Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
stf

Un penny molto speciale

Risposte migliori

stf

Ho deciso di condividere questa storia che ho trovato su internet e probabilmente molti in Italia non conoscono.

Probabilmente tutti hanno visto uno di quei grandi penny in rame (1\240 di sterlina) che circolavano nel Regno Unito dalla riforma monetaria del 1816 fino decimalizzazione della sterlina avvenuta nel 1971 (anche se alcuni tagli di monete decimali sono state messe in circolazione già alla fine degli anni '60). Da una parte hanno il ritratto della Britannia e dall'altra quello del regnante in carica.

Nel 1932 ce n'erano talmente tanti in circolazione che alla zecca di Londra avevano deciso di non coniarne più l'anno successivo. Ma siamo sicuri che sia avvenuto proprio così? :ph34r:

All'epoca in Gran Bretagna c'era una tradizione che quando si costruivano edifici importanti, il sovrano seppelliva nelle fondamenta un set dei vari tagli di monete circolanti di quell'anno.

Di conseguenza, per gli edifici costruiti nel 1933 non ci sarebbero stati dei penny di quell'anno da sotterrare per ricordo. Dato che in quell'anno era prevista la costruzione di 3 nuovi edifici pubblici, viene chiesto alla zecca di coniare 3 penny col millesimo 1933. Altri 4 furono coniati per ricordo, da esporre nei musei (al celeberrimo British Museum e al Royal Mint Museum, che è un po' come il museo della Zecca di Roma, in cui sono esposte le più grandi rarità e le prove tecniche della nostra monetazione).

La notizia dell'estrema rarità del penny del 1933, si diffuse rapidamente e la gente cominciò a leggere le date su tutti i penny che ricevevano di resto, ovviamente invano. :rofl: Un po' come i nostri nonni o genitori, che guardavano sempre l'orientamento delle bandiere sulle Caravelle. :D

Nel 1970 si scoprì che ignoti avevano trafugato il set di monete, contenente anche il rarissimo penny del 1933, sepolto sotto la chiesa di Santa Croce a Middleton, vicino a Leeds. :ph34r:

Subito dopo, per paura che facesse la stessa sorte, il set di monete sepolto sotto la chiesa di Santa Maria a Hawksworth, sempre da quelle parti, è stato dissotterrato e venduto. Il terzo penny, invece, se ne sta ancora sottoterra da 80 anni.

Si legge che oggi ce n'è uno al British Museum, uno al Royal Mint Museum, uno all'Università di Londra e 3 in collezioni private. Il prezzo di mercato è di 80-100.000£, che sembra tanto ma in realtà non lo è se pensiamo ai prezzi raggiunti dalle monete americane di simile rarità.

Nel 2010 ne è apparso uno su e-bay. In poco tempo ha raggiunto la cifra di 1100£ ma il venditore lo ha ritirato prima che l'asta scadesse e il mistero è ancora irrisolto. :ph34r: Il venditore aveva usato la classica, ma in questo caso molto poco credibile, scusa del famoso "cassetto del nonno". :D

Questa era l'inserzione:

'These pennys was found in my grandfathers house. The story my grandfather told me they came of Big Ben.

'They was used to weight the penderlumif the clock was running fast or removed them if running slow. He used to service Big Ben. He retired in 1968. Sorry the photos are not clear. But you are bidding on the job lot. Selling no reserve, as I dont no a thing about coins. Good luck and happy bidding.'

Già quel "photos are not clear" appare veramente poco rassicurante. Inutile dire che stava per spacciare un pataccone e poi l'ha ritirato per paura di una denuncia.
E finalmente arriva la foto:
article-1302005-0AC007DB000005DC-617_468
  • Mi piace 7

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

someday564

Wow che storia! veramente molto interessante, grazie di averci resi partecipi :good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Bella discussione, grazie.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

O anche col Liberty Nickel del 1913.

Rispetto al Liberty Nickel del 1913, almeno di questi penny si sa che sono coniazioni ufficiali della Zecca, di quelli dopo un secolo siamo ancora a chiederci come sono usciti fuori :lol:

Bella storia, che non conoscevo :good:

petronius :)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

stf

Che hanno strano il 1933 per le monete...

questa storia sembra fare il paio con quella raccontata da Petronius Arbiter sulla Double Eagle del 1933

http://www.lamoneta.it/topic/73794-unaquila-da-7-milioni-di-dollari/

In Italia le serietta del 1933 (20 e 50 centesimi, 1-2-5-10-20 lire) ha una tiratura di soli 50 pezzi! Ma ci sono tantissime monete con tirature così basse durante il periodo di VEIII perchè allora non si usava coniare ogni anno tutti i tagli circolanti ma il Re Numismatico voleva avere tutte le monete di tutti gli anni e ne faceva coniare un quantitativo minimo per se e per gli altri pochi grossi collezionisti che esistevano allora. In ogni caso per queste monete non c'è enorme richiesta e la maggior parte delle aste si fermano alle 4 cifre.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

si sa che sono coniazioni ufficiali della Zecca, di quelli dopo un secolo siamo ancora a chiederci come sono usciti fuori :lol:

Immagino nel modo canonico, che si avvera in tuti i paesi del mondo. Forse, se li avessero beccati, però, non li avrebbero pure incensati :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gallienus

I commenti sono spassosissimi... tra i vari "ce l'ho anch'io, anche se di un altro anno" spicca questo: "Who cares? It's just a stupid coin!"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×