Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
maumo

spiegazione voci di una fattura tedesca

Cari amici ho ricevuto una fattura da una casa d'aste tedesca per una moneta acquisita alla loro ultima asta, ma c'e' una voce che non capisco, mi spiego meglio: il 17% di commissioni, il 7% per l'IVA tedesca, 12,00 euro per la spedizione e l'assicurazione, sin quì tutto bene; poi ci sono 10,00 euro di spese postali/bancarie ! Qualcuno sa spiegarmi cosa sono visto che io faro' un bonifico bancario e che le spese di tale bonifico sono a mio carico direttamente con la mia banca ? E' la prima volta che trovo questa voce aggiuntiva visto che la spedizione e l'assicurazione sono gia' riportate.

Grazie sin d'ora se qualcuno sapra darmi spegazioni in merito

saluto Maumo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cari amici ho ricevuto una fattura da una casa d'aste tedesca per una moneta acquisita alla loro ultima asta, ma c'e' una voce che non capisco, mi spiego meglio: il 17% di commissioni, il 7% per l'IVA tedesca, 12,00 euro per la spedizione e l'assicurazione, sin quì tutto bene; poi ci sono 10,00 euro di spese postali/bancarie ! Qualcuno sa spiegarmi cosa sono visto che io faro' un bonifico bancario e che le spese di tale bonifico sono a mio carico direttamente con la mia banca ? E' la prima volta che trovo questa voce aggiuntiva visto che la spedizione e l'assicurazione sono gia' riportate.

Grazie sin d'ora se qualcuno sapra darmi spegazioni in merito

saluto Maumo

Suppongo tu possa riferirti ad una fattura di Hirsch.

Io ho effettuato il pagamento senza quei 10 euro, proprio perché i pagamenti via IBAN sono "free of charge".

In qualche precedente discussione ho letto che altri avevano già fatto così (non ricordo se proprio con Hirsch o altra casa tedesca) e avevano regolarmente ricevuto le monete senza lamentele da parte della casa d'aste..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'hai presa in pieno si tratta proprio di Hirsch,

grazie per l'aiuto, faro' anch'io cosi' togliendo i 10 euro e speriamo bene.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Grazie sin d'ora se qualcuno sapra darmi spegazioni in merito

Probabilmente è perchè, se non si specifica che si pagano tutte le spese, una parte viene addebitata al ricevente. O perlomeno, una volta era così, ora per l'Europa non ci giurerei ma suppongo lo abbiano inserito in fattura come cautelativo.

Modificato da Bass

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho sempre pagato togliendo i 10 euro e non c'è stato nessun problema.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?