Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
avgvstvs

Jacopo Contarini o cosa?

Recommended Posts

avgvstvs

Buonasera a tutti.

Entro in punta di piedi in questa Sezione dove ho tutto da imparare per mostrarvi, come da titolo, un grosso presentato come Jacopo Contarini, il peso dichiarato è 1,92g.

IMG_20190725_230259.thumb.jpg.ebbef042582dc01a2ce572ff646b2cc5.jpg

IMG_20190725_230027.thumb.jpg.ea4a262b889816aa1033bc7aa8790cc8.jpg

Cosa ne pensate?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

gigetto13

C'è uno scambio di punzoni tra N e T ma mi sembrerebbe lei,  sentiamo gli esperti.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

mfalier

Io aspetto il parere di Fabrizio, ma cosi a naso non mi piace. Mi sembra che le lettere siano troppo pasticciate: la R è strana, le due N sono diverse. Troppe anomalie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

417sonia
Supporter

Buona giornata

La legenda corretta riguardante il nome del doge Jacopo Contarini dovrebbe essere ° IA ° 9TARIN °

nel tuo ci leggo ... A 9TNRIN quindi la A è diventata una N ... ma la I davanti alla A dov'è? Non ci sarebbe spazio.

Mah ... ho seri dubbi!

Sembra anche che sotto il gomito sinistro del Redentore ci sia una stellina che non dovrebbe esserci, ma può essere solo uno "scherzo" ottico.

La prova del nove circa l'originalità potrebbe essere l'orientamento degli assi; all'epoca i grossi matapan veneziani venivano coniati con direzione degli assi delle facce a 0 - 180 mediante conii incavigliati; dubito che una contraffazione avrebbe rispettato questa particolarità.

Come sono gli assi del tuo?

saluti

luciano

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

mfalier

Teniamo anche conto che la seconda metà del Duecento è proprio il periodo di contraffazione in grande stile delle monete grosse veneziane.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

417sonia
Supporter
3 minuti fa, mfalier dice:

Teniamo anche conto che la seconda metà del Duecento è proprio il periodo di contraffazione in grande stile delle monete grosse veneziane.

Ciao!

Vero. Anche il peso dichiarato non aiuta .... vediamo cosa ne pensa il nostro specialista "falsario" @fabry61

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ak72

Area balcanica Contraffazione del grosso veneziano: stella a cinque punte

Il fenomeno dell'uso del nome di questo doge sulle contraffazioni non è coevo: ancora dopo molti decenni i grossi a nome di questo doge circolavano, in Serbia, accanto ai nominali nazionali. I ritrovamenti monetali confermano coniazioni anche nel XIV secolo. Una datazione di questa contraffazione è possibile analizzando il contrassegno in uso nella monetazione serba nel periodo di regno di Stefan Uroš IV 1331-1355. Ma anche io preferirei sentire Fabrizio

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

mfalier

Bene, confermo che si tratta di una contraffazione antica. In altro esemplare meglio conservato vedo lo stesso scambio di lettere e la stesso segno di zecca con stella a cinque punte. Se riesco a fare una foto decente la metto per confronto.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

ak72

Contraffazione del grosso veneziano a nome di Lorenzo Tiepolo (1268-75)
1,80 g / 19 mm circa.
D/ •LATᴎЄVLP' / •SVЄNЄTI• /... ai piedi del doge ✿ (stella a cinque punte terminanti in globetto) e tangente l'aureola ◉
R/ IC XC . Anche in questo caso periodo di produzione identico alla moneta della discussione

image.png.c6b3b7d9e8efc3f49f59bf7e56ac29c8.png

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

fabry61

Vedo che avete già sviluppato tutte le perplessità per cuiquesta moneta non si può considerare un prodotto originario della zecca veneziana.

E' vero anche per me è una contraffazione serba. Il periodo è successivo. 

Vi mostro un Andrea Dandolo dove si può notare la similitudine della S.

Grosso 1342-1354 Italien Venedig Andrea Dandolo, 1342-1354 Kratzer, VF

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

mfalier

Ecco qui le foto fatte da cellulare. Sono poco chiare, lo so, ma è il meglio che riesco a fare.

La legenda è IA 9TNAIN

La S è la stessa

 

20190726_200912.jpg

20190726_200851.jpg

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

417sonia
Supporter

E' sufficiente!

Anche la T di VENETI mi pare strana ....

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

mfalier

Mi pare che il punzone usato per la testa di san Marco sia lo stesso nei due coni. Ha un'espressione un po' di sbiego!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

avgvstvs

Anzitutto, grazie a tutti.

Immaginavo potesse essere una qualche falsificazione, le vostre risposte sono stati preziose.

2 hours ago, mfalier said:

Ecco qui le foto fatte da cellulare. Sono poco chiare, lo so, ma è il meglio che riesco a fare.

La legenda è IA 9TNAIN

La S è la stessa

 

20190726_200912.jpg

20190726_200851.jpg

Complimenti @mfalier, a me sembra che il D coincida anche per altri particolari: secondo me è lo stesso conio mentre il rovescio, seppure con la famosa stellina, mi pare diverso.

1 hour ago, 417sonia said:

E' sufficiente!

Anche la T di VENETI mi pare strana ....

Hai fatto bene, @417sonia, ad evidenziare la T. Avevo notato anche io la particolarità della forma:

IMG_20190726_154239.jpg.82d9ae7d8a4a2fed1623bc385250e8b6.jpg

IMG_20190726_154350.jpg.5be98ec1927c1a156646272bca6635af.jpg

Avete per caso visto una lettera simile su conii diversi?

PS. L'orientamento dei conii è 180°.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

417sonia
Supporter

Buona giornata

Vista la T col microscopio e mi sembra meno peggio di quello che vedevo nella prima foto .... mi sembrava di una foggia strana, ma credo che l'impressione sia dovuta alla fessurazione della stanghetta orizzontale.

Il fatto che abbiano rispettato l'orientamento dei conii mi fa pensare ad una contraffazione di qualche signorotto serbo al quale non mancavano incisori competenti e strutture adeguate.

saluti

luciano

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

417sonia
Supporter

Temo di si; la discriminante è la stellina sotto il gomito sinistro del Cristo.

Non è censita in nessun volume a mia disposizione l'esistenza di questo segno segreto del massaro per le monete di Jacopo Contarini, mentre abbiamo visto che è una traccia indicativa dei grossi serbi.

Edited by 417sonia
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

avgvstvs

A cercare in giro (neanche troppo) si trovano esemplari che, ad occhi non allenati su questa monetazione come ai sembrano presentare diversi punti in comune con l’esemplare in oggetto. Ad esempio questo:

03BBF8D6-6509-4E2F-9500-18DD42E4FE17.jpeg.e19eb1b5c20fe42e11f7f25618d64fd8.jpeg

(da   https://www.vcoins.com/en/stores/civitas_galleries/33/product/italian_states_venice_nd_12681275_lorenzo_tiepolo_grosso/992087/Default.aspx ).

Secondo voi?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

417sonia
Supporter
22 ore fa, avgvstvs dice:

A cercare in giro (neanche troppo) si trovano esemplari che, ad occhi non allenati su questa monetazione come ai sembrano presentare diversi punti in comune con l’esemplare in oggetto. Ad esempio questo:

03BBF8D6-6509-4E2F-9500-18DD42E4FE17.jpeg.e19eb1b5c20fe42e11f7f25618d64fd8.jpeg

(da   https://www.vcoins.com/en/stores/civitas_galleries/33/product/italian_states_venice_nd_12681275_lorenzo_tiepolo_grosso/992087/Default.aspx ).

Secondo voi?

Buona Domenica

Questo grosso è a nome di Lorenzo Tiepolo e non di Jacopo.

Altra storia, anche se non a caso si dice che la monetazione veneziana è "ingessata"; è perché l'iconografia della sue monete è molto simile tra i vari tipi, cambia il nome del doge e qualche piccolo particolare e - nei grossi, quando presente - il segno segreto del massaro.

A quali aspetti fai riferimento tra questo ed il primo che hai postato?

saluti

luciano

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arka

Potrebbe essere simile... Sotto il gomito del Redentore potrebbe esserci una stella o una crocetta. Lo stile è simile. Lorenzo Tiepolo è il predecessore di Jacopo Contarini... 

Arka

Diligite iustitiam

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

avgvstvs
10 hours ago, Arka said:

Potrebbe essere simile... Sotto il gomito del Redentore potrebbe esserci una stella o una crocetta. Lo stile è simile. Lorenzo Tiepolo è il predecessore di Jacopo Contarini... 

Arka

Diligite iustitiam

È esattamente quello che intendevo, stile simile (la forma particolare della T, ad esempio, mi pare identica) e, probabilmente, stesso simbolo.

Sarebbe interessante sapere se sono noti altri esemplari con queste caratteristiche.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arka

La produzione balcanica è stata pittosto abbondante. Immagino quindi che esemplari simili siano numerosi. Bisognerebbe sentire i collezionisti di quelle zone.

Arka

Diligite iustitiam

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.