Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
dareios it

Grande incisore romano!

Risposte migliori

dareios it

Guardando su internet, mi sono imbattuto su questa bellissima moneta di Settimio Severo, con un rovescio secondo me spettacolare http://www.vcoins.com/firstnumismatics/store/viewItem.asp?idProduct=1077

Mi sono sempre chiesto come facevano i romani a incidere queste meraviglie con i mezzi di allora.

Vorrei anche chiedere che cosa esattamente voleva rappresentare il rovescio di questa moneta.

post-21682-0-24947800-1338829112_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

Mi sono sempre chiesto come facevano i romani a incidere queste meraviglie con i mezzi di allora.

anch'io, anche in considerazione che non avevano strumenti ottici di precisione.

E l'unica notizia in merito era di un utilizzo di bocce di vetro colme d'acqua utilizzate a a 'mo di lente d'ingrandimento ma non ho trovato riferimenti certi.

Per l'iconografia di LAETITIA TEMPORVM:

...She (Laetitia) was on some coins called Laetitia Temporum ("Celebration of the [special, rare] Occasion"); these coins, too, did not generally show the Goddess Herself, but had an image of a boat surrounded by wild animals. This referred to the great public spectacles of the ludi saeculares, or the Saecular Games, so-called because there were supposed to be held once in a saeculum, meaning an "age" or a "century", making them literally "once in a lifetime", though unsurprisingly they weren't held with quite that regularity. The ship surrounded by animals may represent the importation of exotic animals to be killed for sport in an amphitheatre, or it may be a depiction of a mock "battle" with the said doomed animals. These ludi saeculares were primarily dedicated to the King and Queen of the Underworld, Dis and the above-mentioned Proserpina, in thanks for or in the hope of averting plague; and their importance and extravagant nature were due to being established to assure the future health and continuity of the Roman people. According to one tradition they were founded in gratitude when a disease afflicting children was lifted; another says they were first held to appease the angry Underworld Deities, who had sent a terrible plague which caused every unborn child to die in the womb. Historically the ludi saeculares were reserved for when dire emergencies threatened Rome, though the Emperor Philip I held them in 248 CE to mark the millennial celebration of the city.

Ciao

Illyricum

:)

Modificato da Illyricum65

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

claudiodruso

bellissima moneta, un "tripudio" di cose contenute in una sola faccia di un denaro!

anche io mi chiedo come facessero a lavorare così...

bisognerebbe capire come facevano le matrici, prima del conio, lavoravano in positivo suppongo, su materiale duro o morbido?

qualcuno lo sa?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dareios it

Ciao,

Mi sono sempre chiesto come facevano i romani a incidere queste meraviglie con i mezzi di allora.

anch'io, anche in considerazione che non avevano strumenti ottici di precisione.

E l'unica notizia in merito era di un utilizzo di bocce di vetro colme d'acqua utilizzate a a 'mo di lente d'ingrandimento ma non ho trovato riferimenti certi.

Per l'iconografia di LAETITIA TEMPORVM:

...She (Laetitia) was on some coins called Laetitia Temporum ("Celebration of the [special, rare] Occasion"); these coins, too, did not generally show the Goddess Herself, but had an image of a boat surrounded by wild animals. This referred to the great public spectacles of the ludi saeculares, or the Saecular Games, so-called because there were supposed to be held once in a saeculum, meaning an "age" or a "century", making them literally "once in a lifetime", though unsurprisingly they weren't held with quite that regularity. The ship surrounded by animals may represent the importation of exotic animals to be killed for sport in an amphitheatre, or it may be a depiction of a mock "battle" with the said doomed animals. These ludi saeculares were primarily dedicated to the King and Queen of the Underworld, Dis and the above-mentioned Proserpina, in thanks for or in the hope of averting plague; and their importance and extravagant nature were due to being established to assure the future health and continuity of the Roman people. According to one tradition they were founded in gratitude when a disease afflicting children was lifted; another says they were first held to appease the angry Underworld Deities, who had sent a terrible plague which caused every unborn child to die in the womb. Historically the ludi saeculares were reserved for when dire emergencies threatened Rome, though the Emperor Philip I held them in 248 CE to mark the millennial celebration of the city.

Ciao

Illyricum

:)

Quindi il rovescio era attinente con i giochi secolari. Grazie Illyricum

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dareios it

Ho letto un interessantissimo articolo a nome di Giovanni Santelli e Alberto Campana sulla rivista "Monete Antiche" del mese di Maggio-Giugno, dal titolo i "Globetti Traccianti". Visto che in questa discussione si è chiesto proprio come facessero i romani a realizzare i coni con i mezzi di allora, la mia domanda è questa; anche i romani usavano la stessa tecnica dei Greci? Il quesito è rivolto soprattutto ad Acraf, ma non solo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

boh

io ci ho pensato

si poteva incidere una figura in positivo in cera d api , che poi veniva ricoperta di gesso o di argilla per ottenere un negativo

in questo negativo poi si versava metallo liquido , bronzo o ferro per ottenere il conio vero e proprio

se avete altre idee ben vengano , la mia è solo una supposizione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

massi75rn

bellissimo denario,complimenti all incisore,volevo postare anche questa moneta certamente meno elaborata ma con una particolarita che mi affascina,la base della statua a cavallo di augusto e fatta in modo da darle profondita.un piccolo passo per l incisore,un grande passo per la numismatica!ciao

http://www.vcoins.com/hellenika/store/viewItem.asp?idProduct=9

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggpp The Top

bellissimo denario,complimenti all incisore,volevo postare anche questa moneta certamente meno elaborata ma con una particolarita che mi affascina,la base della statua a cavallo di augusto e fatta in modo da darle profondita.un piccolo passo per l incisore,un grande passo per la numismatica!ciao

http://www.vcoins.co...asp?idProduct=9

Niente da dire, spettacolare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×