Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
michelino

ancora una

Questa monetina pensavo fosse da buttare, era coperta da una crosta spessa e insolubile in acqua.

Mi è venuto in aiuto il succo di limone.

Potete aiutarmi ad identificarla?

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questa monetina pensavo fosse da buttare, era coperta da una crosta spessa e insolubile in acqua.

Mi è venuto in aiuto il succo di limone.

Potete aiutarmi ad identificarla?

grazie

retro.

0,65 gr per 17 mm

perdonate la qualità delle foto ma per ora non posso far meglio.

post-24829-0-50875800-1336940225_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questa monetina pensavo fosse da buttare, era coperta da una crosta spessa e insolubile in acqua.

Mi è venuto in aiuto il succo di limone.

Potete aiutarmi ad identificarla?

grazie

retro.

0,65 gr per 17 mm

perdonate la qualità delle foto ma per ora non posso far meglio.

inserisco foto migliori sperando che qualcuno la riconosca

post-24829-0-66380100-1336973513_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questa monetina pensavo fosse da buttare, era coperta da una crosta spessa e insolubile in acqua.

Mi è venuto in aiuto il succo di limone.

Potete aiutarmi ad identificarla?

grazie

retro.

0,65 gr per 17 mm

perdonate la qualità delle foto ma per ora non posso far meglio.

inserisco foto migliori sperando che qualcuno la riconosca

retro

post-24829-0-13770800-1336973568_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

salve sono quasi certo che non sia di territorio italiano! :)aspettiamo qualche esperto.stefano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Inviato (modificato)

è un denaro del Principato d'Orange- Philippe de Hochberg 1478/1482

D/ PRCS

R/ Croix coupant la legende cantonèe de deux cornets

Rif BD993 ---- SMCF 5757

922. Principauté d'Orange - Philippe de Hochberg - Denier.

Bd.993-SMCF.5757 ; (Bill, 0.81 gr, 18 mm).

Philippe de Hochberg (1478-1482). A/ PHS DE NOC BERG dans le champ PRCS.

R/ GRA PRS AVR DEI. Croix coupant la légende, cantonnée de deux cornets.

R TB+ 80 € / 140 €

la mtua è la nr 922

http://www.coretech.cc/CT3/clients/coretech/clients/mda/media/64/lots/408.pdf

Modificato da profausto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

è proprio come dice il Marchese,comunque eviterei il succo di limone per la pulizia delle monete,contiene acido citrico e può danneggiare il metallo,a me fortunatamente successe con una moneta di poco valore(20 centesimi di rame Vittorio Emanuele II) e ti dico che corrose l'effige del Re per non parlare poi delle diciture..esaluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti per l'aiuto.

Quanto al limone, sull'argento non fa grossi danni e se la moneta è pesantemente incrostata si può usare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti per l'aiuto.

Quanto al limone, sull'argento non fa grossi danni e se la moneta è pesantemente incrostata si può usare.

Se la moneta è di ottimo argento, puoi avere pure ragione. Ma se la lega è bassa, la moneta si danneggia irreparabilmente. Il mio consiglio è di evitare il limone se non per farne un'ottima limonata :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

io consiglio di immergere la moneta in un periodo compreso tra i 3 e i 5 minuti neache per le incrostazioni piu' difficili mentre solo un paio di minuti neanche per le incrostazioni piu' piccole,se si prolunga la moneta assume un'aria biancognola e allora capisci che l'hai rovinata e non puoi fare nulla per tornare indietre,lo dico per esperienza personale (quando ero un principiante) :blum:

borgia.

Modificato da borgia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?