Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
nikita_

Danish West Indies 1859

Risposte migliori

nikita_
Supporter

_______________________ indiedanesi_zpsb83c05a5.jpg

Le Indie occidentali danesi furono una colonia della Danimarca dal 1752 al 1917.
Durante le guerre napoleoniche sono state occupate dal Regno Unito, ma ritornarono alla Danimarca in seguito al Congresso di Vienna.

Le isole entrarono nelle mire degli Stati Uniti d'America a causa della loro posizione estremamente strategica (in una eventuale occupazione della Danimarca da parte dell'impero tedesco sarebbero diventate una base avanzata degli U-Boot contro gli U.S.A.).
Quindi nel 1916 venne firmato un trattato che prevedeva la cessione delle isole agli Stati Uniti in cambio di 25.000.000 di dollari oro alla Danimarca.

Sulla vendita di questo territorio nel 1916 si tenne un referendum in Danimarca che ne approvò il trattato.
Nel 1917 il presidente statunitense Wilson e re Cristiano X proclamarono ufficialmente il passaggio di proprietà.

Questo è uno stato molto raro... è la prima che trovo da quando ho iniziato a collezionare monetine straniere (1969).

Avere una banconota è molto più difficile e dispendioso.

Piccolissima moneta da 5 cent in argento con Federico VII di Danimarca (1848-1863)

post-27461-0-50960400-1365180654_thumb.j

post-27461-0-65139100-1365180662_thumb.j

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

derek83

non ero a conoscenza di questa colonia, tantomeno della sua monetazione

interessante....però da come hai spiegato sono estremamente rare!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Le monete di questo staterello in sè non sono proprio rarissime... si ha solo una estrema difficoltà a reperirle, tanto che credo che resterà senza una compagna, magari di diverso valore, per sempre.. :unknw:

Modificato da nikita_

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Ne ho vista una sola, una volta. Mi sono un po' pentito di non averla acquistata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

Anche io non ne ho mai viste ad essere sincero...e secondo me il Krause non le valuta il giusto, tenendosi come spesso accade un pò troppo basso...

Ottima aggiunta alla collezione...provenienza?...:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Proprio per questa ebay, credo che difficilmente ci siano altre vie..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

collezionistabari

Molto interessante. Mai viste prima. Fortunello :D ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

post-12167-0-25077400-1365306052_thumb.jpost-12167-0-96167900-1365306088_thumb.j

Ecco una foto che avevo seduto—stavo per ottenere una migliore—per questa voce nel mio coin-notebook:

x: E’ solo la mia supposizione, ma mi sembra giusto pensare che le tre figure femminili sul rovescio di questa 1905 1-franco/20 centesimi sono allegorie, che rappresentano le tre principali isole del Indie Occidentali Danesi, St. John, St. Croix e St Thomas. (01)

:) v.

-------------------------------------------------------

post-12167-0-25077400-1365306052_thumb.jpost-12167-0-96167900-1365306088_thumb.j

Here’s a photo I had sitting around—I was going to get a better one—for this entry in my coin-notebook:

x: It’s only my own guess, but it seems fair to think that the three female figures on the reverse of this 1905 1-franc/20-cents are allegories representing the three main islands of the Danish West Indies, St. John, St. Croix and St. Thomas. (01)

:) v.

Modificato da villa66
  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

Uh che bella moneta questa...complimenti Villa66, il retro in particolare è estremamente grazioso....:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Ecco una foto che avevo seduto—stavo per ottenere una migliore—per questa voce nel mio coin-notebook:

x: E’ solo la mia supposizione, ma mi sembra giusto pensare che le tre figure femminili sul rovescio di questa 1905 1-franco/20 centesimi sono allegorie, che rappresentano le tre principali isole del Indie Occidentali Danesi, St. John, St. Croix e St Thomas. (01)

:) v.

-------------------------------------------------------

Moneta meravigliosa ! vuoi fare cambio con la mia eh? non accetterò mai! 03.gif

:lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Mi piace la tua moneta! Buon colore; grande carattere.

:) v.

-----------------------------------

I like your coin! Good color; great character.

:) v.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Jack Sully

_______________________ indiedanesi_zpsb83c05a5.jpg

Le Indie occidentali danesi furono una colonia della Danimarca dal 1752 al 1917.

Durante le guerre napoleoniche sono state occupate dal Regno Unito, ma ritornarono alla Danimarca in seguito al Congresso di Vienna.

Le isole entrarono nelle mire degli Stati Uniti d'America a causa della loro posizione estremamente strategica (in una eventuale occupazione della Danimarca da parte dell'impero tedesco sarebbero diventate una base avanzata degli U-Boot contro gli U.S.A.).

Quindi nel 1916 venne firmato un trattato che prevedeva la cessione delle isole agli Stati Uniti in cambio di 25.000.000 di dollari oro alla Danimarca.

Sulla vendita di questo territorio nel 1916 si tenne un referendum in Danimarca che ne approvò il trattato.

Nel 1917 il presidente statunitense Wilson e re Cristiano X proclamarono ufficialmente il passaggio di proprietà.

Questo è uno stato molto raro... è la prima che trovo da quando ho iniziato a collezionare monetine straniere (1969).

Avere una banconota è molto più difficile e dispendioso.

Piccolissima moneta da 5 cent in argento con Federico VII di Danimarca (1848-1863)

Nikita, scusa la curiosità, ma essendo decine di anni che collezioni monetinse straniere, di quanti Stati diversi ne hai indicativamente? Te lo chiedo perchè anche io ho iniziato a collezionarle, ma da poco, sono ancora alle prime armi!!! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Nikita, scusa la curiosità, ma essendo decine di anni che collezioni monetinse straniere, di quanti Stati diversi ne hai indicativamente? Te lo chiedo perchè anche io ho iniziato a collezionarle, ma da poco, sono ancora alle prime armi!!! :)

Tra quelli esistenti, e quelli non più esistenti, saranno 230/235 stati diversi ed ancora me ne mancano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Jack Sully

Tra quelli esistenti, e quelli non più esistenti, saranno 230/235 stati diversi ed ancora me ne mancano.

Cavoli, complimenti! Posso solo rimboccarmi le maniche per cercare di ampliare anche io la collezione negli anni a venire...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Io dovrei essere arrivato a circa 370 (incluendo le emissioni locali)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Jack Sully

Luke, ma per esempio la Repubblica di Weimar e il Terzo Reich li consideri come 2 Stati diversi, oppure entrambi sotto la Germania? E per esempio Urss e Russia, oppure Korea e Sud Korea?

Io dovrei essere arrivato circa a 370 (incluendo le emi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Luke, ma per esempio la Repubblica di Weimar e il Terzo Reich li consideri come 2 Stati diversi, oppure entrambi sotto la Germania? E per esempio Urss e Russia, oppure Korea e Sud Korea?

Sono da considerare diverse naturalmente, se conteggio pure le banconote arrivo a circa 330 stati, capita spesso d avere la banconota e non la moneta o viceversa.

Per esempio: Guinea equatoriale, Guinea Bissao, Nuova Guinea olandese, Guinea portoghese, non puoi assimilarli tutti ad una generica *Guinea*.

Se aggiungi, provincie, emissioni locali, ecc. non si finisce mai..... che poi il bello è proprio questo! :)

Modificato da nikita_
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Weimar, Terzo reich, Germania Ovest e Germania uno solo

Prussia e Germania diversi

DDR un altro

URSS e Russia uno solo

Ma considera che ho contato anche ben più di un un centinaio fra emissioni locali d'emergenza e stati preunitari tedeschi; idem per Liegi e Belgio e i preunitari italiani

Se considero gli sviluppi istituzionali dei vari paesi e le riforme monetarie, allora si impennano :D

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Sono da considerare diverse naturalmente, se conteggio pure le banconote arrivo a circa 330 stati, capita spesso d avere la banconota e non la moneta o viceversa.

Per esempio: Guinea equatoriale, Guinea Bissao, Nuova Guinea olandese, Guinea portoghese, non puoi assimilarli tutti ad una generica *Guinea*.

Se aggiungi, provincie, emissioni locali, ecc. non si finisce mai..... che poi il bello è proprio questo! :)

Beh, Guinea Portoghese e Guinea Bissau li conterei uno solo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Collezionando banconote ne colgo pure la diversità di quanto riportato su biglietti, per questo le considero diverse.

Per il Vietnam, ho per esempio Vietnam-nord , Vietnam-sud , Vietnam-Vietcong, tanti altri li uniscono in un'unica voce.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Jack Sully

Sono da considerare diverse naturalmente, se conteggio pure le banconote arrivo a circa 330 stati, capita spesso d avere la banconota e non la moneta o viceversa.

Per esempio: Guinea equatoriale, Guinea Bissao, Nuova Guinea olandese, Guinea portoghese, non puoi assimilarli tutti ad una generica *Guinea*.

Se aggiungi, provincie, emissioni locali, ecc. non si finisce mai..... che poi il bello è proprio questo! :)

Eh sì, hai proprio ragione! :) Ho guardato una volta per curiosità su internet l'elenco degli Stati o delle colonie che solamente nel Novevento hanno emesso almeno una moneta a corso legale ed era davvero immenso... E sono sicuro che non comprendeva nemmeno tutte le città tedesche che hanno battuto moneta d'emergenza! Quindi, vediamo se ho capito, Oman e Muscat&Oman contano per due, perchè pur essendo geograficamente lo stesso stato, negli anni Settanta hanno cambiato la denominazione e dunque, siccome anche il Krause ed il World Coins li considerano come due, si posso considerare come due stati diversi, giusto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Jack Sully

Weimar, Terzo reich, Germania Ovest e Germania uno solo

Prussia e Germania diversi

DDR un altro

URSS e Russia uno solo

Ma considera che ho contato anche ben più di un un centinaio fra emissioni locali d'emergenza e stati preunitari tedeschi; idem per Liegi e Nelgio e i preunitari italiani

Se considero gli sviluppi istituzionali dei vari paesi e le riforme monetarie, allora si impennano :D

Grazie mille! :) Scusa una curiosità, ma che Stato è il Nelgio? Sinceramente non l'ho mai sentito nominare :nea:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Eh sì, hai proprio ragione! :) Ho guardato una volta per curiosità su internet l'elenco degli Stati o delle colonie che solamente nel Novevento hanno emesso almeno una moneta a corso legale ed era davvero immenso... E sono sicuro che non comprendeva nemmeno tutte le città tedesche che hanno battuto moneta d'emergenza! Quindi, vediamo se ho capito, Oman e Muscat&Oman contano per due, perchè pur essendo geograficamente lo stesso stato, negli anni Settanta hanno cambiato la denominazione e dunque, siccome anche il Krause ed il World Coins li considerano come due, si posso considerare come due stati diversi, giusto?

Due stati diversissimi :)

queste provengono dal mio sito

http://nikita58it.altervista.org/banconoteO/nikita58it_oman.html

http://nikita58it.altervista.org/banconoteM/nikita58it_muscat.html

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins

Le Indie occidentali danesi furono una colonia della Danimarca dal 1752 al 1917.

Durante le guerre napoleoniche sono state occupate dal Regno Unito, ma ritornarono alla Danimarca in seguito al Congresso di Vienna.

Le isole entrarono nelle mire degli Stati Uniti d'America a causa della loro posizione estremamente strategica (in una eventuale occupazione della Danimarca da parte dell'impero tedesco sarebbero diventate una base avanzata degli U-Boot contro gli U.S.A.).

Quindi nel 1916 venne firmato un trattato che prevedeva la cessione delle isole agli Stati Uniti in cambio di 25.000.000 di dollari oro alla Danimarca.

Sulla vendita di questo territorio nel 1916 si tenne un referendum in Danimarca che ne approvò il trattato.

Nel 1917 il presidente statunitense Wilson e re Cristiano X proclamarono ufficialmente il passaggio di proprietà.

Questo è uno stato molto raro... è la prima che trovo da quando ho iniziato a collezionare monetine straniere (1969).

Avere una banconota è molto più difficile e dispendioso.

Una monetazione davvero interessante che non conoscevo minimamente.

Mi chiedo se nelle Isole Vergini (nome attuale delle Indie occidentali danesi) vi siano ancora persone che parlano una lingua derivata dal danese.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Una monetazione davvero interessante che non conoscevo minimamente.

Mi chiedo se nelle Isole Vergini (nome attuale delle Indie occidentali danesi) vi siano ancora persone che parlano una lingua derivata dal danese.

Avevo letto su wikipedia che sino agli anni '50 si utilizzava sporadicamente ancora la lingua danese, successivamente è stata abbandonata definitivamente per l'inglese.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×