Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
francesco77

Anniversario morte Ferdinando II 22 maggio 1859

Risposte migliori

francesco77

Il 22 maggio è una giornata tristemente nota per noi meridionali, nel lontano ma attuale 1859 morì nel suo letto di Caserta, tra atroci sofferenze fisiche, l'imponente e memorabile re delle Due Sicilie Ferdinando II di Borbone, un monarca celeberrimo per il suo senso dello stato e generosità, durante i suoi quasi trent'anni di regno il Sud conobbe un benessere incomparabile, molti furono i primati raggiunti dal suo regno, voglio ricordarli in questa discussione dato che nei libri di scuola si parla di tutt'altro. http://www.ilportaledelsud.org/primati.htm http://www.vocedimegaride.it/html/primatidelregno.htm http://www.vocedimegaride.it/html/primatidelregno.htm http://www.realcasadiborbone.it/

A noi numismatici piace ricordare questo fantastico sovrano per la sua pregevole monetazione; una monetazione aurea dal titolo di 996 millesimi, opere di alta oreficeria più che monete ............ monete in argento fantasiose e tutte di grande originalità ........... monete in rame tra le più quotate ed apprezzate dai numismatici del XX e XXI secolo.

Per non parlare delle medaglie: Mentre nel XIX molte nazioni coniavano medaglie "mosce e piatte" a Napoli e Palermo si creavano bassorilievi di metallo, incisori di gemme dalla bravura incomparabile si sentirono orgogliosi di lavorare nella capitale del più importante regno italiano (terzo in Europa). L'incisore Andrea Cariello rifiutò la carica di direttore della zecca di Londra per restare a Napoli al servizio del nostro vero ed unico re ....... Ferdinando II!!!

Eccolo il nostro Ferdinando morto nel suo letto, ed eccolo maestosò nelle sculture!

post-8333-0-82153900-1369245311_thumb.jp

post-8333-0-77926900-1369245312_thumb.jp

post-8333-0-93554600-1369245313_thumb.jp

post-8333-0-86620500-1369245314_thumb.jp

  • Mi piace 6

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Inizio con una delle medaglie più belle di Ferdinando II, astuccio originale, FDC fondo specchio dal colore blu intenso.

post-8333-0-78648300-1369245679_thumb.jp

post-8333-0-08230900-1369245681_thumb.jp

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Un particolare del busto.

post-8333-0-46067200-1369245744_thumb.jp

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

La reggia Caserta, la pace e la guerra che si stringono la mano e il tempo che vola .........

post-8333-0-46751700-1369245852_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Vorrei fermarmi e lasciare continuare a voi altri: qual è secondo voi la moneta e/o la medaglia della vostra collezione che meglio di tutte potrebbe rappresentare Ferdinando II?

Modificato da francesco77

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gaetano95

Grande Sovrano al quale non vengono riconosciuti i propri meriti..durante quest'anno scolastico non so quante volte ho dovuto discutere perfino con il professore di storia su questi argomenti. Poi il fatto che il mio compleanno sia lo stesso giorno dell'anniversario della sua morte lo rende per me quasi una figura mitologica :D

La moneta della mia collezione che potrebbe rappresentare meglio Ferdinando II?

Questa ma giusto perchè è quella che ho in conservazione migliore :P

post-14278-0-87811100-1369246201_thumb.j

post-14278-0-75099000-1369246197_thumb.j

Gaetano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Qualche immagine più nitida

post-8333-0-87704900-1369246696_thumb.jp

post-8333-0-55860000-1369246698_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

providentiaoptimiprincipis

Come non concordare con Francesco.

Il rovescio della medaglia dedicata a commemorare l'inaugurazione della ferrovia Napoli Caserta è l'emblema del regno di questo grande sovrano.

Il trionfo d'armi deposte nella sinistra, il tripudio rococò dell'intellighenzia dell'epoca a destra, i geni alati che si stringono la mano per indicare il periodo di pace, e sullo sfondo la grandezza di un regno che con le innovazioni tecnologiche guarda avanti verso il progresso.

Mi piacerebbe postare la medaglia dedicata a Ferdinando II protettore delle arti e delle scienze ma non la posseggo.

Magari qualcuno a caso può colmare questa mia lacuna

Modificato da providentiaoptimiprincipis
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Michelangelo2

Non perchè ho un conflitto di interesse, ma credo che questo articolo riassuma alla perfezione la vita e la morte di Ferdinando II.

Palermo dove ha visto la luce, gli rende omaggio nell'ultima medaglia prima di morire. Una delle medaglie in assoluto più belle di Ferdinando II.

http://www.ilportaledelsud.org/michelangelo_boni.pdf

Buona lettura...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oedema

In questa occasione mi preme ricordare che il nostro Re aveva in progetto di iniziare, nel 1861, la costruzione della ferrovia che avrebbe unito Napoli e la Puglia.

Oggi in Puglia esiste ancora una ferrovia non elettrificata denominata ... del Sud-Est.

Ricordo ancora che fu proposto per primo a Ferdinando di unificare l'Italia: il Re rispose che doveva provvedere prima di tutto al benessere ed alla prosperità dei suoi sudditi.

I piemontesi depredarono il Sud e portarono (rubarono) tutto l'oro del regno a Torino, oltre alle numerose industrie.

Mi fermo quì, anche se sono disgustato per le condizioni in cui i politici hanno ridotto il nostro Sud.

Modificato da oedema
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabione191

Una domanda che mi percorre con una certa continuità é "cosa saremmo oggi noi ?"

Si proprio questa cosa saremmo oggi noi se l'unita fosse stata fatta seguendo quel modello federale, di cui oggi alcuni fanno sempre più riferimento.

Cosa saremmo diventati se a Francesco II fosse stata data la possibilità di mettere in pratica le sue parole " Il popolo viene solo dopo dio nostro "

Probabilmente non lo sapremo mai, l'unica cosa che ci resta da fare é pressare finché la storia venga riscritta per quello che veramente fu, cercando di essere il più obbiettivi possibili, e non con i paraocchi come i cavalli, vedendo anche gli errori che furono fatti da quel sovrano che molto ci dette.

Mi riferisco in primis hai bombardamenti,durante la richiesta di una costituzione, fatti in sicilia, che portarono a quel malcontento che avrebbe poi facilitato le cose hai piemontesi. Poi di aver decentralizzato le risorse solo da una parte investendo molto sulla campania e poco nel resto del regno, ed infine non aver lasciato forti basi per far si che il regno prosperasse, difatti Francesco II ebbe solo un anno di tempo prima di essere fatto fuori da forze che lui non era in grado di gestire. Mi permetto di fare questi "rimproveri" al nostro re come un figlio si permette di far notare degli errori al proprio padre, anche per rammarico sapendo che senza di essi oggi le cose sarebbero molto diverse.

Tornando alla numismatica per me ogni mia moneta del regno é bellissima e dire quale sia la migliore o la più importante è come chiedere ad un padre di scegliere il più bello dei propri figli, impossibile!

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest fabrizio.gla

Molto è stato scritto sulla figura di questo re, ma non sempre in modo obiettivo, onesto e fedele alla storia.

Il periodo del Suo regno vide una rinascita dopo il brutto regno del padre, Francesco I.

Visse in un'epoca molto turbolenta, fu combattuto lui stesso tra la nobiltà degli ideali di uguaglianza e libertà che infiammavano quel periodo, ed i loschi interessi ed i secondi fini che c'erano invece dietro...

Consiglio la lettura delle tre biografie del Campolieti, dove la figura di Ferdinando II viene descritta in modo davvero appassionante sia sotto l'aspetto umano che politico.

I libri sono: il re lazzarone (la vita di Ferdinando IV con cenni sull'infanzia di Ferdinando II), un po difficile da trovare, il re bomba (incentrato proprio su Ferdinando II) e re franceschiello, l'ultimo re di Napoli con diverse notizie sulle abitudini e sulla personalità di Ferdinando II nell'ultima parte della sua vita.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×