Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
skubydu

SI
Litre di Petra

36 risposte in questa discussione

Le litre di Petra sono bronzi assai rari e riconiate su dracme siracusane.

Normalmente è assai raro trovare esemplari in buona conservazione.

Propongo di seguito un esemplare in vendita nella prossima asta di Romanumismatics:

1)post-7579-0-51933800-1367081648_thumb.jp

Sicily, Petra Æ Drachm. Circa 340-330 BC. Bearded of head Zeus r. / Aphrodite, wearing chiton, seated l. on dyphros, holding dove in extended l. hand. Castrizio Series I, 1 (D1/R1); CNS III, 317, 1; Campana 1; SNG ANS 614 (same dies); HGC 2, 1097. 30.24g, 29mm, 3h. Very rare. Very Fine, dark brown patina.

Di seguito riporto delle immagini di copie che tempo fà erano in vendita su ebay (dichiarate come copie):

2)post-7579-0-38510300-1367081971_thumb.jp

Copia 1

3)post-7579-0-23623400-1367082005_thumb.jp

Copia 2

Ora la comparazione dei 3 esemplari:

4) post-7579-0-63708800-1367082112_thumb.jp

Segue....

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un altro esemplare, che sembrerebbe avere subito qualche sistemazione dei rilievi e ripatinatura è comparso tempo fa in asta da Gorny e Mosch:

5)post-7579-0-35283400-1367082342_thumb.jp

Gorny & Mosch 180 2009 n.39, gr. 27,75

Cosa ne pensate??

ciao

skuby

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bravissimo Sku!...bel colpo....non sono esperto di questa tipologia ma le foto ci mettono di fronte ad una inconfutabile verita'....sono curioso di sapere cosa ne pensano gli esperti e sarei ancora piu' curioso di sapere cosa ne pensano i responsabili dell'asta...

ma pensi siano tutte false le monete rappresentate o che una di queste possa essere l'originale,poi copiato??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bravissimo Sku!...bel colpo....non sono esperto di questa tipologia ma le foto ci mettono di fronte ad una inconfutabile verita'....sono curioso di sapere cosa ne pensano gli esperti e sarei ancora piu' curioso di sapere cosa ne pensano i responsabili dell'asta...

ma pensi siano tutte false le monete rappresentate o che una di queste possa essere l'originale,poi copiato??

Grazie Franco, anche io auspico che la moneta in questione venga visionata attentamente (sia nell'interesse di chi vende, ma soprattutto di chi compra).

Personalmente anche gli esemplari 1 e 5 non mi fanno per niente una bella impressione. In particolare nell'esemplare 1, se fai/fate attenzione a come è rappresentato l'etnico al diritto (oltre chiaramente ai particolari dei rilievi sia nella testa ad D/ che al R/), vedrai/vedrete che le lettere, hanno la stessa struttura, rilievi e stile dell'esemplare n.2 che era venduto come "copia".

ciao

skuby

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ottimo Sku penso che certe immagini ( e accostamenti) parlino da sole.

Riesci a postare anche l'esemplare venduto lo scorso anno da NAC, sicuramente autentico , appartenente ad un eccellenete collezione di bronzi della Sicilia e Magna Graecia ?

Sarebbe interessante il confronto..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Obetto

l'esemplare NAC è in conservazione non eccelsa ma almeno non sembra essere ritoccato o pulito.

Noto anche un'espressione piu' "intelligente" di Zeus rispetto ad alcuni esemplari, probabili copie o cloni dove lo sguardo è spento e appiattito.

Infine un accenno di cancro del bronzo: questo particolare puo' essere preso come sintomo di autenticità sicura ? non ne sono completamente certo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ringrazio per i link, riporto gli esemplari:

6)post-7579-0-22441100-1367135543_thumb.jp

NAC 64 n.2121 gr. 28,71 ex Titano 78 n.37

7)post-7579-0-72150100-1367135631_thumb.jp

CNG 93 n.73 gr. 29,65 ex A.Moretti NAC 13 1998

8)post-7579-0-08685800-1367135699_thumb.jp

CNG e.Auction 130 n.191 gr. 27,61 ex Tony Hardy

9)post-7579-0-26964700-1367135741_thumb.jp

CNG Triton V n.218 gr. 32,42

10)post-7579-0-79174400-1367135947_thumb.jp

Munzen & Med. 17 n.274 gr.29,51 ex SBV 2 1977

11)post-7579-0-63186300-1367135880_thumb.jp

Munzen & Med. 17 n.273 gr.29,14

12)post-7579-0-74723800-1367137549_thumb.jp

Artcoins 7 n.158 gr. 29,41

13)post-7579-0-94065900-1367348185_thumb.jp

kunker 94 n.354 gr.31,24.

skuby

Modificato da skubydu

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

da profano.....mi piacciono l'Ex Hardy,e il tritonV....l'esemplare Moretti ex Nac 13 un po' meno,ma nutro una grande stima per la competenza che fu di Moretti....un collezionista e una collezione formidabile!

l'esemplare Nac64,sinceramente mi sembra abbastanza sistemato...con un probabile cancro del bronzo,coperto da una toppa....CHIARAMENTE E' UNA SUPPOSIZIONE SENZA NULLA ACCUSARE....una modesta impressione personale ,di un modesto appassionato.

Modificato da franco obetto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche l'ultimo esemplare quello in vendita da artcoins, mi fa un po pensare. Il draccio di afrodite che segue la traccia del delfino. è vero, viene indicata una pulitura, pero cè qualcosa che non mi convince...

skuby

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Innanzi tutto bisogna dire che a giudizio del prof. Castrizio, nella sua opera sulle monete dei mercenari in Siiclia, per la zecca di Petra fu usata una SOLA coppia di conii, riconiati sopra la dracma dionigiana.

E' una emissione molto rara, anzi rarissima fino a una quindicina di anni fa. Poi c'è stata la solita fioritura di esemplari, con trattamenti piuttosto vari, comprese bulinature....

La cosa che più sorprede è la grande varietà della forma del braccio destro della figura seduta, che subisce una progressiva deformazione, quasi fosse affetto da grave forma di elefantiasi....

Si potrebbe pure valutare l'ipotesi di una progressiva usura del conio stesso.

Nell'esemplare Artcoins potrebbe sembrare che siamo ancora all'inizio della vita del conio, col braccio ancora sottile. Ma resta inspiegabile la prefetta curvatura del braccio, senza gomito, e con una depressione sulla spalla:

post-7204-0-42847100-1367273706_thumb.jp

Normalmente l'etnico al diritto è illeggibile, come nel modesto esemplare ex-Moretti. Quindi c'è stata dopo una corsa a rendere leggibili le lettere dell'etnico, con risultati piuttosto variabili (almeno nei pochi esemplari che riportano lettere).

Ho provato a ingrandire e orientare tale etnico nell'esemplare Artcoins. Si legge il solito genitivo plurale PETRINON in greco. Solo che la grafia appare piuttosto incerta e la forma della lettera centrale R (P in greco) non appare credibile. Da confronti con altri pochi esemplari che mostrano almeno parte delle lettere, noto delle difformità.

post-7204-0-39427300-1367274009_thumb.jp

post-7204-0-69232200-1367274454_thumb.jp da NAC 64

Manca l'assoluta certezza, ma questa moneta manca della "naturalezza" che si riscontrava nei primi rari esemplari noti di Petra.

Modificato da acraf

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'esemplare Artcoins presenta, come osservato opportunamente, la dicitura "tracce di pulitura". Certo che più che tracce sembra ... quantomeno ... un esteso "maquillage"!

Acraf ha ben notato l' "evoluzione" patologica del braccio dx. Devo ammettere che, guardando alcuni esemplari ottimamente messi sopra a confronto da skubydu, non si capisce bene (nn 6-7-11) se la "propagine" in questione sia un braccio o parte di un ipotetico schienale dello sgabello (stile barocco, per intenderci :rolleyes: ...).

Il dubbio viene meno nell'esemplare n. 12 dove la "rifinitura" è certamente volta ad interpretare la parte anatomica come schienale. Interessante design antesignano ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In effetti noti designer come Vico Magistretti o Castigllioni, ma anche Cassina e meglio di tutti lo stesso Philippe Stark avrebbero di che ispirarsi dalla curvatura braccio-schienale presentata da Artcoins che fornisce all'insieme una rara eleganza, ben superiore ai poveri incisori sicelioti del IV secolo che pensavano di aver già fatto un buon lavoro. La testa aerodinamica e sfuggente di Afrodite poi risente degli influssi futuristi, ha qualcosa di Boccioni (o FuturBalla ?) che rende la composizione di un plasticismo dinamico impressionante. L'artista poi, vero anticipatore, ha saputo reinterpretare per noi anche l'etnico, plasmando delle lettere proprie, creando delle nuove grafie per le lettere, un'impresa dove solo pochi artisti hanno avuto il coreggio di cimentarsi.$

La monetazione greca è meravigliosa perche non finisce mai di stupire e sorprendere per la varietà dei tipi e delle interpretazioni, a volte cosi.. moderne e attuali.. >(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho provveduto ad aggiungere a questo "Corpus" di Petra un tredicesimo esemplare (al post 9), pezzo andato invenduto da kunker qualche anno fà.

ciao

skuby

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Speravo che Romanumismatics partecipasse a queste discussioni, visto che lo aveva fatto nella precedente, prendendo atto che alcuni pezzi proposti erano chiaramente falsi. Spero che questa volta, quel qualcuno che si dovrebbe incazzare, sia l'acquirente...magari tra un po.....

mah...

ciao

skuby

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

.... non so se avete notato il nick dell'aquirente... è tutto un programma !!!

giapponese? :-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giapponese? :-)

mah... non vorrei che si riferisse alla moneta.... :)

Però anche la esegesi nipponica potrebbe avere qualche validità, un po' come la moneta :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Speravo che Romanumismatics partecipasse a queste discussioni, visto che lo aveva fatto nella precedente, prendendo atto che alcuni pezzi proposti erano chiaramente falsi. Spero che questa volta, quel qualcuno che si dovrebbe incazzare, sia l'acquirente...magari tra un po.....

mah...

ciao

skuby

si sono fatti furbi

hanno capito che evitando il confronto (dove non riescono ad uscire vincenti) hanno tutto da guadagnare e di "incauti" acquirenti se ne trovano a iosa.

Il problema è che questo ciarpame ha superato ormai il livello di rumore di fondo, dove era sempre stato relegato finora, e sta mettendo a rischio il buon nome del settore coinvolgendo anche chi opera onestamente e professionalmente

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per la cronaca hanno "riesumato" il bronzo di Petra ...

lotto 50, E-sale 6, base 80 sterline ...

mah ...

skuby

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per la cronaca hanno "riesumato" il bronzo di Petra ...

lotto 50, E-sale 6, base 80 sterline ...

mah ...

skuby

litra di Petra a 80 sterline ... siamo alla farsa ... dei falsi e dei tarocchi...

poveri collezionisti incauti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

l'unico assolutamente buono e' nac 64 n.2121 e il peso esatto e' 28,714

che sia ex moretti e ex titano questo non lo so

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

l'unico assolutamente buono e' nac 64 n.2121 e il peso esatto e' 28,714

che sia ex moretti e ex titano questo non lo so

Concordo

Questo dato sembra pero' essere ignorato da commercianti e collezionisti. Gli uni propongono litre cloni o fasulle , gli altri sostengono queste offerte... E intanto si crea mercato per questo ciarpame...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Certo che se uno crede di poter prendere una litra di petra a 80 sterline non e' un povero collezionista ma un povero cogl..ne

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?