Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
marg36

USA: dollaro 1794 venduto a 10 milioni di dollari

Risposte migliori

marg36

Ho appena letto la notizia su Repubblica. Ecco i link:

http://www.repubblica.it/esteri/2013/01/25/foto/usa_ecco_il_primo_dollaro_d_argento_del_1974-51240435/1/#1
http://www.repubblica.it/esteri/2013/01/25/foto/usa_ecco_il_primo_dollaro_d_argento_del_1974-51240435/2/#2

Si tratta di una moneta da un dollaro statunitense in argento coniata nel 1794 e raffigurante:

al D il busto della Libertà, al R l'aquila.
Il silver dollar è stato venduto all'asta, a New York, per più di 10 milioni di dollari.


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

E' il dollaro della Cardinal Collection, che già deteneva il record precedente, essendo stato acquistato nel 2010, in trattativa privata, per 7.850.000 dollari.

Ne avevamo parlato qui

http://www.lamoneta.it/topic/73794-unaquila-da-7-milioni-di-dollari/?p=787608

Il realizzo nell'asta, battuta ieri, 24 gennaio, da Stack's & Bowers, è stato di esatti 10.016.875 dollari.

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Il realizzo....è stato di esatti 10.016.875 dollari.

Questa cifra include naturalmente i diritti d'asta.

Il realizzo netto è stato di soli (si fa per dire :rolleyes:) 8.525.000 dollari.

Foto dell'asta

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Claudio I

Mamma mia che "botta", ma quanti esemplari ne esistono?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gennydbmoney

sarà bella,sarà rara,ma per me è l'ennesimo violento schiaffo alla povertà...

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marg36

Foto dell'asta

petronius :)

@petronius, grazie mille del link alla foto dell'asta, ho trovato il link al lotto (n. 13094, l'ultimo) dell'asta Stack's Bowers in cui e' stata battuta (asta n.180, sessione 4: "The January 2013 Americana Auction - Session 4 - The Cardinal Collection", del 24-1-2013):

http://stacksbowers.com/auctions/auctionlot.aspx?lotid=433605

La scheda riassume la storia della moneta, che dovrebbe essere stata coniata tra le prime con lo stesso conio usato per un esemplare di prova in rame conservato allo Smithsonian.

La nitidezza dei dettagli (specie al terzo ricciolo dei capelli, contati partendo dal basso) fanno pensare che la moneta sia stata coniata con conio nuovo (stato I del conio). Questa moneta e l'esemplare in rame dello Smithsonian sono i soli esemplari conosciuti con questo stato del conio.

Gli esemplari coniati nello stato II del conio hanno quel ricciolo molto meno definito e mostrano altri segni di usura del conio (per esempio nei dettagli delle penne dell'aquila). Esemplari coniati negli stati ulteriori del conio presentano segni di disallineamento del conio, con il lato sinistro delle monete impresso piu' debolmente.

Esistono 135 esemplari di questo millesimo (che ne fanno un R4) e tutti tranne questo esemplare sono attibuibili agli stati II e posteriori del conio. Questo e' anche l'unico esemplare con fondi speculari.

Sulla scheda seguono una descrizione dei dettagli della moneta, il pedigree della stessa e delle note storiche sulla monetazione del periodo.

Infine, vengono presentate le foto della moneta, con e senza custodia.

:)

PS: quando ho scritto il post ho scorso la lista delle case d'asta che ci permettono l'uso delle loro foto e non avevo visto che Stack's Bowers ci ha dato il permesso. Aggiungo le foto della moneta sul primo post (qui aggiungo le foto con custodia). Intanto traduco la scheda della moneta (nel weekend).

post-33322-0-13342900-1359197927_thumb.j post-33322-0-68651500-1359197939_thumb.j

Modificato da marg36

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

derek83

record!!!

non sapevo nemmeno ci fosse quest'asta....

ma allora si tratta del dollaro che già deteneva il record quello appartenuto ancora prima se non sbaglio a Contursi?

Modificato da derek83

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BiondoFlavio82

Sarà che non sono americano ma... mi pare assurdo che si possa spendere tanto per una moneta. A me poi non pare nulla di particolarmente bello: una qualunque piastra papale la brucerebbe meglio che un R1 su pista in competizione con degli scuteroni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

derek83

ho un idea..... la prox volta lo compriamo tutti noi di lamoneta....lo teniamo due anni e poi lo rivendiamo su un'altra asta magari ci dividiamo 1/2 milioncini :rofl:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BiondoFlavio82

ho un idea..... la prox volta lo compriamo tutti noi di lamoneta....lo teniamo due anni e poi lo rivendiamo su un'altra asta magari ci dividiamo 1/2 milioncini :rofl:

e i diritti d'asta da pagare non li consideri? sei sicuro che ci guadagneremmo? :pleasantry:

Modificato da BiondoFlavio82

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

derek83

quanto sono i diritti? 30 per cento?

beh se potessi io scommetterei sul V Nickel 1913 in asta Heritage il prox aprile......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nibanny

Il realizzo netto è stato di soli (si fa per dire :rolleyes:) 8.525.000 dollari.

Che è in pratica il minimo per superare la soglia dei $10M!

Riporto il commento del compratore.

"I had this bid in mind for months. I kept repeating it to Laura. "do NOT forget the extra $25k!!!" face-icon-small-wink.gif"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Afranio_Burro

capisco tutto, ma questa è una inaccettabile follia... beato chi può permettersi di non pensare a ciò..

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

collezionistabari

Follia di che?

Se uno se lo può permettere buon per lui.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Afranio_Burro

premettendo che rispondo solo perché non mi piace lasciare una questione aperta, sebbene la cosa esuli del tutto dall' argomento numismatico che la discussione dovrebbe avere, e premettendo che anche io ho scritto che beato è chi può permettersi di spendere certe cifre... credo comunque che in tutte le cose sia necessario avere ben chiaro il senso della misura (e il senso della misura non è proporzionale, per cui una spesa folle risulta tale sia per me che per uno sceicco). 10 MILIONI di dollari sono una cifra assolutamente SPROPOSITATA per una moneta che per quanto bella, per quanto affascinante, per quanto intrisa di storia resta pur sempre un tondello di metallo... questo non è uno schiaffo, è uno sputo sulla povertà. detto ciò, lungi dal voler fare polemica e dal voler affrontare un argomento che potrebbe portare alla deriva questo topic con risposte del tipo "sì ma allora anche chi compra questo, questo e questo...", ritengo chiusa la cosa

Modificato da Afranio_Burro
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

collezionistabari

Ma figurati nessuna polemica. Semplicemente punti di vista diversi ;)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nibanny

Alfanio, il prezzo lo fa sempre la domanda e l'offerta. In questo caso c'erano almeno due compratori disposti a pagare cifre vicine per questo "tondello di metallo" più unico che raro.

Lo stesso succede per un po' di tempera su una tela o per un po' di inchiostro su pagine di pelle animale.

Gli schiaffi alla povertà c'entrano poco, è tutto relativo (purtroppo o per fortuna) al mondo d'oggi.

Ricordo che la moneta è in mano a gente di tutto rispetto nel campo della numismatica che, oltre a fare i loro affari - come è giusto che sia -, fanno anche del bene alla nostra passione.

MM

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DONATELLO

Sono monete che non sono per comuni mortali, ma sfido chiunque che gli capiterebbe nelle mani ad una cifra ridicola e gli proponessero milioni di dollari non penserebbe me la tengo perchè son troppi soldi per una moneta...... :pleasantry:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Afranio_Burro

Alfanio, il prezzo lo fa sempre la domanda e l'offerta. In questo caso c'erano almeno due compratori disposti a pagare cifre vicine per questo "tondello di metallo" più unico che raro.

Lo stesso succede per un po' di tempera su una tela o per un po' di inchiostro su pagine di pelle animale.

Gli schiaffi alla povertà c'entrano poco, è tutto relativo (purtroppo o per fortuna) al mondo d'oggi.

Ricordo che la moneta è in mano a gente di tutto rispetto nel campo della numismatica che, oltre a fare i loro affari - come è giusto che sia -, fanno anche del bene alla nostra passione.

MM

per carità.. ma la tempera o l' inchiostro non vengono presi e buttati sulla tela o su una pagina... dietro ad un dipinto non si cela solo il valore storico o artistico o materiale, perché esso è frutto della creatività umana. una creatività imparagonabile a quella che porta ad una moneta. perché d' accordo, le monete sono oggetti affascinanti, alle volte bellissimi (non saremmo qua se cosi non fosse), però paragonarli ad un quadro d' autore... non sono proprio d' accordo :)

@@DONATELLO: infatti io non critico la casa d' aste o colui che ha messo in vendita la moneta. io critico ("critico" non è nemmeno il termine giusto. semplicemente non lo ritengo giusto) chi la moneta l' ha presa a quel prezzo, a mio parere del tutto ingiustificato

Modificato da Afranio_Burro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marmo87

ho un idea..... la prox volta lo compriamo tutti noi di lamoneta....lo teniamo due anni e poi lo rivendiamo su un'altra asta magari ci dividiamo 1/2 milioncini :rofl:

io ci sto...

Nel mentre lo tengo in custodia io, d'accordo ? :ph34r:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nibanny

per carità.. ma la tempera o l' inchiostro non vengono presi e buttati sulla tela o su una pagina... dietro ad un dipinto non si cela solo il valore storico o artistico o materiale, perché esso è frutto della creatività umana. una creatività imparagonabile a quella che porta ad una moneta. perché d' accordo, le monete sono oggetti affascinanti, alle volte bellissimi (non saremmo qua se cosi non fosse), però paragonarli ad un quadro d' autore... non sono proprio d' accordo :)

E se Picasso avesse scolpito su un "tondello di metallo" di 2 metri per 2? ;)

Nessun valore artistico, storico o frutto della creatività umana?

Secondo me questo tipo di monete hanno tutti i requisiti per essere considerate arte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Afranio_Burro

punti di vista.. ad ogni modo, non credo che questa moneta l' abbia "scolpita" picasso, per cui resto della mia opinione. e come si dice, ad ognuno il suo :)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

personalmente, mi limiterei ad approfonditi accertamenti fiscali, nei confronti di tutti i partecipanti all'asta :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Ricordo che la moneta è in mano a gente di tutto rispetto nel campo della numismatica che, oltre a fare i loro affari - come è giusto che sia -, fanno anche del bene alla nostra passione.

Sono questi

Legend Numismatics

gli stessi, per dire, che hanno trattato la vendita, per 5 milioni di dollari, del 1913 V-nickel che ha finora realizzato il più alto prezzo per questa tipologia (in attesa dell'asta del 25 aprile).

Qui, invece, potete vedere in video la moneta

A parlare è David Bowers, Presidente emerito della Stack Bowers Gallerie, il quale afferma che la moneta ha caratteristiche uniche, che la rendono particolarmente preziosa:

"E' il primo dollaro metallico americano, e il più bell'esemplare conosciuto. Nessun museo ha un pezzo uguale".

Martin Logies, titolare della Cardinal Collection, che ha venduto la moneta, si è detto molto lieto che proprio questa sia stata la prima moneta a superare i 10 milioni di dollari.

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×