Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  

Risposte migliori

Guest fabrizio.gla

Ciao a tutti,

Ho pensato che per ravvivare un po la sezione sarebbe bello parlare della moneta che ha acceso la nostra passione per la zecca di Napoli, la "numero uno" per così dire... quella che abbiamo avuto per prima, e che ci ha incuriosito, affascinato, stregato a tal punto da buttarci con tutte le scarpe nel fascino della storia della zecca partenopea...

La mia numero uno è stata una piastra di Ferdinando II. Da tempo ne cercavo una collezionando prevalentemente monete sul taglio degli "scudi", e volevo averne uno di Napoli.

Ricordo ancora di averne osservato uno in un'asta, che poi venne ritirato perchè falso, e individuato prontamente da Francesco su questo forum.

Anche se ero rimasto a bocca asciutta, non mi sono dato per vinto nella ricerca di trovarne una bella, anzi... il fatto di capire meglio la conservazione tra tutti quei difetti di conio, il saper capire e riconoscere eventuali difetti, mi affascinava sempre di più, anche se ancora non ne avevo una.

Poi venne l'asta della collezione De Micheli, Varesi 55, e li ne vidi una.

Piastra da 120 Grana 1838, Ferdinando II...

Aveva una mancanza al bordo, ma già dalla foto un lustro molto bello... la presi e rimasi decisamente ammaliato dalla bellezza del ritratto, dal fascino che evocava il blasone borbonico e la storia che si celava dietro... Non c'era paragone con gli scudi di VEII che fino ad allora erano la mia passione. Belli erano belli, ma ormai il fascino per questa monetazione era decisamente sbocciato dopo essere stato coltivato per qualche mese.

Ecco la mia numero uno... e per me è sempre bella, come la prima volta che l'ho avuta tra le mani.

120G-1838.jpg

Se l'idea vi piace, sarebbe una cosa bella conoscere le "numero uno" degli altri utenti del forum, specialmente di "guru" che col loro sapere rendono questa sezione del forum sempre molto interessante.

Sperando di aver fatto cosa gradita e simpatica, saluto tutti,

Fabrizio

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest fabrizio.gla

Scusate, si era impallato il messaggio ed è nato doppio, chiedo ad un moderatore se gentilmente può eliminare questo che è doppio.

Grazie

F.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
odjob

Dunque

la mia numero uno del Regno di Napoli e delle Due Sicilie fu un 10 Tornesi 1848 ereditato da mio nonno;purtroppo la conservazione non è eccellente ed a mala pena si legge la data.

Da ragazzino,appena entrai in possesso di questa grande e pesante moneta,oltretutto con ben più di 150 anni di vita,pensai di avere una piccola fortuna economica per le mani,poi nel 1990 a Milano acquistai il mio primo catalogo/prezziario ,l'Alfa,pensando di trovarvi anche le quotazioni dei Tornesi ,ma niente;consultai un'antiquario della mia città e dalla sua quotazione (corrispondente alla realtà)rimasi dispiaciuto ma conservai comunque la moneta per ricordo affettivo e perchè già da bambino avevo iniziato a collezionare monete della Repubblica italiana che riuscivo ad avere gratis.

La prima moneta che del Regno di Napoli che acquistai fu un bel Ducato di Carlo II del 1684 ,quello ,per intenderci con i due emisferi e lo scettro al centro e con la dicitura"VNVS NON SVFFICIT",l'ammiravo su un noto sito di numismatica ed alla fine l'acquistai.Trattasi di una moneta che per l'iconografia e le scritte mi risultava imponente e poi...e poi....sono diventato un "drogato di Numismatica"(questa definizione mi si addice di più ,fra le tante che ho pensato)scrivo,leggo,compro,vendo Numismatica.

Chi colleziona in maniera seria fa parte di un'elite,ha una certa sensibilità nell'apprezzare l'arte,nello studiare la storia,nella ricerca del particolare,nel saper acquistare,scambiare e vendere.Non frequentate le persone che vi deridono in quanto collezionisti,non ci perdete tempo.Io mi reputo una persona fortunata perchè nelle mie vene scorre la passione Numismatica.

Foto delle due monete citate sopra?Il Ducato dovrebbe essere presente nella discussione da me aperta nel 2006 sulle monete napoletane,per le foto del 10 Tornesi pochi,forse,avranno l'onore di vederlo

--Salutoni

-odjob

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eldorado

Carlo II di Spagna, Carlino 1685, trovata a fine anni 80 per strada :shok:

mi davano 20 mila lire ma l'ho tenuta... ho iniziato a collezionare qualche monetina e poi stop per 20 anni, ma la passione era solo sopita....

post-27889-0-68298500-1337370371_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Neap

Ciao Fabrizio...........la mia è questa e la tengo ancora custodita gelosamente !!

Non l'ho comprata, ma l'ho rinvenuta ben 35 anni fa ed ero in compagnia di mio padre, mentre lo aiutavo a fare dei lavori di ristrutturazione a casa di mia nonna, premetto che mio padre di Numismatica non ne sà nulla !!

Non potrei adesso raccontare tutte le vicessitudini iniziate da quel fatidico momento, altrimenti si potrebbero scrivere pagine intere, ma fu proprio quello il momento in cui scattò la passione e la continua ricerca di informazioni (per alcuni anni infruttuosa, moneta senza una data e senza alcun indicazione di nomi) su cosa avevo tra le mani; pensa che non esisteva nemmeno ancora il Pannuti e Riccio.

Ringrazio Fabrizio che con questa sua discussione ha fatto sì che io rivivessi quei magnifici periodi della mia gioventù.

Grazie

post-21354-0-20589800-1337370741_thumb.j

Modificato da peter1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest fabrizio.gla

Ringrazio Fabrizio che con questa sua discussione ha fatto sì che io rivivessi quei magnifici periodi della mia gioventù.

Ciao caro, grazie a te e a chi finora ha partecipato.

Devo dire che leggendo della tua numero uno, mi sono sentito molto vicino alla tua esperienza.

Anche il mio papà era con me quando per la prima volta stringevo in mano una moneta del tutto nuova per me, un mezzo franco...

Non era della zecca di Napoli... però è bella perchè mi ricorda il mio buon papà :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
francesco77

Le mie numero uno erano le monete e le banconote mondiali, poi ho iniziato a collezionare Vittorio Emanuele III (iniziai con le 5 lire aquilotto), poi ho lasciato il regno e sono passato alle borboniche, la mia numero uno delle napoletane era un 30 ducati d'oro del 1845 in conservazione q.MB (ma uno migliore lo comprai nel 1989, era uno del 1844). Decisi di acquistare un 1845 molto più bello nel 1997, che poi fece da copertina al catalogo Varesi 42, Civitas Neapolis, e quello brutto lo donai a mia madre per farne una collana, ovviamente niente saldature, solo una ghiera ad incastro. Oggi il suo valore corrisponde a 39 grammi di oro puro, niente di più. Se mia madre me lo presta vi posto l'immagine.

Modificato da francesco77

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Avete iniziato bene! :P Belle monete! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giangi_75it

Accipicchia se sapevo che la mia numero uno Napoletana mi portava a riconsiderare tutta la mia collezione.....forse l'avrei presa prima. :blum:

Questa è la mia Numero Uno del Regno delle Due Sicilie

http://www.lamoneta.it/topic/43995-finalmente-un-altro-piccolo-sogno/page__hl__1851

Dopo ho voluto metterci vicino una medaglia dello stesso Re ed ora quasi non colleziono piu' monete ma medaglie.

Anni fa lo pensavo ed ora lo confermo ...il sito La Moneta è PERICOLOSISSIMOOOOOOO :crazy: :crazy: :rofl: :rofl:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest fabrizio.gla

...Se mia madre me lo presta vi posto l'immagine.

Un grande inizio!! Che dire... il buongiorno si vedeva dal mattino. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest fabrizio.gla

Questa è la mia Numero Uno del Regno delle Due Sicilie

Ciao Gian, complimenti anche a te per aver iniziato davvero alla grande, col massimale borbonico...

Moneta di grande fascino, e a mio parere di finissimo stile per la raffigurazione del genio borbonico...

Vedo che i consigli di Francesco hanno avuto successo e sei instradato nella medaglistica, come qualche altro amico del forum...

E come si può darti torto? ;)

Ciao!!

F.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
aleale

Ho iniziato già da molto piccolo a collezionare di tutto: topolini, bottoni e francobolli, in seguito sono arrivate le carte telefoniche, ed ero uno di quelli che si "appostava" nelle cabine telefoniche a "caccia" di "esemplari", poi anche questa ultima passione è svanita e sono arrivati i minerali: solo dopo ho "scoperto" le monete, complice un borsellino di vecchie monete del regno.. poi un giorno ho "scoperto" le piastre, ma in particolare modo è stato un venti grana di Ferdinando II ad accendere il tutto..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×