Jump to content
IGNORED

consigli moneta Elisabetta Petrovna


rublo88
 Share

Recommended Posts

Ciao, questa è una delle mie prime monete, presa in Russia, pensate sia una patacca :unsure:

Si tratta di 5 kopeiki di Elisabetta Petrovna (1741-1761), la cosa che più mi insospettisce è il diametro che secondo me dovrebbe essere di 4,5 0 4,8 invece la mia è di soli 4cm, poi presenta molte sbavature e l'aquila mi sembra poco acurata e consumata in punti strani.

foto01587ie.jpg

verso5kopeki0ay.jpg

Link to comment
Share on other sites


Stanno andando di moda questi monetoni:

112406[/snapback]

E' vero , anche nei mercatini torinesi c'e' + di un venditore che propone queste monete a 10-15 euro

Link to comment
Share on other sites


Comuni in conservazione bassa e a prezzi modesti se ne vedono tante sulle bancarelle .

Pur non conoscendo questa monetazione , mi paiono autentiche a prima vista :)

Edited by piergi00
Link to comment
Share on other sites


si anch'io ne vedo diverse.... li portano i polacchi dall'est! quelli che ancora non si sono stabiliti in Italia e vendono gli utensili dei marocchini!

in passato se ne vedevano di più e si comprava bene. ho una collezione di rubli sovietici presi tutti da loro e una collezion e di foglietti filatelici ex urss che se devo dare retta al vaore di catalogo vale oltre 350 euro!!!

si vedevano queste monetone e molti oggetti di militaria tipo elmetti, posate ecc ecc insomma cose carine... :)

Link to comment
Share on other sites


Di recente al mercatino di Campagnano ho visto una moneta dello stesso tipo postato da rublo88 e in conservazione leggermente migliore offerta a 50€ (troppi!). Sull'autenticità non so dare un parere definitivo ma secondo me puoi stare tranquillo, nota come l'impronta sia fuori centro, è possibile che il tondello fosse più piccolo del normale. Dubito che gli standard qualitativi nella Russia del 700 fossero paragonabili ai nostri... Comunque, dove hai preso il dato sul diametro? In ogni caso, il dato sul peso sarebbe ancora più importante dato che si parla di monete a valore intrinseco.

Ciao, P. :)

Link to comment
Share on other sites


Anche a Verona nel maggio scorso ne vendevano diverse e a prezzi piuttosto bassi, li per lì non ci ho fatto molto caso perchè non interessato. Poi ripensandoci ne avrei acquistati volentieri un paio di pezzi, ma a novembre ce ne erano molto meno e a prezzi decisamente superiori...

Vedremo a maggio di quest'anno... sempre che mi avanzi qualche euro... :D

Link to comment
Share on other sites


Ciao :)

Visto che sono stato indirettamente chiamato in causa con un link, approfitto per dire che i miei 5 kopeki di Caterina II (1789) mi sono pervenuti...e ne sono rimasto davvero colpito...un monetone di 43 mm di diametro e circa 48-49 gr di peso.

La più grossa che possiedo, ora.

Sicuramente la qualità di conio non è molto paragonabile alle coeve occidentali..ma rimane cmq un oggetto che colpisce....di apprezzabile conservazione..e che sono felice di possedere.

Certo......che borsellini che dovevano avere questi!! :P

Link to comment
Share on other sites


La moneta e' buona al 90%. Se vuoi avere la certezza posta una foto del bordo.

I 5 copechi di Elisabetta sono piu' rari di quelli di Caterina II.

Per i pesi lasciate stare ... ci sono anche 5 copechi che pesano oltre i 50 grammi.

Riguardo i prezzi dei copechi di Caterina II molto dipende dalla zecca. Per esempio quelli coniati in Crimea arrivano anche a 1000 euro.

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.