erano diversi dagli aurei canonici).

E soprattutto non dimentichiamoci il nummus, l'ae4 o la minima.. chiamatela come volete, che caratterizzera' le emissioni bronzee dalla divisione dell'Impero in avanti...

Link to comment
Share on other sites


Grazie ragazzi,

ora però ancora un dubbio, ho sentito parlare di "doppi follis" di "bronzetti" di "frazione di follis"

Per quanto riguarda il termine bronzetto credo sia un modo per generalizzare tutti i piccoli tagli di monete bronzee, ma gli altri due termini?

Link to comment
Share on other sites


E' giusto...si parla sovente di frazioni di follis..

Per esempio esiste un bronzetto comunemente chiamato quarto di follis...di stile decisamente migliore a tutti gli altri, che alcuni ritengono essere l'erede del glorioso denaro...E a sua volta questo quarto di follis avrebbe avuto a sua volta una frazione...decisamente piccola ma di bello stile che alcuni equiparano al quinario...

Ho avuto alcune news di un libro in fase di preparazione da parte di uno studioso torinese che dovrà finalmente portare un po' di luce su questo periodo.

Il guaio e' proprio questo...per questo periodo si hanno poche notizie certe, non si conoscono i nomi con cui venivano chiamate le monete e di frequente neppure i vari rapporti di scambio che legavano i divisionali fra di loro.

Link to comment
Share on other sites


Ah...dimenticavo...

Visto che avevo prestato del materiale per il libro in completamento di cui vi parlavo, dovrei avere prima o poi notizie fresche sull'uscita...

Appena avro' news le postero' cosi' potremo comprare finalmente un testo di riferimento in italiano :P

ps Ovviamente non vanno dimenticati per il bassissimo impero il Ladich e il Morello. Escludo ovviamente un famoso prezziario che a parer mio impegna solamente i soldi destinati ad una moneta e non puo' fornire nessun altro aiuto.... :nono:

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.