Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Cyberpunk0

Sesino di Marino grimani ?

Risposte migliori

Cyberpunk0

questa moneta è un sesino di Marino Grimani ? di primo o secondo tipo ? è una moneta comune ? il peso è 0,95 gr, il diametro 1,7 cm. grazie !

post-33664-0-56356100-1359564443_thumb.j

post-33664-0-37368000-1359564460_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto

è molto "sottopeso" ma vedo che ha anche abbastanza circolato.

come hai detto tu, è un sesino di Marino Grimani dovrebbe essere gr 1,76 per 18 mm

D/ .Marino. Grimano. Dux. Ven .

R/ Sanctus . Marcus . Venet .

Modificato da profausto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cyberpunk0

è molto "sottopeso" ma vedo che ha anche abbastanza circolato.

come hai detto tu, è un sesino di Marino Grimani dovrebbe essere gr 1,76 per 18 mm

D/ .Marino. Grimano. Dux. Ven .

R/ Sanctus . Marcus . Venet .

grazie profausto ero certo che fosse di marino grimani,quel griman molto leggile lasciava pochi dubbi , ma appunto non ero sicuro che fosse un sesino, non sembra neanche molto raro in spl l' ho visto a 90 euro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

sembra però strano con tutte le leggende abbastanza visibili perde 0,80 grammi per arrivare a pesare la metà?????? il diametro è lo stesso. vediamo di andare a fondo :closedeyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

mgrimanisesino2a.jpg.w180h162.jpgora profausto ti dice marinus .grimano.dux. ven, ma normalmente il venetus è dall'altra parte. qui come vedi la scritta è marinus.grimano dux. vedi vedi??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

confermo per quanto ne so per l'attribuzione. il peso calante dovrebbe essere dovuto a usura (evidente) ma anche alla grande variabilità dei tondelli per i sesini del tempo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

altrimenti potrebbe essere contraffazione, ma su questa ipotesi mi defilo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

4272.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

questa è una bella base di partenza. crippa numismatica.peso gr 1,56 diametro 18mm. e qui come si vede abbiamo un marino grimanus dux v. potresti avere una bella variante. diciamo che come diametro ci sei. il peso calante della tua moneta ci può stare. direi che te la tieni stretta stretta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cyberpunk0

sembra però strano con tutte le leggende abbastanza visibili perde 0,80 grammi per arrivare a pesare la metà?????? il diametro è lo stesso. vediamo di andare a fondo :closedeyes:

si fabry in effetti è strano è un calo di peso notevole ed è difficile che sia causato dall' usura, allora per logica dobbiamo concludere che non è un sesino, adesso la domanda è: quale altra moneta veneziana corrisponde a questa come peso e diametro ? se la troviamo abbiamo la risposta... intanto faccio qualche ricerca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto

allora per logica dobbiamo concludere che non è un sesino, adesso la domanda è: quale altra moneta veneziana corrisponde a questa come peso e diametro ? se la troviamo abbiamo la risposta... intanto faccio qualche ricerca

Non puo' essere che un sesino !.... una moneta popolare che non veniva curata moltissimo..... anche la legenda varia... la tua per es si legge Marin Grimano Dux Ven - al limite, potrebbe essere una contraffazione, ma quello lo puoi riscontrare solo tu.. con la moneta in mano...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Le contraffazioni per Frinco di questa moneta in effetti hanno pesi più bassi...

Come già ti è stato detto non la escluderei l'ipotesi contraffazione.

Modificato da fedafa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto

Il Gamberini fa riferimento a contraffazioni del sesino in periodi dal 1580/1610, quindi " ci potremmo essere" ..... :nea: .. d'altro canto pero ' leggendo la monete, mi pare che sia esatta la leggenda , mentre le contraffazioni di Frinco - Passerano e Messerano ... facevano riferimento alla loro zecca -

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Il Gamberini fa riferimento a contraffazioni del sesino in periodi dal 1580/1610, quindi " ci potremmo essere" ..... :nea: .. d'altro canto pero ' leggendo la monete, mi pare che sia esatta la leggenda , mentre le contraffazioni di Frinco - Passerano e Messerano ... facevano riferimento alla loro zecca -

In effetti "personalizzavano" l'emissione. Nel caso però di legenda uguale a quella della moneta veneta, l'identificativo, per Frinco, era rappresentato dalla "mazzetta" presente sul libro del Vangelo tenuto dal leone... ma ora rischio di dire "eresie" non essendo il mio campo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cyberpunk0

allora qui : http://www.venetiancoins.com/id25.html porta entrambi i tipi di sesino tra cui il primo che corrisponde come peso alla moneta in questione ma non come leggenda, mah.... un dubbio le monete veneziane erano coniate in un unica zecca o c'erano anche zecche locali che le coniavano ? io escluderei la contraffazione ....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cyberpunk0

mgrimanisesino2a.jpg.w180h162.jpgora profausto ti dice marinus .grimano.dux. ven, ma normalmente il venetus è dall'altra parte. qui come vedi la scritta è marinus.grimano dux. vedi vedi??

hai proprio ragione ho controllato anche altri sesini il VEN sta dall' altro lato...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto

hai proprio ragione ho controllato anche altri sesini il VEN sta dall' altro lato...

A prescindere che non tutti i sesini hanno la stessa legenda... nel tuo ad esempio avendo accorciato il nome, è stato messo anche VEN ... in altri c'è solo la V ... ecc.ecc..... volevo chiederti se segui la discussione o no, perchè altrimenti è inutile che si scrive....... :pleasantry:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto

@post_offline.pngfedafa

Ciao.

Si... di ci bene, pero' nel caso che ci occupa, oltre alle mazzette nel vangelo, la leggenda era diversa e/o molto ambigua. SANTA MARI PRO FRINGI oppure SANCTUS LUCA P MEUS - / SANCT MAR -CUS NOS OES - e ancora ; ADIVIVA NOS DOMINE MEUS - IN TE DOMINE SPERAVI - HERCULES MACETUS ecc.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

karnescim

Il Gamberini fa riferimento a contraffazioni del sesino in periodi dal 1580/1610, quindi " ci potremmo essere" ..... :nea: .. d'altro canto pero ' leggendo la monete, mi pare che sia esatta la leggenda , mentre le contraffazioni di Frinco - Passerano e Messerano ... facevano riferimento alla loro zecca -

Facendo riferimento al libro di Bobba Vergano sulle zecche della provincia di Asti, nella parte che tratta di Frinco, a proposito delle contraffazioni del sesino veneto di queste ultime ne vengono citate XV tipi diversi calogate sotto le anonime consortili del periodo dal 1581 al 1601, una a nome di Ercole Mazzetti ed una a nome di Giulio Cesare Mazzetti per il periodo dal 1595-1601

Precisando che quest'ultima è da escludersi per via della legenda al D/ GULI CESAR MACETUS e al R/ SANCTUS MARCE P ME che non corrisponde con questa, degli altri 15 tipi vi sono alcuni che potrebbero corrispondere alla presente D/ .Marino. Grimano. Dux. Ven .

R/ Sanctus . Marcus . Venet .

le elenco:

contraffazione di V tipo

al D/ crocetta e SANCTUS MARIUS VENET , leone che tiene una mazzetta

al R/ rosetta e MARINUS GRIMANO DUX , croce pisana con globetti

diam.? peso 1,55-1,04

esistono varietà nelle quali al D la crocetta può mancare, sostituita da rosetta, al R può mancare la rosetta iniziale

contraffazione di XIII tipo

al D/ crocetta e SANCTUS MARCUS VENET, leone con il vangelo

al R/ rosetta e MARINUS GRIMANO DUX, croce pisana con globetti

diam ? peso gr. 1,88- 1,13

esistono varietà nelle quali la legenda al D può essere SANCTUS MARCS VENET e al R/ MARINUS GRINUXO DUX oppure in un'altra appare SANCTUS MA....MANO DUX

questa seconda secondo me si adatterebbe meglio alla moneta in foto ma bisogna effettivamente valutare con attenzione se la moneta sia un esemplare autentico o contraffatto

saluti

Modificato da karnescim

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cyberpunk0

A prescindere che non tutti i sesini hanno la stessa legenda... nel tuo ad esempio avendo accorciato il nome, è stato messo anche VEN ... in altri c'è solo la V ... ecc.ecc..... volevo chiederti se segui la discussione o no, perchè altrimenti è inutile che si scrive....... :pleasantry:

certo che seguo la discussione ,scherzi ? allora ricapitolando quello che ho capito fin ora grazie ai vostri interventi : trattasi una variante di un sesino veneziano di Marino grimani. è diversa sia la la legenda al dritto che il peso..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

@post_offline.pngfedafa

Ciao.

Si... di ci bene, pero' nel caso che ci occupa, oltre alle mazzette nel vangelo, la leggenda era diversa e/o molto ambigua. SANTA MARI PRO FRINGI oppure SANCTUS LUCA P MEUS - / SANCT MAR -CUS NOS OES - e ancora ; ADIVIVA NOS DOMINE MEUS - IN TE DOMINE SPERAVI - HERCULES MACETUS ecc.

Pienamente d'accordo. Io però mi riferivo alla tipologia tipo CNI 121-125 e MIR 647/2, dove le legende sono molto simili a quella della moneta veneta.

Modificato da fedafa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto

Pienamente d'accordo. Io però mi riferivo alla tipologia tipo CNI 121-125 e MIR 647/2, dove le legende sono molto simili a quella della moneta veneta.

:good: :good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto

Andando a visionare il Corpus Nummorum Italicorum al nr 184 di Marino Grimani viene contemplato un esemplare di gr 0,94 ed al nr 185 un'altro di gr 0,82 con le medesime caratteristiche di quello postato e cioè

MARIN . GRIMAN . DUX . VENE

Pertanto si conferma la regolarità del sesino di Cyberpunk0

  • Mi piace 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

karnescim

Perfetto Profausto

Il potere delle parole stà anche nella possibilità di trasmetterle ai posteri, grazie a tutti i compilatori di queste opere che hanno condiviso con noi il loro sapere e il loro lavoro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cyberpunk0

Andando a visionare il Corpus Nummorum Italicorum al nr 184 di Marino Grimani viene contemplato un esemplare di gr 0,94 ed al nr 185 un'altro di gr 0,82 con le medesime caratteristiche di quello postato e cioè

MARIN . GRIMAN . DUX . VENE

Pertanto si conferma la regolarità del sesino di Cyberpunk0

Bene mistero risolto ! allora è una varietà documentata di un sesino di M.Grimani, nr 184 sicuramente non un falso d'epoca per quello che ho capito. .Grazie Profausto :) !

Modificato da Cyberpunk0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×