Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Matteo91

Circolazione Tetradramma ateniese

Risposte migliori

Matteo91

Ciao a tutti,

tra i miei interessi numismatici vi è quello delle monete che hanno ricoperto un ruolo di prestigio nei commerci e che hanno avuto un riconoscimento internazionale.

Ero riuscito tempo fa a proporre l'argomento per le monete moderne e mi piacerebbe approfondire il tema anche per le monete antiche. Ricerche mie personali sono limitate dal fatto che non dispongo di alcun testo in materia e che le mie conoscenze sono nulle; ma ho voglia di imparare :)

Sono diverse le monete che mi sembra di aver capito abbiano avuto questo ruolo: Statere di Egina, Tetradramma ateniese, statere di Corinto, Tetradramma di Alessandro Magno e sicuramente altre che non conosco. Non ne conosco neanche l'ordine cronologico in effetti..

Siccome penso che discutere di tutte queste monete in un'unica discussione sia complicato, mi piacerebbe partire dal Tetradramma ateniese.

Personalmente approfitterei della discussione anche per chiedere semplicemente riferimenti bibliografici accessibili per un neofita: vengono citati spesso i volumi del Sear..

Per iniziare, scrivo quello che ho potuto reperire on line:

La Tetradracma ateniese, comunemente conosciuta come Civetta, fu una delle prime monete internazionali del mondo antico.

La moneta ateniese era accettata ovunque all'interno dei territori ateniesi ma si diffuse ben presto nel bacino orientale del Mediterraneo, nell'Egeo, in Asia Minore, nella Penisola Arabica ed ebbe un ruolo di rilievo nei commerci. Il suo prestigio internazionale, dovuto alla purezza dell'argento di cui è composta, determinò anche massicce imitazioni a livello internazionale tanto che in Egitto venne istituito, con la legge di Nicofonte del 375/4, un dokimastés, il pubblico saggiatore dellautenticità delle monete.

Anticipatamente ringrazio,

Matteo :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Matteo91

Il prestigio della Tetradracma ateniese fece sì che Filippo II e Alessandro III di Macedonia adottassero lo standard Attico per la propria monetazione che si basava appunto su una dracma di 4,2gr. La Tetradracma di Alessandro Magno si sostituì nei territori dove prima era diffusa la civetta ateniese.

Allego l'immagine di un'imitazione araba della moneta ateniese:

post-18657-0-55439400-1357568481_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

La fortuna della moneta ateniese è strettamente legata alla fortuna politica della città. Finito l'impero, finì anche il dominio delle ''civette''. Furono sostituite dagli stateri beoti e solo dopo la conquista di Filippo arrivarono i tetradrammi macedoni. I pegasi di Corinto ebbero un enorme successo nella parte occidentale del mondo greco. Curiosa la fortuna degli stateri di elettro di Cizico che furono usati per l'acquisto di grano nei territori sarmati, i cui abitanti si erano affezionati a questo tipo di moneta.

Arka

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Matteo91

Grazie Arka,

prenderò spunto da questo commento per altre ricerche :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×