Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Sono iniziati i lavori di aggiornamento della piattaforma, potrebbero verificarsi problemi sia sul forum che nei cataloghi.

Sign in to follow this  
dupondio

id moneta greca - atena e due delfini

Recommended Posts

dupondio

ciao a tutti cosa mi potete dire di questa moneta? diametro 28mm,peso 28 gr. l'effetto lucido è per via della cera,ma vi sembra autentica? grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

dupondio

Grazie mille,ma per l'autenticita' cosa mi dite??,mi hanno detto che circolano anche dei falsi,spero di no

Share this post


Link to post
Share on other sites

tacrolimus2000

Dupondio,

chi stai ringraziano?

Io ho solo modificato il titolo, perchè "aiuto" e basta non permette di capire di cosa si parla nella discussione.

Luigi

Share this post


Link to post
Share on other sites

miglio81

Dracma-Siracusa-Inizio IV° secolo a.C.

D/Testa di Atena a sinistra, che indossa un elmetto Corinzio sormontato da una corona di lauro, SIRA in lettere greche.

R/Stella marina tra due delfini.

A me non sembra falsa, comunque non è facile capirlo dalla foto, ed è sottopeso di circa 4 grammi, il suo peso dovrebbe aggirarsi intorno ai 32-33 grammi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

danielealberti

Esatto miglio81. aggiungo che la città di Syracusae fù fondata nel 734 a.C dal Corinzio Archia, e questa monete erano fuse (?)

lele

Share this post


Link to post
Share on other sites

Matteo69

Ciao Dupondio,

la moneta in questione sembrerebbe originale ma la certezza si può avere soltanto osservandola nei suoi particolari da vicino.

Non si tratta di una dracma essendo le dracme d'argento ma di una litra di Siracusa coniata circa tra il 413 - 393 a.C. secondo la classificazione di Adolfo Minì.

Ciao a presto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

miglio81

Ci sono pareri discordanti, tra il valore nominale di questa moneta, non sempre le dracme furono coniate in argento, ci furono delle eccezioni.

Effettivamente ci sono pareri abbastanza discordanti tra gli esperti, nell'assegnare il vero valore a questa moneta.

Diciamo che in una prima fase veniva classificata come litra, ma in epoche più moderne, hanno preferito classificarla come dracma, dato il suo alto peso.

Ci sono molti casi di valori nominali di monete tipicamente coniate in argento, ritrovati poi affibiati a monete di bronzo.

Gli studiosi, cercando nel peso le proprie risposte, e non trovando i corrispettivi valori in bronzo, probabilmente hanno elaborato una risposta basandosi su alcune fonti e ipotesi personali.

Share this post


Link to post
Share on other sites

cid1jazz

Sul peso i pareri sono tanti, cmq la litra , perche tra i maggiori esperti la maggioranza è concorde sul fatto che questo conio sia una litra, ha anche multipli.

Allego un doc.

:blink:

pesi_e_sistemi_monetari_greci.doc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.