Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Pirastros

Variante di Conio ?

Salve,
sono nuovo di questo forum, mi sono iscritto per far conoscere questa moneta che penso sia una variante (errore di conio). Non so dire se sia rara o meno perchè non ne avevo mai viste prima, ne ho letto qualcosa a tale proposito.
La moneta in questione è un 50 CENTESIMI 1939 (XVII Antimagnetiche), la sua particolarità è quella di avere il bordo LISCIO e non rigato come dovrebbe essere,
ha 24 mm scarsi di diametro, si nota che confrontata con una analoga rigata si presenta più grossa e col bordo alto.
Su richiesta invio scansioni, ora non potevo per dei problemi al PC.

Ringrazio anticipatamente chi potrà darmi qualche informazione.

Giovanni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Benvenuto nel forum!

Ammetto che non ho mai sentito parlare di simili varianti od errori di conio, quindi sono curioso di vederne una foto. Mi lascia però perplesso il fatto che lo spessore non coincida con quello di una moneta comune...
Il peso è sempre di 6g ?

Ciao,
[b]Alberto[/b]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi associo alla richiesta di Alberto
Se puoi postare una foto nel forum
Sinceramente non sono a conoscenza di tale variante



un saluto
Piergi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve,
eccomi di nuovo qui, ho fatto le scansione e pesato la moneta (da un orafo),
il peso è di 6,3 grammi, quanto alle scansioni due sono quà, nel successivo messaggio allego altre 2 foto, giudicate voi.
Sinceramente a me sembra assurdo che qualcuno si sia potuto divertiere a replicare una moneta così comune e senza reale valore, ecco perché ho pensato ad un errore di conio.
..... che ne pensate ?

Giovanni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

... ecco altre due scansioni che possono aiutare a capire meglio.

Giovanni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sembrerebbe proprio una moneta autentica, anche se non credo che si tratti di un difetto di conio. Più che altro mi sembra che il bordo sia stato "lisciato" successivamente alla coniazione della moneta, e questo spiegherebbe il maggiore spessore del bordo stesso rispetto a quello di una moneta normale.

Sono curioso di sentire altri pareri.

Ciao,
[b]Alberto[/b]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì, io sono pienamente d'accordo con Alberto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve,
Innanzitutto vi ringrazio per l’attenzione, ma vorrei rispondere ad Alberto facendo alcune considerazioni:
1) La moneta non ha subito un processo di limatura, col quale qualcuno potrebbe avere limato la rigatura, perché non sono presenti tracce di un simile intervento.
2) Un processo di battitura col quale si appiattirebbe il bordo eliminando la rigatura mi sembra del tutto impossibile da praticare, perché la moneta è uniforme in tutto il bordo, il suo diametro potrebbe essere 23,9 mm, al che ci si rende conto di come la differenza sia piccolissima.
3) Mi riserbo comunque il tentativo di provare a fare una cosa simile con una analoga, cioè battere la moneta per cercare di eliminare la rigatura e mostrarne poi il risultato, invito comunque chi è convinto che ciò sia possibile a provarci lui stesso.

Sinceramente non conosco il preciso procedimento di conio di questa moneta, ma, se ipotizzo che non sia stata schiacciata a fondo, come le altre, la rigatura può non essere avvenuta per niente.
Certo per poterlo stabile sono necessari dei controlli e penso che non sia una cosa tanto semplice, quindi vi sarei riconoscente se vi fosse qualcuno che può darmi qualche consiglio. Sono fin d’ora disponibile ad inviare le scansioni che mi richiedete, anche ad alta risoluzione per meglio valutare, se vi pare meglio posso inviarle direttamente agli interessati via e.mail.

Ringrazio di nuovo gli intervenuti e quanti vorranno farlo.

Giovanni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve,
come preannunciato ho provveduto all'esperimento di battere una moneta per eliminarne la rigatura,
potete confrontare le due monete e notare la differenza o procedere voi stessi ad un simile lavoro.
Il bordo è diventato simile all'altro, ma in controluce si notano le tracce della rigatura ed in alcuni punti
non è scomparsa del tutto, inoltre la moneta è diventata più grossa di quella che ho proposto come variante
o errore di conio.
Lascio a voi il giudizio, se vi fosse qualcuno che può darmi un consiglio nel far vedere la moneta a qualche
esperto vi sarei gratto.
Ringrazio nuovamente gli intervenuti ed anche chi solo ha visionato questa pagina del forum.

Giovanni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco la seconda scansione che confronta la due monete, quella da me "modificata"
e quella che invece ho trovato. Per intenderci quella modificata è a sinistra.
Esprimete pure il vostro parere.
Grazie comunque

Giovanni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ehi ciao .. stavo mettendo un po in ordine i doppioni e ne ho travata una che in parte assomiglia alla tua... :ph34r:

allora la mia è del 1940 però ha il conio decentrato e in corrispondenza della decentrazione in bordo è completamente [b]....liscio.....[/b] e questo per circa 2/3 del bordo della moneta, invece il rimanente è rigato solo per metà dello spessore..
inoltre ho notato che sempre su monete del 1940 questo problema si presenta spesso, cioè la rigatura non è perfetta e in quanto presente solo per metà dello spessore della moneta..

ciao..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

[quote name='Sim 75' date='04 dicembre 2004, 16:39']ehi ciao .. stavo mettendo un po in ordine i doppioni e ne ho travata una che in parte assomiglia alla tua... :ph34r: 

allora la mia è del 1940 però ha il conio decentrato e in corrispondenza della decentrazione in bordo è completamente    [b]....liscio.....[/b] e questo per circa 2/3 del bordo della moneta, invece il rimanente è rigato solo per metà dello spessore..
inoltre ho notato che sempre su monete del 1940 questo problema si presenta spesso, cioè la rigatura non è perfetta e in quanto presente solo per metà dello spessore della moneta..

ciao..
[right][post="6862"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

quoto in toto... l'unica diversità è che la mia è del 41

un pò di foto anche qui :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

parte rigata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lievemente rigata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' veramente strana come moneta.
Avevo supposto che fosse stata "modificata" vedendo il bordo leggermente ripegato, in particolare sopra la testa del Re.

Ho spostato questa discussione nella sezione "Monete italiane", per renderla maggiormente visibile. :)

Ciao,
[b]Alberto [/b]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si possono essere usurate con l'uso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondo all'ultimo intervenuto:
è impossibile che sia un'usura dovuta al tempo, perchè altrimenti questa sarebbe evidedente anche nella superficie ed il bordo sarebbe consumato, naturalmente parla della mia moneta.
Ribadisco la mia richiesta, su che cosa si deve fare in questi casi, cioè proporre la moneta ad un numismatico e farla periziare o che cosa ?
Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se ritieni che valga la pena falla periziare da un numismatico conosciuto, e ricevuto un parere positivo fallo presente a qualche curatore di manuali numismatici

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sabato al convegno di bologna pensi che la si potrebbe far vedere a qualcuno?


dici che mi chiedono dei soldi?

ciao..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se posso esprimere la mia opinione anch'io ritengo improbabile che l'usura sia dovuta alla circolazione (anche perchè queste monete non hanno circolato per molti anni), ma devo però dire che anche a me il bordo sembra stranamente "rialzato"... non tanto quanto la moneta battuta da Pirastros per provare, ma una certa somiglianza io la trovo...
Per quanto riguarda la mancanza [u]parziale [/u]di rigatura sui 50 cent Impero confermo di essermi imbattuto anch'io in qualche moneta del genere. Penso sia un difetto di conio, nemmeno troppo raro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' da escludere che il bordo liscio sia dovuto all'usura della circolazione, perchè, come dice Pirastros, la moneta si sarebbe dovuta levigare anche sul fronte e sul retro.
Una perizia risolverebbe tutti i dubbi, ma resto scettico sul fatto che possa essere definita una variante (o errore di conio), anche perchè lo spessore in tal caso non dovrebbe essere superiore rispetto a quello di una moneta "comune".

Ciao,
[b]Alberto[/b]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Visto lo spessore e considerato che abbiamo rinvenuto casi analoghi, direi che il contorno della moneta è stato "foderato" in una officina meccanica. Direi che la moneta artefatta sia stata creata negli anni settanta.Abbiamo rinvenuto casi di monete da lire 50 e lire 100 della Repubblica Italiana.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?