Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
lilly86

2 da identificare.....1

Risposte migliori

lilly86

Chiedo aiuto per questa prima coppia di monete che non riesco a trovare su questo link....

http://numismatica-i.../cavallodue.pdf

post-23438-0-19327400-1343149113_thumb.j

post-23438-0-25119900-1343149121_thumb.j

la prima ha sopra il cavallo una stelletta e sotto una L fra stellette e cerchietti

la seconda ha un cerchietto sopra al cavallo ed in esergo qualcosa che non capisco fra 6 globetti

inoltre a mio parere sullo sfondo del cavallo si vedono dei gigli come se fosse stata riconiata....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

sono dei cavalli di ferdinando d aragona come re di napoli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lilly86

Sulla prima c'è scritto Federicus :-D

Quello che interessava a me è capire se le sigle non presenti nel catalogo hanno qualche significato particolare....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto

La prima , di federico III° la trovi nel link che hai postato - alla scheda nr 14 oppure 15 dipende se ci sono asterischi o stellette - con la moneta in mano puoi confrontarla

Testa radiata - FEDERICVS REX----- monetazione per NAPOLI

Cavallo a destra su linea con gamba sinistra alzata---sopra -asterisco* ----in esergo cerchietto asterisco L cerchietto asterisco EQVITAS REGNI

dovresti mettere peso e diametro

Modificato da profausto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dareios it

Ti dò un consiglio. Per identificare correttamente una moneta, bisogna postarne una per volta. Indicando possibilmente metallo,peso e diametro.E soprattutto cercare di fare foto nitide e chiare. In questo modo la catalogazione sarà senz'altro più accurata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto

Per la prima ci vogliono immagini piu' leggibili, trattasi di tipologia con molte varianti e diverse zecche

ti posto link ns catalogo--

. sono monete da leggere bene. Ci sono anche coni battuti da Carlo VIII e successivamente ribattuti a nome di Ferdinando.....

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-FIAR/5

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-FEIIAR/1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lilly86

Grazie a tutti....

Profausto, hai proprio ragione...le immagini fanno pena....

Solo che mi trovo in grande difficoltà con la limitazione dei 100kb....

Ho uno scanner a 2000dpi e in originale le scnsioni sono pazzesche, ma per farle rientrare nei 100kb devo comprimerle talmente tanto che diventano illeggibili....

Avete qualche consiglio??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto

La prima è stata identificata , (post 4)

La seconda, ti conviene caricarla su un sito esterno

ci son parecchi siti per immagini, io utilizzo spesso questo

clicca su Browse, cerca la foto di tuo interesse, se è salvata nel tuo computer apri la cartella interessata, ridimensiona l 'immagine ad es. 640x480 secondo quello che vuoi fare, clicca Carica adesso, attendi. Una volta caricata, copia l'indirizzo ed inseriscilo in carica un immagine (icona vicino ai tre TV qui sopra) e hai la foto qui.

Modificato da profausto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dareios it

Brava, adesso ti posso dire che questa moneta da un cavallo, appartiene all'ultimo periodo di Ferdinando I d'Aragona (1488-1494). La zecca è quella di Napoli. Al diritto " FERRANDUS REX" al rovescio "EQUITAS REGNI" in esergo (sotto il cavallo per intenderci), una " R " bifrontale. La moneta viene considerata comune ed è classificata dal Pannuti-Riccio al n.53/a, dal CNI invece al n.1121.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

odjob

Ciao lilly

lo vedi che se t'impegni ci riesci?

Questo è un Cavallo di Ferrante D'Aragona ed è raruccio per via della firma dell'incisore posta in esergo(alla base del cavallo)

Zecca di Napoli

--Salutoni

odjob

Modificato da odjob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lilly86

Grazie...Mi sono applicata :-D

Ma alla fine è raruccia o comune????? :-D:-D

Grazie a tutti per l'aiuto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lilly86

Ps...

Vedete anche voi alcuni gigli all'interno di uno scudo sul retro del cavallo???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dareios it

Io non vedo nessun giglio, aspettiamo altri pareri. Ho controllato sia il MIR che la riporta al n.85/8, sia il D'Andrea Andreani, e tutti e due i cataloghi la considerano comune. Poi un'altra cosa è la reperibilità sul mercato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Confermo l'identificazione già fatta.

Mi permetto di confermarti anche la presenza dello scudo con i gigli visibili al R/ della moneta.

Allego un'immagine per confronto.

post-1880-0-04800700-1343321654_thumb.jp

La moneta è stata ribattuta su un cavallo a nome di Carlo VIII (lo scudo con i gigli ne sono la prova) con i conii del cavallo Ferdinando I d'Aragona.

All'epoca si optò per questa opzione perchè in teoria si è voluto in qualche modo cancellare i simboli dell'avvenuta "occupazione" del sovrano francese, ma probabilmente il motivo principale è dovuto al fatto che trattandosi di un piccolo nominale non sarebbe stato conveniente rifondere i cavalli con l'impronta francese per poi coniarne di nuovi con una nuova impronta e l'uso di un vecchio conio confermerebbe questa seconda ipotesi.

Solitamente questi cavalli nonostante rechino l'impronta di Ferdinando I vengono attribuiti al periodo di regno di Ferdinando II d'Aragona in quanto dopo il "rientro forzato" di Carlo VIII oltralpe, Ferdinando I era già morto da tempo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lilly86

Grazie a tutti.....

Molto interessante la storia del riconio della moneta.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dareios it

Confermo l'identificazione già fatta.

Mi permetto di confermarti anche la presenza dello scudo con i gigli visibili al R/ della moneta.

Allego un'immagine per confronto.

post-1880-0-04800700-1343321654_thumb.jp

La moneta è stata ribattuta su un cavallo a nome di Carlo VIII (lo scudo con i gigli ne sono la prova) con i conii del cavallo Ferdinando I d'Aragona.

All'epoca si optò per questa opzione perchè in teoria si è voluto in qualche modo cancellare i simboli dell'avvenuta "occupazione" del sovrano francese, ma probabilmente il motivo principale è dovuto al fatto che trattandosi di un piccolo nominale non sarebbe stato conveniente rifondere i cavalli con l'impronta francese per poi coniarne di nuovi con una nuova impronta e l'uso di un vecchio conio confermerebbe questa seconda ipotesi.

Solitamente questi cavalli nonostante rechino l'impronta di Ferdinando I vengono attribuiti al periodo di regno di Ferdinando II d'Aragona in quanto dopo il "rientro forzato" di Carlo VIII oltralpe, Ferdinando I era già morto da tempo.

Ciao Davide, è arrivato il momento che dovrò cambiare gli occhiali. Ruotando la moneta di 180° si vedono chiaramente i gigli della moneta di Carlo VIII. Di conseguenza la moneta ribattuta può essere attribuita a Ferdinando II.
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×