Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
scacchi

martedi a gubbio

Risposte migliori

fedafa

Sono stato a Gubbio qualche giorno fa e ho visto la città in preparazione all'evento. I ceri erano ancora presso l'eremo di Sant'Ubaldo.

Certo che è una bella scarpinata riportarli su di corsa :) .

Ecco i ceri nell'eremo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scacchi

per l'ultimo tratto tutta salita in strada di ghiaia 8 minuti circa per arrivare alla basilica

sempre che non ci siano cadute

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scacchi

La Corsa dei Ceri di Gubbio è una delle manifestazioni più singolari d'Italia e così sentita che i Ceri sono diventati il simbolo della regione Umbria.

Di cosa si tratta? E' una manifestazione antichissima che sembra abbia origine nel 1160, anno della morte dell'amato vescovo della città Ubaldo Baldassini.

Ogni 15 Maggio, vigilia del lutto, da allora Gubbio aspetta con trepidazione il compimento di questo atto devozionale: in origine era una grande Luminaria con candele offerte dalle corporazioni d'Arte e Mestieri, che percorreva le vie del paese fino al Monte Igino, dove è sepolto, nell'omonima Basilica, Sant'Ubaldo.

Nel Cinquecento le candele vennero sostituite con tre strutture in legno tutt'ora in uso nella loro forma originaria (più volte ricostruiti), portati in spalla dai ceraioli, che si susseguono per tradizione familiare. Sulla sommità del Cero le statue di S. Ubaldo, patrono della città, San Giorgio protettore dei commercianti e Sant'Antonio protettore dei contadini.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×