Jump to content
IGNORED

2 lire 1911 - "Cinquantenario" - Prova


Recommended Posts

img5096b.jpg

Uploaded with ImageShack.us

img5097s.jpg

Uploaded with ImageShack.us

img5099p.jpg

Uploaded with ImageShack.us

...apriamo la stagione con qualche bel pezzetto che va ad arricchire la mia piccola collezione! :P

che ne pensate del nuovo metro di valutazione del dott. montenegro?

può dare qualche certezza in più nell'esprimere i gradi di conservazione di una moneta?

come pensate si comporteranno i periti? lo seguiranno? :rolleyes: :rolleyes:

renato

Link to comment
Share on other sites


Regalino da Riccione?

Ne ho vista una da Cavaliere se no ricordo male! FDC 60, che forse con un contorno meno provato avrebbe raggiunto FDC 65 / 68.

Link to comment
Share on other sites


In linea di massima io sono favorevole a questo sistema di valutazione. Ad ogni modo se i segnetti che si vedono sono sulla moneta, rimanendo alla tradizionale scala di valutazione, questo esemplare a mio avviso non è un FDC.

Link to comment
Share on other sites


In linea di massima io sono favorevole a questo sistema di valutazione. Ad ogni modo se i segnetti che si vedono sono sulla moneta, rimanendo alla tradizionale scala di valutazione, questo esemplare a mio avviso non è un FDC.

Infatti la penso allo stesso modo per me è un quasi.

Link to comment
Share on other sites


ciao,

ottima moneta anche questa prova...inizi l'anno numismatico con due-tre chicche da fare invidia a tutti o quasi... complimenti.. come conservazione di questa prova, sono d'accordo col Dott. Montenegro, per me ci stava il qFDC....ottimo acquisto...

Saluti Luca

Link to comment
Share on other sites


Bella moneta, ottima conservazione,però ho qualche perplessità sulla conservazione e sulla relativa valutazione FDC del perito.

Per questa moneta bisogna considerare che essendo nata come PROVA, non ha avuto i "natali" come un comunissimo altro 2 lire dell''11, e cioè coniato e caduto nel cassone della zecca, essendo una prova, sicuramente ha avuto un "trattamento" o meglio una "cura" migliore, di conseguenza i segni che si vedono sulla moneta, sono da imputare alla manipolazione che la stessa ha subito in cent'anni, e non ai soliti segnetti che inevitabilmente possono esserci sulle monete di normale circolazione.

Per questa motivazione per me il FDC non ci sta.

Per il sistema di valutazione a "punti", potrebbe anche andar bene, però deve essere un sistema condiviso da tutti, e di conseguneza non utilizzato sporadicamente solo da alcuni.

Ultima considerazione, il mercato è oramai drogato dalle conservazioni "fenomenali" anche per giustificare i relativi prezzi richiesti, in generale commercianti e periti vari, penso io, hanno perso un po' il metro "reale", si sparano conservazioni che nella realtà non sono, "Però l'ha detto il perito sig......" il giudizio è oro colato, speriamo che il mercato si ravveda, ...ma ho molti dubbi....

saluti

TIBERIVS

Link to comment
Share on other sites


Bella moneta, ottima conservazione,però ho qualche perplessità sulla conservazione e sulla relativa valutazione FDC del perito.

Per questa moneta bisogna considerare che essendo nata come PROVA, non ha avuto i "natali" come un comunissimo altro 2 lire dell''11, e cioè coniato e caduto nel cassone della zecca, essendo una prova, sicuramente ha avuto un "trattamento" o meglio una "cura" migliore, di conseguenza i segni che si vedono sulla moneta, sono da imputare alla manipolazione che la stessa ha subito in cent'anni, e non ai soliti segnetti che inevitabilmente possono esserci sulle monete di normale circolazione.

Per questa motivazione per me il FDC non ci sta.

Per il sistema di valutazione a "punti", potrebbe anche andar bene, però deve essere un sistema condiviso da tutti, e di conseguneza non utilizzato sporadicamente solo da alcuni.

Ultima considerazione, il mercato è oramai drogato dalle conservazioni "fenomenali" anche per giustificare i relativi prezzi richiesti, in generale commercianti e periti vari, penso io, hanno perso un po' il metro "reale", si sparano conservazioni che nella realtà non sono, "Però l'ha detto il perito sig......" il giudizio è oro colato, speriamo che il mercato si ravveda, ...ma ho molti dubbi....

saluti

TIBERIVS

Giustissima analisi. :) Concordo anche sul fatto della conservazione: come già detto bisognerebbe appurare se i segni che si vedono, sono sulla moneta o sulla bustina, e nel primo caso a mio avviso non si può parlare di FDC, ma al massimo di SPL/FDC. Non è per sminuire la moneta, che è sicuramente molto bella, ma non in perfetta conservazione. ;)

Link to comment
Share on other sites


Guest fabrizio.gla

Condivido il parere espresso dal buon tiberivs, allego un file, scaricato dal sito ngc, perchè visto che questo grading è un "adattamento" del sistema americano, presumo che i parametri dovrebbero essere più o meno quelli (anche se con i dubbi mi ritrovo di nuovo col tiberivs... non c'è nulla che definisca bene perchè rientra in un FDC60 anzichè FDC62 ad esempio...).

Commentando il FDC60, in base alla tabella allegata, è chiaro che la gradazione rispecchia il parere di molti, secondo cui non sia FDC pieno. Infatti, questo è dato dal livello 65.

Ripeto un parere, che mi ricordo espresse tempo fa il Sig. Varesi: come idea questa scala non sarebbe male, ma di di voi sa la differenza tra un FDC65 o 66? tra un 63 e un 64? in base a quali principi viene dato questo grado?

Ad esempio la PCGS esplica molto bene i suoi parametri in questa tabella

http://www.pcgs.com/grades.html

ma qui in italia, ancora non c'è nulla che regoli questo tipo di gradazione...

Link to comment
Share on other sites

Condivido il parere espresso dal buon tiberivs, allego un file, scaricato dal sito ngc, perchè visto che questo grading è un "adattamento" del sistema americano, presumo che i parametri dovrebbero essere più o meno quelli (anche se con i dubbi mi ritrovo di nuovo col tiberivs... non c'è nulla che definisca bene perchè rientra in un FDC60 anzichè FDC62 ad esempio...).

Commentando il FDC60, in base alla tabella allegata, è chiaro che la gradazione rispecchia il parere di molti, secondo cui non sia FDC pieno. Infatti, questo è dato dal livello 65.

Ripeto un parere, che mi ricordo espresse tempo fa il Sig. Varesi: come idea questa scala non sarebbe male, ma di di voi sa la differenza tra un FDC65 o 66? tra un 63 e un 64? in base a quali principi viene dato questo grado?

Ad esempio la PCGS esplica molto bene i suoi parametri in questa tabella

http://www.pcgs.com/grades.html

ma qui in italia, ancora non c'è nulla che regoli questo tipo di gradazione...

Sarà che li la perizia viene fatta non da un solo perito ma bensi da un gruppo avendo cosi un giudizio oggettivo?!.... Poi credo che li la formazione abbia proprio una differenza notevole, avendo sempre avuto questo tipo di classificazione allora sin dalla formazione del perito hanno insegnato le differenze che c'è tra un grado e l'altro.

Link to comment
Share on other sites


...quella di cavaliere per me non arriva al BB50.... <_< <_<

renato

Semmai SPL50...

...no no BB50 ...dicesi qSPL....

renato

renà, vedi che BB è da 40 a 49, SPL da 50 a 59...

allego link...

http://www.isni.it/it/chi-siamo/valutazione-moneta.asp

...io sto parlando del nuovo metodo di valutazione montenegro!! BB da 41 a 50....

...vi andate a comprare sto manuale!!!!

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

così tanto per curiosità!!

renato

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.