Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Flavio_bo

Stessa mano?

Inanzitutto Buon Anno a tutti

Navigando in rete ho trovato queste due monete di Siscia con rovescio LAETITIA AVG N che presentano un rovescio molto simile pur essendo amio parer di conio diverso è possibile che l'incisore sia lo stesso?

post-7909-0-05710400-1325850885_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

moneta b

post-7909-0-06393800-1325851010_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

per comodità ho affiancato i rovesci

post-7909-0-67739000-1325851063_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Faccio la mia supposizione. Mettiamo caso che il conio del R/ poteva essere ancora utilizzato, mentre quello del D/, magari, era troppo usurato, quindi una volta cambiato conio per il D/, sul R/ è stato utilizzato lo stesso il che ne fa il R/ uguale ed il D/ diverso. Potrebbe mai essere? :unknw:

A dire il vero i due rovesci non mi paiono proprio uguali, ma ho poco tempo, dopo li guarderò meglio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Seguendo le aste e confrontando le varie monete di vari imperatori, si possono trovare, sopratutto quando le monete sono a conservazione ottima, esempi di come i soliti conii fossero utilizzati per monete diverse. Se non sbaglio Mattingly, nel compilare il RIC, molte monete le datò grazie a questo. Due monete con i soliti Dritti o Rovesci non potevano essere molto distanti in linea temporale fra di loro e dunque attribuiva una datazione (ipotetica) a monete che non avevano altre indicazioni (come titolature o riferimenti ad episodi particolari), affiancandole proprio a quelle che invece erano databili. Al momento mi sfuggono esempi, però non appena mi ricapiterà le posterò.

Tornando alla moneta in questione, è vero, si somigliano molto, ma non appartengono alla solita matrice; dire che l'incisore sia il solito è arduo, sì finisce nel post-processualismo archeologico (a mio avviso un pensiero utilissimo ma da supportare con molte evidenze).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Due monete diverse (asse e dupondio) coniate utilizzando lo stesso conio di diritto (in merito c'è anche una nota sul RIC 2).

N.B.: Cliccando sull'immagine si attiva l'animazione.

post-22231-0-18335900-1325864889_thumb.g

Modificato da FlaviusDomitianus
Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bella flavius! Bella!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bella flavius! Bella!

Grazie, ma solo le monete sono mie; il lavoro me lo ha fatto un collezionista americano. :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:lol: Fosse stato il contrario potevi inserire giustamente il "ma" :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Due monete diverse (asse e dupondio) coniate utilizzando lo stesso conio di diritto (in merito c'è anche una nota sul RIC 2).

N.B.: Cliccando sull'immagine si attiva l'animazione.

post-22231-0-18335900-1325864889_thumb.g

Molto interessante. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quoto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

molto interessante l'esemplare proposto da FlaviusDomitianus!

Per quanto riguarda invece il radiato di Claudio II direi che i due esemplari postati hanno un rovescio molto simile (può essere che l'incisore dei conii fosse la stessa persona) ma non provengono dal medesimo conio e, ad esempio, la lettera "T" sopra la testa della Laetitia ha un' inclinazione sul primo esemplare ed un'altra sul secondo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?