Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
dabbene

Lombardia SEMPREVIVO

Risposte migliori

dabbene
Supporter

Per la serie le monete raccontano storie posto questa moneta, che è indubbiamente bella e originale nell'iconografia, si tratta del semprevivo o meglio grosso da 10 soldi, Milano, Francesco II Sforza ( 1521 - 1535 ), moneta in argento, non comune.

Perchè è chiamata semprevivo ? Il semprevivo è una pianta comune perenne delle Crassulacee, che come nome dice poco o nulla, ma che è in realtà una pianta dalle caratteristiche di resistenza e che è capace di riprodursi di continuo.

Fu scelte per queste qualità da Bianca Maria Visconti come simbolo per rappresentare la continuità della casata viscontea estinta che si perpetuava con lei in quella degli Sforza.

Quindi continuità, resistenza, forza, capacità di sopravvivenza, un vero simbolo.

Più tardi sia Massimiliano che Francesco II Sforza la utilizzeranno probabilmente come segno di resistenza del Ducato nei confronti dei Francesi e degli Spagnoli che lo contrastavano.

Con Francesco II abbiamo l'atto finale dell'epopea sforzesca, Francesco II non avendo eredi legittimi, lasciò lo stato di Milano in mano alle truppe imperiali, che l'occuparono alla sua morte.

Ma torniamo alla moneta e alle sue leggende :

GROSSO DA 10 SOLDI ( semprevivo ) - FRANCESCO II - ( 1521 -1535 ), MILANO

D/ FRANCISCVS SECVNDVS, tre monticelli con piante di semprevivo, ai lati due rosette, in basso, nastro con il motto

MI TZA IT ( col tempo ), il tutto entro cerchio lineare

R/ DVX MEDIOLANI ET C, stemma inquartato con l'aquila e la biscia, sormontato da corona da cui escono a sinistra ramo di palma e a destra ramo d'oliva

Argento, NC, peso da gr. 3,75 a 4, 93, diametro 27 mm.

Riferimenti : Crippa 5, MIR 270, CNI 18 -20, GN 11.

Interessante oltre alle tre simboliche piantine, lo stemma che per la prima volta è ornato da volute.

Immagine di un esemplare tratto da mcsearch.info, dai tratti e leggende veramente precisi e dettagliati,

Mario

post-18626-0-24150100-1363100371_thumb.j

  • Mi piace 6

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Però se devo essere sincero mi piace anche questo semprevivo, più vissuto, e al quale sono profondamente legato, peso gr. 4,55, con le leggende ben visibili, ma direi anche i dettagli iconografici,

post-18626-0-73895000-1363113298_thumb.j

Modificato da dabbene

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Segue da post precedente,

post-18626-0-56767700-1363113358_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Il CNI ne elenca tre tipologie dal 18 al 20, le differenze sono nelle varianti, nella 19 abbiamo invece di SECVNDVS un SECONDVS e nella C di ETC se barrata o meno, c'è inoltre un semprevivo da 5 soldi che riporta al diritto però i tre monticelli con piantina di semprevivo su una base quadrata.

Ecco le immagini del semprevivo da 10 soldi come risulta nel CNI,

post-18626-0-75220000-1363188371_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

coins

Molto interessante, complimenti. Superlativo il primo semprevivo che hai postato :) Quello del CNI non ne parliamo, ma d'altro canto si tratta di collezione reale :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Ma vediamo nelle aste cosa troviamo, ovviamente se qualcuno ha qualche esemplare di questa moneta sarebbe bello aggiungerlo e rendere più completa la discussione.

Nell'asta CRONOS c'è un bellissimo pezzo sia a livello qualitativo che per un motivo che poi vedremo insieme.

I particolari sono molto precisi, è di grosso impatto anche questo esemplare, c'è una piccola frattura sul bordo e qualche indecisione di conio al diritto in leggenda, ma l'aspetto forse più interessante sono le rosette del diritto dove si nota in entrambi una connessione lineare in mezzo alle stesse ; adesso dire se è uno scivolamento di conio o una variantina lascio a voi...

Da Asta Cronos 6, 2012, lotto 274, tipologia Crippa 5,

post-18626-0-50221000-1363207626_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Ma come abbiamo già detto c'è anche il semprevivo da 5 soldi, molto più raro, di peso inferiore, in questo caso 3,39 gr., c'è una frattura di conio ma l'insieme è per monete di questo tipo, veramente bello.

La differenza principale rispetto al precedente è il basamento su base quadrangolare su cui poggiano le pianticelle, pezzo suggestivo anche questo.

Da Asta Cronos 6, 2012, lotto 275, è un Crippa 7,

post-18626-0-66305000-1363208033_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Un bel particolare dele tre piantine con le due interessanti rosette con una linea interna di connessione in entrambe, è tratto dal precedente semprevivo, quello di CRONOS 6, 2012, lotto274, semprevivo da 10 soldi, tipo Crippa 5,

post-18626-0-90762300-1363208235_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Perchè è chiamata semprevivo ? Il semprevivo è una pianta comune perenne delle Crassulacee, che come nome dice poco o nulla, ma che è in realtà una pianta dalle caratteristiche di resistenza e che è capace di riprodursi di continuo.

In realtà il nome dice tutto :D Per chi non conoscesse questa piantina:

Sempervivum+tectorum.jpg

se ben ricordo le "rosette" che fioriscono però poi muoiono.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Ciao,

sulle crassulacee non so assolutamente nulla :pleasantry: , tranne quanto scritto dal Crippa e dal dizionario linguistico Garzanti, che conferma la tenacità di questa pianta frequente spesso sulle rupi, sui muri e sui tetti sia in piano che in alta montagna, dove fiorisce d'estate. E' una erba alta circa 25 cm, con radice stolonifera ( che sarà mai ? ), ma rosetta di foglie appuntite, carnosi e fragili, forse ti riferivi al fragile. Ma credo che la resistenza e la capacità di riproduzione siano state le caratteristiche che hanno colpito inizialmente Bianca Maria Visconti e che fu poi riconfermata da Massimiliano e da Francesco II, scusate la breve digressione agreste, che però in questo contesto numismatico ci sta,

Mario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Grazie Coins, però è quello del primo post da mcsearch, in realtà effettivamente non è una moneta che compare spesso, anzi ; c'è qualche volta però su case d'aste di Milano, vediamo qualcosa forse ho trovato ancora e vediamo se riesci tu o altri....

Mario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Bella l'immagine, almeno vicino alla realtà, messa da Incuso, fa capire meglio a cosa si erano ispirati ai tempi.

Tornando ai bei semprevivi provenienti da aste, Varesi nella sua 59a del 2011, lotto 629 ne mette uno molto bello,

post-18626-0-04258300-1363271559_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Crippa ovviamente i semprevivi li conosce bene, in Cronos 1, 2008, ne presenta due interessanti, i lotti 285 e 286, interessanti perchè una volta confrontati fanno vedere differenze minime, ma evidenti.

Le differenze evidenti sono nelle radici delle piantine e nei particolari della corona nello stemma, vediamoli partendo dal lotto 285,

post-18626-0-25266000-1363271886_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Ecco ora per un confronto col precedente il lotto 286, che a parte la mancanza di metallo sul bordo, si può definire un pezzo molto bello e di largo modulo,

post-18626-0-61564600-1363272038_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Visto che ci siamo vediamo anche il pezzo dei fratelli Gnecchi in " Le monete di Milano ", a tav. XXIII, N°.3, è un pezzo notevole con le leggende molto chiare,

post-18626-0-80895200-1363272569_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giancarlone

Il mio contributo

FRANCESCO II SFORZA ( 1521-1535 )

DA 10 SOLDI detto SEMPREVIVO

post-13397-0-29178600-1363275883_thumb.j

Argento, gr. 4,69

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giancarlone

FRANCESCO II SFORZA

TRILLINA con tre monticelli con piante di semprevivo

post-13397-0-71926200-1363276718_thumb.j

Mistura, gr. 0,93

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Grande Giancarlo, una più bella dell'altro, quel falso poi...., dai abbiamo creato l'album del semprevivo, grazie grande !

Mario

Appena posso un punto supermeritato per te !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fofo

adesso ho capito qualè questa pianta, l'ha anche la mia mamma e non sempre fiorisce.

ci mettono degli anni se non sbaglio a fiorire..non sono un grande appassionato di piante, l'uniche che ho da collezione sono piante grasse, di cui due giganti..

 

bhè per quanto riguarda la moneta, siamo tra la fine del medioevo e il rinascimento, sicuramente nell'ultimo ma si vede l'influenza passata nel conio..

 

bhè il 500 è molto affascinante..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giancarlone

Rivedendo questa discussione ricordo di averne un'altro che per decine di anni ho pensato sarà autentico o falso?

Primo impatto, ha il foro quadrato e penso sarà stato inchiodato sul tavolo di un cambiavalute, è in peso, è argento, a mio giudizio e anche amici esperti coniato e leggermente ribattuto, allora perchè forato........

 

post-13397-0-66171600-1419439987_thumb.j

gr.4,32

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Difficile dire molto di più Giancarlo, visto il foro quadrato mi sentirei di dire che fu inchiodato da un cambiavalute, non era certo questa una moneta comunque da tenere appesa direi, la moneta però a parte le ribattiture sembra buona, quindi o un errore, sempre possibile, o un fuori corso della moneta nel tempo.

C'è anche da dire che questa è una moneta che ha un significato come impresa di resistere, di essere sempre vivi, il Ducato con gli Sforza in quel momento era in lotta con gli spagnoli e i francesi ; la moneta è una moneta quindi di transizione, il termine degli Sforza, poi arriverà Carlo V, arriveranno gli spagnoli, certamente a parte il corso la simbologia non credo fosse molto apprezzata, quindi magari anche dispregio per quello che la moneta rappresentava....

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giancarlone

Aggiungo un'altro SEMPREVIVO Vero o falso di buon argento, forse fuso o buono ma circolato, ribattuto vedi diritto FRANCISCUS, ma se falso perchè d'argento? i dubbi resistono da decine di anni........

 

post-13397-0-41160700-1419604713_thumb.j

Argento gr. 5,57

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×