Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
scalptor

Una questione interessante

Risposte migliori

scalptor
Supporter

Trovo che la storia recente di questa moneta, riportata nella descrizione, possa essere motivo di riflessione:

http://www.cngcoins.com/Coin.aspx?CoinID=226470

Si tratta di un tipo di moneta di epoca romana che un ritrovamento, pare, recente abbia reso piú o meno comune negli ultimi anni.

In ogni caso é interessante notare come il "diritto di rivalsa" del governo Rumeno contro la casa d'aste tedesca non sia andato a buon fine per le ragioni indicate nel testo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mirkoct

secondo me è una sentenza giustissima, le monete circolavano, come si può dare per certo il ritrovamento in territorio Rumeno? Nei paesi civili servono le prove.

Modificato da mirkoct

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62

"secondo me è una sentenza giustissima, le monete circolavano, come si può dare per certo il ritrovamento in territorio Rumeno? Nei paesi civili servono le prove"

Condivido pienamente!... :good:

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scalptor
Supporter

Eh, sí, infelicemente.

E parliamo del diritto tedesco, che mi pare sia considerato uno dei piú avanzati e da cui molti altri hanno attinto a piene mani.

Se ne é discusso ampiamente in passato ma purtroppo penso che in Italia molto poco si sia fatto per cambiare la mentalitá, la pratica e la giurisprudenza sopra casi del genere in cui si parte dal principio di colpevolizzazione del possessore per poi, caso si riesca a dimostrare il contrario, cambiare idea.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36
Supporter

http://www.lamoneta.it/topic/6967-aureo-della-tracia-koson/?hl=koson

Al n. 15 di questa discussione interessantissima iniziata nel dicembre 2005 avevo espresso i miei dubbi dopo il ritiro da parte di Gorny & Mosch di aurei di Koson e anche di quelli attribuiti a Lisimaco. Non si sapeva che il ritiro era dovuto alle rivendicazioni del governo Rumeno.

E' comunque interessante tutto quanto detto nella succitata discussione.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scalptor
Supporter

Anche in una recente asta di Soler y Llach era presente un aureo di questo tipo che é stato ritirato:

https://www.soleryllach.com/soler4/catalogo/d/1074-1/0001

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciosky68
Supporter

molto interessante,grazie

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

"secondo me è una sentenza giustissima, le monete circolavano, come si può dare per certo il ritrovamento in territorio Rumeno? Nei paesi civili servono le prove"

Condivido pienamente!... :good:

M.

Beh, direi che se il Governo della Romania non è in grado di provare il trafugamento dal proprio territorio non può che finire così, come del resto per le migliaia di opere d'arte che sono sparite da casa nostra nei secoli, e da ultimo anche ad opera dei signori Alleati, specie Inglesi, che si sono sentiti padroni di portarsi via quello che avevano sottomano quando si sono trovati in Italia grazie al gigante USA. Purtroppo i perdenti devono stare zitti, ma il nostro patrimonio comunque ne ha subito le conseguenze. ma ormai acqua passata è.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bizerba62

".....come del resto per le migliaia di opere d'arte che sono sparite da casa nostra nei secoli, e da ultimo anche ad opera dei signori Alleati, specie Inglesi, che si sono sentiti padroni di portarsi via quello che avevano sottomano quando si sono trovati in Italia grazie al gigante USA. Purtroppo i perdenti devono stare zitti, ma il nostro patrimonio comunque ne ha subito le conseguenze. ma ormai acqua passata è".

Beh, non solo gli Alleati si sono portati a casa qualche opera d'arte italiana; prima di loro anche Napoleone, gli austriaci, poi i tedeschi hanno fatto lo stesso....

D'altronde, anche noi, quando avevamo le Colonie, qualche opera d'arte non nostra ce la siamo pure smontata e portata a casa (e qualcuna l'abbiamo poi anche restituita.....).

Però i saccheggi, i bottini e le requisizioni che "i vincitori" compiono durante le guerre o le occupazioni, fanno storia a sè e non sono comparabili con i saccheggi "moderni" dei siti archeologici o i furti dai musei.

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

Infatti io avevo citato gli Alleati per ultimi...nessuno è immune dai saccheggi.

Noi abbiamo certamente sbagliato a smontare e portarci via certi "oggettini", ma mi chiedo, egoisticamente: che fine hanno fatto oggi quei "ricordini" che abbiamo restituito, esistono ancora o sono andati distrutti? In quest'ultimo caso era meglio che rimanevano da noi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mirkoct

Anche gli stranieri che possiedono monete italiane potrebbero usare lo stesso teorema, anziche' restare fuori dalla vista di un pubblico non accademico, essere rubate o falsificate....meglio le tenga chi le ama , le studia e ne divulghi pubblicazioni

Modificato da mirkoct

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mirkoct

Vista la fine che hanno fatto e continuano a fare le opere d'arte (non solo monete) del nostro paese, tra sparizioni e falsificazioni e abbandono di zone ancheologiche

Modificato da mirkoct

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mirkoct

Ecc

Modificato da mirkoct

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Meno male che gli inglesi non ci hanno chiesto i danni di guerra, altrimenti saremmo ancora con il sedere per terra. Il Regno Unito ha finito di pagare i debiti di guerra, contratti con gli Stati Uniti, nel 1996! Se ce li avesse addebitati? In fondo è stata l'Italia a dichiarare guerra, quindi ne avrebbero avuto tutte le ragioni. Per fortuna, gli errori del trattato di Versailles non sono stati ripetuti e la guerra fredda ne è stata la principale ragione. Altro che ricordini ;)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

Meno male che gli inglesi non ci hanno chiesto i danni di guerra, altrimenti saremmo ancora con il sedere per terra. Il Regno Unito ha finito di pagare i debiti di guerra, contratti con gli Stati Uniti, nel 1996! Se ce li avesse addebitati? In fondo è stata l'Italia a dichiarare guerra, quindi ne avrebbero avuto tutte le ragioni. Per fortuna, gli errori del trattato di Versailles non sono stati ripetuti e la guerra fredda ne è stata la principale ragione. Altro che ricordini ;)

Gli inglesi danni di guerra a noi? E perchè?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
luke_idk
Supporter

L'ho spiegato nel messaggio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scalptor
Supporter

Aldilá di tutte le discussioni su chi ce l'ha piú grande (come patrimonio storico artistico) che é sempre possibile e a volte anche legittimo fare resta il fatto che la nostra legislazione in materia é imprerniata sul "diritto negativo".

Del tipo "non ti credo, non hai ragione, sino a quando non mi dimostri il contrario".

Puó darsi che ció sia giustificato in buona parte dalle caratteristiche del popolo che si vuole tutelare, ma rimane, tuttavia, un grave limite allo sviluppo di una cultura artistica diffusa e consapevole.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×