Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
BiondoFlavio82

Monetieri antichi e moderni (soprattutto antichi)

Recommended Posts

BiondoFlavio82

Monete monete monete, si parla sempre di monete... (ovvio, siamo in un forum di numismatica!)

perché non parliamo un po' di monetieri, antichi e moderni?! Mi piacerebbe iniziare una discussione diversa dal solito: non la solita "come costruire un monetiere faidaté" ma una discussione più profonda sull'evoluzione tecnica (con i vari problemi legati alla disposizione dei cassetti e quindi alla conservazione di reperti contenuti) e stilistica di questi testimoni del collezionismo passato e presente.

Parto io con un bel monetiere a bambocci..., esempio di ebanisteria del '600. La parte superiore ha la chiusura a ribalta e fondamentalmente è un secretaire. (le due foto si riferiscono a due mobili distinti: non ho reperito immagini di uno stesso mobile aperto e chiuso)

Non penso che mobili del genere avessero un uso prevalentemente numismatico: in una illustrazione dell'edizione quarantana de I promessi sposi (nella scena dove i monatti entrano in casa di don Rodrigo) ne è rappresentato uno (anche se non perfettamente riconoscibile) come mobile deposito delle riserve monetarie (o almeno di una parte) del padrone di casa.

http://www.braidense.it/dire/immpsposi/pagine/346.htm

Nel medesimo romanzo è illustrato un monetiere vero e proprio, di fattura completamente differente, ma magari lo posto più avanti.

Edited by BiondoFlavio82
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

providentiaoptimiprincipis

Bellissima discussione complimenti! soprattutto il taglio che ha voluto dare: stilistico e "archivistico" riguardo ai metodi di conservazione delle monete.

Personalmente ritengo che i monetieri, in epoca antica, avessero la mera funzione di cassaforte. Belle casseforti senza dubbio, anche se sicuramente non passavano inosservate costituendo il più delle volte veri e propri mobiloni! e forse le dimensioni imponenti erano il vero deterrente.

Sempre a mio avviso il monetiere come contenitore di monete antiche ad uso esclusivo del collezionista è esclusivamente contemporaneo o quantomeno post illuminista. Collezionare si è collezionato sempre, di monetieri se ne ha notizia dal XII - XIII secolo?, ma forse la domanda vera è: quando si è iniziato a collezionare con rigore scientifico? ad avere una particolare attenzione per il modo di conservazione?.

Non mi viene difficile immaginare che si svuotassero i vecchi monetieri-cassaforte, non dimentichiamoci che serviva anche a contenere le ben più importanti fedi di credito, per riporvi alla rinfusa monete antiche. Al massimo entro bustine di carta di riso.

Mi piace questa discussione, la leggerò con piacere.

Vi allego foto di due fantastici monetieri del XVII e XVIII secolo che ho avuto il piacere di vedere da vicino alla grande mostra sui coralli trapanesi che da poco si è conclusa al Museo Pepoli di Trapani. Da notare le applicazioni in corallo.

post-14420-0-01854000-1372782762_thumb.j

post-14420-0-16276800-1372782830_thumb.j

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Numi 62

Ho curiosato un po in giro ne esistono di tutti i tipi ed epoche uno più bello dell'altro ecco un esempio

Monetiere dipinto del XVII sec. nord della Francia!

post-1846-0-83448600-1372884837_thumb.jp

Share this post


Link to post
Share on other sites

Charis

Buonasera a tutti.

Questo monetiere non è certo all'altezza dei testimoni antichi, ma per qualità di materiali non è dei più scadenti...

Edited by Charis

Share this post


Link to post
Share on other sites

BiondoFlavio82

Buonasera a tutti.

Questo monetiere non è certo all'altezza dei testimoni antichi, ma per qualità di materiali non è dei più scadenti...

attachicon.gifmonetiere.jpg

è noce nazionale vero? molto gradevole, anche se recente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

magdi

Il piú bello di tutti i tempi é quello in avorio, la cui foto é pubblicata su "le monete della repubblica senese"... Purtroppo non ho foto :( .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Charis

aperto, a metà, si presenta più o meno così:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Charis

è noce nazionale vero? molto gradevole, anche se recente.

si, è noce nazionale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

franco obetto

@@Charis

l'interno dovrebbe esssere di alberto zecchi,il mobile e' sempre opera sua??

Edited by franco obetto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mirko8710

@@Charis

l'interno dovrebbe esssere di albero zecchi,il mobile e' sempre opera sua??

Sì, l'interno è di Zecchi...il fuori non l'ho mai visto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Charis

@@Charis

l'interno dovrebbe esssere di alberto zecchi,il mobile e' sempre opera sua??

l'interno è di Zecchi, ma solo l'interno; Zecchi non lavora con il massello, ma solo con il multistrato (di betulla, credo) e soprattutto non lavora con il noce :unknw: Ho mobili in noce massello della prima metà del '900 e sono solidissimi, senza distorsioni degne di note: oggi appena parli di massello a qualcuno rischi di passare per insano/a laudator/trix temporis acti! "Ma no...!! il massello si deforma! meglio il multistrato, il listellato, impiallacciato, tinto..." ci manca solo un filo di rossetto e gli occhiali da sole, e poi è perfetto!

Per l'esterno sono state usate solo assi in massello, piallate e modanate: niente impiallacciature o simili! niente tinture nella lucidatura!

Edited by Charis
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Charis

Secondo me spacca parecchio! *__*

in che senso? (cioè: che significa "spacca"? :help: )

Non apporta danni al mobile su cui viene collocato: sotto ci sono 5 feltrini.

Edited by Charis

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ianva

Davvero molto bello!!! "spacca" suppongo sia un modo colorito per dire questa cosa :) anche io ne ne sono fatto fare uno in massello, pero in teak!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.