Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

All Activity

This stream auto-updates     

  1. Past hour
  2. ilnumismatico

    5fr Leopoldo II 1873

    Più che altro, ha scritto che ha due lauree, ma dal modo in cui scrive, in cui si pone, sembrerebbe un adolescente. Salutiiiii
  3. Premetto che ho aperto la discussione unicamente per conoscere i contenuti della rivista Progressi Numismatico che erano stati promessi nell’altra discussione che è stata chiusa. Penso dia un servizio utile a tutti conoscere almeno i temi trattati in questa rivista che - se poi saranno d’interesse - mi auguro possa essere reperita a fini di studio almeno presso qualche biblioteca. Diversamente fallirebbe un po’ lo scopo per il quale si raccolgono articoli ( scientifici) in una rivista ovvero quello di essere divulgati e condivisi con chi studioso o meno ha interesse ad approfondire determinate tematiche. Grazie a @Liutprand se potra’ postarli.
  4. Intendi dire che in giro (aste e testi) abbiamo ammirato solo copie? Quindi anche l'esemplare NAC postato all'inizio sarebbe una copia? Cioè quella tipologia non esiste? Non hai un esempio di una moneta autentica da condividere? Grazie.
  5. apollonia

    GC Le monete più attraenti di Alessandro Magno

    Oboli della zecca di Carre pubblicati dal Price Carre è l’italianizzazione del nome greco (Kάρραι) e latino (Carrae e Carrhae) di Ḥarrān, antica città della Mesopotamia che al tempo di Alessandro Magno fu tolta ai Persiani dai Macedoni e in seguito appartenne ai Seleucidi per essere poi incorporata nel regno partico. Il suo nome è legato ai conflitti tra i re dei Parti (e poi dei Persiani) e i Romani, che vi ebbero due secche sconfitte, con Crasso (53 a. C.). Carre fa parte delle città dell’impero dell’est di Alessandro Magno con Seleucea al Tigri, Babilonia, Susa ed Ecbatana.
  6. Rapax

    Medaglione di Commodo da Nomos 19

    C'è qualcuno che sa meglio identificare i tre oggetti in primo piano? Sono parte integrante dell'iconografia del Monte Argeo (un vulcano, montagna sacra fin dagli Ittiti), si parla di onfali... ma forse qualche esperto di monetazione provinciale ci può aiutare. @AlfaOmega @FlaviusDomitianus voi ne sapete di più? Qui si vedono meglio:
  7. giacutuli

    5fr Leopoldo II 1873

    In mano la moneta è superiore al BB, non affidarti troppo alle foto
  8. apollonia

    Raccolta di rebus attinenti alla Numismatica

    Ciao Stilicho. Come tutti i rebus che hanno a che fare con i farmaci, questo ha attratto la mia attenzione per la parola ERITROPOIETINA sul taccuino dell’allenatore, che compare barrata (ERITROPOIETINA) nella prima vignetta e ripristinata nella seconda. L’eritropoietina o EPO è un ormone glicoproteico che ha come funzione principale la regolazione dell’eritropoiesi (produzione dei globuli rossi da parte del midollo osseo). L’eritropoietina è stata anche prodotta in laboratorio e utilizzata come farmaco per la cura di anemie in pazienti affetti da malattie renali o da malattie del sangue. È stata pure impiegata in soggetti sani come gli atleti al fine di aumentare il trasporto di ossigeno ai tessuti, specie a quello muscolare scheletrico e cardiaco, e di migliorare quindi la prestazione sportiva. Nel capitolo di Gambrell e Lombardo Drugs and doping: blood doping and recombinant human erythropoietin di un libro edito nel 1994 il numero di morti tra ciclisti belgi e olandesi tra il 1987 e il 1990 è stato messo in relazione all'uso di EPO. Ho voluto spiegare nei dettagli il ragionamento che mi hanno suggerito le illustrazioni per risolvere il rebus e le mie considerazioni per considerarlo un bel rebus non solo perché mi è piaciuto, ma anche dal punto di vista tecnico (qui nell’attesa del beneplacito di Filippo Bianchi). In tema di doping, un rebus biblico come monito sull’uso della droga.
  9. Ciao a tutti, potete aiutarmi ad identificare questi due gettoni? Ne avete mai visti con questo simbolo? Quello con il valore da 10 misura 21 mm e pesa 1,74 g Quello con il valore da 5 misura 19 mm e pesa 1,54 g Saluti Simone
  10. Today
  11. Un mese fa, ci e stato in Francia, un concorso di ricerce con approbazione degli archeologi, tutto al intorno di un sito... Ci erano credo 600 o piu participanti, tra lotti guadagnati con getone butati tra e la, son stato Trovato, tra fibbie antice e altro, un soldo oro onorius, stato analisato e lasciato a l inventatore, mi ramento come in ingiltera, stessa Cosa Quando eravamo tantissimi, oggetti analisati e ripertoriati .. In Francia, basta non andare su siti, e rovinare il lavoro meticuloso degli cercatori autorizati, e tutto ferma li, Dopo con permesso del proprietario si puo andare tranquillo.. Adesso, su tante monete in vendita Che ci sono in giro, la provenienza non so per una grandissima parte dal tireto del bisnono.... Quello ad Ognuno Sua responsabilita, vendere per profito e contrare legge, qui, come altri luoggi non e permesso....
  12. PriamoB

    Vorrei una valutazione

    Per prima cosa mettiamo la banconota nel verso giusto, qui c'è gente di una certa età e la cervicale si fa sentire... se la poi la vede la banda del C.R.U.D.I.N.O. sono dolori... vero @littleEvil ? Così va meglio. Poi, per avere una valutazione di massima, è necessaria una foto dell'altro lato della banconota, magari un po' più a fuoco. Per fare un lavoro ben fatto, ci schiaffi anche un grazie e a quel punto il gioco è fatto. Dai che ce la puoi fare...
  13. Potrebbe essere un asse di Commodo?
  14. Nessun altro vuole tentare?
  15. GiulioNV

    Medaglione Antonius Pignatelli 1733

    Grazie della risposta, non ne capisco molto di numismatica, ho una piccola collezione di mio padre che sto cercando di capire. Che cos è una fusione? grazie
  16. Ciao a tutti, bella domanda. Premesso che non lo so, posso comunque fare un'ipotesi (perché no?). I biglietti fiduciari circolarono largamente per un breve periodo nella seconda metà del XIX secolo per fare fronte alla scarsità di moneta metallica e per aggirare lo sconveniente aggio applicato dalle banche autorizzate all'emissione di biglietti (Banca Nazionale, Banco di Sicilia e Banco di Napoli) quando di questi veniva richiesta la conversione in moneta metallica. In mancanza di una legislazione univoca che regolamentasse l'emissione e la convertibilità di questi biglietti fiduciari, diverse entità giuridiche si dedicarono (talvolta in maniera indiscriminata e truffaldina) all'emissione di titoli di vario genere che funsero a tutti gli effetti da cartamoneta. (riporto due post del sempre optimus Petronius:) Detto questo, faccio l'ipotesi che "marca" stia per: "Scontrino o gettone che viene consegnato come ricevuta di oggetti affidati in deposito... Carta valore di piccola dimensione... la cui applicazione attesta l'avvenuto pagamento di un diritto, di una tassa, di un contributo." (dal dizionario online di Google) Secondo questa interpretazione, "marca di riconoscimento" potrebbe significare "scontrino, emesso a seguito di un contributo versato alla società in questione, che funge da riconoscimento di un credito (non necessariamente convertibile...) al portatore". In pratica: i soci versavano una quota e ricevevano questi buoni spendibili come cartamoneta presso gli esercizi che li accettavano "sulla fiducia" che la società emittente, forte del capitale ricevuto in deposito, si facesse carico della loro convertibilità (se non in moneta metallica, quanto meno in cartamoneta "ufficiale" del Banca Nazionale nel Regno..). Ma... qui lo dico e qui lo nego! 😁
  17. Forse monetazione siracusana?
  18. Fai come faccio io.... Fatteli spedire al lavoro.
  19. Paolino67

    5fr Leopoldo II 1873

    Come sempre rimane tempo perso, perchè continui imperterrito a sparare conservazioni senza senso, volendo far passare il messaggio che sono tutti severi con le tue monete, non si sa per quale motivo. Quando parlo di senza senso intendo anche il BB+ col quale andrai a chiuderla, perchè questo scudo fatica ad arrivare al BB, e nessuno degli intervenuti te l'ha giudicata superiore a BB!!
  20. Semplicemente sono amico di Ruotolo in quanto entrambi membri dell'Accademia e gentilmente me li spedisce. Tutto qui. Io amo solo la "casta diva"!😂 E poi anche altri amici mi spediscono delle "cose" in quanto sanno che aggiorno continuamente la mia Bibliografia numismatica.
  21. dux-sab

    Moneta Alessio I

    a prima vista sembrerebbe una moneta in rame dorato o verniciato.
  22. @Rapax Ancora non ci siamo. Qui sopra solo una parte di attacchi personali verso il sottoscritto, gratuiti. Si impegni un po' e trovi qualche mio attacco personale in tutta la discussione. E' solo rabbia per non ricevere la rivista. Punto. Saluti
  23. @Teus I ho aggiornato la scheda con la variante e la bibliografia del volume di Giuliani /Fabrizi , inserisci le immagini : https://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-LADAQ/4
  24. Salve..non credo sia autentica ( ovviamente il mio è solo un parere) . Il peso secondo me è eccessivo. Mi sembra di averne viste in vendita e pesavano sui 3,5 grammi circa. Davide
  25. Dai...un troll che da tempo provoca. Magari iscritto pure con altro Nick. Contento lui...
  26. Credo ci siano sostanziali differenze tra commenti/critiche nei confronti di una linea editoriale ed attacchi ad personam, a meno che non ci si senta direttamente chiamati in causa. Ne conseguerebbe che certe estraneità dichiarate in realtà non sarebbero tali. Per quanto mi riguarda vicenda chiusa, chiedo venia poiché magari sono io che penso sempre male.
  1. Load more activity

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.