Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
I_Drew

Asta Artemide XXXVIII

Risposte migliori

I_Drew

Salve a tutti, mi presento: mi chiamo Andrea e sono interessato alle monete medioevali del sud Italia.

So che questa non è la sezione del forum corretta per la mia discussione, ma non riesco a rispondere nella sezione delle aste. Non so perchè.

Intanto vi pongo un quesito su questi due lotti apparsi a distanza di un anno e mezzo sul sito di Artemide Aste:

Asta Artemide XXXVIII del 22 Giugno 2013

http://www.deamoneta.com/auctions/view/148/425

Asta Artemide 13E del 11 Dicembre 2011

http://www.deamoneta.com/auctions/view/66/13576

Le due monete sembrano identiche sopratutto nel profilo delle parti mancanti, nel bordo delle lettere al rovescio, e nella zona meno leggibile nella parte bassa del dritto.

Hanno tuttavia, peso diverso e riferimenti bibliografici diversi. Il primo lotto presenta dei piccoli forellini (come una porosità) in alto dell'iscrizione cufica ed in alto al rovescio

Secondo voi sono due monete diverse?

Grazie per le risposte

Andrea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

appah

Ciao, effettivamente le due monete sono pressoché identiche, sia nel conio che nelle tracce di usura, a parte i forellini che fai notare nella foto dell'asta in corso. Ma secondo me sono due esemplari distinti: il lato con la croce, esattamente nel dove c'è la scritta "KA" mi sembra abbastanza diverso.

Comunque, se sono davvero due esemplari distinti, c'è troppa somiglianza perché non sorga qualche sospetto...

Un saluto

Paolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

providentiaoptimiprincipis

Ciao, effettivamente le due monete sono pressoché identiche, sia nel conio che nelle tracce di usura, a parte i forellini che fai notare nella foto dell'asta in corso. Ma secondo me sono due esemplari distinti: il lato con la croce, esattamente nel dove c'è la scritta "KA" mi sembra abbastanza diverso.

Comunque, se sono davvero due esemplari distinti, c'è troppa somiglianza perché non sorga qualche sospetto...

Un saluto

Paolo

A pensar male si fa peccato, ma certe volte....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uncledear

Al di là dei "forellini" che sono cose che lasciano il tempo che trovano, credo che la perplessità ti sia sorta per ragioni prettamente stilistiche.

Per essere il primo post, direi che non c'é male! :)

Davide

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Al di là dei "forellini" che sono cose che lasciano il tempo che trovano, credo che la perplessità ti sia sorta per ragioni prettamente stilistiche.

Per essere il primo post, direi che non c'é male! :)

Davide

Il secondo esemplare è tutto ok, originalissimo!

Nella prima moneta invece, cioè quella in vendita prossimamente, in effetti si nota una leggera porosità, ma è probabile che tale difetto sia frutto di ossidazioni da acqua salata. L'oro è inossidabile però non dimentichiamo che se l'oro non è puro al 100% potrebbe ossidarsi nelle sole parti di metallo vile, ecco una delle tante spiegazioni, ma non per questo l'assolutà verità. Se proprio vogliamo essere cattivi si potrebbe dubitare sul fatto che vi siano tracce di usura e decentramento dell'impronta molto ma molto simili .......... una casualità? Mah! :pardon:

Poi sinceramente noto delle tracce differenti di patina che adornano i rilievi e fori molto strani sulle estremità dei caratteri cufici al dritto, ecco un particolare. Ad ogni modo ti consiglierei di contattare la ditta Artemide (una ditta numismatica molto seria), sottoporgli questo tuo quesito, e consigliare loro di verificare de visu la situazione. Vediamo cosa dicono anche gli altri.

post-8333-0-32845700-1371643445_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

odjob

Le due monete sono diverse

ma ciononostante presentano fratture di conio nelle medesime zone e usura nelle medesime zone.

Medesimo conio?

Come ti è già stato consigliato contatta telefonicamente la casa d'aste(non farlo tramite email perché in questi giorni sono impegnati con le aste).

--Salutoni

-odjob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Le due monete sono diverse

ma ciononostante presentano fratture di conio nelle medesime zone e usura nelle medesime zone.

Medesimo conio?

Come ti è già stato consigliato contatta telefonicamente la casa d'aste(non farlo tramite email perché in questi giorni sono impegnati con le aste).

--Salutoni

-odjob

Meglio tramite e-mail ........ SCRIPTA MANENT!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

odjob

Meglio tramite e-mail ........ SCRIPTA MANENT!!

sed non lecta sunt

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gcs

Secondo me sono due monete differenti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Secondo me sono due monete differenti...

Sì, ok, in effetti lo si evince con facilità che sono due esemplari e non lo stesso riproposto in asta, ma noi stavamo discutendo sulla dubbia autenticità di una delle due. A mio parere l'esemplare nella prossima asta meriterebbe ulteriori approfondimenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Layer1986

a mio parere la percentuale che due monete (coniate al martello) presentino la stessa forma del tondello è veramente bassa....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Siciliae

.................come gia'detto da altri...credo che siano due tondelli differenti...

....la coniazione di questi tondelli veniva fatta soprattutto con peso calibrato e di conseguenza di forma piu'o meno irregolare con fratture gia' dopo subito averle battute :D

Porosita' di metallo,piu'o meno spessa ci puo'stare.

I miei complimenti a chi ha aperto questo topic :)

.....qualcuno in piu'si fa avanti nel settore medioevale del sud-italia!

E poi devo dire che un utente che ha risposto ti abbia sgamato :D nell'avere intuito un ottimo senso della precisione (per fare questa differenza) :mellow:

Magari che abbia ingannato la stessa frattura di conio :D

Sull'autenticita'(che sempre qualcuno ha sottolineato)............

....non mi pronuncio,ma sembrerebbero buone :D

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

appah

secondo me ci sono troppe somiglianze perché si possa liquidare la cosa come casuale:

1) le impronte sono le stesse

2) la posizione dei conii è la stessa

3) la forma del tondello è praticamente identica, con le stesse mancanze di metallo

4) i segni di usura sono negli stessi punti e hanno uguale profondità

concordo con francesco77, l'esemplare dell'asta di sabato prossimo andrebbe riesaminato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uncledear

Il secondo esemplare è tutto ok, originalissimo!

La serenità d' animo é sicuramente un fattore importantissimo...quella moneta però non é buona in questa vita, tanto quanto in un' altra. :)

L' esemplare "originalissimo" non é altro che un falso, prodotto in svariati esemplari che hanno tentato anche di rifilare anche al sottoscritto.

Un clone é passato in asta in Italia mentre altri due esemplari in Germania.

In due casi su tre il lotto é stato venduto.

Chissà quanti sono stati piazzati a trattativa privata a prezzo da "saldo".

Mi pare che sia abbastanza palese che da oltre un anno ci sia stata un' ondata di falsi immessa sul mercato, sia di tarì che di multipli, molti dei quali continuano ad essere acquistati.

Posto che ognuno mette in collezione ciò che ritiene più opportuno, l' importante é essere contenti di ciò che si compra. :)

Davide

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

La serenità d' animo é sicuramente un fattore importantissimo...quella moneta però non é buona in questa vita, tanto quanto in un' altra. :)

L' esemplare "originalissimo" non é altro che un falso, prodotto in svariati esemplari che hanno tentato anche di rifilare anche al sottoscritto.

Un clone é passato in asta in Italia mentre altri due esemplari in Germania.

In due casi su tre il lotto é stato venduto.

Chissà quanti sono stati piazzati a trattativa privata a prezzo da "saldo".

Mi pare che sia abbastanza palese che da oltre un anno ci sia stata un' ondata di falsi immessa sul mercato, sia di tarì che di multipli, molti dei quali continuano ad essere acquistati.

Posto che ognuno mette in collezione ciò che ritiene più opportuno, l' importante é essere contenti di ciò che si compra. :)

Davide

@@uncledear

Ciao Davide, per originale mi riferivo all'esemplare venduto anni fà (il secondo link) e non a quello in vendita prossimamente.

Modificato da francesco77

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sulinus

Le monete sono differneti

post-19362-0-21971000-1371772071_thumb.j

post-19362-0-40608100-1371772083_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sulinus

Mi fermo solo a 2 particolari,ma se le guardate bene ce ne sono degli altri

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Le monete sono differneti

Ciao Salinus, hai fatto benissimo a mettere le differenze in evidenza, in genere quando si produce un clone per fusione riguardante monete con bordo irregolare è possibile costruire quest'ultimo con piccole differenze di arrotondamento e mancanze di metallo varie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uncledear

@@uncledear

Ciao Davide, per originale mi riferivo all'esemplare venduto anni fà (il secondo link) e non a quello in vendita prossimamente.

@@francesco77

Ciao Francesco, io commento solo l' esemplare (in)venduto nel 2011 visto che l'altro é attualmente in vendita.

http://www.deamoneta.com/auctions/view/66/13576

Quello non é l' originale da cui hanno ricavato i cloni ma sempre un falso.

Dalla stessa "infornata" é stato prodotto anche questo

http://www.mcsearch.info/ext_image.html?id=865425

Oltre a questi multipli sono stati coniati tarì in quantità industriale che sto vedendo vendere con una certa frequenza a cifre ridicole, mediamente 70 €.

Sarà difficile che ciò non influisca sulle quotazioni di mercato.

Allo stesso tempo la fiducia del collezionista verrà messa a dura prova.

Ho notato inoltre che questi "prodotti", che temo essere di provenienza nostrana, sono stati esportati con "successo" all'estero visto che in Germania erano esposti su diversi tavoli a Berlino tanto quanto a Monaco.

Davide

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

@@francesco77

Ciao Francesco, io commento solo l' esemplare (in)venduto nel 2011 visto che l'altro é attualmente in vendita.

http://www.deamoneta.com/auctions/view/66/13576

Quello non é l' originale da cui hanno ricavato i cloni ma sempre un falso.

Dalla stessa "infornata" é stato prodotto anche questo

http://www.mcsearch.info/ext_image.html?id=865425

Oltre a questi multipli sono stati coniati tarì in quantità industriale che sto vedendo vendere con una certa frequenza a cifre ridicole, mediamente 70 €.

Sarà difficile che ciò non influisca sulle quotazioni di mercato.

Allo stesso tempo la fiducia del collezionista verrà messa a dura prova.

Ho notato inoltre che questi "prodotti", che temo essere di provenienza nostrana, sono stati esportati con "successo" all'estero visto che in Germania erano esposti su diversi tavoli a Berlino tanto quanto a Monaco.

Davide

Ciao Davide, in foto sembrava buono l'esemplare venduto nel 2011, per questo ero certo non fosse un falso, grande perplessità invece ce l'ho per quello in vendita dove si notano i segni di fusione sui caratteri evidenziati da me in un post precedente ........... ciao e grazie.

Modificato da francesco77

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

I_Drew

Grazie a tutti per le risposte. L'asta è conclusa, ma il lotto è invenduto. Intanto per curiosità fra qualche giorno chiamerò la casa d'aste.

Comunque io non volevo mettere in dubbio l'autenticità della moneta. Ho voluto chiedere un vostro parere vista la mia totale inesperienza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uncledear

Grazie a tutti per le risposte. L'asta è conclusa, ma il lotto è invenduto. Intanto per curiosità fra qualche giorno chiamerò la casa d'aste.

Comunque io non volevo mettere in dubbio l'autenticità della moneta. Ho voluto chiedere un vostro parere vista la mia totale inesperienza.

Magari ad asta conclusa c'é uno sconto sui diritti d'asta.

Può essere che la porti a casa ad un buon prezzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77
:rofl:

Magari ad asta conclusa c'é uno sconto sui diritti d'asta.

Può essere che la porti a casa ad un buon prezzo.

:crazy:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Umbarcano

No,non usano,purtroppo sempre 18% .

Magari ad asta conclusa c'é uno sconto sui diritti d'asta.

Può essere che la porti a casa ad un buon prezzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sulinus

Magari ad asta conclusa c'é uno sconto sui diritti d'asta.

Può essere che la porti a casa ad un buon prezzo.

:good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×