Jump to content
IGNORED

Antoniniano Valeriano


chersoblepte
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti :),

volevo mostarvi un antoniniano di Valeriano che ho ricevuto in questi giorni:

D/ IMP VALERIANVS AVG

Testa radiata, busto rivolto a destra drappeggiato

R/ P M TR P V COS IIII P P

Valeriano e Gallieno, in piedi, sono rivolti l’uno verso l’altro; tra essi, due scudi e due lance

Zecca asiatica (Antiochia?), 257

RIC V [1] 277 - Cohen 169 - Sear 9962

Non comune

Alla classificazione, il Sear aggiunge che il rovescio di questa moneta è molto simile ai famosi aurei e denari di Augusto (rispettivamente RIC I 206 e 207), raffiguranti i due nipoti dell'imperatore, Gaio e Lucio (figli di Agrippa, adottati nel 17 a.C. da Augusto come Cesari, ma morti prematuramente), tanto da poter ipotizzare un chiaro riferimento ed una diretta ispirazione dell'antoniniano di Valeriano a queste monete di Augusto.

Cosa ne pensate? Conoscete altri esempi simili a questo?

Posto quì le foto delle tre monete sopra ricordate; in allegato ho lasciato quella della mia moneta (purtroppo non è un granché :P...):

Foto da CoinArchives:

00898q00.jpg

Foto da DirtyOldCoins:

aug088.jpg

aug002.jpg

post-1130-1144765879_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Non vorrei sbagliarmi, ma se non ricordo male molti ritengono che il denario di Augusto con al rovescio Gaio e Lucio Cesari sia quello "citato" dal Vangelo di Matteo nella celeberrima frase di Cristo, «Date a Cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio».

Visto con gli occhi di un moderno, sarebbe un curioso scherzo del destino che un imperatore come Valeriano, autore di una delle maggior persecuzioni contro i Cristiani (la seconda "sistematica" in ordine di tempo), si sia ispirato ad una moneta famosa anche perché ricordata nel Nuovo Testamento...

Link to comment
Share on other sites


Sai che malgrado avessi avuto piu' volte fra le mani sia il denario che l'anotiniano non ci avevo mai pensato ?

Per quanto riguarda il denario del Vangelo diversi pensano sia il denario di Tiberio con al rovescio Livia seduta ed infatti lo chiamano "Tribute Penny"..cosi' sapevo io...

Vista comunque la distanza di Gerusalemme da Roma non mi stupirei se invece la "reale" moneta di Gesu fosse in realtà qualche moneta in argento dell'Asia Minore oppureTetradracme di Alessandria...

Link to comment
Share on other sites


Non so se si può parlare di ispirazione, nella monetazione imperiale sono comuni figure che si affrontano, con scudi o seza scudi, non necessariamente bisogna tornare alla moneta di Augusto. Leggevo che si sarebbe trattato di un gruppo scultoreo, rappresentante i due nipoti con gli scudi.

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.