Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
nikita_

120 Grana 1790 (rame? bronzo?)

Risposte migliori

nikita_
Supporter

L'ho trovata in un lotto di monete e gettoni stranieri dell'800 alquanto usurati.

Il materiale sembra rame, ma magari è bronzo... 4_6_2v.gif

diametro mm. 41 - peso gr. 23,00.

Falso d'epoca? riproduzione moderna?

in buona sostanza.. è solo un tondello di metallo impresso o potrebbe essere interessante?

post-27461-0-21494800-1365849234_thumb.j

post-27461-0-28871300-1365849243_thumb.j

post-27461-0-26979900-1365849253_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

L'ho trovata in un lotto di monete e gettoni stranieri dell'800 alquanto usurati.

Il materiale sembra rame, ma magari è bronzo... 4_6_2v.gif

diametro mm. 41 - peso gr. 23,00.

Falso d'epoca? riproduzione moderna?

in buona sostanza.. è solo un tondello di metallo impresso o potrebbe essere interessante?

E' un raro falso d'epoca, mi sembra di non averne mai visti del 1790 con sigle R C. Complimenti! :hi:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Neap

Considerato il peso potrebbero aver usato l'unione dello stagno con il rame.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

E' un raro falso d'epoca, mi sembra di non averne mai visti del 1790 con sigle R C.

Questa notizia mi rallegra, grazie :) mi sarebbe dispiaciuto mettere in collezione qualcosa di moderno e pacchiano.

Domandone da 100 milioni di Grana :lol:

Coniata o fusa? Potrebbe averla prodotta la stessa zecca ufficiale?

Considerato il peso potrebbero aver usato l'unione dello stagno con il rame.

Può darsi ma non ne capisco... mi stranizza solo quel rossiccio intenso in corrispondenza della base di tutti i rilievi 4_6_3.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Neap

Credo che sia stata coniata.....i falsari hanno usato il procedimento del conio anche se non facile da attuarsi....i falsari dovevano procurarsi un torchio o un bilanciere.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Neap

E' un raro falso d'epoca, mi sembra di non averne mai visti del 1790 con sigle R C. Complimenti! :hi:

Io ne ho uno (1790 R.C.) ed in questo caso mi sembra che la moneta sia uscita dal procedimento di fusione....da notare la differenza della lavorazione del taglio tra il mio esemplare e quello di nikita.

post-21354-0-28698400-1365874522_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Questa del 1798 c'e' l'ho da tantissimo tempo..... non certo dai tempi della sua creazione! :D


Sul bordo non c'e' quasi nulla, a parte qualche segnetto irregolare poco profondo che si ripete.

Rame, mm. 40 diametro e gr. 22.50 -

Credo che sia fusa, almeno dalla presenza di tutti quei forellini.

Lo stato in cui si trova questo specifico millesimo si riscontra spesso?

post-27461-0-90500300-1365959023_thumb.j

post-27461-0-55167000-1365959033_thumb.j

post-27461-0-76377500-1365959040_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Secondo me il primo falso d'epoca postato potrebbe esser coniato, ma per stabilirlo con certezza andrebbe osservato dal vivo, nessun conio ufficiale ovviamente, (tranne che per alcuni casi rari) non esistono monete napoletane in metalli diversi da quelli ufficiali. Alcuni falsi vennero fatti all'epoca molto molto bene, ma nulla di più. Interessantissimo il falso d'epoca di Pietro del 1790 e l'ultimo del 1798, questi due certamente fusi. Vi segnalo un 'interessante studio pubblicato su CN dall'esimio Giuseppe Ruotolo, appena lo trovo in archivio ve lo posto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Neap

Secondo me il primo falso d'epoca postato potrebbe esser coniato, ma per stabilirlo con certezza andrebbe osservato dal vivo, nessun conio ufficiale ovviamente, (tranne che per alcuni casi rari) non esistono monete napoletane in metalli diversi da quelli ufficiali. Alcuni falsi vennero fatti all'epoca molto molto bene, ma nulla di più. Interessantissimo il falso d'epoca di Pietro del 1790 e l'ultimo del 1798, questi due certamente fusi. Vi segnalo un 'interessante studio pubblicato su CN dall'esimio Giuseppe Ruotolo, appena lo trovo in archivio ve lo posto.

Ciao Francesco.....con questa frase tra le parentesi mi hai un pò spiazzato.....spiegati meglio, cosa hai voluto intendere ? io ero consapevole di:

"nessun conio ufficiale" - "non esistono monete napoletane in metalli diversi da quelli ufficiali"

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gennydbmoney

Ciao Francesco.....con questa frase tra le parentesi mi hai un pò spiazzato.....spiegati meglio, cosa hai voluto intendere ? io ero consapevole di:

"nessun conio ufficiale" - "non esistono monete napoletane in metalli diversi da quelli ufficiali"

Grazie

http://www.lamoneta.it/topic/86604-vera-prova-di-conio-di-una-piastra-ferdinando-ii/?hl=prova

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×