Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
TARAS

SI Un frazionale inedito di Panormos?

Risposte migliori

TARAS

Apparso di recente in Gorny & Mosch asta 208, lotto 1143

Il compilatore del Catalogo lo attribuisce a Panormos, riferendosi alla pubblicazione di G. Manganaro, "Dai mikrà kermata di argento al chalkokratos kassiteros in Sicilia nel V. sec. a. C.", JNG 34, 1984.

Subito dopo viene sottolineato come il R rimandi ad una monetina tarentina nella collezione Vlasto... "Das Reversmotiv erscheint allerdings ähnlich auch in Tarent (Vlasto 1210ff.)."

Di seguito descrizione e foto.

Pentonkion, intorno al 400 a.C.; O,27 g

D/ testa di Pan con corna di capra. R/ mazza e arco circondato da cinque globetti.

SNG ANS -, SNG Cop -: SNG Monaco di Baviera -; inedita (Unpubliziert). RRR

GM1143.jpeg

Cosa ne pensate? Io in questo giorni mi trovo lontano da casa e non posso consultare i miei volumi.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

medusa

(....) Subito dopo viene sottolineato come il R rimandi ad una monetina tarentina nella collezione Vlasto... "Das Reversmotiv erscheint allerdings ähnlich auch in Tarent (Vlasto 1210ff.).".....

In effetti, come da riportato da Taras, il rovescio parrebbe davvero rimandare al R/ dei pentonkion di Tarentum con arco e clava decussate (classificati dal Vlasto ai nn. 1210-1215), ma questi hanno al D/ una splendida testina femminile senza elmo ma contornata dall'egida, per cui viene attribuita ad Athena.

Qui per confronto un esempio da magnagraeciacoin (la monetina però qui viene letta come litra forse perchè i 5 globetti non sono ben leggibili come invece accade in altri esemplari...).

post-6487-0-05842100-1352643914_thumb.jp

(...) Il compilatore del Catalogo lo attribuisce a Panormos, riferendosi alla pubblicazione di G. Manganaro, "Dai mikrà kermata di argento al chalkokratos kassiteros in Sicilia nel V. sec. a. C.", JNG 34, 1984. (........)

Pentonkion, intorno al 400 a.C.; O,27 g

D/ testa di Pan con corna di capra. R/ mazza e arco circondato da cinque globetti.

SNG ANS -, SNG Cop -: SNG Monaco di Baviera -; inedita (Unpubliziert). RRR

Per quanto concerne invece l’attribuzione a Panormos, Vi invito a rileggere questi post in Obolichepassione dove con Acraf, Skubydu, Piakos e altri amici avevamo a lungo discusso sull'analoga testina di Pan - giovanile, imberbe e con taenia e cornetti - che compare su un tetras della ex collezione Moretti - noto anche al Manganaro e appunto citato sull'articolo "Dai mikrà kermata ....." (tav. V, n. 69) - con al D/ testina giovanile di Pan - imberbe e con taenia e cornetti - e legenda ΠAN; al R/ tre globetti foglia di edera, buccina e croce.

Vedi ad esempio a partire dal post 637, dove ravvisavamo in questa monetina un nuovo interessante tassello al noto problema dell'emissione con HEPMAΣ....

L’attribuzione a Panormos risultava in quel caso un’errata lettura della legenda ΠAN che non starebbe tanto ad indicare una abbreviazione di Panormos, quanto piuttosto il nome della testa della divinità riportata al diritto: il dio Pan, appunto.

post-6487-0-86423400-1352645878_thumb.jp

Confrontate invece al post 639 con il tetras di Panormos (sempre dalla strepitosa ex Collezione A.Moretti) di 0.16 g., citato sempre da G. Manganaro in Mikrà Kermata 29 e pl. V, ma al numero 68, che riporta al R/ l'abbreviazione dell'etnico Π*A*N*, con lettere tra i tre globetti, e al D/ una testina barbuta:

post-6487-0-41330300-1352645983_thumb.jp

Questo mikron kerma appartiene a una emissione distinta, di sicuro ambiente punico, e non va quindi confusa con il tetras con la testina giovanile e imberbe che è stato ipotizzato essere una frazione dell'enigmatica litra con HEPMAΣ .... (sullo studio della quale, il nostro impareggiabile Acraf presto avrà molto da raccontarci.... :angel: :blum: )

Ne riporto qui l'ultimo esemplare uscito in asta: Busso Peus 406 Aprile 2012 lot 3...

post-6487-0-46440300-1352645336_thumb.jp

Attendiamo ora gli autorevoli pareri di Acraf, Sku e degli altri amici amanti dei mikrà...., sul pentonkion inedito di Taras.... (la testina a me pare ... confusa..., non ben delineata se la confronto con quella giovanile del tetras a legenda ΠAN...)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

medusa

(...) Confrontate invece al post 639 con il tetras di Panormos (sempre dalla strepitosa ex Collezione A.Moretti) di 0.16 g., citato sempre da G. Manganaro in Mikrà Kermata 29 e pl. V, ma al numero 68, che riporta al R/ l'abbreviazione dell'etnico Π*A*N*, con lettere tra i tre globetti, e al D/ una testina barbuta:

post-6487-0-41330300-1352645983_thumb.jp ...

..... e tanto per aggiungere altra carne al fuoco....., vista la giornata fredda e piovosa.... (almeno qui al Nord... :rolleyes: ), ritorniamo al sole di Panormos e al nostro tetras con testina barbuta e matura di Pan....

Che ne pensate di questo esemplare dai contorni ritoccati..., che avevo salvato quest'estate per discuterne con Voi tra queste pagine....???

post-6487-0-15555500-1352646805_thumb.jp

Si tratta di un esemplare proveniente dalla vendita online Lanz con scadenza 25. Aug. 201221:13:50:

PANORMOS

AR Tetras (Trionkion). Circa 400 BC. ( 0,09 g. - 7 mm).

Vs: Horned head of bearded Pan right.

Rs: Π-A-N and three pellets around.

G. Manganaro.“Dai mikrà kermata di argento al chalkokratos kassiteros in Sicilia nel V. sec. a. C.” in JNG 34, 1984, 29 and pl. 5, 68. - Τooled, Very Fine

Un caro saluto a tutti!

Valeria

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

Ringrazio Taras per avere individuato un inedito (ormai non riesco più a correre dietro all'abbondante materiale che compare nelle varie aste) e Medusa per le puntualizzazioni.

Innanzi tutto questo inedito di Gorny, che appare piuttosto mal conservato, sembra autentico (anche se manca la certezza) e va a ingrossare le emissioni con testa di Pan, attribuibile per la maggior parte a Panormos e il resto, all'eparchia siculo-punica, forse con interessamento della zona di Solus e di Himera.

Il riferimento a Manganaro è inappropriato il quento egli conosceva i due tetrantes postati da Medusa a #2, ma non questo tipo.

L'apparente assenza di lettere dell'etnico al rovescio e la presenza della clava e arco permette di collegare questa frazione in parte alla litra con HERMAS mostrata da Medusa, anche se lo stile appare diverso e più scadente.

E' difficile stabilire l'esatto numero di globetti, ma non appare inverosimile che possa essere un pentonkion (con 5 globetti).

Al momento resta più probabile l'attribuzione a Panormos, anche se appare forse più corretta l'attribuzione a "zecca incerta della Sicilia occidentale".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

skubydu

(...) Confrontate invece al post 639 con il tetras di Panormos (sempre dalla strepitosa ex Collezione A.Moretti) di 0.16 g., citato sempre da G. Manganaro in Mikrà Kermata 29 e pl. V, ma al numero 68, che riporta al R/ l'abbreviazione dell'etnico Π*A*N*, con lettere tra i tre globetti, e al D/ una testina barbuta:

post-6487-0-41330300-1352645983_thumb.jp ...

..... e tanto per aggiungere altra carne al fuoco....., vista la giornata fredda e piovosa.... (almeno qui al Nord... :rolleyes: ), ritorniamo al sole di Panormos e al nostro tetras con testina barbuta e matura di Pan....

Che ne pensate di questo esemplare dai contorni ritoccati..., che avevo salvato quest'estate per discuterne con Voi tra queste pagine....???

post-6487-0-15555500-1352646805_thumb.jp

Si tratta di un esemplare proveniente dalla vendita online Lanz con scadenza 25. Aug. 201221:13:50:

PANORMOS

AR Tetras (Trionkion). Circa 400 BC. ( 0,09 g. - 7 mm).

Vs: Horned head of bearded Pan right.

Rs: Π-A-N and three pellets around.

G. Manganaro.“Dai mikrà kermata di argento al chalkokratos kassiteros in Sicilia nel V. sec. a. C.” in JNG 34, 1984, 29 and pl. 5, 68. - Τooled, Very Fine

Un caro saluto a tutti!

Valeria

ciao, a parte la ridefinizione dei capelli al D, mi lascia un po perplesso l'assenza della perlinatura al D/. è vero potrebbe essere scomparsa con la corrosione/cristalizzazione, pero in generale mi fa pensare.

Di questa emissione forse (non vorrei sbagliarmi) mi sembra ne sia comparso un esemplare nella recente vendita kunker, credo sia rimansto invenduto, forse piu causa della stima che forse partiva da 5000 euro ...

ciao

skuby

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

skubydu

Ringrazio Taras per avere individuato un inedito (ormai non riesco più a correre dietro all'abbondante materiale che compare nelle varie aste) e Medusa per le puntualizzazioni.

Innanzi tutto questo inedito di Gorny, che appare piuttosto mal conservato, sembra autentico (anche se manca la certezza) e va a ingrossare le emissioni con testa di Pan, attribuibile per la maggior parte a Panormos e il resto, all'eparchia siculo-punica, forse con interessamento della zona di Solus e di Himera.

Il riferimento a Manganaro è inappropriato il quento egli conosceva i due tetrantes postati da Medusa a #2, ma non questo tipo.

L'apparente assenza di lettere dell'etnico al rovescio e la presenza della clava e arco permette di collegare questa frazione in parte alla litra con HERMAS mostrata da Medusa, anche se lo stile appare diverso e più scadente.

E' difficile stabilire l'esatto numero di globetti, ma non appare inverosimile che possa essere un pentonkion (con 5 globetti).

Al momento resta più probabile l'attribuzione a Panormos, anche se appare forse più corretta l'attribuzione a "zecca incerta della Sicilia occidentale".

caro acraf concordo con quanto hai scritto.

Se la foto avesse avuto una maggiore risoluzione qualche particolare in piu si poteva vedere.

Lo stile della raffigurazione del D/ sembrerebbe barbarico, poco curato.

Concordo sia piu corretto definirlo di zecca incerta siciliana. (cmq con maggiore tempo si potrebbe approfondire..)

Personalmente cmq, quando vedo comparire su un certo mercato monete "unicum" raddrizzo le antenne..

ciaoo

skuby

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

Non ricordo di avere visto un altro esemplare simile con Pan/arco e clava.

Aggiungo che esiste anche una rara emissione di tetrantes anepigrafi attribuiti a Himera da Manganaro, con testa di Pan a destra oppure a sinistra (e al rovescio solo tre globetti).

Posto alcuni esemplari apparsi:

post-7204-0-15928900-1352680645_thumb.jp

post-7204-0-93865200-1352680675_thumb.jp

post-7204-0-26852800-1352680690_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Brennos2

..... e tanto per aggiungere altra carne al fuoco....., vista la giornata fredda e piovosa.... (almeno qui al Nord... :rolleyes: ), ritorniamo al sole di Panormos e al nostro tetras con testina barbuta e matura di Pan....

Che ne pensate di questo esemplare dai contorni ritoccati..., che avevo salvato quest'estate per discuterne con Voi tra queste pagine....???

attachicon.gifLANZ 25agosto2012 PANORMOS TRIONKION 0,09g - PAN.jpg

Si tratta di un esemplare proveniente dalla vendita online Lanz con scadenza 25. Aug. 201221:13:50:

PANORMOS

AR Tetras (Trionkion). Circa 400 BC. ( 0,09 g. - 7 mm).

Vs: Horned head of bearded Pan right.

Rs: Π-A-N and three pellets around.

G. Manganaro.“Dai mikrà kermata di argento al chalkokratos kassiteros in Sicilia nel V. sec. a. C.” in JNG 34, 1984, 29 and pl. 5, 68. - Τooled, Very Fine

Un caro saluto a tutti!

Valeria

 

è possibile aggiungere alcune monete che sono apparsi recentemente.

 

1- O1R1 Manganaro 1984 

 

post-35943-0-06389800-1432337570_thumb.j

 

2- O1R1 Roma III 41 = Künker 216 148

 

post-35943-0-06678800-1432337663_thumb.j

 

3 - O1R1 ACR 12 160

 

post-35943-0-95655100-1432337876_thumb.j

 

4 - O1R2 Obols 1 8

 

post-35943-0-27686400-1432337788_thumb.j

 

5 - O2R3 Lanz Aug. 2012

 

post-35943-0-71188100-1432337955_thumb.j

Modificato da Brennos2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

Tutte buone secondo te ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

skubydu

Tutte buone secondo te ?

 

L'ultima è stata da un barbiere un po' troppo energico...

 

skuby

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

Anche a mio giudizio la moneta più "sofferta" è l'ultima.

Ottima la lista compilata da Brennos2, che fornisce utili contributi per una sistemazione di vari esemplari apparsi sul mercato sulla base dei conii.

Non è la prima volta che una rara frazione d'argento risulta poi emessa con più conii, specie del rovescio. Per esperienza è una situazione quasi normale.

Sicuramente c'è il problema della falsificazione, che è serio, ma non va nemmeno esagerato (e noto che Numa sta battendo un pò troppo su questo aspetto, seminando a ogni piè sospinto dei dubbi).

Il fatto è anche che sono molto migliorate le tecniche di ricerca da parte dei tombaroli, che setacciano accuratamente anche terreni di riporto provenienti da zone archeologiche, con maggiore rinvenimento rispetto al passato di monetine da meno di 1 grammo di peso, anche con forti tracce di ossidazione....

Mi ricordo che molti anni fa un cercatore di monete mi confidava che simili monetine le trovava quasi soltanto nelle zone sabbiose, vicino al mare o ai fiumi, essendo allora più facile setacciare i materiali.... Adesso credo che un cercatore riesca a trovare anche in terreni più compatti e complessi, senza considerare che i metaldetector sono diventati anche più sensibili e precisi....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×