Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
rick2

il rottame della settimana , ciotola da 1 sterlina

Risposte migliori

rick2

trovata stamattina al secondo passaggio in una ciotola da 1 sterlina

se volete vi dico che moneta e`

ma per il momento vi lascio divertirvi a identificarla

chissa che giro strano ha fatto per arrivare a Londra, e per finire in una ciotola

fortuna che adesso passa a vita migliore :)

post-8662-0-48523100-1329003059_thumb.jp

post-8662-0-33605100-1329003063_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alexandrio

papragliola Carlo Emanuele I ??? mi sembra proprio di si, è uguale apparte per il colore e conservazione alla mia!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Littore

Si tratta di una imitazione della parpagliola del II tipo di Carlo Emanuele I, probabilmente di Castiglione delle Stiviere (al R/ mi pare di leggere CRVS... NOSTRA).

Modificato da Littore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Concordo con Castiglione dello Stiviere.

Rodolfo Gonzaga, parpagliola.

D/ CA AS SI MP RODO G IN M (varianti), stemma.

R/ CRVS CRISTI REDEN NOSTRA, croce piccola di san Maurizio su croce grande di San Lazzaro.

MIR 138/2 - CNI 339/349

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

bravo fedafa l hai presa !

e` una parpagliola emessa a castiglione delle stiviere dal principe rodolfo gonzaga verso la fine del 1500

castiglione con solferino e le altre zecche minori gonzaga piu` alcune altre come frinco , desana e passerano erano centri della falsificazione o meglio della contraffazione.

chissa quante ne han fatte (si potrebbe dedurre dallo studio dei conii) e come venivano smerciate (chissa se passavano per casale che allora era sotto i gonzaga)

ma la questione principale e` che altre zecche c erano che battevano contraffazioni ?

al momento conosciamo solo quelle italiane perche` nel 1800 e nel 1900 col CNI si son fatti alcuni studi , ma per quanto riguarda francia e germania non si sa niente. possibile che la germania con 150 e piu` zecche attive nel 16 e 17esimo secolo non avesse falsificazioni ?

eppure il papadopoli riferisce che la maggior parte della moneta scarsa degli inizi del 1500 arrivava dalla germania

chissa....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

il CNI indica queste monete dal 339 al 346

si sa se sono conii diversi ?

tra l altro nessuna ha la legenda completa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

chissa quante ne han fatte (si potrebbe dedurre dallo studio dei conii) e come venivano smerciate (chissa se passavano per casale che allora era sotto i gonzaga)

La cosa è naturalmente possibile, ma certamente non per volontà dei parenti della casata principale. Storicamente, ma ancor più in particolare proprio in quegli anni, correva cattivo sangue tra i Gonzaga di Mantova e quelli della linea di Castiglione/Castelgoffredo/Solferino tanto che proprio negli anni di Rodolfo vi furono aspri contenziosi con il duca di Mantova per la successione al feudo di Solferino.

Modificato da Paolino67
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

stefano.marengo

beh però è una soddisfazione " aver salvato " una monetina dei gonzaga a londra. chissà quante ne avrà passate, e ne avrebbe, se non l'avessi presa tu ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×