Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
savoiardo

romana

Supporter

a me chiedono l'identificazione e cerco di dilettarmi nel farlo....

ma le classiche non sono il mio campo, quindi ci provo ma poi chiedo conferma a voi....

mi pare che possa essere un centenionale di costantino I

(ne ho trovati su dei cataloghi d'asta) ma vorrei sapere se ho ragione e i dati per classificarla, datarla, il grado di rarità e se possibile un poco di storia da affiancargli.....

grazie, so di poter contare su di voi....

post-201-0-57058500-1326028510_thumb.jpg

post-201-0-63890900-1326028525_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Se leggo bene le lettere nel campo - dovrebbe essere questa -

Roma,

RIC VII 27 Costantino AE Follis. 314-315 dC. IMP CONSTANTINVS PF AVG, laureato, drappeggiato e busto con corazza / SOLI INVICTO Comiti, Sol in piedi a sinistra con globo e alzando la mano destra, R / XF, RP nella ex. Testo _rome_RIC_vII_027.th.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

da WIKIPEDIA:

"Al compagno Sole Invitto" [modifica]

magnify-clip.pngMoneta di Costantino, con una rappresentazione del Sol Invictus e l'iscrizione SOLI INVICTO COMITI, "al compagno (di Costantino), il Sole Invitto".

Anche l'imperatore Costantino sarebbe stato un cultore del Dio Sole, in qualità di Pontifex Maximus dei romani. Egli, infatti, raffigurò il Sol Invictus sulla sua monetazione ufficiale, con l'iscrizione SOLI INVICTO COMITI, "Al compagno Sole Invitto", definendo quindi il dio come un compagno dell'imperatore.

Con un decreto del 7 marzo 321 Costantino stabilì che il primo giorno della settimana (il giorno del Sole, Dies Solis) doveva essere dedicato al riposo:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Il Comes (che significa appunto "compagno" in latino) era un grado sia militare che amministrativo del mondo romano. Sotto gli imperatori Traiano, Marco Aurelio e Lucio Vero fu conferito ad ufficiali in servizio attivo, mentre nel Tardo Impero perse il suo significato militare, assumendo un'altro nel Medioevo. Esso nacque come titolo conferito a particolari esponenti della corte e dell'amministrazione imperiale, un segno di stima da parte dell'imperatore, e si evolse in un titolo vero e proprio.

Tra gli ufficiali amministrativi erano:

Tra gli ufficiali militari ricordiamo che all'epoca della Notitia dignitatum vi erano in Occidente:

al contrario in Oriente c'erano i seguenti ufficiali:

Fu Augusto il primo ad adottare questo termine, dato che aveva radunato intorno a sè alcuni consiglieri di rango senatoriale e non potendo mettere in secondo piano l'importanza di questo organo li chiamò semplicemente Comites Caesaris, cioè "Compagni dell'Imperatore". Successivamente, fu utilizzato da tutti i suoi successori per designare i funzionari statali. Nel Tardo Impero, poi, questi funzionari venivano inviati anche nelle Province per ricoprire incarichi governativi ben più grandi e onerosi. Fu in questo periodo storico che il significato del titolo mutò: da "compagno dell'Imperatore" divenne "Conte" nel senso di governatore, significato che si protrarrà per tutto il Medioevo e anche oltre. L'assegnazione del titolo del magistrato al territorio sottoposto alla sua giurisdizione fece dimenticare, colla caduta dell'Impero Romano d'Occidente, l'origine di questa parola.

Modificato da Caio Ottavio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

questa è una identificazione come si deve!!

la parte con l'origine del titolo di "comes" poi è estremamente interessante, grazie...

come posso dire che è considerabile come rarità?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

questa è una identificazione come si deve!!

la parte con l'origine del titolo di "comes" poi è estremamente interessante, grazie...

come posso dire che è considerabile come rarità?

è abbastanza comune...... C3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

grazie prof

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?