Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
dizzeta

Cattedrale di Genova

Risposte migliori

dizzeta

Buongiorno, come vedete ho accolto subito l’invito di Ixchel e ho deciso di aprire un post specifico perché non so se le cose che vi racconterò sono da attribuirsi ai “Templari” piuttosto che alla simbologia medievale in generale.

Ovvio che io non ho niente da insegnare a nessuno ma essendomi procurato un paio di pubblicazioni specifiche credo interessante segnalare alcuni particolari che potrebbero non essere stati ancora studiati a sufficienza e vedere se, tra voi, ci fosse qualcuno che voglia proporre interpretazioni alternative o spiegare meglio quelle che seguirà.

I miei testi di riferimento sono:

-Studi Genuensi, vol VIII 1970/1971 – Iconografia e simbolismo nelle sculture della facciata di S. Lorenzo in Genova di Augusta Trentini

-La cattedrale di Genova nel medioevo, secoli VI-XIV – di Clario DI Fabio e AA.VV. edito dalla Fondazione Banca Carige di Genova – Anno 1998

Per tanto inizio subito con “Il portale principale”.

I lavori relativi alla facciata attuale furono iniziati intorno al 1222, anno in cui un terremoto fece crollare gran parte della città, e terminarono intorno alla fine del secolo, gli studiosi sono d’accordo nel riconoscere l’intervento di artisti francesi, più precisamente normanni, ma anche provenzali, a cui si aggiunsero maestranze lombarde e, poche, genovesi, il portale segue un preciso progetto iconografico forse progettato da un eminente canonico del Capitolo della Cattedrale. Si pensa voglia simboleggiare lo stato terreno dell’uomo, il suo attaccamento ai sensi e al piacere, si percorre la storia che vuole in Maria la guida e il riferimento (stipite di sinistra) chiarisce che la Vergine è discendente della Casa di David, destinata dal profeta Isaia come prediletta perché da essa nescerà il Salvatore.

Molti elementi decorativi non appartengono a quel periodo ma anche di molto anteriori per cui è possibile che, oltre al materiale recuperato dalla facciata preesistente, abbiano utilizzato qualche elemento proveniente da qualche chiesa francese dell’Ile de France la cui costruzione fu interrotta e non terminata.

Iniziamo con la figura all’apice dell’arco sopra la porta centrale: Cristo dell’Apocalisse in mandorla, all’esterno i 4 evangelisti: (Tetramorfo) uomo alato=S. Matteo, il leone=S. Marco, l’aquila=S. Giovanni e il bue alato=S. Luca.

Sotto S. Lorenzo nella graticola fra 2 carnefici che con i mantici alimentano le fiamme (indica al fedele la purezza cristiana, il Santo, nelmomento del trapasso riceve il premio della visione di Cristo Giudice che lo sonsolida nella sofferenza) .

post-9750-0-64129600-1352375956_thumb.jp

post-9750-0-28075900-1352375969_thumb.jp

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Il timpano descritto poggia su due mensole ornate da due figurazioni simboliche: una donna coronata che allatta due anziani (Ecclesia che nutre gli apostoli Pietro e Paolo) e un vecchio che pone le mani incrociate su due giovani (il patriarca Giacobbe che benedice i nipoti Efraim e Manasse … così si spiegano anche le braccia incrociate).

Sotto la regina che allatta lungo la colonna ci sono le storie di Maria e di Gesù, dall’altra parte, sotto il vecchio benedicente con le mani incrociate, l’albero di Jesse con la genealogia di Cristo.

Sui contrafforti c’è un leone che sbrana un cavallo mentre un cavaliere suona la tromba e nell’altra parte un cavaliere tiene in mano un’asta mentre un altro leone sbrana un altro cavallo.

Direi che per prima cosa valga la pena soffermarsi sulle due figure all’interno delle basi dell’arco principale:

Oltre all’Ecclesia che nutre Pietro e Paolo, c’è un’altra interpretazione che interpreta come la Vergine Regina che nutre la Chiesa e la Carità.

Mentre sul lato opposto un’altra interpretazione la spiega come “Creazione dei Progenitori” (in questo caso i due giovani sarebbero maschio e femmina, ma non si capisce, in questo caso, le braccia incrociate).

post-9750-0-40990400-1352376470_thumb.jp

post-9750-0-13325200-1352376492_thumb.jp

post-9750-0-87341000-1352376504_thumb.jp

post-9750-0-90565000-1352376513_thumb.jp

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand

Grazie per le immagini, purtroppo mai stato a Genova!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

karnescim

io ci sono passato un paio di volte davanti a questa magnifica chiesa, purtroppo sempre troppo di fretta per visitarla all'interno, già dall'esterno è bellissima, mi immagino dentro; non capisco cosa abbia a che fare coi templari ma se fosse male non sarebbe, mi pare di ricordare che su almeno una delle facciate laterali vi siano delle pietre con iscrizioni antiche, mi piacerebbe saperne l'origine e la datazione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Ed ora passo a questo "mistero" che, credo, potrebbe essere interpretato diversamente:

Verso il basso (ad altezza d'uomo) dello stipite di sinistra del portale, sotto alla colonna con le "storie di Maria e di Gesù" c'è un fregio dove, intervallate da motivi floreali, ci sono 14 teste ...particolari ... e ve le presento:

1 testa umana con enormi orecchie

2 testa umana di giovane ben proporzionato

3 testa umana con guance gonfie e labbra tumide

4 cavallo o asino

5 testa umana di profilo

6 faccia d’ astro, luna o sole o entrambi

7 toro o bue

post-9750-0-70292300-1352384922_thumb.jp

post-9750-0-05042000-1352384934_thumb.jp

post-9750-0-95685600-1352384974_thumb.jp

post-9750-0-47979100-1352385018_thumb.jp

post-9750-0-88401300-1352385026_thumb.jp

post-9750-0-01827700-1352385037_thumb.jp

post-9750-0-19106100-1352385062_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

...proseguo ...

8 testa di satiro

9 aquila

10 testa umana di profilo

11 leone

12 testa con grosso e lungo naso ricurvo

13 drago che non incute terrore

14 testa umana di fanciulla ben proporzionata

Mentre dalla parte opposta, nel fregio corrispondente ci sono solo motivi floreali.

Saltano subito in evidenza alcuni volti caricaturali, le grandi orecchie, le grandi labbra e il grande naso ...ma non si capisce bene perchè intervallati con gli altri volti.

Avete voi qualche idea per spiegare questa evidente allegoria?

post-9750-0-17743300-1352385117_thumb.jp

post-9750-0-35722500-1352385127_thumb.jp

post-9750-0-78472000-1352385137_thumb.jp

post-9750-0-83887700-1352385146_thumb.jp

post-9750-0-69010100-1352385156_thumb.jp

post-9750-0-99983900-1352385165_thumb.jp

post-9750-0-62360100-1352385173_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

euenigma

io ho visto tante volte Genova

mi piace molto bella Città

le foto le ho fate io

Palazzo Ducale

2d85n5.jpg

2ut5gd5.jpg

2s6wodg.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

io ho visto tante volte Genova

mi piace molto bella Città

le foto le ho fate io

Palazzo Ducale

Buongiorno, ...hai colto un bell'enigma anche tu.

Sai chi sono quegli 8 personaggi incatenati che ti guardano da lassù?

post-9750-0-22951900-1352386153_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

io ci sono passato un paio di volte davanti a questa magnifica chiesa, purtroppo sempre troppo di fretta per visitarla all'interno, già dall'esterno è bellissima, mi immagino dentro; non capisco cosa abbia a che fare coi templari ma se fosse male non sarebbe, mi pare di ricordare che su almeno una delle facciate laterali vi siano delle pietre con iscrizioni antiche, mi piacerebbe saperne l'origine e la datazione

Se hai un po' di pazienza ci arrivo ...vorrei seguire un percorso logico, per quanto sono capace, e arriveremo presto alle "pietre parlanti" ...che sono quelle che mi hai indicato ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

non ne ho idea

...mica solo tu ...anche il 95% dei genovesi (sono ottimista) e ...tutti gli addetti che lavorano al Ducale ai quali anni fa feci questa domanda ....ma ora sono riuscito a risolvere l'enigma, se hai pazienza una settimana finisco questo post sulla cattedrale e ne inizierò uno nuovo dal titolo: I nemici di Genova (...che poi sono proprio quelli ...in catene).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ixchel

Eccomi, appena avrò il tempo voglio leggere con calma la tua discussione. Sono felice che tu l'abbia aperta, occasione per vedere i misteri che offre questa città.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Eccomi, appena avrò il tempo voglio leggere con calma la tua discussione. Sono felice che tu l'abbia aperta, occasione per vedere i misteri che offre questa città.

Benvenuta,

ma ....mica è sufficiente che tu la legga ...e basta ...

....io mi aspetto qualche tua "interpretazione" ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

jagd

buonaserra a tutti...!! :) ...io chi sono andato...sono stato emervegliato della ricezza de i ditagli,che lascio a dizzetta,e altri genovesi,l'orgoglio di mostrarci......! :) .......e un libbro immense di tesori che ognuno vede e analise con li suoi occi.....!!...un monumento di tutte generazione...!!

certo,monumenti a traversso il mondo,ci ne he....ma questo,per me e particolare........e chi ho lasciato parecci souvenir....di quelli che le parole non possono interpretare...... :mellow:

io amatore di cose che pocco giente vedono......il busto di quel cane,che un scalpellino a imortalizzato al intrata destra......con inconssolabile pena,perche era sparito.......!! :( ......l'amore al senzo puro del terme....che sia di un animale o di una perssona..... :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Bisognerebbe rispolverare il volume di Fulcanelli... chissà dove è finito...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ixchel

Sotto S. Lorenzo nella graticola fra 2 carnefici che con i mantici alimentano le fiamme (indica al fedele la purezza cristiana, il Santo, nelmomento del trapasso riceve il premio della visione di Cristo Giudice che lo sonsolida nella sofferenza) .

1) Mi ha colpito, in particolar modo, la "graticola" che presenta 9, fammi passare il termine, "pioli" (come una scala...).

post-32116-0-91258100-1352446568_thumb.j

Il 9 era un numero di notevole importanza per i Templari, considerato il numero 3 potenziato tre volte (3X3). Il numero 3, lo era ancora di più, infatti.. "3 erano i cavalli che il Cavaliere templare aveva a sua disposizione, 3 i nemici che il Cavaliere poteva affrontare senza essere tacciato di vigliaccheria" (solamente se gli avversari fossero stati quattro o piu’ volte superiori gli era concesso di lasciare il campo senza ignominia).

9 furono gli anni che passarono da quando costoro si posero al servizio della fede fino al loro riconoscimento ufficiale.

9 furono gli anni durante i quali furono ospitati da Baldovino prima che fosse riconosciuto l’ Ordine.

9 furono gli uomini che iniziarono la missione.

9 furono gli anni durante i quali prestarono servizio con abiti secolari.

9 è la somma delle cifre 1125 (1+1+2+5 = 9), anno in cui Ugo di Champagne, probabile ispiratore dell’ Ordine, si uni’ ai 9 Cavalieri.

9 è la somma delle cifre (1128 = 12 = 3) data ufficiale del riconoscimento del loro Ordine.

Sia il 9 che il 3 sono simboli cristiani, ma anche cabalistici. Il 3, nella Cabala, e’ la Conoscenza, il fondamento di un nuovo mondo nel nome di Dio mentre il 9, è il numero dell'Eternità.

2) da non sottovalutare nemmeno il dualismo cromatico della cattedrale. Ho sempre creduto che fosse una questione di gusto artistico, invece ho scoperto che era una "bicromia" voluta.

3) il Cristo che indica "tre" con le dita... Va bene che sia la tipica raffigurazione di un "Cristo Pantocrator" ma con tutte le raffigurazioni che esistono, proprio questa..

Le tre dita della mano aperte in segno di vittoria, la Trinità che vince sulla morte.

post-32116-0-12402400-1352447070_thumb.j

Modificato da Ixchel

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ixchel

Il timpano descritto poggia su due mensole ornate da due figurazioni simboliche: una donna coronata che allatta due anziani (Ecclesia che nutre gli apostoli Pietro e Paolo) e un vecchio che pone le mani incrociate su due giovani (il patriarca Giacobbe che benedice i nipoti Efraim e Manasse … così si spiegano anche le braccia incrociate).

Sotto la regina che allatta lungo la colonna ci sono le storie di Maria e di Gesù, dall’altra parte, sotto il vecchio benedicente con le mani incrociate, l’albero di Jesse con la genealogia di Cristo.

Sui contrafforti c’è un leone che sbrana un cavallo mentre un cavaliere suona la tromba e nell’altra parte un cavaliere tiene in mano un’asta mentre un altro leone sbrana un altro cavallo.

Direi che per prima cosa valga la pena soffermarsi sulle due figure all’interno delle basi dell’arco principale:

Oltre all’Ecclesia che nutre Pietro e Paolo, c’è un’altra interpretazione che interpreta come la Vergine Regina che nutre la Chiesa e la Carità.

Mentre sul lato opposto un’altra interpretazione la spiega come “Creazione dei Progenitori” (in questo caso i due giovani sarebbero maschio e femmina, ma non si capisce, in questo caso, le braccia incrociate).

1) La prima potrebbe rifarsi alla Madonna del Latte o Virgo Lactans. L'iconografia viene fatta risalire all'Antico egitto, con la dea Iside, intenta ad allattare il figlio Horus, il cui culto si intreccierà con il Cristianesimo. Iside come la dea Madre, la "Madonna originale". Sembrerebbe esistere un legame molto stretto tra questo tipo di iconografia ed iTemplari. Secondo la tradizione ecclesiastica San Bernardo, promotore delle crociate e redattore della regola dei Templari, un giorno, pregando davanti la statua della Madonna le rivolse le seguenti parole: “Monstra te matrem” ("Mostrati madre”). A quel punto la Vergine premette il seno e alcune gocce di latte caddero sulle labbra di Bernardo. Da qui sarebbe nata la decisione di far portare ai Templari in Terra Santa icone della Madonna del latte, scelta che finì per influenzare l’arte ecclesiastica dei secoli successivi.

2) Il patriarca Giacobbe che benedice i nipoti Efraim e Manasse …

Ho trovato questa interessante lettura della Genesi: (Gen. 48, 1-21)

"Giuseppe riceve la notizia improvvisa della malattia di suo padre. Egli, allora, accorre con i suoi figli. Giacobbe desidera adottare i due figli di Giuseppe, Efraim e Manasse, come figli propri, allo stesso modo di Ruben e Simeone. Giacobbe adottando i due figli di Giuseppe, li equiparava ai suoi figli e quindi ai capostipiti delle tribù d’Israele. Infatti, nella storia successiva, incontreremo la tribù di Efraim e la tribù di Manasse, che svolgeranno spesso un ruolo di primo piano.

Il rituale dell’adozione comprende una serie di gesti: il bacio, l’abbraccio, il porre l’adottato in grembo “tra le due ginocchia”, (quasi ad affermare che essi sono nati dall’adottante; può anche essere un riferimento alla prassi dell’adozione: prendere dei fanciulli sulle proprie gi­nocchia indicava che si consideravano come figli propri. Ma c’è anche un riferimento alla benedizione, poiché in ebraico “ginocchio” si dice “berek” e benedizione “berakah”. Il riferimento al ginocchio poteva rimandare agli organi genitali.

Infatti la benedizione era anzitutto un augurio di fecondità sia per la persona (Gen. 1,28), sia per la terra (Gen. 27,28). Infine l’imposizione delle mani, la benedizione. Gli ultimi due atti sono fondamentali ed è in essi che si verifica un dato sconcertante ma significativo. Sappiamo già che la “mano destra” per la Bibbia è simbolo della fortuna e del successo, è segno della potenza di Dio che interviene in favore dell’uomo creando (Isaia 48,13) o liberando il suo popolo (Esodo 15,6). Si ricor­di anche il valore del nome : “Beniamino” = “figlio della destra”. La “mano sinistra”, invece, è usata per tradire e ingannare (2 Sam 20, 9-10).

Pertanto, Giacobbe, impone la mano destra sul capo di Efraim (il figlio più giovane di Giuseppe) e la sinistra su Manasse (il primogenito). Giuseppe fa notare l’errore del padre che ripete il gesto, incrociando le braccia, ora che i due ragazzi hanno cambiato posizione, quindi favorendo sempre Efraim.

Questa inversione dei ruoli nella benedizione ha un signifi­cato di tipo storico e di tipo spirituale.

Si vuole innanzitutto giustificare la preminenza storica che la tribù di Efraim avrà su quella di Manasse: non si deve di­menticare che Efraim sarà capo delle dieci tribù che costituiranno il regno settentrionale di Israele. Ma il gesto ha un va­lore ulteriore: quello di riaffermare le scelte divine, che non seguono le strade dell’eredità, ma quelle misteriose della gra­zia. Le benedizioni citate sono di taglio generale e riguardano entrambi i figli; la prima (vv. 15-16) è molto solenne e ricalca formule liturgiche in uso al tempo ( la presenza di Dio nel cammino dell’uomo), la seconda ( presente nel v. 20) si augura che i figli di Giuseppe divengano un segno di benedizione per tutti i popoli.

Compiuto il gesto dell’adozione e della benedizione, Giacobbe formula il suo testamento che comprende due clausole: la prima ci è già nota ed è un annuncio del futuro ritorno di tutto Israe­le alla terra promessa; la seconda riguarda un lascito specifico per Giuseppe, un appezzamento di terreno su un dosso di monte, da lui strappato in battaglia agli Amorrei, che erano una popo­lazione semitica nomade o seminomade che occupava la zona della Siria e della Palestina nel III millennio a.C. Qui (Gen. 48,22) e in Gen. 15,16 il termine “Amorrei” indica tutta la popolazione di Canaan, prima dell’insediamento di Israele."

Riflessioni a cura di Don Antonio Schena, Mottola (Ta)

Notiamo molte cose in comune con i nostri Templari:

-si parla di "figli": i Templari si ritenevano i "figli" diretti delle tribù di Israele.

-i baci, gli abbracci, tutti elementi ripresi nei rituali di entrata nell'Ordine.

-l'uso della mano destra e sinistra..

3)L’albero di Jesse con la genealogia di Cristo.

Che fa parte degli "alberi mistici" (hai la foto?)

L’albero è il simbolo perfetto di vita, piantato nel Paradiso, in elevazione verso i cieli, vivificatore di tutto l’universo. Solitamente i Templari associano l'energia vitale dell'albero ai poteri femminili della creazione, associato alla terra (principio femminile) e al cosmo, poiché, come l'albero, il cosmo si rigenera incessantemente ed è sorgente inesauribile di vita, che include tutte le cose in una dinamica creatrice. L'albero di Jesse in questo diventa in questo caso un albero "mariano". E' l’albero della chiesa universale, paradisiaco per natura. L’albero della vita celato in mezzo al paradiso è cresciuto in Maria. Uscito da Lei, ha esteso la sua ombra sull’universo, ha sparso suoi frutti sui popoli più lontani, come su i più vicini. Calbero di Jesse è un albero che rimane carico dei suoi valori di sacralità naturale, ed è latore di promesse storiche divine.

4)Sui contrafforti c’è un leone che sbrana un cavallo mentre un cavaliere suona la tromba e nell’altra parte un cavaliere tiene in mano un’asta mentre un altro leone sbrana un altro cavallo...

Il leone è un simbolo importante per i Templari. Leggendo la loro Regola vi si trova che veniva vietata la caccia: il cavaliere-monaco poteva combattere senza armi solo con il leone secondo il motto biblico "le braccia di ogni uomo contro le zampe del leone e le zampe del leone contro le braccia di ogni uomo". Il leone è raffigurato in molte delle chiese templari rimaste integre, dove rappresenta

il nemico da affrontare ad armi pari. Il cavallo, a questo punto, potrebbe essere il simbolo templare per eccellenza, che ne dite? Il cavallo, come citato nella stessa Bibbia, è il simbolo dell'intelligenza.

Modificato da Ixchel

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ixchel

..fregio dove, intervallate da motivi floreali, ci sono 14 teste ...particolari ... e ve le presento:

1 testa umana con enormi orecchie

2 testa umana di giovane ben proporzionato

3 testa umana con guance gonfie e labbra tumide

4 cavallo o asino

5 testa umana di profilo

6 faccia d’ astro, luna o sole o entrambi

7 toro o bue

8 testa di satiro

9 aquila

10 testa umana di profilo

11 leone

12 testa con grosso e lungo naso ricurvo

13 drago che non incute terrore

14 testa umana di fanciulla ben proporzionata

Avresti una foto d'insieme?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ixchel

Eccomi, appena avrò il tempo voglio leggere con calma la tua discussione. Sono felice che tu l'abbia aperta, occasione per vedere i misteri che offre questa città.

Benvenuta,

ma ....mica è sufficiente che tu la legga ...e basta ...

....io mi aspetto qualche tua "interpretazione" ...

ma certamente! potevo io non intervenire quando si parla di Templari e misteri eh eh....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

...

3)L’albero di Jesse con la genealogia di Cristo.

Che fa parte degli "alberi mistici" (hai la foto?)

Wow! Sei un vulcano! ...Che bella la"visita" alla cattedrale interattiva!

...e allora ecco la prima risposta: l'albero di Jesse (...e per "par condicio" metto anche l'altro portale con le storie di Maria e Gesù ...così ce l'hai completo).

...e molte grazie per l'interesse che avete tutti dimostrato ...

post-9750-0-89114900-1352461555_thumb.jp

post-9750-0-77742300-1352461571_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

..fregio dove, intervallate da motivi floreali, ci sono 14 teste ...particolari ... e ve le presento:

1 testa umana con enormi orecchie

2 testa umana di giovane ben proporzionato

3 testa umana con guance gonfie e labbra tumide

4 cavallo o asino

5 testa umana di profilo

6 faccia d’ astro, luna o sole o entrambi

7 toro o bue

8 testa di satiro

9 aquila

10 testa umana di profilo

11 leone

12 testa con grosso e lungo naso ricurvo

13 drago che non incute terrore

14 testa umana di fanciulla ben proporzionata

Avresti una foto d'insieme?

...ed eccola qua ...basta chiedere.

La prima foto è solo la parte iniziale con le prime tre teste, e la seconda il fregio completo della parte sinistra del portale centrale dove le 14 teste sono nella parte superiore ...mentre della parte inferiore ...beh, devo ancora arrivarci perchè ci sono altre figure molto interessanti ...

post-9750-0-06374000-1352461970_thumb.jp

post-9750-0-64699800-1352461986_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

...prima di inoltrarmi a presentare la altre figure nelle formelle inferiori volevo farvi vedere due particolari che hanno molti interrogativi.

Il primo è un triplice quadrato, come la tavola del famoso gioco della "trippletta", il "mistero", se così si può dire, non è tanto della forma in sè che molti hanno banalizzato (bèh, gli operai nelle pause non sapevano cosa fare e allora hanno inciso nel marmo lo schema per giocare) ma la sua ubicazione, è infatti nella pedata del terzo gradino dal basso a salire dei 13 gradini che portano all'ingresso principale, in perfetta posizione centrale con l'entrata ...ora sembra strano che, se gli operai volevano per forza giocare, ... che, tra l'altro, era vietato, si mettessero proprio nel centro e non in posizione più defilata, altro segnale è che di questi "triplici quadrati" ce ne sono altri due: una vicino al felino che regge il pilastro dell'angolo sinistro della facciata e il terzo in uno dei gradini che portano all'antico battistero. Sono piuttosto usurati e continuano ad essere calpestati dai turisti senza alcuna protezione ...e presto spariranno.

L'altra è un blocco di marmo incastonato nella parete verso l'angolo che porta alla facciata principale dove è scolpito un braccio con una mano che regge una piccola croce "patente" ...

post-9750-0-19795800-1352480237_thumb.jp

post-9750-0-18428000-1352480264_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ixchel

..fregio dove, intervallate da motivi floreali, ci sono 14 teste ...particolari ... e ve le presento:

1 testa umana con enormi orecchie

2 testa umana di giovane ben proporzionato

3 testa umana con guance gonfie e labbra tumide

4 cavallo o asino

5 testa umana di profilo

6 faccia d’ astro, luna o sole o entrambi

7 toro o bue

8 testa di satiro

9 aquila

10 testa umana di profilo

11 leone

12 testa con grosso e lungo naso ricurvo

13 drago che non incute terrore

14 testa umana di fanciulla ben proporzionata

Avresti una foto d'insieme?

...ed eccola qua ...basta chiedere.

La prima foto è solo la parte iniziale con le prime tre teste, e la seconda il fregio completo della parte sinistra del portale centrale dove le 14 teste sono nella parte superiore ...mentre della parte inferiore ...beh, devo ancora arrivarci perchè ci sono altre figure molto interessanti ...

Penso proprio che le figure, o la maggiorparte, si riferiscano ai Bestiari Medievali, mostri, belve ed animali dell'immaginario medievale.

Vedi:

1 testa umana con enormi orecchie (POSSIBILE FAUNO)

.....

4 cavallo

........

7 toro

8 testa di satiro

9 aquila

.....

11 leone

.....

13 drago

.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Sì, penso anch'io un bel "bestiario" ...con qualche interruzione ...forse più semplicemente hanno usato il materiale che c'era della facciata precedente e lo hanno inserito un po' a caso come possiamo vedere nelle formalle inferiori, più grandi, lo storico annota che a destra il lavoro di intarsio appare frettoloso e grossolano forse la decorazione di quella parte fu bruscamente interrotta.

Partendo da sinistra possiamo quindi ammirare

1 - Centauro

2 - Aquila

3 - Aquila che colpisce, o forse più significativo, imbocca un agnello

4 - Centauro che scocca la freccia ad un cerbiatto

5 - 2 strani draghi che si affrontano

6 - Diavolo con corna aguzze e orecchie appuntite

7 - 2 formelle di seguito ad angolo che formano un viso in corpo alato

8 - Leone che addenta foglie

9 - Leone tra le foglie

10 - Leone che addenta il serpente

11 - Testa di anziano barbuto

12 - Testa umana con 2 musi di animali al posto delle orecchie, forse cani

13 - 2 Dragoni alati con code intrecciate

14 -un essere alato

post-9750-0-54853300-1352487112_thumb.jp

post-9750-0-18670800-1352487124_thumb.jp

post-9750-0-94071100-1352487147_thumb.jp

post-9750-0-75891900-1352487159_thumb.jp

post-9750-0-50114700-1352487171_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

e ancora

post-9750-0-91610300-1352487213_thumb.jp

post-9750-0-60054200-1352487222_thumb.jp

post-9750-0-29002800-1352487234_thumb.jp

post-9750-0-80566300-1352487243_thumb.jp

post-9750-0-06581500-1352487253_thumb.jp

post-9750-0-74663700-1352487260_thumb.jp

post-9750-0-06163200-1352487269_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×