Jump to content
IGNORED

la vecchia lira


narda99
 Share

Recommended Posts

Torneremo al vecchio conio secondo voi ?

E per voi sarebbe meglio ?

Su sfogatevi con le risposte ;)

Link to comment
Share on other sites

Awards

Secondo me sarà dura che si torni al vecchio conio. L'andazzo attuale mi sembra più sul "teniamo l'euro a ogni costo"..!

Comunque, tralasciando le varie questioni economiche (si potrebbe dibattere sui punti di vista sotto cui sarebbe meglio o peggio lasciare l'euro, visto che ci sono opinioni molto discordanti anche tra molti economisti) ecc, a livello puramente estetico io spero vivamente si torni alle vecchie monete nazionali, l'euro proprio non lo sopporto. Le banconote sono esteticamente orrende (secondo il mio personale gusto) Alla lira poi ci ero affezionato =P!.

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Spero e credo che non si tornerà al vecchio conio.

L'Europa unita rappresenta l'ideale perseguito per decenni dai nostri nonni, che i nostri padri (parlo da 20enne) stanno genialmente distruggendo con egoismi e ottusità varie.

L'Europa unita ha tanti evidenti problemi, che devono essere curati con forza e convinzione. La fine dell'europa unita porterebbe alla lunga a problemi peggiori di quelli che abbiamo ora. (che non sono dovuti all'europa unita in sè, quanto in larga parte ai governanti europei, ottusi ed egoisti)

Dal punto di vista collezionisto, l'europa unita ha sicuramente appiattito le emissioni per la circolazione. (non colleziono euro per collezionisti)

Dal punto di vista della cartamoneta è stata una catastrofe. Le banconote in euro non sono neanche lontanamente paragonabili alla bellezza estetica di quelle in lire.

Edited by azaad
Link to comment
Share on other sites


Secondo me, l'euro è un processo irreversibile; tornare indietro sarebbe un grosso dramma per tutti. Anzi, probabilmente sarebbe auspicabile una unione a livello monetario più forte per potere arginare le speculazioni e quindi fornire una risposta unitaria a livello di Europa..

Link to comment
Share on other sites


al mondo di persone ce ne sono tantissime, in europa sono tanto diverse tra loro per cultura ed usanze e tradizioni, io quello che vedo è che tra rapporti d'amicizia e conoscenza per 1/3 dei rapporti c'è ora una sorta di baratto/ scambio di beni e servizi ! questo è l'ultimo effetto pratico delle leggi che hanno fatto per rintracciare soldi !

il discorso è semplice : in italia x la legge devi dimostrare di non essere colpevole, negli Usa sei innocente finche' non viene dimostrato il contrario !

se ti mettono restrizioni sul movimento di liquidita' fanno solo danni a tutti !

penso che il denaro in quanto tale si svalutera' in modi mai visti !

Link to comment
Share on other sites


Rimanendo esclusivamente nel campo delle banconote, non e' che poi le ultime mille, duemila, cinquemila e diecimila lire fossero poi dei capolavori estetici...

Non rimpiango nemmeno le mini 50 e 100 lire, mentre tra le 500 lire bicolori e gli euro attuali c'e' poco da scegliere.

Link to comment
Share on other sites


Cercando di non sfociare nella politica :P

Oggi la situazione è davvero problematica e ogni anno le potenze europee spendono un sacco di soldi per salvare la moneta unica: http://it.finance.yahoo.com/blog/linkiesta/quanto-hanno-speso-gli-stati-per-salvare-l-114719086.html

Tornare alla Lira però, o fondare qualsivoglia moneta nazionale, credo che oggi sarebbe molto difficile; non possiamo sperare in una "Quota 90"...

Link to comment
Share on other sites

Awards

Rimanendo esclusivamente nel campo delle banconote, non e' che poi le ultime mille, duemila, cinquemila e diecimila lire fossero poi dei capolavori estetici...

Non rimpiango nemmeno le mini 50 e 100 lire, mentre tra le 500 lire bicolori e gli euro attuali c'e' poco da scegliere.

A mio parere invece esteticamente la monetazione (banconote comprese) della Repubblica già di per se è bellissima poi se la paragoniamo alla "bellezza" dell'Euro diventa un opera museale...

Edited by Erdrückt
Link to comment
Share on other sites


Supporter

Rimanendo esclusivamente nel campo delle banconote, non e' che poi le ultime mille, duemila, cinquemila e diecimila lire fossero poi dei capolavori estetici...

Non rimpiango nemmeno le mini 50 e 100 lire, mentre tra le 500 lire bicolori e gli euro attuali c'e' poco da scegliere.

Effettivamente i capolavori della cartamoneta italiana risalgono agli anni 60-70, seguito poi da un cambio di gusto estetico che ha portato a banconote oggi meno apprezzate rispetto alle precedenti. Sarei di curioso di sapere cosa hanno provato all'epoca gli italiani quando al posto del mille lire verdi (un piccolo capolavoro), si sono ritrovati un 1000 lire M. Polo, banconota sì pregevole, ma non a livello della precedente :blum: . Ciò nonostante negli ultimi anni si notava un tentativo di migliorare nuovamente la qualità estetica banconote, con un notevole miglioramento dello stile, che ha poi portato al'emissione del 500.000 lire, una delle banconote più belle dell'intera storia della lira (almeno per me). Probabilmente attendendo un pò sarebbero state stampate altre banconote di altissimo livello estetico ed artistico.

Invece ci siano sorbiti le freddi e insulse banconote in euro :cray:

Edited by azaad
Link to comment
Share on other sites


Concordo con quanto detto finora... solo che noi parliamo troppo e giustamente da collezionisti... a me l'Euro piace (lo colleziono anche) ignoro invece le banconote, anonime sì ma "istituzionali" dell'Unione Europea.

Link to comment
Share on other sites


Buona sera al forum;Ogni tanto vado a rigirarmi tra le mani il 500 lire Ag detto "Caravelle"...lo osservo a lungo e ne godo l'arte e la maestria di chi l'ha fatto...non vado a cercare paragoni con altre monete contemporanee al caravelle nè tantomeno a quelle attuali...ho la sensazione dell'abisso; ancora una buona serata da nonno cesare

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Vorrei ricordare che la scelta di fare banconote anonime fu obbligata. Abbiate fede che prima o poi miglireranno...

Per quel che riguarda le monete, a parte il citato 500 lire caravelle, sono molto meglio gli euro. Ad esempio Vi ricoordate il 200 lire ruota dentata dal vago sapore DDR..?

Arka

Link to comment
Share on other sites


Ci sono decine di discussioni a riguardo. In caso di ritorno alla Lira, invito i sostenitori di quest'ultima a pagarmi l'aumento del mutuo :D

Link to comment
Share on other sites


Ci sono decine di discussioni a riguardo. In caso di ritorno alla Lira, invito i sostenitori di quest'ultima a pagarmi l'aumento del mutuo :D

In monete R5 FDC :D

Link to comment
Share on other sites

Awards

Non ho mai digerito il fatto che un paese pieno d'arte e cultura abbia emesso monete orribili come quelle post belliche, addirittura quelle del regno e del fascismo erano molto più apprezzabili artisticamente, degne di un paese che ha espresso artisti, scultori, pittori.

Invece ci siamo ritrovati con l'aratro, il grappolo, l'arancia, il delfino (freddo, era meglio una commemorativa di Ulisse delfino curioso).

Meno male che sono arrivate le 100 lire Minerva e le 50 lire Vulcano, sennò pure i tedeschi ci battevano con la loro "Ars" numismatica.

Viva le Caravelle come dice nonno Cesare !

Edited by Postumius
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Oltre al mutuo dovrebbero pagare anche l'aumento vertiginoso dei carburanti (benzina, gasolio, gas naturale...).

Arka

Link to comment
Share on other sites


Non ho mai digerito il fatto che un paese pieno d'arte e cultura abbia emesso monete orribili come quelle post belliche, addirittura quelle del regno e del fascismo erano molto più apprezzabili artisticamente, degne di un paese che ha espresso artisti, scultori, pittori.

Invece ci siamo ritrovati con l'aratro, il grappolo, l'arancia, il delfino (freddo, era meglio una commemorativa di Ulisse delfino curioso).

Meno male che sono arrivate le 100 lire Minerva e le 50 lire Vulcano, sennò pure i tedeschi ci battevano con la loro "Ars" numismatica.

Viva le Caravelle come dice nonno Cesare !

Sono pienamente d'accordo con te, la spiga e il delfino non si addicono ad un paese come il nostro!

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Awards

Un ritorno alla Lira sarebbe economicamente impossibile, ma dal punto di vista collezionistico molto apprezzato, anche se non da parte mia.

Non sono interessato alle monete moderne prive di storia, così come vedo che non lo sono molti altri su questo forum. Certamente il ritorno a conii artistici sarebbe uno stimolo per molti.. questi euro così "piatti" li trovo deprimenti.

E' pur vero che le monete sono nate per svolgere un compito e non per essere belle, ma le maneggiamo tutti i giorni (sempre meno)..almeno ci diano questa soddisfazione! :D

Link to comment
Share on other sites


Oltre al mutuo dovrebbero pagare anche l'aumento vertiginoso dei carburanti (benzina, gasolio, gas naturale...).

Arka

Sì, semplicemente non ho voluto ripetere per la millesima volta le stesse cose :D

Comunque, l'aumento dei prezzi delle materie prime porterebbe ad una contrazione della produzione, che inficerebbe gli effetti di una svalutazione competitiva, senza contare la contrazione del mercato interno. Abbiamo vissuto decenni con svalutazioni e debito e, alla fine, i nodi vengono al pettine e non certo per colpa dell'Euro, altrimenti non si capirebbe perchè in crisi ci sono i paesi che hanno fatto di tutto per distruggere la propria economia (ina ltra discussione ho sipegato le cause per ogni singolo paese). A livello collezionistico, invece, ci sono i pro ed i contro. molte monete sono monotone, ma alcune commemorative sono molto più belle di quelle in lire (da circolazione intendo). Le banconote, invece, sono decisamente bruttine.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


la 10 lire con aratro non piace neanche a me, però sull'altro lato c'è la spiga, un soggetto che ci richiama alla memoria altre monete di altre epoche e non solo italiane.

Così come il grappolo d'uva e il delfino.

Link to comment
Share on other sites

Awards

la 10 lire con aratro non piace neanche a me, però sull'altro lato c'è la spiga, un soggetto che ci richiama alla memoria altre monete di altre epoche e non solo italiane.

Così come il grappolo d'uva e il delfino.

Si, ma allora erano le ricchezze espresse a quei tempi e i delfini non dovevano mancare nei viaggi nel mediterraneo, oltretutto erano precedenti all'arte italiana che si è sviluppata in pittura e scultura.

Abbiamo città, opere, chiese, auto, ma le troviamo solo su commemorative o proof e non sulla normale circolazione (parlando di monete).

Adesso abbiamo l'uomo vitruviano su 1 euro, la mole antonelliana su un centesimo,....e prima con la lira non si poteva fare ?

Link to comment
Share on other sites


  • 2 weeks later...

Torneremo al vecchio conio secondo voi ?

E per voi sarebbe meglio ?

Non credo proprio che ci torneremo, ma se per disgrazia succedesse sarà talmente meglio che smammerò veloce come il fulmine dai miei parenti in Francia, con tutti i miei soldi (Euro).

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.