Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Andreix

Bivio nella mia collezione...

Risposte migliori

Andreix

Salve a tutti, come da titolo mi trovo davanti ad un bivio nella mia collezione, nella mia passione, che non riesco a colmare da solo. Premetto che colleziono la monetazione del Regno d'Italia, ma ora mi ritrovo davanti ad una vera e propria questio della mia passione. Le monete del re numismatico sono monete stilisticamente bellissime ma sembra che la passione verso questa tipologia si sia assopita, negli ultimi tempi sto studiando un po' tutta la monetazione degli stati preunitari e anche quella romana frequentando le varie discussioni nel forum, senza prenderne parte logicamente ma facendo tesoro di tutto quel che si dice. Sento che la mia passione è cambiata, ho voglia di toccare/studiare monete con una storia importante, ho voglia di studiare monete che sono conosciute nel mondo, monete che hanno fatto la storia del mondo. Prediligo le monete d'oro perché questo nobile materiale mi ha sempre affascinato, ed ecco che la mia attenzione si è spostata verso altri orizzonti: zecchini/ducati veneziani, fiorini, il genovino e la monetazione di roma, simboli di potenze mondiali dell economia e della cultura, simboli di un era storica. La mia voglia ora è quella di toccare con mano questa storia di farla mia e di avere una collezione di questa importanza, sono sempre stato affascinato dalla storia pre unita d'Italia. Chiedo a voi ora che siete molto più esperti di me come posso avvicinarmi a questi mondi, quali libri studiare per sapere la storia, quali cataloghi sfogliare per saperne il prezzo congruo e pagarle il giusto, le conservazioni sicuramente diverse dalle monete contemporanee, sono nelle vostre mani, mi trovo in un terreno per me vergine.

Cordiali saluti Andrea.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

1) vai in qualsiasi mercatino rovista in qualche ciotola e prendi un po di monete che non conosci che ti piacciono , a casa te le studi

2) se vuoi qualche cosa da leggere scaricati il papadopoli sulle monete di venezia , il titolo la dice tutta

3) le monete romane visto che sei in italia lasciale stare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand

Quello che tu chiami "bivio" è un qualcosa nel quale tutti i collezionisti si imbattono. Le motivazioni vanno dalla "stanchezza" nel seguire una certa tipologia e/o periodo, dall'essere arrivati a "pezzi chiave" inavvicinabili, ecc. Io ti consiglio un periodo di pausa, di studiare l'offerta, vedere ciò che più ti piace e, magari, cominciare da pezzi a buon mercato. Poi se sarai folgoarato sulla via di Damasco per una nuova tipologia e/o periodo, allora farai sul serio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

azaad
Supporter

Salve a tutti, come da titolo mi trovo davanti ad un bivio nella mia collezione, nella mia passione, che non riesco a colmare da solo. Premetto che colleziono la monetazione del Regno d'Italia, ma ora mi ritrovo davanti ad una vera e propria questio della mia passione. Le monete del re numismatico sono monete stilisticamente bellissime ma sembra che la passione verso questa tipologia si sia assopita, negli ultimi tempi sto studiando un po' tutta la monetazione degli stati preunitari e anche quella romana frequentando le varie discussioni nel forum, senza prenderne parte logicamente ma facendo tesoro di tutto quel che si dice. Sento che la mia passione è cambiata, ho voglia di toccare/studiare monete con una storia importante, ho voglia di studiare monete che sono conosciute nel mondo, monete che hanno fatto la storia del mondo. Prediligo le monete d'oro perché questo nobile materiale mi ha sempre affascinato, ed ecco che la mia attenzione si è spostata verso altri orizzonti: zecchini/ducati veneziani, fiorini, il genovino e la monetazione di roma, simboli di potenze mondiali dell economia e della cultura, simboli di un era storica. La mia voglia ora è quella di toccare con mano questa storia di farla mia e di avere una collezione di questa importanza, sono sempre stato affascinato dalla storia pre unita d'Italia. Chiedo a voi ora che siete molto più esperti di me come posso avvicinarmi a questi mondi, quali libri studiare per sapere la storia, quali cataloghi sfogliare per saperne il prezzo congruo e pagarle il giusto, le conservazioni sicuramente diverse dalle monete contemporanee, sono nelle vostre mani, mi trovo in un terreno per me vergine.

Cordiali saluti Andrea.

Credo che prima o poi tutti i collezionisti si ritrovino dinnanzi a questi dubbi. La risposta, chiaramente, non ti può esser data da nessun membro del forum, ma condividendo i tuoi dubbi e chiccherando un pò potrai capire meglio cosa desideri veramente per la tua collezione.

Io come te ho cominciato collezionando regno, poi ho cominciato ad acquistare scudoni dell'800 e banconote della repubblica, poi ho cominciato ad acquistare monete del regno di sicilia e due sicilie, poi ho aggiunto le banconote del regno d'italia, e a dirla tutta ora come ora mi sto innamorando delle piastre pontificie e medicee (anche se al momento le ho viste solo in foto), e chissà dove andrò a finire con il tempo.

il mio punto di visto, personalissimo, è che acquisto ciò che mi piace. Per risolvere parzialmente il problema economico preferisco collezionare in maniera tipologica. Non mi interessa avere due monete uguali che si distinguono solo per la data, quanto avere due pezzi belli e diversi.

che so, non mi interessa avere il 2 lire del 1903, preferisco acquistare solo quella del 1905 per la tipologia(che a parte il numeretto è uguale) e poi prendere qualche bella piastra romana, o un bella banconota che mi dice qualcosa, e via dicendo. In ogni caso a dirla tutta la collezione completa del regno è incompletabile (almeno per i comuni mortali) quindi tanto vale diversificare sui pezzi che piacciono rifacendosi gli occhi.

questo almeno è il mio modo di vedere la cosa,

ciao

A.

Modificato da azaad

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fratelupo

Come ha detto bene Liutprand, il tuo è un passaggio frequente: per scegliere una strada cerca in primo luogo di vedere tante monete, parla con più persone possibili (già qui molti potranno darti un'idea), accompagna quante informazioni raccoglierai con un approfondimento storico, che anche la rete può offrire. Dopo di che, la risposta potrebbe venire davvero da sè...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Andreix

Vi ringrazio già delle tante risposte. Sono circa 5 mesi che sto in stop con l'acquisto di monete del regno, anche se ne avevo la possibilità non avevo quella scintilla interna nel dire la voglio, devo averla per studiarla ma anche solo per averla in mano e guardarla. Quando mi è scattata la passione numismatica io ero molto portato a decidere di intraprendere una collezione di stampo classico, romano o preunitario. I vari avvenimenti letti qui sul forum e le pesanti leggi in italia mi hanno portato ad abbandonare la scelta delle romane, e a scapito delle preunitarie ,ho scelto un periodo non meno importante per il nostro paese, il Regno, per la sua diciamo facilità nel trovare la maggior parte delle tipologie che lo compongono e anche per la bellezza stilistica delle monete del re numismatico. Io però ho capito che non voglio limitarmi e voglio acquistare tutto ciò che mi piace ma sono arrivato al punto di voler intraprendere una collezione che mi dica qualcosa, che mi racconti la storia. Non fraintendetemi la storia del regno è anche affascinante, ma contemporanea, quando io sono sempre stato appassionato di storia medievale e romana, quando l'italia era il centro culturale del mondo. Nelle aste passate mi sono ritrovato ad affascinarmi allo zecchino veneziano, la sua potenza economica che ha attraversato i mari, il genovino suo "rivale", lasciatemi passare questo termine :), ai vari ducati italiani, a monete che non erano perfette ( intendo materialmente parlando, piegature fori o parti mancanti) ma che alle spalle avevano un bagaglio ineguagliabile . E' quindi una cosa che penso da un pò rimasta dormiente in me, ma qualcosa è scattato, qualcosa che mi ha fatto decidere di fare il grande passo...

Modificato da Andreix

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

gentile Andreix, ognuno di noi cambia come cambiano i nostri interessi e come cambia la nostra vita, quindi quello che dici è comune a molti di noi e molti ti comprendono perchè prima di te hanno fatto questo passaggio personale. io come rick2 collezione monete venete e ti posso dire che si tratta di un argomento

vastissimo. oltre al papadopoli che puoi scaricare sugli e-book del nostro sito trovi a disposizione vari articoli

sui ducati o zecchini, sui grossi, sui quartaroli inoltre troverai altri libri come il lazzari o lo schweizer.

se sei interessato Luciani numismatico ha appena pubblicato un piccolo catalogo prezzario paragonabile al

Gamberini (altro testo importante) ed infine il Paolucci. Essendo già collezionista è inutile dirti di cominciare piano piano avendo ben presente il valore di ogni moneta e poi la soddisfazione magari di frugare e trovare un bel pezzo è impagabile ( attento sempre alla leicità delle monete). per ultimo benvenuto nel regno delle monetine sporche, tosate,irriconoscibili ma molto molto affascinanti. Ciao fabrizio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

franco obetto

Vi ringrazio già delle tante risposte. Sono circa 5 mesi che sto in stop con l'acquisto di monete del regno, anche se ne avevo la possibilità non avevo quella scintilla interna nel dire la voglio, devo averla per studiarla ma anche solo per averla in mano e guardarla. Quando mi è scattata la passione numismatica io ero molto portato a decidere di intraprendere una collezione di stampo classico, romano o preunitario. I vari avvenimenti letti qui sul forum e le pesanti leggi in italia mi hanno portato ad abbandonare la scelta delle romane, e a scapito delle preunitarie ,ho scelto un periodo non meno importante per il nostro paese, il Regno, per la sua diciamo facilità nel trovare la maggior parte delle tipologie che lo compongono e anche per la bellezza stilistica delle monete del re numismatico. Io però ho capito che non voglio limitarmi e voglio acquistare tutto ciò che mi piace ma sono arrivato al punto di voler intraprendere una collezione che mi dica qualcosa, che mi racconti la storia. Non fraintendetemi la storia del regno è anche affascinante, ma contemporanea, quando io sono sempre stato appassionato di storia medievale e romana, quando l'italia era il centro culturale del mondo. Nelle aste passate mi sono ritrovato ad affascinarmi allo zecchino veneziano, la sua potenza economica che ha attraversato i mari, il genovino suo "rivale", lasciatemi passare questo termine :), ai vari ducati italiani, a monete che non erano perfette ( intendo materialmente parlando, piegature fori o parti mancanti) ma che alle spalle avevano un bagaglio ineguagliabile . E' quindi una cosa che penso da un pò rimasta dormiente in me, ma qualcosa è scattato, qualcosa che mi ha fatto decidere di fare il grande passo...

:) ....vedo dal tuo profilo,che sei nato in quella che fu la MAGNA GRECIA,la monetazione calabrese e' presente sin dai primordi della nascita della moneta.....al contrario di quello che dice rick2,collezionare monete classiche in italia si puo',basta farlo lecitamente,acquistando da seri commercianti o da aste ....un concetto che ai piu' resta indigesto <_< .tutto qui.....per il resto,se decidi di collezionare questa tipologia,comincia a raccogliere la bibliografia fondamentale.....chiaramente questo discorso vale anche per le romane.ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ramossen

Il tuo dubbio è stato anche il mio, io ho da poco completamente "mollato" VE III e credo che ben presto anche i suoi avi faranno la stessa fine: copro 4/5 buchi tipologici e poi lascio, posso permettermelo perchè ho sempre collezionato per tipo, zecca e varianti tralasciando per motivi economici i grandi ori (40, 50, 80 e 100 lire)

Per il momento non ho necessità di cedere più avanti si vedrà

Credo che la mia attenzione si focalizzerà adesso sulle monete napoleoniche (Occupazioni francesi, Regno d'Italia, Lucca e Piombino, Regno delle due Sicilie), sono le monete ed il periodo storico che mi affascinano maggiormente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giangi_75it

Ti parlo con grande esperierienza perchè ogni 4/5 anni cambio collezione.

Quello che devi fare adesso è....leggere e comprare qualcosa di affascinante e fuori dal tuo modo di collezionare.

Mi spiego: se finora hai fatto VEIII in alte conservazioni e quelle in bassa non ti piacevano difficilmente ti potranno piacere monete quasi

illeggibili(perchè l'"unico" piacere sarà dato dallo studio e non dalla visione)

Recentemente mi sono buttato sulle medaglie , perchè ai convegni mi hanno sempre affascinato(anche li cerco la giusta qualità)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

:) ....vedo dal tuo profilo,che sei nato in quella che fu la MAGNA GRECIA,la monetazione calabrese e' presente sin dai primordi della nascita della moneta.....al contrario di quello che dice rick2,collezionare monete classiche in italia si puo',basta farlo lecitamente,acquistando da seri commercianti o da aste ....un concetto che ai piu' resta indigesto <_< .tutto qui.....per il resto,se decidi di collezionare questa tipologia,comincia a raccogliere la bibliografia fondamentale.....chiaramente questo discorso vale anche per le romane.ciao

anche gente che ha comprato lecitamente con fatture etc si e vista sequestrare il tutto.

lascia proprio stare. se vuoi intraprendere la collezione delle monete classiche fai la collezione di foto scaricate e studiatele , ci son un sacco di problematiche ancora da capire e in piu` costa molto meno !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Andreix

Dopo averci pensato e riflettuto un pò sono rinvenuto :) e sono ritornato ad affascinarmi del re numismatico e delle sue opere d'arte. Sono però intenzionato a spaziare la mia conoscenza e quindi collezione per non ricascare magari nella noia e nel dubbio, vorrei tanto iniziare una collezione di romane imperiali ma ho la tremenda paura di ritrovarmi in casa la GdF nonostante voglia comprare sempre in posti leciti ( commercianti o aste numismatiche). Siete sicuri che questa problematica sia una sicurezza per chi colleziona o vuole collezionare classiche, nonostante il materiale di lecita provenienza?

Modificato da Andreix

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

franco obetto

:) ....vedo dal tuo profilo,che sei nato in quella che fu la MAGNA GRECIA,la monetazione calabrese e' presente sin dai primordi della nascita della moneta.....al contrario di quello che dice rick2,collezionare monete classiche in italia si puo',basta farlo lecitamente,acquistando da seri commercianti o da aste ....un concetto che ai piu' resta indigesto <_< .tutto qui.....per il resto,se decidi di collezionare questa tipologia,comincia a raccogliere la bibliografia fondamentale.....chiaramente questo discorso vale anche per le romane.ciao

anche gente che ha comprato lecitamente con fatture etc si e vista sequestrare il tutto.

lascia proprio stare. se vuoi intraprendere la collezione delle monete classiche fai la collezione di foto scaricate e studiatele , ci son un sacco di problematiche ancora da capire e in piu` costa molto meno !

<_< .....a me sembra proprio che te le cerchi col lanternino alcune risposte a dir poco infastidite,caro il mio rick2......sicuramente se fanno come spesso consigli tu di rovistare nelle ciotole e portarsi a casa ferramenta che non hanno ne arte e ne parte se non quello di avere una provenienza a dir poco dubbia e quindi di essere alla lunga suscettibili di sequestri,fanno bene ad ascoltarti....ma se vanno per vie lecite,come piu volte raccomandato da chi di legge e sequestri se ne intende.....non c'e' niente di che preoccuparsi.....smettiamola con questo terrorismo numismatico!! :angry:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

io colleziono le romane solo perche` sto all estero e non ho problemi , le monete qui da me non son considerate beni archeologici e le vendono nelle ciotole, senza scontrini fatture e cavoli vari, anzi come in ogni paese normale chiunque le puo comprare e vendere come un qualsiasi altro oggetto senza temere niente (a meno che chiaramente sia roba rubata come e` logico) la gente qui va col metal detector quello interessante che trova lo denuncia , il resto se vuole lo mette in un database e poi ne dispone come vuole , anche mettendolo su ebay in lotti chiaramente denominati detector finds

http://www.ukdfd.co.uk/

http://www.ebay.co.uk/sch/i.html?_from=R40&_trksid=p5197.m570.l1311&_nkw=metal+detector+finds&_sacat=See-All-Categories

fossi in italia non le toccherei neanche con il lanternino ! anzi non le compro proprio da qualsiasi fonte italiana

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

franco obetto

http://www.lamoneta....mia-collezione/

io colleziono le romane solo perche` sto all estero e non ho problemi , le monete qui da me non son considerate beni archeologici e le vendono nelle ciotole, senza scontrini fatture e cavoli vari, anzi come in ogni paese normale chiunque le puo comprare e vendere come un qualsiasi altro oggetto senza temere niente (a meno che chiaramente sia roba rubata come e` logico) la gente qui va col metal detector quello interessante che trova lo denuncia , il resto se vuole lo mette in un database e poi ne dispone come vuole , anche mettendolo su ebay in lotti chiaramente denominati detector finds

http://www.ukdfd.co.uk/

http://www.ebay.co.u...-All-Categories

fossi in italia non le toccherei neanche con il lanternino ! anzi non le compro proprio da qualsiasi fonte italiana

:fool: ..........forse qualcuno ,avra' piu voglia di me di risponderti......per quanto mi riguarda ,era la risposta che volevo :acute:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

che risposta dovevo darti ?

leggi l ultima discussione e vedi che tutte le monete avevano ricevute e fatture e venivano da case d aste

eppure......

finche ci sara` questo clima da caccia alle streghe le monete romane lasciatele proprio perdere, sopratutto se uno deve considerare un bivio nella collezione e deve iniziare questo tema.

lo dico con le lacrime al cuore perche` ci son un sacco di problematiche ancora da scoprire legate alla monetazione romana , ma onestamente non mi sentirei di dire a qualcuno di iniziare a collezionarle

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lele300

Prima o poi il dubbio, la stanchezza di collezionare soltanto un certo tipo di monete viene a tutti, con il re numismatico è più facile che ciò avvenga perchè ha il seguito maggiore.

Io personalmente colleziono tutti gli anni e devo dire che è veramente difficile completarla per via di poche monete che hanno un costo molto molto rilevante sulle altre.

Però ora come ora non saprei collezionare altro, ci vogliono anni per conoscere , studiare e saper riconoscere tutto ciò che gira attorno al quel determinato periodo.

Il problema di molti, non penso sia il tuo Andreix, è che pretendono di completare o di saper tutto di tutti in poco tempo....non è vero collezionismo quello...ma solo perdita di tempo a mio avviso.

In bocca al lupo per la ripresa della tua collezione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

il bello della collezione e` quello che non potra mai essere finita !

pochissime collezioni si possono finire, se collezioni le monetazioni di venezia o quelle di napoli non le finirai mai

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lele300

Già Rick è vero,

a meno che si abbiano capitali enormi da investire

Ma lì...che gusto ha.... è troppo facile.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Andreix

Prima o poi il dubbio, la stanchezza di collezionare soltanto un certo tipo di monete viene a tutti, con il re numismatico è più facile che ciò avvenga perchè ha il seguito maggiore.

Io personalmente colleziono tutti gli anni e devo dire che è veramente difficile completarla per via di poche monete che hanno un costo molto molto rilevante sulle altre.

Però ora come ora non saprei collezionare altro, ci vogliono anni per conoscere , studiare e saper riconoscere tutto ciò che gira attorno al quel determinato periodo.

Il problema di molti, non penso sia il tuo Andreix, è che pretendono di completare o di saper tutto di tutti in poco tempo....non è vero collezionismo quello...ma solo perdita di tempo a mio avviso.

In bocca al lupo per la ripresa della tua collezione.

Capisco ciò che dici il re numismatico è un personaggio affascinante da collezionare, ma anche abbastanza difficile, in alcuni sensi quasi incompletabile a causa di alcuni scogli che uno può risolvere solo se ha il capitale, ma li proprio come hai detto tu, uno non proverebbe neanche il gusto. Non so come la pensate voi ma io amo sudare per trovare la moneta che mi piace e nel momento in cui la mia ricerca porta dei benefici, mi sento benissimo, appagato. Colleziono V E III perché è un periodo storico importante per il nostro paese, credo che sia un obbligo conoscerlo ed è affascinante studiare il periodo tramite le monete. Purtroppo ( dico purtroppo a seguito di quello detto da rick) adoro anche il periodo romano, di certo non mi interesserebbe avere il tondello nella maggior conservazione possibile, ma anche una moneta appena leggibile di questa monetazione per me ha già u fascino enorme e vorrei tanto studiarle dal vivo. Io credo che nel forum ci siano persone , o almeno lo spero, che non abbiano mai avuto problemi con la finanza perché si sono mossi in maniera lecita, come giusto che sia.

X Rick: vuoi o non vuoi l utente che da poco ha segnalato il sequestro di tutta la sua collezione, era dovuto al fatto principalmente ad un inserzione poco chiara si 20 monete romane sul sito s****o.it di annunci. Io se mai deciderò, mi muoverei sempre tramite asta ufficiali, mai attraverso annunci su siti esterni come i vari siti di asta online.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

e` piu` complesso di quello !

e poi se le monete son tue , comprate regolarmente per quale motivo non puoi disfartene nel modo che preferisci ?

comunque avvicinati alla numismatica romana , ma magari per iniziare fallo con foto e partecipando alle discussioni.

conosco gente che ha database di monete romane scaricate che son molto piu` utili e interessanti di una collezione in alto grado di conservazione.

concludo dicendo che la collezione Papadopoli di monete veneziane non era completa

Modificato da rick2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cesare Augusto

Andreix, se tiva cerca su. circolo filatelico Giacomo Puccini puoi trovare in sintesi, in estrema sintesi, le quattro monete che hanno segnato il percorso di Roma dalla repubblica all'impero e c'è anche qualcosa che riguarda l'età costantiniana...potrebbe essere interessante per chi desidera avvicinarsi alla moneta romana... Un saluto da ceasare augusto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Andreix

e` piu` complesso di quello !

e poi se le monete son tue , comprate regolarmente per quale motivo non puoi disfartene nel modo che preferisci ?

comunque avvicinati alla numismatica romana , ma magari per iniziare fallo con foto e partecipando alle discussioni.

conosco gente che ha database di monete romane scaricate che son molto piu` utili e interessanti di una collezione in alto grado di conservazione.

concludo dicendo che la collezione Papadopoli di monete veneziane non era completa

Sia ben chiaro la conservazione non mi interesserebbe :) se vogliamo trovare il lustro anche su una moneta di 2000 anni o di più allora amici miei è meglio collezionare qualcos altro. Comunque purtroppo viviamo ( non tu perchè da quanto ho capito stai fuori l Italia) in un paese dove vendere attraverso dei dei canali poco ortodossi ti fa arrivare la GdF a casa più veloce del vento. Credo che chi voglia poi rivendere debba sempre contattare una casa d aste e mostrare la relativa documentazioni di quelle monete per metterle in vendita.

Comunque ancora molto devo imparare per iniziare una collezione vera e proprio, ancora molto ho da leggere. Grazie Cesare Augusto sarà sicuramente un documento virtuale in più nella mia biblioteca :). c'è poi la grande miriade di documenti e manuali che i grandi utenti del forum hanno messo a disposizione per le monete antiche, a cominciare da come si leggono le leggende delle monete e catalogarle nel giusto periodo storico.

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

il problema pero` e che un sacchetto di rottami da studio una casa d aste non te li mette in catalogo , quindi ti rimangono sul groppone.

comunque mi pare che dicano che "nessuno nasce imparato " e dire che hai ancora molto da imparare non e` lo spirito giusto.

piano piano parti e studia.

vai su internet cercati una moneta romana a caso e cerca di capirla , interpretarla e classificarla e poi vedi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

quello che dice rick è giusto.

siamo nel 2012, abbiamo un grande strumento che è al tempo stesso un coltello a doppio taglio: internet.

ci si trova di tutto: dal buono al marcio.

basta saperlo usare.

prima di iniziare con una collezione, è un buon esercizio quello di spulciare la rete e i suoi mille canali alla ricerca di immagini e informazioni di monete che ci interessano o che potenzialmente potrebbero interessarci.

io ho una vera e propria collezione virtuale di radiati imitativi... ho così tanti esemplari da fare invidia a un museo... e risparmio in raccoglitori e vassoi perchè sono ben al sicuro in... una chiavetta USB :D :D :D

il mio è un caso un po' estremo... raro se non unico. il possesso della moneta fisica mi interessa relativamente. sono in una fase di studio e di approfondimento. sto acquisendo materiale, articoli, saggi, libri, immagini su una monetazione che mi affascina. e mi basta e va bene così. sono un collezionista virtuale e quindi anche virtuoso.

detto questo però non è vero che non si possa collezionare ciò che ci piace nella legalità. al solito, ci sono delle norme da rispettare.

sia per comperare che, eventualmente in un futuro, per vendere.

nessuno mi vienta di vendere delle monete di lecita provenienza, basta seguire delle regole basilari: o ci si affida a canali commerciali diciamo così "istituzionali" oppure, se si sceglie il fai da te, bisogna essere chiari e accompagnare le monete con una descrizione in cui si dice e si citano tutti gli estremi della lecita provenienza magari integrandola anche con immagini delle ricevute fiscali di acquisto.

così facendo sfido chiunque a dubitare della loro provenienza. poi, per carità, tutto può succedere... anche che facendo un caffé ci esploda in faccia la caffettiera perchè la valvola si è intasata nonostante la caffettiera sia nuova e in garanzia! ;)

detto questo, il giochetto dell'immagine e della catalogazione suggerito da rick è davvero divertente oltre che molto utile!

sarà che io lo faccio pressoché quotidianamente, però a me piace molto! e soprattutto mi permette di non pormi grossi problemi etici... alla fin fine io prendo e mi salvo solo dei file in .jpg di cui non mi pongo problemi circa la provenienza!

ecco... se mai un giorno dovrò disporne per scrivere qualche saggio o articolo... be', qualche problema mi si porrà perchè non credo di poterne disporre liberamente dato che non sono foto fatte da me e quindi suppongo possano vantare una sorta di diritti d'autore o crediti... ma mi sa che questa ipotesi non si verificherà visto che ora come ora non ho né il tempo materiale né ancora la giusta conoscenza per andare al di là di semplici disquisizioni da appassionato e studioso della materia! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×